La Conad dà battaglia, ma i 3 punti sono di Atripalda

By 7 Ottobre 2012News

I ragazzi di Cantagalli, privi di Biribanti e Diachkov, lottano ma cedono 3-1 in terra campana nell’esordio in A2. Domenica contro Loreto per cercare il 1° hurrà

Sidigas Atripalda-Conad Reggio Emilia 3-1 (25-20, 17-25, 25-20, 25-18)
Sidigas Atripalda: Cazzaniga 17, Candellaro 7, Di Marco 8, Cortina (L), Scappaticcio 6, De Paola 10, Izzo, Libraro 22, Gabriele ne, Picariello ne. All. Totire
Conad Reggio Emilia: Luppi 7, Grassi ne, Grassano 15, Orduna, Goi (L), Tondo 2, Pellegrino 12, Barbareschi 15, Curti 6, Castellani (L), Groppi. All. Cantagalli
Arbitri: Gentile e Zavater
Durata set: 25′, 24′, 26′, 27′. Tot. 1h42
Note Atripalda: ace 3, service error 14, muri 12, ricezione 69%, attacco 48%.
Note Reggio Emilia: ace 5, service error 10, muri 6, ricezione 66%, attacco 41%.

Lotta, sfiora l’impresa, ma cede 3-1 nella bolgia di Avellino, la Conad Reggio Emilia nel suo esordio in serie A2.
Vince Atripalda la prima battaglia dell’anno, ma sono applausi per i ragazzi di Luca Cantagalli che lottano per oltre 1h40′ di gioco contro una formazione di qualità qual’è la Sidigas di coach Michele Totire.
Priva di capitan Biribanti e di Andrii Diachkov, la Conad parte con lo starting-seven annunciato.
Orduna con Pellegrino opposto, Grassano e Barbareschi in posto 4, Curti e Luppi al centro con Castellani ad alternarsi con Goi nel ruolo di libero.
L’avvio dei giallorossi è ottimo, ma già alla prima pausa tecnica Atripalda passa avanti di 2 sul 16-14.
Grassano e Barbareschi, che chiuderanno con 15 punti a testa, riportano al -1 sul 21-20, ma il break finale è tutto di Scappaticcio e compagni, con Libraro a chiudere per il 25-20.
Il secondo set della Conad è semplicemente perfetto: 3-8 al primo stop con Pellegrino che sale in cattedra e, con i muri di Luppi e Curti (5 in due), è un dominio ospite che si conclude con il 17-25 che vale l’1-1.
Il terzo set rimane in equilibrio sino alla prima pausa tecnica, poi Atripalda fugge con Cazzaniga (17) e Libraro (22, l’MVP del match) e chiude con un comodo 25-20.
La partenza di Reggio è sott’acqua in avvio di quarto, poi Grassano rilancia Reggio Emilia per provare a portare a casa almeno un punto.
E’ 6-8 alla prima pausa, ma Atripalda torna avanti sul 15 e scappa definitivamente sul 21-18.
La chiusura dei campani è letale: 25-18 e 3-1 per i padroni di casa.
La Conad però c’è, la parola passa a domenica prossima, quando al Pala Bigi arriverà Loreto per il primo match casalingo della stagione.

Risultati e classifica

Elettrosud Brolo-Vero Volley Monza 2-3, Sieco Service Ortona-Tonazzo Padova 3-2, Pallavolo Loreto-Caffè Aiello Corigliano 0-3, Coserplast Matera-Pallavolo Molfetta 0-3, Globo BPF Sora-Golden Plast Potenza Picena 3-0. Riposa Gherardi SVI Città di Castello 0-0.
Classifica: Sora, Molfetta, Corigliano e Atripalda 3 punti, Ortona e Monza 2, Brolo e Padova 1, Città di Castello, Conad Reggio Emilia, Loreto, Matera e Potenza Picena 0.

Leave a Reply