Cronaca 22ª giornata di campionato: Olimpia Bergamo – Conad Volley Tricolore

By 21 Marzo 2021Senza categoria

Dopo la sconfitta contro la Siena, i ragazzi di Volley Tricolore affrontano la Agnelli Tipiesse Bergamo in data 21 marzo alle ore 18.00  in una difficilissima ed estremamente importante trasferta.

I preziosissimi punti in palio potrebbero risultare decisivi per la corsa alla qualificazione diretta ai playoff per Conad, costretta ad un risultato storico contro una vera e propria corazzata.

Il risultato è scritto, 3 a 1 e dice che è la Conad Reggio  ad aggiudicarsi il match su una comunque molto combattiva Bergamo.

Conad arriva a questo impegno con una serie di giocatori indisponibili (Bellei) e acciaccati vari, con tutta la pressione di dover per forza portare a casa dei punti.

Il match per Conad inizia in maniera molto complicata, con L’opposto degli ospiti che con due punti porta subito avanti Bergamo che guida per  in questo primo parziale (4-2)

Mattei, recuperato per questa sfida così importante dopo lo stop con Siena  prova a guidare la immediata rimonta per la squadra di casa con un primo tempo a cui segue un muro tetto di Scopelliti che riportano Reggio ad contatto con i propri avversari (7-6).

La fisicità di Bergamo mette in difficoltà Reggio che però sembra essere molto più ordinata e motivata e riesce, grazie al proprio Capitano Ippolito, a rimanere in partita giocando punto a punto con i primi della classe in questo campionato di serie A2.

Lo schiacciatore Ippolito con una bellissima diagonale porta Conad sul -1 (15-14) a cui risponde però un ace di Pierotti che riporta la squadra di casa sul +2 (17-15) sfruttando alla perfezione due passaggi a vuoto della squadra Reggiana.

È l’opposto Umek, che sostituisce il titolare Santangelo, ad allungare in maniera decisa per Bergamo che stacca di 3 lunghezze (18-15) su una Conad che sembra aver accusato il colpo.

Mastrangelo chiama un timeout dopo un set giocato molto bene dalla sua squadra che però si trova ora sul -5 (20-15) incastrata da un turno in battuta di Signorelli.

Maiocchi, subentrato a Loglisci per Conad mette a segno il punto numero 16 per gli ospiti e da il via ad un mini break che riporta Reggio sul momentaneo -3 (20-17) dopo un punto di Mattei in rigiocata.

Mancin però riesce a scavalcare il muro di Conad e riporta in vantaggio di 4 lunghezze Bergamo che insegue (22-18).

Suraci per Conad prova a forzare al servizio ma Umek non concede break alla squadra ospite portando il punteggio sul 23-19.

Un mani out sul tentativo di muro di Mattei porta la Tipiesse al primo set point (24-19) annullato da un primo tempo di Mattei (24-20).

Chiude il set Umek per Bergamo con una potente diagonale che fissa il risultato sul 25-20

Secondo parziale che inizia con una Conad combattiva che dopo un parziale iniziale di Bergamo (3-2) si trova però a dover inseguire come nel set precedente.

Il palleggiatore Finoli guida alla perfezione la propria formazione e serve molto bene l’opposto Umek che porta Bergamo sul momentaneo +3 (8-5).

Maiocchi, chiamato in questo parziale a sostituire Suraci, risponde però agli attacchi

di Pierotti e Cargioli, facendo partire la rimonta di Reggio che riesce, con una serie di ottime giocate difensive e due muri (uno di Mattei e uno di Maiocchi), a riportarsi in perfetta parità (9-9).

Umek impatta benissimo un pallone servitogli in posto 2 da Finoli per il 10-10 che manda in battuta proprio il regista di Bergamo.

Maiocchi non molla però e Conad conquista un punto break portandosi sul 10-12 con due punti consecutivi dello schiacciatore Reggiano.

È ancora Maiocchi ad allungare il gap con Bergamo portando Reggio sul +3 (10-13) con un potente ace che sorprende la linea di difesa di Bergamo.

Bergamo si toglie da questa rotazione così complicata grazie al proprio capitano Cargioli che fissa il risultato sul (12-14).

Dopo una serie di errori da entrambi i lati di campo e un punto in mani out di Mancin Reggio riesce a mantenersi in vantaggio 17-19 sfruttando un videocheck a favore della squadra ospite.

Un ace per Bergamo permette alla squadra di casa di recuperare un punto break a Conad ed è un punto di Mancin a riportare il risultato in perfetta parità (20-20).

Loglisci risponde presente ed è un suo punto in parallela permette a Reggio di centrare il nuovo +2 (20-22) che costringe coach Graziosi al Timeout.

Ippolito con due mani out guida Reggio al primo set point contro Bergamo, mandando il centrale Mattei in battuta sul 21-24.

È Maiocchi a chiudere questo preziosissimo secondo set con il punteggio di 22-25 in favore di Conad.

Terzo e decisivo parziale che vede Conad partire in maniera totalmente diversa rispetto al parziale precedente.

Un mini break iniziale guidato da Maiocchi vede Reggio scappare sul momentaneo 3-4 con una Bergamo che non molla un punto e rimane in partita guidata da un ottimo Umek.

È proprio il giovane opposto di Bergamo a costruire le basi per la mini rimonta della Tipiesse che impatta Reggio sul 7-7 grazie a due ottime giocate dello stesso Umek.

Un muro di Loglisci riporta Conad in vantaggio 8-9 e manda capitan Ippolito in battuta.

È lo stesso Ippolito che, con un provvidenziale ace, da il via al mini break per Conad che si porta sul +3 (8-11) grazie ad un fantastico turno in battuta del proprio capitano.

Umek si conferma il principale attaccante della squadra di casa mettendo a terra il punto del momentaneo -2 per Bergamo (10-12) con la squadra di casa che fatica un pò.

Maiocchi però risponde al solito Cargioli guidando Reggio sul 11-14 con una precisissima palla che si spegne nell’ultimo centimetro di campo.

Mattei però riescono ad aumentare il gap in questo terzo parziale lanciando Conad sul +4 (12-16) con un potente ace all’incrocio delle righe.

Due errori gratuiti per Conad lasciano a Bergamo due punti preziosi che fissano il punteggio sul 15-17 con la squadra di casa nuovamente a contatto di Reggio.

È ancora il duo Maiocchi / Ippolito a caricarsi sulle spalle Conad che dopo una serie di scambi interminabili guida il parziale in vantaggio di due lunghezze (18-20).

Un ace di Maiocchi vale il nuovo +3 (19-22) con il giovane schiacciatore che sta giocando una grandissima partita che potrebbe significare punti di enorme importanza per la stagione di Conad.

Pierotti per Bergamo guida la reazione per la squadra di casa che dopo un attacco in diagonale e un muro di Cargioli si riporta pericolosamente vicina ai Reggiani (21-22)  costringendo coach Mastrangelo al timeout.

La reazione chiesta dal coach di Conad  arriva e Reggio si porta, grazie ad un attacco di Loglisci, al primo set point di questo parziale in vantaggio per 22-24.

Reggio chiude poi il set con un attacco di Ippolito che vale il 23-25 ed un punto fondamentale per la formazione di Reggio Emilia.

Quarto parziale che vede Conad aggredire la partita in cerca di una storica vittoria subun campo difficile come quello di Bergamo.

Maiocchi continua con la propria grande partita mettendo a terra due punti consecutivi che valgono l’iniziale 1-3 per Reggio.

Pierotti mantiene però la squadra di casa a contatto 3-4 con un bellissimo mani out.

Mattei continua a picchiare duro e manda Ristic, entrato in sostituzione di Loglisci, in battuta dopo un potente attacco in primo tempo che vale il +3 (4-7).

Bergamo si affida nuovamente all’opposto Umek, fra i più continui per la squadra di casa, ma a rispondere presente è nuovamente la difesa Reggiana che con due fantastiche rigiocate si riporta avanti di 4 lunghezze 7-11 grazie ad uno straripante Mattei e ad un buon Ristić, entrato alla perfezione in questa partita.

Due errori gratuiti per Reggio permettono a Bergamo di riavvicinarsi sul 9-11 con Finoli in battuta per la formazione di casa.

Le squadre, comprensibilmente molto stanche, alternano grandi giocate ad errori gratuiti ed il punteggio si trascina avanti senza variazioni fino al nuovo mini break per Bergamo guidato dal solito Umek che permette a Pierotti di impattare il pareggio sul 14-14.

Dopo una invasione di Signorelli e un punto in attacco di Maiocchi Conad mantiene le redini del parziale con una lunghezza di vangaggio 15-16.

Vantaggio che aumenta a due lunghezze grazie ad un errore di Cargioli e ad una bellissima e potentissima parallela di Ristić che valgono il 16-18 per Conad.

Un muro di Mattei aumenta ulteriormente il gap e rimette Conad in condizioni di controllare questo parziale (16-19) con Bergamo che sembra in confusione.

Mancin commette un errore in attacco e Umek viene murato da Ristic permette a Reggio di allungare (17-21) definitivamente lanciando Conad verso una vittoria importantissima.

È lo stesso giovane schiacciatore di Conad a mettere a terra i punti numero 22 e 23 per la formazione di coach Mastrangelo che guida il set con il punteggio di 19-23.

Ippolito porta Reggio al Match Point con un mani out di pregevolissima fattura e manda Catellani, palleggiatore subentrato proprio a Mattei, in battuta sul 20-24.

Bergamo annulla due match point portandosi nuovamente sul -2 (22-24).

È proprio il capitano Ippolito a chiudere il match per Conad che vince 3 a 1 chiudendo il set 22-25.

Per Reggio Emilia i punti conquistati in questa trasferta valgono la qualificazione diretta come sesta forza del campionato ai Playoff della lega serie A2.

Agnelli Tipiesse Bergamo – Conad Reggio Emilia: 1-3

25-20 (23′) 22-25 (29′) 23-25 (29′) 22-25 (28′)

Agnelli Tipiesse Bergamo:

Milesi, Mancin 13 , Ceccato , D’Amico, Cargioli 10 , Santangelo n.e, Sormani, Finoli, Rota n.e, Terpin n.e, Pierotti 18, Signorelli 9, Umek 15

All Graziosi Gianluca

Ass Busi Daniele

Conad Reggio Emilia: 

Pinelli , Catellani , Loglisci 9 , Sesto n.e ,  Partesotti L n.e, Scopelliti 4, Cagni n.e, Maiocchi 21, Mattei 18,  Ristic 6, Ippolito 12, Morgese L , Suraci 3.

All. Mastrangelo Vincenzo

Ass. Civillini Massimo

Note Bergamo: ace 2, service error 11, ricezione 53%, attacco 49%, muri 13

Note Reggio Emilia: ace 6, service error 13, ricezione 70% , attacco 50%, muri 10

Leave a Reply