PRONTO RISCATTO E REAZIONE DEL VOLLEY TRICOLORE

By 23 Novembre 2015News

LA CONAD RISORGE A ROMA E, DOPO DUE SCONFITTE CONSECUTIVE, TORNA A VINCERE: CLUB ITALIA KO AL TIE-BREAK E PALATIZIANO ESPUGNATO

Leano Cetrullo, top scorer di questa sera con 17 punti

Leano Cetrullo, top scorer di questa sera con 17 punti

Il Volley Tricolore fa suo il posticipo della quinta giornata di Serie A2 UnipolSai dopo un’autentica battaglia lunga due ore. Gli uomini di coach Luca Cantagalli espugnano il PalaTiziano di Roma dove hanno sconfitto le giovani promesse del Club Italia al tie-break.
Una vittoria importantissima perché permette a capitan Tondo e compagni di ritrovare fiducia dopo le due sconfitte di fila contro Brescia e Mondovì. E due punti vitali per smuovere la classifica, salendo a quota 6.

Match subito combattutissimo sin dai primi scambi. Kody e Douglas Powell provano a trascinare i giallorossi, ma i ragazzini terribili di coach Totire rispondono colpo su colpo. Si va ad oltranza e due muri consecutivi di un Dolfo in grande crescita dopo esser rientrato dall’infortunio, regalano il primo set a Reggio.
Il secondo set invece viene completamente regalato al Club Italia, con un rilassamento mentale e fisico eccessivo da parte della Conad, con errori che la condannano a un punteggio troppo pesante: 25-12 per i padroni di casa.

Tondo e Benaglia suonano la sveglia nel terzo set mettendo giù di potenza e cattiveria qualche palla. Poi entra Cetrullo che comincia la sua escalation verso i 17 punti che collezionerà a fine gara, condividendo il “titolo” di top scorer del match con l’avversario Argenta. E proprio due punti consecutivi del numero uno della Conad regalano il 25-21 che valgono il 2-1.
Si va al quarto set per chiudere definitivamente i giochi. Ma il Club Italia fa valere un po’ di freschezza in più e reagisce. Il set si gioca sul fil di lana: sorpasso di Club Italia 24-23, poi Silva riesce a riagguantare il pari. Poi arriva il controsorpasso e un fallo fischiato contro Reggio: 26-24 per i giovani di Totire. Si va al tie-break.

Nell’atto finale regna sempre l’equilibrio. Ma è la tenuta nervosa a fare la differenza e soprattutto la grande voglia di vincere che Reggio sentiva troppo forte e troppo importante. La svolta arriva con due punti consecutivi dell’australiano Tom D.P., che andrà a chiudere il suo ruolino con 11 punti, che porta Reggio sul 10-9. Poi un ace di Cetrullo porta la Conad al 12-10. I colpi finali poi arrivano grazie a un gran muro di Tondo e il 15-12 siglato da Kody. Vittoria e fantasmi cacciati. Ma ora la Conad non deve e non vuole fermarsi più: domenica contro Siena bisogna centrare la prima vittoria in casa.

 

Il tabellino

CLUB ITALIA       2
REGGIO EMILIA 3
(24-26; 25-12; 21-25; 26-24; 12-15) – 2h e 7 minuti di gioco

Club Italia: Galassi 10, Argenta 17, Margutti 6, Di Martino 6, Zoppellari 3, Zonca 13; Caneschi 1, Tofoli. Liberi: Piccinelli e Marta. Non entrati: Panciocco, Osak, Gaia.
Allenatore: Totire

Conad: Benaglia 6, Kody 10, Douglas-Powell 11, Tondo 11, Marchiani, Dolfo 9. Cetrullo 17, Cargioli, Bonante 2, Silva 3. Liberi: Scaltriti e Morgese. Non entrato: Bevilacqua.
Allenatore: Cantagalli

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress