Cronaca 20ª giornata di campionato: Conad Volley Tricolore- Geomedical Lagonegro

By 7 Marzo 2021Senza categoria

Sfida estremamente importante per Conad Reggio che arriva, dopo una prestazione convincente con la BBC Castellana Grotte, al Pala Bigi sfidando la formazione della Geomedical Lagonegro.

Il match si è concluso con la vittoria di Conad Reggio per 3 a 0 su una comunque molto combattiva Lagonegro

Conad arrivava a questa sfida, in data 7  Marzo, ancora con l’assenza molto pesante di Bellei.
L’ opposto infatti, non convocato, ha sofferto un infortunio durante il match con Porto Viro costringendo coach Mastrangelo a più di un cambio in sestetto per le partite successive.

I ragazzi di Volley Tricolore, chiamati ad una prestazione importante, iniziano la partita nel migliore dei modi subendo poco soprattutto in contrattacco, portandosi subito in vantaggio (5-2) grazie ad un ottimo Mattei che con un muro e un attacco già nei primi punti di questo set.

La Geomedical è brava a ricucire subito sfruttando due imprecisioni di Conad e la qualità del proprio opposto Tiurin che fissa il punteggio sul momentaneo (5-6).

Per Conad a suonare la carica è capitan Ippolito che riporta Reggio in parità con due attacchi consecutivi che valgono il 7-7.

Primo parziale che procede con le squadre estremamente concentrate con Maiocchi che risponde a Salsi con una potente diagonale che porta il primo parziale sull’11-11.

Mini break per Conad che vola in vantaggio grazie allo stesso Maiocchi e al solito muro tetto del centrale Mattei che valgono il momentaneo +3 per Reggio (14-11) e costringono coach Tubertini al timeout.
Uscita dal timeout perfetta per Conad che con l’ace di Loglisci aumenta ulteriormente il gap portandosi sul 15-11.

Tiurin, perfettamente servito dal palleggiatore Salsi, accorcia nuovamente lo svantaggio di Lagonegro che si porta nuovamente sul -3 (17-14).

Per Conad però è ancora Maiocchi a guidare la squadra in attacco con un primo tempo che riporta Reggio in vantaggio di due lunghezze (20-17) con Lagonegro sempre molto pericolosa soprattutto in fase di contrattacco.
Maiocchi che sta giocando egregiamente nonostante sia riadattato ad opposto per sostituire l’infortunato Bellei e Suraci ancora non in perfette condizioni.
Lagonegro continua ad affidarsi alla potenza si Tiurin che risulta un cliente scomodo mettendo a terra il punto numero 20 per Lagonegro che insegue ancora in svantaggio di due lunghezze (22-20).

Il break decisivo però arriva grazie ad un attacco di Maiocchi permette a Conad di arrivare al primo set point (24-21) con Loglisci bravissimo a mettere a terra il punto decisivo che regala il primo set a Conad con il punteggio di 25-21.

Secondo set che inizia con una Conad un pò troppo contratta, con Lagonegro che sfrutta molto bene le grandi potenzialità del palleggiatore Salsi, propiziando qualche errore di troppo da parte della squadra di casa che non riesce a scappare da inizio set come accaduto nel parziale precedente.
Un attacco di Vedovotto riporta il set in perfetta partita 5-5.
Partita frizzante e divertente che si gioca con le squadre sempre punto a punto (8-8).
Un errore in ricezione da parte di Conad permette a Maccarone di chiudere una ottima giocata che porta Lagonegro in vantaggio (10-11).

È ancora Maiocchi a prendersi responsabilità per Conad mettendo a terra il punto del nuovo pareggio (12-12) dopo una fantastica alzata del palleggiatore Pinelli.
Una serie di errori gratuiti di Lagonegro porta nuovamente Conad in vantaggio (16-14) grazie ad un ottimo Maiocchi che si conferma un giocatore estremamente duttile e ad un Loglisci che sta dando molta tranquillità in ricezione a Conad.

L’ultimo a voler mollare per Lagonegro è l’opposto Tiurin che continua a picchiare duro in attacco e in battuta riportando, con due punti consecutivi, la Geomedical al momentaneo pareggio (16-16).
Completa la rimonta di Lagonegro un muro tetto di Molinari su Maiocchi che vale il 16-17 per la Geomedical.

Scopelliti in battuta mette seriamente in difficoltà la ricezione di Lagonegro e propizia un mini break di 3 punti per Conad che si riporta in vantaggio di 2 lunghezze (19-17) grazie ad un muro di Mattei su Vedovotto.

Continua la partita fantastica di Maiocchi che con tre punti consecutivi in attacco si dimostra un rebus per il muro avversario mettendo a terra il punto numero 22 per Conad che guida ora il parziale per 22-19.

Ad un muro tetto di Mattei su Maretti risponde Maccarone che riporta Lagonegro sul momentaneo -3 (23-20).
È un attacco di Maiocchi a portare nuovamente Conad al set point sul 24-21 e dopo una battuta di Scuffia è sempre Maiocchi a chiudere il set con il punteggio di 25-21 con una potente diagonale da seconda linea.

Terzo set che inizia in maniera molto diversa rispetto ai precedenti per Conad, costretta ad inseguire (1-3) dopo due errori gratuiti e un punto del solito Tiurin per Lagonegro.

Due punti consecutivi di un Maiocchi in stato di grazie riportano Reggio a contatto (3-3) ed è un ace di Loglisci a guidare Conad al primo momentaneo vantaggio (4-3) in questo terzo set.

Pinelli prolunga il break per Conad con un fantastico muro a uno sul’appena subentrato Armenante fissando il punteggio sul 5-3 per la squadra di casa.

È lo stesso giovane schiacciatore di Lagonegro a riportare la Geomedical sul -1 (6-5) con due potenti attacchi in diagonale.

Scopelliti risponde a Tiurin e permette a Conad di mantenere due punti di vantaggio sugli avversari (10-8) con un potente attacco in primo tempo che non può essere difeso dagli avversari.

La reazione di Lagonegro però non si lascia attendere e, grazie a tre punti consecutivi, gli ospiti si riportano in vantaggio (10-11) anche grazie ai tanti errori gratuiti commessi da Conad in questo parziale.

Mattei sale in cattedra per Conad e rimette il set in perfetta parità (13-13) dando vita ad un terzo parziale estremamente combattuto.

Armenante si conferma un giocatore molto interessante dando nuova linfa e aggressività alla formazione ospite che sta combattendo su ogni pallone, mantenendo il set in parità (15-15).

Un ace e un attacco di Armenante e un attacco di Mazzone trascinano Lagonegro al primo vero vantaggio in questo parziale (16-18) con una Conad un pò troppo imprecisa, soprattutto al servizio.

Loglisci accorcia lo svantaggio con un bellissimo mani fuori e manda al servizio Maiocchi con la Conad in svantaggio di una sola lunghezza (18-19).

Nuova parità (20-20) in questo terzo set grazie ad una incredibile difesa di Morgese su un attacco a botta sicura di Tiurin che permette a Loglisci di mettere a terra il punto numero 20 per Reggio.

È lo stesso Loglisci a riportare Reggio avanti con l’ennesimo ace della sua partita, dando il via al decisivo mini break per la squadra di casa che conduce ora con 2 lunghezze di vantaggio (22-20).
Ippolito aumenta ulteriormente il gap per Reggio con un mani fuori che vale il +3 (23-20).

Maccarone prova ad allungare la partita ma Maiocchi porta Reggio al match point con una diagonale che manda Mattei in battuta sul 24-21.

Una invasione del muro di Lagonegro mette la parola fine al match con Conad che chiude questo terzo ed ultimo parziale con il punteggio di 25-22

Conad Reggio Emilia – Geomedical Lagonegro

3-0
25-21(25′) 25-21 (28′) 25-22 (28′)

Conad Reggio Emilia: 
Pinelli 2 , Catellani n.e , Loglisci 8 , Sesto  ,  Partesotti n.e, Scopelliti 5 , Maiocchi 25, Mattei 9, Ristic , Ippolito 11, Morgese L , Suraci n.e.

All. Mastrangelo Vincenzo
Ass. Civillini Massimo

Geomedical Lagonegro:

Mazzone 6 , Spadavecchia , Vedovotto 4 , Battaglia , Maretta 3 , Santucci L , Maccarone 7 , Russo L , Molinari 5 , Tiurin 15 , Scuffia , Bellucci, Armenante 4, Salsi 2

All Tubertini Lorenzo
Ass Di Maio Roberto

Note Reggio Emilia ace 5, service error 12 ricezione 87%, attacco 54%, muri 9

Note Lagonegro: ace 2, service error 12, ricezione 66% , attacco 55%, muri 2

Leave a Reply