MAGRO BOTTINO, UN SOLO PUNTO CONQUISTATO PER LA CONAD

By 7 Gennaio 2018News

Catania, 7 Gennaio, Pala Catania
La trasferta ancora una volta non sorride ai reggiani, vengono sconfitti al PalaCatania per 3-2. Hanno tentato fino all’ultimo pallone di portare a casa la vittoria ma si sono dovuti accontentare di un solo punto. Partita piuttosto equilibrata, vinta ai vantaggi nel tiebreak dalla formazione della Messaggeria Bacco Catania, che tiene ancora sulle spine la formazione della Conad per quanto riguarda la classifica. Con un solo punto conquistato in questa partita infatti non riescono a mettersi al riparo dalla Pool C e dovranno giocarsi il tutto per tutto nella prossima giornata di campionato.
La Conad parte bene con il punteggio sullo 0-3 si mette alla guida del set. I padroni di casa si portano in parità ma la Conad non molla e mantiene il +1. Prima richiesta di videocheck da parte di Held e il punto viene assegnato ai reggiani. Henky Held chiama il timeout quando la formazione di casa è alla guida del set per 13-11, le squadre tornano in campo e Alberto Bellini si prende il punto. Catania trova l’ace e si porta in vantaggio di 3 lunghezze, lo staff di Reggio Emilia chiede il timeout, il gioco riprende ed è Capitan Sesto che segna. La Conad raggiunge la parità sul 18 ed è la volta di Catania di ricorrere al timeout. Le squadre viaggiano punto a punto ma è Catania che raggiunge per prima il setball, Ippolito annulla la prima possibilità di chiusura e va al servizio. È la Conad Volley Tricolore che vince il primo set con il punteggio di 25-27.
I padroni di casa si fanno valere fin da subito, 3-1 in apertura del secondo set. Held chiama subito il timeout ma i reggiani soffrono ed inseguono per 7-3. Il Volley Tricolore accorcia le distanze, sono solo 2 le lunghezze che separano le squadre. Ace di Ippolito, non 1 ma 2 ed il tabellone segna 13-11. La Messaggerie Bacco Catania allunga e porta il punteggio sul 20-13. Sale Koraimann in sostituzione di Cester ma il Volley Tricolore è ancora costretto all’inseguimento con una differenza di 6 punti. Catania spreca il primo setball, Ippolito mette a segno un altro ace ma il set termina in favore di Catania per 25-19.
1-3 per il Volley Tricolore. Gli avversari si danno da fare ma Reggio Emilia mantiene il +2. La Conad si impone e tenta l’allungo portando il punteggio sul 6-10. Gli ospiti mantengono il vantaggio e costringono lo staff catanese a ricorrere al timeout. Ottima la parallela di Koraimann che gioca da posto 2, il punteggio è nettamente in favore dei reggiani che guidano per 14-20 quando Catania chiede il secondo timeout. Ancora 6 le lunghezze di vantaggio per Reggio Emilia, la Conad raggiunge il setpoint e chiude subito il set per 17-25.
Quarto set che vede il Volley tricolore dare subito battaglia alla squadra di Catania, le formazioni viaggiano punto a punto ma è la Messaggerie Bacco Catania che si porta il vantaggio per 7-4. Henky Held chiama il timeout, al ritorno in campo è Ippolito che, giocando d’astuzia sulle mani del muro, porta a casa il punto. Altro timeout reggiano, 11-6 per Catania, Henky prova ad interrompere il gioco e la Conad riesce a conquistare il punto. Reggio Emilia cede, sotto di 8 punti non riesce a ridurre le distanze. Sale Bonante in sostituzione di Iglesias, ace di Bortolozzo sul 24-21 e Rigano chiede subito il tmeout ma Catania la spunta e vince il quarto set per 25-21.
Tiebreak al PalaCatania, le formazioni scendono in campo per l’ultimo set ed il primo punto è in favore di Catania. Parità sul 2-2, Catania si porta in vantaggio per 5-3 ed Henky chiama il timeout. La Conad tenta di rimanere attaccata alla formazione di casa ma il punteggio segna 8-4 in favore dei catanesi. Altro timeout reggiano sul 9-4, il gioco riprende ed i ragazzi di Reggio Emilia si prendono il punto. Catania ha 4 punti di vantaggio, Held chiede il tocco a muro e il videocheck gli da ragione, 10-7. C’è un altro timeout ma questa volta chiamato da Catania sull’11-9. Koraimann mette giù la palla del 12-11 e arriva la parità sul 13. Matchball per Catania ma puntualmente annullato dal muro di Bellini e Bortolozzo e si va ai vantaggi.La formazione di Catania porta a casa il 5° set per 16-14 e vince l’incontro per 3-2.
MESSAGGERIE BACCO CATANIA 3
CONAD VOLLEY TRICOLORE 2
( 25-27, 25-19, 17-25, 25-21, 16-14)
Catania: Tulone, Reina, Pizzichini 5, Torre, Finoli 8, Zanette, Sideri 15, Spampinato (L), Bonacic 24, Razzetto 5, De Santis 19, Chillemi, Pricoco.
Allenatore: Rigano.
Reggio Emilia: Held 1, Iglesias 2, Sesto 10, Arienti, Bortolozzo 6, Bellini 17, Bonante, Ferrari, Ippolito 14, Onwuelo, Cester 8, Morgese (L), Koraimann 17.
Allenatore: Held.
Note: durata set 0.30, 0.27, 0.23, 0.26, 0.21 totale: 2.07 Catania ace 5, errori battuta 18, muri 14, errori avversari 31. Reggio Emilia ace 7, errori battuta 16, muri 13, errori avversari 31.
Arbitri: Bassan e Guarneri.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress