Domenica con Cantù è sfida chiave per il treno playoff

By 19 Febbraio 2015News

Andrea Ippolito e il pubblico del Pala Bigi si ritroveranno domenicaLa Conad Reggio Emilia è pronta ad affrontare la prima delle ultime cinque battaglie di regular season, in caccia dell’obiettivo playoff che, in questo momento, sarebbe realtà per i giallorossi.
Cantù, Matera, Castellana Grotte, Potenza Picena e Sora per chiudere questo campionato, con la novità dell’anticipo della gara che doveva giocarsi il prossimo 8 marzo al Pala Bigi contro la Materdominivolley.it Castellana Grotte, proprio una delle dirette rivali per conquistare l’ottavo posto.
Il terz’ultimo turno si giocherà invece sabato 7 marzo alle ore 20.30, con il match contro i pugliesi probabilmente decisivo per le sorti della stagione.
Prima però c’è un Conad-Cantù, in programma questa domenica alle ore 18.00 in via Guasco, altrettanto importante e valevole per la settima giornata del girone di ritorno della serie A2 UnipolSai.
Arriva a Reggio Emilia la quinta forza del torneo, quella Cassa Rurale che fa della continuità del lavoro svolto dalla società negli ultimi anni la propria forza.
Capace di arrivare sino alla finale playoff, poi persa con Monza, nella scorsa stagione questa Cantù è rimasta simile negli uomini e nella mentalità di un gruppo guidato, sin dai tempi delle avventure in B1, da coach Massimo Della Rosa.
Del sestetto base schierato dal tecnico lombardo, il faro è il palleggiatore Umberto Gerosa, bandiera del club e giocatore di grandissima esperienza.
La novità rispetto a 12 mesi fa sta proprio nell’opposto, con l’arrivo di un elemento che questo campionato l’ha già vinto tre anni fa a Perugia, e ci riferiamo a Vincenzo Tamburo.
In banda un altro giocatore di sicura affidabilità come Mario Mercorio, a far coppia con l’ex mai dimenticato e sempre amatissimo dal pubblico del Pala Bigi e che verrà accolto come un eroe, com’è sempre capitato nei suoi ritorni a Reggio, Andrea Ippolito.
Al centro giocheranno due tra Bargi, Robbiati e Monguzzi, il libero è Luca Butti. C’è un altro ex che ha vissuto una stagione a Reggio Emilia, parliamo del regista Michele Groppi. La Conad, al di là dei ricordi, deve centrare un risultato pesante per sognare i playoff.

Leave a Reply