Collaborazione per corso allenatori tra Conad Volley Tricolore e Pieve Volley

By 28 Gennaio 2021Senza categoria

Nonostante il periodo così complicato, per colpa ovviamente della emergenza Covid, Pieve Volley e Volley Tricolore, in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano (Csi) e con la Scuola Anderlini hanno dato vita ad un corso allenatori di Primo Livello che vedrà una serie di illustri docenti tenere lezioni per nuovi aspiranti coach.
Il corso, iniziato i primi di Gennaio, si svolgerà su piattaforma digitale nel rispetto delle normative Covid e si svilupperà nell’arco di tre mesi con la speranza di poter concludere l’esperienza formativa con alcune lezioni in presenza e in totale sicurezza.
A rappresentanza di una eccellenza sportiva del territorio come Volley Tricolore, vestirà i panni di docente coach Vincenzo Mastrangelo che metterà al servizio dei giovani “alunni” tutta la sua grande esperienza di allenatore.
Mastrangelo terrà 5 cinque lezioni e verrà affiancato da due importanti membri dello staff di Pieve Volley come Castagnetti Gloria e Bigi Ilenia, andando ad alternarsi con docenti della Scuola Anderlini come Alberto Bigarelli e Zaccherini Davide nella costruzione di un percorso formativo preciso e completo che andrà a chiudersi con un esame a cui si sottoporranno tutti i candidati.

Questa bellissima iniziativa, nata anche grazie al grande lavoro di organizzazione del presidente di Pieve Alessandro Iori e della comunione di intenti fra la società Pieve Volley e Volley Tricolore ha portato un entusiasta Vincenzo Mastrangelo a tenere la prima lezione in data 20 gennaio sulle “basi fondamentali del palleggio”.

Così il presidente di Pieve Alessandro Iori:
” l’idea di proporre questo posto come docente a Vincenzo Mastrangelo nasce già da una comunione di intenti creatasi due anni fa fra Volley Tricolore e Pieve Volley.
I rapporti sono ottimi e sono molto felice della sua partecipazione, soprattutto in un’annata sportiva così complessa ma che sta comunque portando a delle grandi e meritate gioie.
Il Centro Sportivo Italiano mi propose una serie di attività molto interessanti che non si sono potute materialmente svolgere per colpa dell’emergenza Covid ma il concretizzarsi di questo progetto e l’entusiasmo che vedo nei giovani aspiranti allenatori, nello staff di Pieve e in Coach Mastrangelo sono di grande soddisfazione e ripagano tutti coloro che hanno creduto nella realizzazione di questo corso di primo livello”.

Coach Mastrangelo che ci ha poi raccontato come sta vivendo questa nuova esperienza come docente e come si aspetta che si sviluppi il corso a cui dovrà presenziare:

“Sono davvero contento di questa possibilità.
È stato divertente ed emozionante vestire i panni del docente e poter parlare delle mie esperienze umane e sportive a dei giovani appassionati che come me vogliono intraprendere questo viaggio per diventare allenatori.
Un ringraziamento speciale, per l’organizzazione di questo progetto, va sicuramente fatta ad Alessandro Iori e a Pieve Volley, con cui ho avuto ottimi rapporti professionali e personali anche nelle passate stagioni e che hanno fatto da tramite indispensabile per la creazione di questa collaborazione con la Scuola Anderlini.

Ho accettato immediatamente la proposta perché penso sia estremamente importante iniziare già così presto ad appassionarsi alla pallavolo, non solo giocata, andando a studiarne le basi tecniche e vedendo il tutto da una prospettiva diversa rispetto a quella che si ha dal campo.

Ho avuto la fortuna di allenare molto nel corso della mia vita fra maschile e femminile ed è proprio questo percorso così lungo e variegato che mi porta a credere fortemente che, ogni tecnico esperto, debba porsi come obbiettivo il condividere la propria esperienza con giovani allenatori e allenatrici che potranno trarre certamente beneficio da questi insegnamenti.
Nella mia esperienza personale manca la parte legata al mini Volley e alle squadre giovanili perciò sfrutterò io stesso questa opportunità per “ripassare” tutti quegli elementi di base ed imprescindibili che nella pallavolo di alto livello sono essenziali e quindi spesso considerati scontati e appresi definitivamente.
Il corso durerà fino a Marzo e la speranza per tutti, sia docenti che studenti, è quella che presto si possano organizzare una o più lezioni in presenza.
Così facendo i futuri allenatori potranno assistere ad un allenamento e potranno toccare con mano quelle che sono le sensazioni date dal campo.
Assistere allo svolgimento di un allenamento ad alta intensità di una squadra di professionisti come quelli di Conad Reggio sarà emozionante e sicuramente propedeutico per il loro percorso.
La situazione Covid sta penalizzando certamente lo svolgimento di questa esperienza (come purtroppo moltissime altre cose) tuttavia l’organizzazione del corso è ottima grazie all’utilizzo di una piattaforma digitale sulla quale vengono trasmessi video esemplificativi e sulla quale vengono tenute le lezioni.
Posso pertanto classificare questa esperienza come molto stimolante e interessante, soprattutto perché porta un briciolo di normalità e di spensieratezza in un periodo complicato e affannoso come quello in cui stiamo vivendo tutti in questo momento “.

Leave a Reply