Conad inserita in un girone a 12 con le 4 sarde, perplessità sulle scelte

By 22 Luglio 2013News

La Fipav ha ufficializzato la composizione dei 3 gironi (38 squadre in totale) del prossimo campionato di B1 maschile 2013/2014.
E non sono mancate sorprese, che non possono far piacere ad una Conad Reggio Emilia inserita nel girone B, composto da 12 squadre (così come il C, nell’A invece sono 14).
La formazione di Luca Cantagalli dovrà abituarsi a prendere parecchi voli, perchè sono toccate ai giallorossi le quattro formazioni sarde (Cagliari, Olbia, Iglesias e Sant’Antioco) che da anni partecipano alla B1.
La cosa curiosa, e quantomeno discutibile, è che le due formazioni territorialmente più vicine a Reggio Emilia, Carpi e Mirandola, siano state invece inserite nel girone A.
Ulteriore e conseguente fatto da annotare, i turni di riposo.
Per mantenersi in pari con il girone A, ogni club dovrà osservare ben 4 stop nel corso della stagione. In pratica, ad ogni giornata due squadre non giocano.
“Rimango basito per il criterio utilizzato, nei precedenti anni di B1 non era mai capitato – spiega Loris Migliari.
Sono state divise tre squadre nel raggio di 40 km, ma al di là della nostra problematica nel dover andare a giocare 4 volte in Sardegna, penso anche a Ferrara, che è ancora più a nord rispetto a noi, che dovrà fare lo stesso.
Una divisione delle formazioni sarde sarebbe stata una possibile soluzione, anche se mai attuata in queste stagioni.
Abbiamo rinunciato alla serie A per contenere i costi e creare entusiasmo ed interesse con i confronti con squadre della stessa regione, e poi ci ritroviamo con questa sorpresa.
E’ capitato a noi, ci adatteremo per giocare comunque un grande campionato”.
Il via nel week-end del 19-20 ottobre, il termine della regular season il 10 maggio 2014, mentre la Coppa Italia prenderà il via il 21 settembre.
Conad che giocherà tutte le gare casalinghe, eccezion fatta per eventuali concomitanze, alle ore 18 della domenica.
Per quanto riguarda le 11 rivali, detto delle 4 sarde che disputano da alcune stagioni buoni campionati, in Emilia Romagna ci sono Ferrara e Forlì, in Toscana i Lupi di Santa Croce, che hanno rinunciato all’A2 dopo aver vinto lo scorso campionato di B1, e i pisani del Castelfranco.
Infine, nel Lazio ci sono Monterotondo, Tuscania e Civita Viterbo.

IL GIRONE DELLA CONAD (12 squadre)

CONAD REGGIO EMILIA
FERRARA
FORLI’
CASTELFRANCO PISA
S. CROCE SULL’ARNO (PI)
MONTEROTONDO (RM)
TUSCANIA (VT)
CIVITA VITERBO
SANT’ANTIOCO (CA)
IGLESIAS
OLBIA
CAGLIARI