La trappola Monterotondo tra la Conad e la cinquina

By 22 Novembre 2013News

Una trappola vera e propria.
Non basta leggere la classifica, che vede la Conad davanti a tutti con il suo en-plein a quota 12 e i rivali odierni con 5 punti, per interpretare questo Monterotondo-Reggio Emilia valevole per la quinta giornata del campionato di B1.
La formazione laziale, che gioca a Montopoli di Sabina, in provincia di Rieti, ha infatti vinto le due gare casalinghe ottenendo tutti i suoi punti nel proprio catino.
Non solo, Monterotondo è una squadra con giocatori di esperienza e ben amalgamati da una bandiera della pallavolo romana come coach Alessandro Spanakis.
Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per una gara complicata eccome, a partire dalle ore 18.30 di sabato pomeriggio (arbitra la coppia composta da Luca Russo e Deborah Proietti).

LA PRESENTAZIONE DEL MATCH

E’ una Conad che vuole il quinto successo consecutivo, se possibile ancora per 3-0 per mantenere quel record nazionale (dopo 4 turni è l’unica squadra ad esserci riuscita dall’A1 alla B2) che vale eccome.
In realtà, a Guemart e compagni interessa mantenere la vetta di una classifica che la vede davanti a tutti a punteggio pieno e con 2 lunghezze di margine su Santa Croce.
Ed ecco che, con i toscani impegnati domenica in casa contro Forlì, sarà fondamentale rimanere davanti ai Lupi per arrivare all’importantissimo scontro diretto di domenica 1 dicembre al Pala Bigi con il coltello dalla parte del manico.
Non sarà facile, come detto, perchè la Monterotondo dove ha giocato due stagioni l’opposto giallorosso Giuliano Tataru (nella foto) è squadra che in casa può creare problemi a chiunque.
La prima squadra della capitale (di fatto è così, dopo l’addio della M. Roma), schiera infatti un sestetto di qualità ed esperienza.
Gli esterni Rossi e Del Mastro sono da anni protagonisti in B1, e coach Spanakis li conosce benissimo così come Daniele Bacciaglia, centrale già visto a Correggio.
Con lui in coppia dovrebbe partire Marino, con Piccini al palleggio e Di Leo opposto (Mazzolena il libero).
La Conad dovrebbe rispondere con il consueto starting-seven: Bartoli opposto a capitan Guemart, Nicola Tiozzo e Juan Josè Cuda in posto 4, Tondo e Benaglia la muraglia centrale con Catellani libero.
Il recuperato Bassoli, Santini, Magnani, Sideri e i due romani Tataru e Dordei le soluzioni dalla panchina.

FORMAZIONI IN CAMPO

Palestra Polivante di Montopoli di Sabina (Ri) – sabato ore 18.30
Pallavolo Monterotondo: Piccini-Di Leo, Rossi-Del Mastro, Bacciaglia-Marino, Mazzolena (L). A disposizione Martinoia, Spagnoli, Labardi, De Blasio, Forte. All. Spanakis
Conad Reggio Emilia: Guemart-Bartoli, Tiozzo-Cuda, Tondo-Benaglia, Catellani (L). A disposizione Dordei, Bassoli, Magnani, Sideri, Santini, Tataru. All. Cantagalli
Arbitri: Russo e Proietti

PROGRAMMA 5^ GIORNATA

Olbia-Castelfranco Pisa (rinviata al 7/12), Monterotondo-Reggio Emilia, S.Antioco-Cagliari, S.Croce-Forlì (domenica), Iglesias-Ferrara, Tuscania-Civita Castellana.

CLASSIFICA (DOPO 4 TURNI)

Conad Reggio Emilia 12 punti, S. Croce 10, Olbia 9, Cagliari, Forlì e Tuscania 7, Monterotondo 5, Castelfranco e Civita Castellana 4, Iglesias 3, S.Antioco e Ferrara 2.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress