CONAD RIENTRA DALLA GARA 1 CON LA VOGLIA DI RIVINCITA. SILVA: “CE LA GIOCHIAMO ALLA PARI”

Conad rientra da Bergamo con una sconfitta 3 a 0 alle spalle e una possibilità di rivincita già questo mercoledì, ore 20.30, al PalaBigi. I quarti di finale playoff promozione sono iniziati così, con una partita dal ritmo ascendente. Il primo set subito, il secondo combattuto raggiungendo la padrona di casa sul 15 pari e calcando il primo vantaggio, per concludere con un terzo dominato fino alla fine, quando la padrona di casa ha però fatto il rush finale chiudendolo 27 a 25.

«È un risultato netto, questo tre a zero parla de sé», ha detto Morgese dopo il match. «Il  primo set avevamo messo in preventivo che sarebbe stato difficile, soprattutto in casa loro. Dopo una prima contrattura ci siamo un po’ sciolti, ma il loro opposto oggi ha fatto una prestazione direi quasi fenomenale. In questi due giorni che ci separano dalla gara 2 lavoreremo per far rimanere la serie qui, ci crediamo ancora. Mercoledì sarà una battaglia, come anche oggi, ma nel ‘fortino’ PalaBigi. Il fattore ‘casa’ farà il suo nella prossima partita, siamo fiduciosi».

Il PalaBigi fa effettivamente il suo effetto anche su alcuni ex giocatori reggiani, ora bergamaschi: «Sarebbe meglio, lo ammetto, non arrivare al PalaBigi da avversario: non mi è mai capitato ed è uno dei punti di forza di Reggio, per me è sempre stato un vantaggio ma stavolta potrebbe non essere così», ha detto il centrale Antonio Cargioli; «Sarà una partita dura, giocare al PalaBigi non è affatto semplice», ha confermato lo schiacciatore Nicola Tiozzo. La musica potrebbe davvero cambiare affrontando in casa Olimpia Bergamo e il suo opposto Romanò, realizzatore ieri di 16 punti. Forse l’attaccante che ha reso tutto più difficile, ma Bergamo ha davvero fatto una prestazione incredibile in generale, come ha affermato Giulio Silva.

«Innanzitutto bisogna fare i complimenti a Bergamo, perché ha giocato un’ottima partita», ha precisato lo schiacciatore a fine partita. «I primi due set li abbiamo subiti, mentre al terzo siamo stati noi a metterli in difficoltà e prendere il largo. Loro poi sono risaliti e noi abbiamo commesso qualche ingenuità su palloni che a questo livello non puoi permetterti di sbagliare. L’abbiamo pagata, ma il lato positivo è che questa era la gara 1 e la prossima sarà in casa nostra. Stasera usciamo di qui con la consapevolezza che ce la giochiamo alla pari, poi sono i dettagli che fanno la differenza. Certo abbiamo poco tempo per affinarli, ma dobbiamo farlo soprattutto a livello mentale. Che si vinca o si perda, c’è da pensare alla partita successiva. Sono fiducioso, possiamo giocarcela fino alla fine».

Non è detta l’ultima parola fino alla gara di mercoledì, la vittori reggiana potrebbe confermare il proseguo della serie e il ritorno al PalaAgnelli per la gara 3. Ricordiamo al pubblico che è attiva la promozione per la squadre giovanili: i ragazzi avranno l’ingresso omaggio, gli accompagnatori delle società sportive il biglietto ridotto a 7 euro. Le società potranno inviare una richiesta su carta intestata all’indirizzo segreteria@volleytricolore.it, indicando il numero degli atleti e degli accompagnatori. L’oggetto della mail sarà ‘Partecipazione a Curva Tricolore’: i ragazzi infatti avranno uno spazio riservato nel pubblico, dove potersi riunire e sostenere Conad Reggio scatenando il tifo del PalaBigi. Gli ingressi potranno essere ritirati in biglietteria prima dell’inizio del match, che andrà in scena alle 20.30.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress