REGGIO CEDE A CANTU’ IN TRE SET

By 5 Gennaio 2017News

CONAD SCONFITTA DA CANTU’ PER 3-0 AL PALABIGI. NON BASTANO I 15 PUNTI SIA DI DOLFO SIA DI KODY. I CANTURINI RIENTRANO NELLA LOTTA PLAYOFF, MENTRE IL VOLLEY TRICOLORE NON APPROFITTA DEL PASSO FALSO DI CIVITA CASTELLANA A CUI ANDRA’ A RENDERE VISITA DOMENICA NEL LUNCH MATCH PER CERCARE UN PRONTO RISCATTO 

Prima sconfitta per coach Pupo Dall’Olio da quando allena la Conad

 

Il Volley Tricolore cade inaspettatamente al tappeto al PalaBigi sotto i colpi di Cantù capace di infliggere un secco 0-3 agli uomini di coach Dall’Olio che subisce così la sua prima sconfitta dall’inizio della sua gestione dopo due vittorie con bottino pieno. I canturini si sono dimostrati coriacei soprattutto a muro e coi due stranieri Caio (17 punti) e Richards (15 a referto) vere e proprie spine nel fianco di Reggio che dalla sua può recriminare su qualche problema fisico soprattutto nel reparto centrali (Norbedo out e Suljagic non ancora al top seppur sia sceso in campo da metà secondo set in poi). Una sconfitta che rimescola le carte in chiave playoff: Cantù con questi tre punti rientra in gioco nella corsa, mentre la Conad non riesce ad approfittare della caduta di Civita Castellana che affronterà proprio domenica alle ore 12 a Monterotondo, ma soprattutto perde punti nei confronti delle inseguitrici, in primis Bergamo.

La partita. La Conad parte subito forte in avvio di gara con un parziale di 2-0. Cantù si rifà sotto, ma il Volley Tricolore mantiene costante il vantaggio di +2: 6-4. Reggio trova un mini-break grazie ai colpi di Kody e del muro Dolfo-Miselli, ma i canturini lo spezzano con Alborghetti: 8-5. Nonostante in questa fase Morgese stia limitando benissimo le bordate di Caio, Cantù rosicchia un punticino: 12-10. Mini break dei lombardi che agguantano il pari: 12-12. Che poi riescono addirittura a passare in vantaggio per la prima volta: 14-15. Reggio però si riprende il +2 con un grande ace di Dolfo: 19-17. Ma ancora Cantù ad impattare e tornare avanti con un gran muro e un ace del carioca Caio: 19-21. Coach Dall’Olio chiama time-out per suonare la carica. L’australiano Richards tiene davanti Cantù, ma un super Silva aggancia il 23-23 nel momento clou del primo set. Ma Richards fa male e chiude il set: 0-1 per Cantù. 

Non sono bastati i 15 punti del Black Mamba camerunense Kody

Caio fa il bello e cattivo tempo in avvio di set: sigla il primo punto, poi sbaglia la battuta, ma si rifà subito: 1-2. Reggio non molla e torna sotto: 4-4. Cantù riesce a mantenere però il +1 in questo frangente: 9-10. Cantù però centra un break importante allunga sul +5: 9-14. Con le bordate di Kody, Reggio rosicchia due punti e prova a rientrare nel set: 12-15. Cantù però se li riprende subito e vola sul 12-18. Dall’Olio inserisce Suljagic, Rossatti e Beccaro per tentare la svolta. Che però pare non arrivare coi canturini che si portano sul 13-22. Ora è davvero durissima per la Conad. Dolfo trova l’ace della speranza, ma poi sbaglia il servizio: Cantù si prende anche questo set (16-25) e si porta sullo 0-2.

Reggio reagisce e parte con un 2-0 nel terzo set targato Dolfo e Suljagic. Si gioca punto a punto, e Reggio Emilia passa in vantaggio (6-4) e mantiene il +2 per alcune azioni. Gerosa al servizio per Cantù che tenta il pareggio ma ci pensa Dolfo a recuperare palla per i reggiani. Gli ospiti non cedono e salgono alla guida del set sull’11-12. Capitan Silva trova il punto del pareggio e Kody va al servizio per Reggio Emilia, trova l’ace e passa in vantaggio! Cantù non vuole cedere e ribalta ancora il punteggio, guadagnando il +2. Il Gigante Buono di Reggio Emilia, Kody, cerca di rimettere ordine in campo portando a casa più punti possibili ma Cantù persiste e segna il 19-22. Al servizio Riva per la squadra ospite e Caio guadagna il primo matchball per i bianco blu. Ludovico Dolfo attacca di potenza ed annulla la prima possibilità di Cantù di chiudere l’incontro. Entra Scaltriti in battuta ma è la formazione di Cantù che conclude l’azione, il set per 21-25 e l’incontro per 0-3.

Il tabellino

CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 0
POOL LIBERTAS CANTU’ 3

( 23-25; 16-25; 21-25 )

REGGIO: Miselli 7, Soli , Dolfo 15, Cargioli 2 , Kody 15, Silva 7 , Suljagic 1, Beccaro , Rossatti 1, Scaltriti. Libero: Morgese. Non Entrati: Bevilacqua, Norbedo. Allenatore: Dall’Olio.
CANTU’: Monguzzi 7, Riva 8, Richards 15, Gerosa 2, Alexandre 17, Alborghetti 9. Libero Butti. Non Entrati: Cominetti, Boffi (L), Mazza, Cordano, Laneri. Allenatore: Della Rosa.
Arbitri: Traversa e Puecher .
Note: Durata set: 0.25, 0.22, 0.26 totale: 1.13h. Cantù ace 4, errori battuta 9, muri 9, errori avversari 18. Reggio Emilia ace 4, errori battuta 10, muri 8, errori avversari 12.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress