REGGIO PERDE AL TIE BREAK IN CASA CONTRO BRESCIA

By 8 Novembre 2015News

REGGIO PERDE IN CASA AL TIE-BREAK NEL LUNCH MATCH CONTRO BRESCIA. NON BASTA LA PRESTAZIONE MOSTRUOSA DEL PUMA CAMERUNENSE KODY CHE METTE A SEGNO 36 PUNTI.
COACH CANTAGALLI: “USCIAMO A TESTA ALTA, NULLA DA RIMPROVERARE AI MIEI, ABBIAMO GIOCATO BENE. SIAMO SULLA STRADA GIUSTA SE CONTINUIAMO COSÌ” 

"The Black Mamba" Kody oggi è stato inarrestabile mettendo a segno ben 36 punti

“The Black Mamba” Kody oggi è stato inarrestabile mettendo a segno ben 36 punti

Una partita spettacolare e avvincente al di là del risultato quella che si è disputata oggi a mezzogiorno al PalaBigi. Nonostante l’orario infausto, chi non ha assistito al match sugli spalti si è perso davvero una gara mozzafiato.
La Conad Volley Tricolore esce sconfitta dalle mura di casa dopo una battaglia all’ultimo set, in un’altalena di emozioni sempre sul filo dell’equilibrio, in cui alla fine l’ha spuntata la Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia.

Reggio dopo la vittoria e la grinta determinante ritrovata inizia con lo stesso piglio il primo set, mettendoselo in saccoccia 25-22 con il “Black Mamba” Kody che trascina i giallorossi sin da subito, mentre dall’altra parte la “guest star” del confronto, l’ex nazionale Cisolla parte col freno a mano tirato collezionando tre errori su tre in battuta.
Nel secondo tempo però Brescia si sveglia, con Bisi – che terminerà il match con 24 punti – che comincia a martellare: 25-17 per i lombardi e 1-1.
Nel terzo set la reazione dei giallorossi arriva ancora con un inarrestabile Kody, gli ottimi muri di Tondo, Benaglia e Silva, ma anche l’ottima difesa del libero Morgese, grazie a cui si riportano avanti 2-1. Il quarto set invece resta sempre in grande equilibrio, ma Cisolla sale in cattedra (finirà a referto con 19 punti), e il parziale sfugge per un soffio a Tondo e compagni. Si va al tie-break. Qualche decisione “dubbia” degli arbitri scatena un po’ di nervosismo con coach Cantagalli che viene espulso. E Brescia alla fine la spunta portandosi a casa la prima vittoria del suo campionato.
I 36 punti di Kody non bastano e Reggio perde la sua seconda partita consecutiva in casa, non riuscendo ancora a trionfare davanti al proprio pubblico. Un match bellissimo e appassionante, in cui ha vinto soprattutto la pallavolo.
Per la Conad un passo indietro dal punto di vista del risultato, ma uno in avanti sul piano del gioco.
E si conferma così anche il trend fra le due squadre: finora nei tre precedenti, nessuno ha vinto in casa propria. Vorrà dire che Reggio al ritorno in quel di Brescia, a questo punto, proverà a mantenerlo…

Coach Luca Cantagalli, nonostante la sconfitta, applaude i suoi ed esce a testa alta nonostante un pizzico d’amarezza perché la sensazione della vittoria è stata accarezzata più volte: «Innanzitutto sulla mia espulsione voglio chiedere scusa perché ho esagerato e sbagliato a lasciare la squadra in un momento delicato. Mi assumo tutte le mie responsabilità. L’arbitro ha visto male un paio di situazioni, ma non sto a recriminare e non cerco assolutamente alibi. Gli errori fanno parte del gioco. Brescia è stata più brava di noi in alcune situazioni, ma non ho nulla da rimproverare ai miei e sono contento. Dal punto di vista del gioco abbiamo fatto bene, poi abbiamo sempre qualche difetto da correggere, ma la strada è quella giusta. Soprattutto come voglia, approccio e atteggiamento. Dobbiamo continuare così e sperare di avere un pizzico di fortuna in più perché anche questa settimana ci siamo allenati un po’ a mezzo servizio e ci mancano ancora alcune pedine importanti».

A Reggio non è bastato uno straripante Kody che ha messo a segno ben 36 punti. «Tutti i punti che ho fatto purtroppo non sono serviti alla squadra. Peccato davvero, sono molto amareggiato e un po’ arrabbiato. Forse abbiamo avuto paura di vincere e ci è mancata un po’ di umiltà nel terzo set. Poi loro avevano Cisolla che è davvero fortissimo… Mi dispiace perché dovevamo vincere a casa nostra, anche per i tifosi che sono stati splendidi nonostante l’orario. Adesso dobbiamo rifarci nelle prossime due gare e vincerle tutte. Ci mancano ancora tanti giocatori e sono convinto che quando li recupereremo ne perderemo poche se giochiamo come oggi».

Tabellino

CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 2
CENTRALE DEL LATTE MC DONALD’S BRESCIA 3
(25-22; 17-25; 25-21; 23-25; 12-15) 2 h e 1′ di gioco

Reggio: Benaglia 6, Kody 36, Silva 4, Tondo 13, Marchiani 3, Bevilacqua 10. Cetrullo, Scaltriti. Libero: Morgese. Non entrati: Cargioli, Bonante, Tom D.P., Dolfo. Allenatore: Cantagalli
Brescia: Cisolla 19, Norbedo 10, Bisi 24, Rodella 10, Agnellini 4, Tiberti 2. Sorlini. Liberi: Fusco e Turla. Non entrati: Zanardini, Cruzy, Statuto, Bonisoli. Allenatore: Zambonardi
Arbitri: Somansino e Piperata

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress