Cronaca Quarti di Finale Playoff – Ritorno: Conad Volley Tricolore – BAM Acqua S. Bernardo Cuneo

By 14 Aprile 2021Senza categoria

Dopo una difficile trasferta affrontata a Cuneo e una sconfitta subita per 3 a 1 i ragazzi di Conad, in data 14 Aprile, affrontano il decisivo match di ritorno che varrebbe la possibilità per coach Mastrangelo e Conad Reggio di andare a giocarsi il passaggio del turno nuovamente in trasferta.

Il match si è concluso con la vittoria di Conad Reggio che supera per 3 a 2 una comunque molto combattiva Cuneo.

Primo set che inizia con una Conad un pò contratta che viene subito staccata (2-4) da Wagner e compagni che iniziano il match esattamente come avevano terminato la partita di andata.
Capitan Ippolito prende subito le redini della squadra in attacco e riporta immediatamente Conad a contatto sul 6-6 con due ottime azioni in ricezione e un muro tetto sullo schiacciatore Tiozzo.
Wagner per Cuneo si conferma un giocatore dal grande potenziale e mantiene l’Acqua S.Bernardo in vantaggio di una lunghezza (9-10) dopo qualche errore di troppo da parte di entrambe le formazioni.
La reazione di Conad non si fa attendere troppo e i centrali Scopelliti e Mattei riescono con una potente battuta e un muro tetto a ricucire il gap accumulato riportando Reggio in perfetta parità con gli avversari (13-13).
La squadra ospite si affida al centrale Bonola per rimanere avanti in questo set  così combattuto (15-16) grazie a due punti consecutivi del giovane centrale Cuneese.
Preti e Bonola continuano con le proprie grandi prestazioni e guidano Cuneo al primo break significativo che trascina la squadra ospite sul +3 (17-20) a cui Conad però risponde prontamente con un contro break guidato da Bellei che fissa il risultato sul momentaneo -2 (19-21).
Cuneo è però cinica e grazie ad alcuni errori gratuiti di Conad e ad una chiamata molto contestata del videocheck riesce a staccare nuovamente di 3 lunghezza la squadra di casa (20-23).
È proprio la squadra ospite a chiudere il primo parziale grazie ad una potente parallela di Wagner che fissa il punteggio finale sul 21-25.

Il secondo set inizia in maniera molto complicata per Conad che subisce in avvio un parziale di 3 punti che porta subito Cuneo in vantaggio per 2-5.
Mattei e Maiocchi provato a ricucire immediatamente lo svantaggio accumulato grazie a due potenti e precisi attacchi che riportano Conad nuovamente sul -1(5-6).
Dopo un momento di grande confusione in campo e due errori gratuiti per parte è Maiocchi a dare il via al primo importante mini break per Conad che stacca Cuneo e si porta sul 11-10 che vale il primo vantaggio in questo parziale.
È sempre Maiocchi a caricarsi Conad sulle spalle in attacco e ad allungare, grazie a due grandi giocate, sul 14-11.
Un videocheck favorevole a Conad allunga ulteriormente il gap fra le due squadre che viene parzialmente chiuso dal punto di Tiozzo che mette fine all’emorragia di punti di Cuneo portando il parziale sul momentaneo 16-13 per Conad.
L’esperto schiacciatore Cuneese riesce a scuotere la propria formazione e costringe, dopo 4 punti consecutivi, coach Mastrangelo al timeout con Conad che sprofonda sul -1 (16-17).
Nel momento del bisogno capitan Ippolito si fa trovare pronto e con una precisissima parallela riporta Conad in perfetta parità con gli avversari sul 18-18.
Cuneo subisce molto questo controparziale e sprofonda nuovamente sul -3 (22-19) sotto le bordate di Mattei e Bellei.

Wagner è però l’ultimo a mollare per gli ospiti e con due potentissimi servizi rimette Cuneo a contatto sul -1 (23-22).
Il punto della svolta in questo parziale è però quello di Bellei che trascina Conad al primo set point sul 24-23.
Il parziale viene portato ai vantaggi dell’ennesimo punto di Bonola che rimette il set in perfetta parità sul 25-25.
Sfida nella sfida quella fra i due palleggiatori che con due grandi giocate mantengono le proprie rispettive formazioni in parità sul 27-27.
La diagonale Pistolesi/Wagner funziona molto bene per Cuneo che riesce a portarsi in vantaggio (29-30) e a chiudere il parziale con il punteggio di 29-31 grazie ad una grande punto del solito Bonola.

Il terzo e decisivo parziale inizia con una Reggio molto compatta e motivata nel cercare la grande impresa fra le mura di casa portandosi sul 4-2 grazie ad un grande inizio parziale dello schiacciatore Maiocchi.
Cuneo risponde immediatamente con un doppio contro parziale che riporta il set sul 6-6 mandando il centrale Bonola in battuta.
Ippolito continua però a mettere in grande difficoltà il muro Cuneese mantenendo Reggio avanti di una sola lunghezza (8-7) in un set combattutissimo.
Dopo una serie di errori e di imprecisioni figlie della pressione e dell’importanza del match un ace di Wagner rompe l’equilibrio di questo terzo parziale portando Cuneo avanti 11-12.
Bellei suona la carica al servizio per Conad costruendo con due potenti battute un minimo vantaggio per Conad che guida ora 15-14.
Ippolito batte un colpo come al solito in un momento di estrema complessità per Conad e da il via al mini break per la squadra di casa che costringe coach Serniotti al Timeout sul +3 (19-16) Reggiano.
Cuneo non molla nemmeno in questo terzo parziale e grazie al solito Wagner ricuce il gap accumulatosi portandosi nuovamente sul -1 (20-19) grazie ad una magia di Preti.
Mattei però neutralizza alla perfezione Wagner e lancia Conad sul 23-19 con un muro tetto che manda Bellei in battuta.
Cuneo non riesce a rispondere adeguatamente in questo parziale e soccombe sotto i potenti attacchi di Maiocchi e Scopelliti che chiudono il set con il punteggio di 25-20 a favore di Reggio che si dimostra ampiamente in partita.

Quarto set che inizia con le squadre in grande equilibrio.
Entrambe le formazioni hanno approcciato nella migliore delle maniere questo parziale scambiandosi bordate in attacco e al servizio e portando il set sul 5-5.
Il centrale Sighinolfi mette in difficoltà la linea di ricezione di Conad con una serie di battute insidiose portando avanti Cuneo di 3 lunghezze 6-9.
Cuneo grazie al proprio palleggiatore riesce a mantenere il vantaggio accumulato, aumentando ulteriormente il gap a 5 punti (9-14) con una Conad che sembra aver subito un pò il colpo.
Sono i due centrali di Reggio, Mattei e Scopelliti rispettivamente con una battuta punto e un muro a provare a guidare la rimonta Reggiana (11-14) che però viene interrotta nuovamente da due punti consecutivi di Cuneo che con Tiozzo e Preti fissa il risultato sul 12-17.
Coach Mastrangelo per Conad prova a caricare i propri ragazzi che rispondono con due punti consecutivi di ottima fattura che riporta Reggio a contatto sul -3 (14-17).
Due errori di Reggio regalano un grande ed importante vantaggio alla squadra ospite che scappa sul momentaneo +5 (17-22) ipotecando il risultato finale per la squadra avversaria.
Al primo match point Cuneese risponde Bellei che manda Pinelli in battuta che con due bellissimi servizi annulla due match point avversari costringendo coach Serniotti al Timeout sul 21-24 per Cuneo.
Pinelli continua a forzare il servizio portando Reggio ad un incredibile recupero favorito da due errori consecutivi Cuneesi che fissano il match sul 25-25 allungando una partita virtualmente già chiusa ad una serie di vantaggi al cardiopalma.
Cuneo si porta sul 25-26 grazie a Wagner ma Conad risponde ancora presente con due punti di Maiocchi che porta Reggio ad un pazzesco ed insperato vantaggio 27-26 che porta poi la squadra di casa chiudere il set 28-26 dopo il set più bello di tutto il campionato.

Si arriva al Timeout Break dopo un set incredibile con Cuneo che inizia molto bene con un attacco di Wagner a cui risponde immediatamente Mattei che porta subito Reggio in vantaggio 3-2.
Entrambe le squadre soffrono moltissimo per la stanchezza e commettono qualche errore di troppo che riporta Cuneo sul +1 (4-5).
È il solito grande trascinatore Ippolito a guidare i suoi con due punti consecutivi che riportano Reggio sul +2 (7-5) con due giocate precisissime sulle mani del muro che possono valere oro per Conad.
Scopelliti porta Conad al doppio vantaggio al cambio campo con Reggio sull’8 a 6 convertendo un primo tempo perfetto.
Dopo una azione incredibile che ha visto Maiocchi difendere di piede e Pinelli inseguire il pallone per tutto il campo è proprio Maiocchi a gestire alla perfezione un pallone decisivo che mantiene Reggio in vantaggio 11-9.
Preti chiude una diagonale fantastica riportando Cuneo sul -1 (11-10) e costringendo coach Mastrangelo al timeout.
Morgese si supera per ben due volte su Wagner e regala a Bellei una palla fantastica palla che vale il 12-11 per Reggio.
Un errore gratuito nel momento più importante di Bonola manda Mattei in battuta con Conad sul 13-11.
Pallone gestito da Ippolito che segna e manda nuovamente Mattei in battuta sul primo match Point sul 14-12.
È un errore di Pistolesi a regalare una vittoria incredibile a Conad che chiude il set 15-12 andrà a giocarsi le proprie carte a Cuneo dopo questa vittoria per 3 a 2.

Conad Reggio Emilia – BAM Acqua San Bernardo Cuneo 3-2
21-25 (25′) 29-31 (34′) 25-20 (28′) 28-26 (30′) 15-12 (17′)

Conad Reggio Emilia: 

Pinelli 2  , Catellani n.e , Bellei 25 , Loglisci n.e , Sesto n.e , Partesotti n.e, Scopelliti 10 , Maiocchi 20 , Mattei 11, Ristic n.e, Ippolito 12, Morgese L , Suraci n.e.

All. Mastrangelo Vincenzo

Ass. Civillini Massimo

BAM Acqua S.Bernardo Cuneo:

Gonzi n.e, Rainero n.e, Tiozzo 12 , Bisotto , Bonola 12, Pistolesi 7 , Galaverna, Wagner 18,  Catania L, Chiappello , Preti 22, D’Amato n.e,  Chiapello n.e, Sighinolfi 13

All Serniotti Roberto
Ass Casale Marco

Note Reggio: ace 3, service error 20, ricezione 63%, attacco 52%, muri 13

Note Cuneo: ace 7, service error 21, ricezione 64% , attacco 48%, muri 15

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress