Non basta una grande partita, Molfetta vola 2-0 nella serie!

By 31 Marzo 2013News

Conad Reggio Emilia-Exprivia Molfetta 1-3 (25-18, 19-25, 27-29, 25-27)
Conad Reggio Emilia: Luppi 9, Grassi ne, Grassano 8, Orduna 5, Goi (L), Tondo 18, Pellegrino ne, Barbareschi 3, Diachkov 6, Biribanti 18, Castellani (2° L) ne, Groppi, Pagni 1. All. Cantagalli
Exprivia Molfetta: Morelli, Aprea ne, Castard 7, Van Dijk 24, Del Vecchio 5, Mattei ne, Verhanneman 11, Rizzo (L), Giglioli 12, Ippolito 1, Giosa 4, Saitta 3. All. Cichello
Arbitri: Bartoloni e Turtù
Durata: 29′, 28′, 35′, 31′. Tot. 2h03′
Note Conad: ace 3, service error 16, muri 13, ricezione 78%, attacco 39%.
Note Molfetta: ace 1, service error 18, muri 12, ricezione 72%, attacco 44%.

Una partita meravigliosa, per la prima play-off della Conad.
E’ Molfetta a passare 3-1 al Pala Bigi in gara-2 dei quarti di finale play-off Linkem Cup, ma che show in via Guasco.
Una Conad commovente non basta a fermare un’Exprivia che vola 2-0 nella serie e mercoledì (ore 20.30) al Pala Poli di Molfetta avrà già la chance di chiudere sul 3-0 e volare in semifinale.
Una gara da ricordare anche per la premiazione a Giorgio Barbareschi, che potrebbe aver giocato l’ultima gara al Pala Bigi, dopo aver annunciato la fine della sua carriera.
Poi la gara, che riviviamo emozione dopo emozione.

LA PARTITA

Colore e calore a livelli altissimi, nella prima notte play-off al Pala Bigi.
E in campo lo spettacolo è garantito, con Cantagalli che da una parte conferma il sestetto ormai considerato quello base (Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi libero), così come Cichello, che parte con Verhanneman-Ippolito e il nuovo acquisto Castard in panchina.
La carica del Pala Bigi accende da subito una Conad semplicemente spaziale.
Capitan Biribanti mette giù due contrattacchi da favola, Ricky Goi è semplicemente commovente su Van Dijk.
Tondo stoppa Ippolito, poi mette giù il primo tempo del 10-5.
E’ un tornado giallorosso, con Barbareschi a murare l’olandesone, prima del mini-rientro Exprivia: 17-14.
Ma il finale è tutto Conad: Biribanti e il muro finale di Tondo su Castard: 25-18.

SECONDO SET

Molfetta prova a partire forte nel secondo set, con Del Vecchio che ben presto sostituisce in pianta stabile Ippolito.
Van Dijk coi mani out fa malissimo, Giglioli col muro pure, i pugliesi scappano a +3 sull’11-14, anche se la Conad non molla.
Grassano prova a riaprire tutto (16-17), poi due errori diretti del pugliese e di Tondo scavano il solco decisivo.
Chiude Van Dijk da zona 2 per il 19-25.
E’ 1 pari. Si ricomincia come se nulla fosse… ma che spettacolo di partita!

TERZO SET

Cantagalli riparte con Barbareschi per Diachkov, così come Cichello con Del Vecchio.
L’avvio è in equilibrio, poi Molfetta accende il turbo con Van Dijk e Verhanneman.
E’ massimo vantaggio Exprivia sul 9-15, ma come nel 2° set la Conad non vuole mollare.
Capitan Biribanti si carica il mondo sulle spalle, con parallela e diagonale del -2: 19-21.
E’ finale in volata, con i giallorossi capaci di annullare 3 set-ball: dal 21-24 al 24 pari, ma è sempre Molfetta ad avere il set-ball in mano.
Alla settima occasione, Castard mura Barbareschi: 27-29.
E’ un 2-1 amarissimo, ma sono applausi in via Guasco per un finale meraviglioso.

QUARTO SET

Cambi negli starting-seven anche nel quarto set, con Castard per Verhanneman e Diachkov per Barbareschi.
La Conad prova a ripartire forte, ma Molfetta è sempre avanti.
Qualche errore di troppo dei giallorossi porta avanti di 3 l’Exprivia, ma il trend è sempre quello.
La Conad che sputa sangue e torna sotto, con un cuore grande così.
Diachkov entra di prepotenza in partita, firmando il -1 sul 14-15 che rimane tale sino all’aggancio sul 22 pari.
Il finale è ancora bellissimo, ma è ancora Molfetta a tenere la testa avanti.
Van Dijk firma il 1° match-point sul 23-24, Biribanti e Pagni annullano i primi due set-ball, ma sul terzo chiude un muro su Tondo che significa 25-27, 3-1 e 2-0 nella serie per l’Exprivia.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress