LA CONAD SUONA LA TERZA SINFONIA DI FILA: ESPUGNATA ORTONA!

By 3 Gennaio 2016News

UNA CONAD DI GUERRIERI ESPUGNA ORTONA E SI PORTA A CASA TRE PUNTI. L’EX CETRULLO METTE A SEGNO 22 PUNTI E TRASCINA REGGIO ALLA TERZA VITTORIA CONSECUTIVA: CRISI ALLE SPALLE E IN CLASSIFICA INIZIA LA RINCORSA AI PLAYOFF

Marchiani confeziona e Cetrullo concretizza. Una grande prestazione quella del palleggiatore e dell'opposto che ha trascinato Reggio con 22 punti, abbattendo la sua ex squadra

Marchiani confeziona e Cetrullo concretizza. Una grande prestazione quella del palleggiatore e dell’opposto che ha trascinato Reggio con 22 punti, abbattendo la sua ex squadra

Una Conad pazzesca. Che va ad Ortona e si porta a casa tre punti d’oro e la terza vittoria consecutiva. Cantagalli lo aveva detto: “Se vinciamo sarebbe tanta roba”. Una Conad che stravince i primi due set e poi con un’autentica battaglia vince pure il terzo dopo una grande rimonta, giocata punto su punto. La crisi è alle spalle e la classifica comincia a sorridere: alla fine del girone di andata, Reggio è in corsa per disputare un grande ritorno e conquistare i playoff.

Parte subito forte Ortona sospinta dalla bolgia del tifo locale, ma Reggio risponde con grande carattere con un bel muro di Tondo e una bordata di Cetrullo: 3-5, Conad avanti. Padroni di casa nervosi e Reggio piazza un bel break andando sul +7: 6-13. Vantaggio considerevole che gli ospiti continuano a mantenere costante con un ottimo Cetrullo, carico a mille per affrontare la sua ex squadra: 11-18. E addirittura ancora sull’asse Marchiani-Cetrullo, il margine aumenta: 11-21! Gli abruzzesi provano a tornare sotto (16-23), ma ancora Cetrullo (7 punti alla fine della prima frazione per lui a referto) fa male e confeziona il 17-25. Straordinaria prova degli uomini di Cantagalli che portano a casa il primo set: 0-1.

Prova subito a scuotersi l’Impavida in avvio di secondo set, ma trova ancora la risposta pronta di Reggio che con un grande Tondo a muro piazza un 2-4. Ortona le prova tutte, ma la Conad è sempre sul pezzo e con un grande muro di Benaglia confeziona il +4: 5-9. I padroni di casa si innervosiscono con l’arbitro per alcune chiamate e Cortina si becca un rosso: la Conad va sul 7-15, con uno strepitoso ace di Cetrullo e un grande Silva. Cetrullo continua a bombardare e Reggio allunga sull’8-18. Ortona trova un break e cerca di rifarsi sotto: 13-20. Cantagalli chiama il timeout e dà la scossa ai suoi. Verbo che viene trasformato subito in punti dal solito Cetrullo e da Silva: 15-23. I padroni di casa però trovano un altro break di 5 punti e si rifanno pericolosamente sotto: 20-23. Poi l’errore di Matricardi dalla battuta riporta coraggio alla Conad e Cetrullo (14 punti finora) chiude la pratica anche del secondo set con un ace superlativo: 20-25 e 0-2 per Reggio!

Inizio di terzo set fotocopia ai primi due, con Ortona che prova a sorprendere il Volley Tricolore, ma non ci riesce: Cetrullo mette giù un punto impossibile e Dolfo punge in diagonale: 3-5 e Reggio sempre avanti. L’Impavida prova ad allungare e si ritrova sul +1 per due volte, ma la Conad c’è e va sempre ad impattare: 9-9 con un Cetrullo sempre sugli scudi. Gli abruzzesi trovano un +3, ma Reggio non molla nulla e una chiamata arbitrale discutibile, “annulla” un ace di Tondo (15-12). Ma i giallorossi mostrano le unghie e riagguantano Ortona sul 16-16. Ancora un + 3 di Ortona praticamente disintegrato da Reggio che con un ace di Cetrullo si porta sul 19-18. Ancora una chiamata discutibile del primo arbitro Cappelletti che sventola il rosso a Cantagalli: 23-20. Reggio però c’è: Tondo mette giù un ace ed è 23-21. Finale thrilling: due errori di Ortona riportano sotto la Conad, sul 24-23. Benaglia erge un muro pazzesco e ammutolisce il palazzetto: 24-24 e si va ai vantaggi. Dolfo mette giù un punto d’oro: 25-24 per Reggio! Ortona però mura il possibile match point e parità ristabilita: 25-25. Che battaglia! Dolfo rimette giù il +1: 26-25. Ma gli abruzzesi con un primo tempo si riportano al 26-26 e poi vanno sul +1 e vanno a servire per la prima volta per il set. Cetrullo trova il mani fuori ed è ancora parità: 27-27. Poi lo stesso opposto mette giù l’ace del 29-28! E poi un diagonale fuori di Borgogno fa cantare vittoria al Volley Tricolore: 0-3. Ortona espugnata e terza vittoria consecutiva! E all’Epifania (alle ore 18) si va a Montefiascone con l’obiettivo di portare il carbone a Tuscania per la prima di ritorno e vendicarsi del debutto stagionale perso al PalaBigi.

Il tabellino

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 0
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 3
(17-25; 20-25; 28-30)

ORTONA: Borgogno 9, Simoni 5, Lanci Andrea 6, Fiore 10, Guidone 8, Orsini 6; Matricardi 3, Toscani. Libero: Cortina. Non entrati: Ceccoli, Sesto, Di Meo, Maiorana. Allenatore: Lanci Nunzio

REGGIO: Benaglia 3, Cetrullo 22, Silva 7, Tondo 10, Marchiani, Dolfo 9; Douglas-Powell 1, Bevilacqua. Libero: Morgese. Non entrati: Cargioli, Bonante, Scaltriti. Allenatore: Cantagalli

Arbitri: Cappelletti e Feriozzi

Leave a Reply