IMPRESA DELLA CONAD: 3-1 SUL CAMPO DI CIVITA CASTELLANA

By 8 Gennaio 2017News

UN PRANZO DOLCISSIMO PER LA CONAD CHE SBANCA MONTEFIASCONE E RIMONTA CIVITA CASTELLANA PER 1-3 TRASCINATA DA UNO SPETTACOLARE DOLFO (23 PUNTI) E DALLA FRESCHEZZA DI ROSSATTI E MISELLI
SONO TRE PUNTI CHE VALGONO ORO PER LA CORSA PLAYOFF 

L’esultanza a fine partita del Volley Tricolore

Una grandissima impresa della Conad che nell’antipasto della 15a giornata di campionato di Serie A2 UnipolSai sbanca il palazzetto di Montefiascone sconfiggendo per 3-1 Civita Castellana, diretta concorrente per i playoff. La squadra di coach Pupo Dall’Olio era partita male perdendo il primo set, ma poi ha fatto la voce grossa rimontando e stravincendo. Kody non è in giornata? Niente paura, ci pensa il baby Rossatti che entra e sigla 15 punti. E assieme alle grandissime prove di Dolfo (top scorer con 23 punti), ma anche di Miselli (13) e capitan Silva (10) trascinano il Volley Tricolore a conquistare tre punti in classifica che valgono quanto una pepita d’oro. Civita, a cui non basta la maiuscola prestazione di Preti, viene così sorpassata in classifica con Reggio che vola nelle zone alte a 27 punti. Anche se non basta per allungare su Bergamo che grazie alla vittoria a bottino pieno a Cantù (che può dire addio ora ai sogni di rientrare in corsa) resta a -1 da Reggio. Mentre se la regular season finisse oggi, a restare fuori dal girone promozione sarebbe proprio Civita che scivola a -2 da Reggio, al 6° posto. Ne resterà fuori solamente una e domenica per il Volley Tricolore ci sarà un altro lunch match (ore 12) al PalaBigi dove arriverà Mondovì.
Un altro scontro diretto in un altro mezzogiorno di fuoco… 

Un attacco di Andrea Miselli che ha siglato 13 punti

La partita. L’incontro inizia in favore dei padroni di casa che partono in vantaggio per 4-2. Reggio Emilia insegue a -2 con Silva e Kody che si fanno trovare pronti in attacco e portano a casa i punti del pareggio. Marchiani in battuta per Civita Castellana ma è ancora Silva che conclude l’azione e riconquista palla. I padroni di casa rimontano e tornano in vantaggio sull’11-10, col forte brasiliano Banderò in battuta incrementano il gap a +3 e coach Dall’Olio si vede costretto a ricorrere al primo timeout. Il Volley Tricolore si fa sotto con Cargioli in attacco e a muro, sul 16-15 è la volta di coach Spanakis di chiamare il timeout nella speranza di arrestare la rimonta giallo-rossa. Doppio-cambio per Reggio Emilia, entrano Beccaro e Rossatti per Soli e Kody, con un parziale di 20-16 va al servizio Preti che forza la battuta e tenta di mettere in difficoltà la formazione reggiana. Tornano in campo Soli e Kody sul 23-18, il regista va in battuta ma Civita conquista il primo setball. Banderò conclude per i suoi con un punteggio di 25-22: 1-0.

Secondo set che la Conad affronta con un piglio diverso con un parziale subito di 1-3 con Miselli in attacco che mette in difficoltà il sestetto rossoblu. I reggiani tentano l’allungo ed ottengono 4 lunghezze di vantaggio, ma i padroni di casa non abbassano la guardia e si rifanno subito sotto riducendo il margine avversario. Ancora Reggio Emilia alla guida del set sul 10-12. Punteggio in parità con Dolfo in battuta, cerca e trova l’ace! Il Volley Tricolore mantiene il +2 e cerca di allungare. Poi entra Suljagic su Soli per alzare il muro ed il team reggiano sale a +5! Civita si aggrappa con le unghie e con i denti ma arriva il primo setball in favore dei giallorossi: palla a Miselli che non si fa pregare e la mette giù! Secondo set vinto dalla Conad per 20-25: 1-1. 

Una schiacciata di Federico Rossatti che ha avuto un grande impatto sul match mettendo a segno ben 15 punti

Ace di Giulio Silva che segna il primo punto del terzo set. Le squadre viaggiano punto a punto ma il Volley Tricolore si impone e sale in vantaggio sul 6-9 quando arriva la chiamata di timeout da parte dello staff di Civita. Coach Dall’Olio chiama il check su attacco di Dolfo segnato out, decisione arbitrale invertita e punto assegnato a Reggio. La Conad allunga sul 9-14. Miselli sigla un ottimo ace e si conferma sul pezzo in questo match. Cargioli si fa sentire sia a muro che in attacco e segna due punti per la Conad che si allontana sul 12-18. L’ex Marchiani al servizio ma Miselli ancora una volta conclude positivamente l’azione. Buon margine per la squadra ospite che arriva al setball con un vantaggio di 5 punti ma Banderò annulla la prima possibilità di chiusura dei reggiani. Silva si cala nel ruolo di super capitano e si fa trovare pronto per firmare l’ultimo punto di questo set che si conclude 19-25 per il Volley Tricolore: 1-2, che rimonta!

Il quarto set si apre con Civia combattiva e determinata a guadagnare il tie-break. Parità sul 3-3, ma un Dolfo incontenibile segna due punti di rara potenza che portano il vantaggio di +2. Ancora un ace per Dolfo per il 7-12, poi si scatena anche Rossatti e il vantaggio si dilata fino al +8 (10-18) per il Volley Tricolore che da qui in poi diventa inarrestabile. Civita Castellana non vuole arrendersi e tenta di racimolare punti portandosi a -3 dalla formazione di Coach Dall’Olio. Poi però rientra Kody e subito la mette a terra per il 22-24. Lo stesso Black Mamba camerunense poi chiude il match esplodendo un fendente su alzata di Soli: 22-25 e 1-3 per la Conad!

Il tabellino

CERAMICA GLOBO CIVITA CASTELLANA 1
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 3
(25-22; 20-25; 19-25; 22-25)

CIVITA CASTELLANA: Sacripanti , Pellegrino , Marinelli 7, Bortolozzo 6, Banderò 16, Ippolito 1, Preti 21, Marchinai 2, Valsecchi 7. Libero: Cicola. Non Entrati: Saturnino (L), Gaia.
Allenatore: Spanakis
REGGIO EMILIA: Miselli 13 , Soli 3, Dolfo 23 , Cargioli 9 , Kody 3, Silva 10, Suljagic, Beccaro, Rossatti 15, Scaltriti. Libero: Morgese. Non Entrati: Bevilacqua, Norbedo.
Allenatore: Dall’Olio.
Arbitri: Stancati e Rossetti
Note: Durata set: 29′, 30′, 26′, 29′ totale: 1h 54′. Civita Castellana ace 1, errori battuta 8, muri 12, errori avversari 27. Reggio Emilia ace 4, errori battuta 14, muri 14, errori avversari 21.