Ultimo duello con Sora: si ripeterà nei playoff?

By 20 Marzo 2015News

Si chiude un campionato, ma non finisce qua la stagione della Conad Reggio Emilia, che domenica scorsa in quel di Potenza Picena ha brindato all’accesso ai playoff promozione con un turno d’anticipo rispetto al termine della regular season di questa serie A2 UnipolSai.
E allora, la sfida in programma domenica al Pala Bigi (ore 18) contro la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, conta più per gli avversari che per i giallorossi. Perchè? La Conad è già certa di concludere all’ottavo posto, visto che dovesse anche raggiungere Matera sarebbe dietro nel computo dei set.
Pertanto, l’abbinamento nei quarti di finale playoff al via domenica 29 marzo con gara-1 (in trasferta per la squadra peggior classificata), sarà contro la prima al termine della regular season.
Ortona comanda con 50 punti, proprio Sora segue con 48; la capolista sarà di scena a Castellana Grotte, squadra che ha lottato sino all’ultimo con la Conad per un posto tra le magnifiche 8 che si giocheranno l’unica promozione in Superlega, ma che ora non ha più nulla da chiedere al torneo.
Pertanto, probabile l’abbinamento Ortona-Reggio, che diventerebbe certo se i giallorossi questa sera riusciranno a piegare Sora. Servirà un’impresa, visto che la squadra guidata dal modenese Fabio Soli è stata una garanzia di rendimento da inizio a fine stagione, pur cambiando pelle in corsa. Le certezze da subito sono state il palleggio dell’espertissimo Marco Fabroni e le schiacciate dell’opposto tedesco Simon Hirsch.
In banda agiranno Paris e la novità arrivata a metà febbraio, il cubano di nazionalità sportiva statunitense Cala Gerardo, vecchia conoscenza del campionato italiano.
Con Santucci a comandare la linea di ricezione, il 6+1 frusinate si completa con gli azzurri Sperandio e Cittadino, con l’eterno Hiosvany Salgado pronto a dare la propria zampata.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress