Interviste pre partita a Davide Morgese e Simone Scopelliti

By 6 Marzo 2021Senza categoria

Dopo una grande reazione nella sfida vista in trasferta contro la BBC Castellana Grotte i ragazzi di Conad si preparano ad un’altra importante partita, questa volta fra le mura amiche del Pala Bigi dove affronteranno, in data 7 Marzo, la formazione di Lagonegro.

 

Il centrale Conad Simone Scopelliti, che ha appena conseguito una laurea in ingegneria, ha parlato della grande emozione per questo traguardo, per poi concentrarsi sulle tante problematiche del periodo, sull’importanza del match di domenica e sugli obbiettivi stagionali della Conad Reggio.

 

“Domenica ci aspetta una partita molto importante e complicata.

Arriviamo a questo match contro Lagonegro con una formazione molto rimaneggiata a causa di alcuni infortuni.

Già con la BBC abbiamo dovuto sperimentare una formazione che abbiamo cercato di consolidare nonostante il poco tempo a nostra disposizione per provare le varie situazioni all’interno dei nostri allenamenti.

Servirà perciò un grande lavoro di squadra per superare anche questo ostacolo e per dimostrare a tutti coloro che ci guardano quanto valiamo come squadra e soprattutto come gruppo.

Abbiamo impostato il lavoro in allenamento sui fondamentali di muro, battuta e difesa concentrandoci sugli errori messi in campo nelle nostre recenti sconfitte.

Come detto la partita, nonostante contro una squadra non fra le favorite per il campionato, sarà molto complicata, combattuta e difficile.

Ogni punto, giunti a questo momento della stagione, serve moltissimo per delineare una classifica finale.

Un semplice punto o un set vinto in più può portare ad un miglior piazzamento in classifica e quindi, sulla carta, ad uno scontro più abbordabile nel primo turno.(in coppa Italia siamo entrati grazie ai set vinti).

Più saremo avanti più saremo avvantaggiati ovviamente, pertanto sono sicuro che anche l’atteggiamento e l’approccio saranno quello giusti nella partita di domenica, con la speranza di portare altre grandi gioie al nostro pubblico.

 

In settimana ho raggiunto anche il grande risultato personale di una laurea in ingegneria.

Era un obbiettivo prefissato da molto tempo ed è il coronamento di un percorso che mi ha tolto molte energie fisiche e mentali ma che mi riempie di gioia.

La ricerca di un percorso futuro è, ahimè, inevitabile per un giocatore di A2 con la consapevolezza che, purtroppo, la pallavolo non durerà per sempre.

Questo traguardo mi permetterà di continuare con gli studi, cercando di conseguire anche una laurea magistrale e soprattutto mi darà una seconda via da percorrere quando avrò terminato la mia carriera pallavolistica.

Ho dato, nel corso degli anni, ovviamente priorità alla vita sportiva, tuttavia sono molto orgoglioso di essere riuscito a portare a termine questo percorso così duro.

Come dicevano i nostri genitori: ” l’importante è studiare e mettere solide basi per il futuro”.

Grazie ai tifosi e alla mia squadra per l’affetto e il sostegno che mi avete dimostrato dopo il raggiungimento di questo traguardo.

Ora testa alla partita di domenica. “

 

Dopo Scopelliti ha parlato Davide Morgese, Libero di Conad Reggio, sulla partita contro Lagonegro e sui prossimi impegni che attendono lui e i suoi compagni di squadra in questo difficile finale di campionato.

 

“ Sarà una battaglia, quella di domani sera.

Sappiamo che ad attenderci ci saranno dei giocatori molto motivati, anche per la posizione (assolutamente non veritiera) che occupa Lagonegro in questo momento in campionato.

 

Lagonegro infatti occupa una bassa posizione in classifica ma è sicuramente stata molto colpita dall’emergenza sanitaria e ha certamente una squadra formata da giocatori molto forti e promettenti, contornati da giocatori di esperienza e classe come l’opposto Tiurin che è uno dei migliori del campionato di A2 già da anni.

Abbiamo l’esigenza di essere concreti, anche più del solito, per gestire alcune situazioni che si presenteranno certamente durante la partita.

I punti in palio sono importantissimi per la griglia dei playoff e noi di Conad ce la metteremo tutta per cercare di posizionarci nella parte alta della classica.

È “normale” che subentri un pò di stanchezza dopo un periodo come questo in cui stiamo affrontando squadre molto forti e blasonate per giocarci punti e posizioni importanti , il tutto giocando circa ogni tre giorni con situazioni complesse come quella accaduta a Ippolito o i vari infortunati.

Stiamo preparando l’incontro come tutti gli altri, cercando di non commettere lo stesso errore fatto con Porto Viro ed entrando in campo con la giusta mentalità senza sottovalutare nessuno dei nostri rivali.

Porto Viro deve essere di lezione a tutti poiché è entrata in campo concentrata e umile, dandoci una lezione di pallavolo che ci servirà per giocarci al meglio le nostre carte in questo finale di campionato così teso e tirato. “

 

I ragazzi di Conad Reggio affronteranno Lagonegro in data 0703/21 alle ore 16.00 al Pala Bigi di Reggio Emilia.

Leave a Reply