La Conad vuole ancora dare scacco matto alla regina

By 24 Gennaio 2015News

Max Di Franco, titolare nelle ultime gareScacco matto alla regina?
Serve un’impresa vera e propria, ma la Conad Reggio Emilia vuole provare a ripetere il capolavoro compiuto lo scorso 9 novembre, quando la Sieco Service Ortona cadde al tie-break al Pala Bigi, in quella che rimarrà l’unica vittoria casalinga della truppa di Luca Cantagalli.
Un girone dopo, per la quarta giornata del girone di ritorno, sono i giallorossi a fare visita a quella squadra che nel frattempo ha perso e riconquistato la vetta di questo campionato di serie A2, con la vittoria a Matera nell’ultimo turno che è valso il primo posto a danno di Sora.
E allora, in questa domenica in terra d’Abruzzo la Conad cerca un clamoroso bis, nel match in programma al Pala di Ortona alle ore 18 (arbitrano Saltalippi e Turtù).
Una Conad che si presenta ancora una volta con i cerotti, visto che sia Giglioli che Bertoli sono ancora in dubbio, e ci si è messa pure la febbre a fermare coach Luca Cantagalli…
Il tecnico reggiano potrebbe riproporre lo stesso sestetto iniziale che ha ottenuto 4 punti dai match con Alessano e Corigliano, ma solo nella rifinitura in mattinata si capirà quale Conad vedremo ad Ortona.
La Sieco Service invece ha pochi dubbi di formazione, con coach Nunzio Lanci che schiererà il bomber Michalovic opposto ad Andrea Lanci, il totem Cisolla in banda assieme all’ex Antonio De Paola, Simoni e Moretti al centro con Cortina libero.
Guemart e compagni, che si ritrovano a -2 dall’ottavo posto che vale i play-off, vogliono provare a strappare un risultato positivo che darebbe una spinta formidabile verso le prossime, decisive sfide.