SCONTRO DIRETTO TRA LEONI AL PALABIGI: LA CONAD DOMANI SERA RICEVE TUSCANIA

By 10 Marzo 2017News

DOMANI ALLE 20,30 AL PALABIGI MATCH FONDAMENTALE PER LA CONAD: ARRIVA LA MAURY’S TUSCANIA. LA CORSA AI PLAYOFF ENTRA NEL VIVO E I PUNTI PESANO COME MACIGNI A TRE TURNI DALLA FINE DELLA POOL PROMOZIONE. REGGIO DEVE TENERE A DISTANZA S. CROCE DALL’8° POSTO 
COACH DALL’OLIO: “DOVREMO AVERE UN PIZZICO DI SPAVALDERIA”
SCALTRITI SUONA LA CARICA: “NON DOBBIAMO VINCERE, VOGLIAMO VINCERE. CI DOBBIAMO PRENDERE QUESTI PLAYOFF, PERCHE’ NESSUNO CI REGALERA’ NULLA” 

Riccardo Scaltriti suona la carica ai compagni di squadra

Ora i punti pesano davvero. La corsa ai playoff entra nel vivo. E domani sera la Conad sfila davanti al crocevia della sua stagione. Al PalaBigi alle 20,30 riceve la Maury’s Tuscania per il match forse più importante in questo momento. Si tratta della 3^ giornata di ritorno, nonché 8^ della pool promozione di seconda fase del campionato di Serie A2 UnipolSai. Compresa quella di domani, che sarà l’unico anticipo del “saturday night”, mancano tre partite per determinare la fase finale. La Conad spera di riprendere a vincere contro il team contro il quale ha ottenuto la prima vittoria in questa seconda fase con un bel 0-3 a Viterbo nel match d’andata.

La situazione La classifica è corta, ma mai come in questo turno si potranno determinare scenari più chiari. La Conad dopo la sconfitta nella tana della capolista Bcc Castellana Grotte mercoledì scorso, è rimasta ferma a 19 punti all’8° posto, l’ultimo utile per staccare il pass playoff. Dietro si è avvicinata pericolosamente la Kemas Lamipel Santa Croce che si trova al 9° posto a 15 punti, dunque a -4 e che il Volley Tricolore andrà ad affrontare mercoledì in un altro scontro all’ultimo sangue. Dunque la speranza dei reggiani è proprio quella che i Lupi compiano un passo falso per riprendere ossigeno e presentarsi al match diretto tra quattro giorni con un margine di sicurezza. Ma la Conad ha anche il dovere di guardare più in alto perché, come stimolo, non deve accontentarsi dell’8° posto: il 7° occupato da Civita Castellana dista solamente un punto. Avanti di 3 punti invece, appaiate al 5° posto ci sono Mondovì e proprio Tuscania a 22 punti. La Conad dovrà provare a fare bottino pieno e provare a raggiungere la compagine viterbese che invece potrà avere l’ooportunità, in caso di bottino pieno, di ipotecare ufficialmente il passaggio alla terza fase.

Qui Conad Dopo la grande vittoria contro Siena, la truppa reggiana ha rimarcato ancora una volta il peccato originale della costanza di rendimento, perdendo contro la Bcc. Anche se è una sconfitta che ci può stare visto che la squadra pugliese non è certamente prima in classifica a caso. Inoltre, ha pesato molto l’assenza del centrale serbo-montenegrino Luka Suljagic, fondamentale nello scacchiere Conad. Ma quando il Volley Tricolore si è trovato sotto pressione per dover fare risultato ad ogni costo, ha sempre risposto con grande determinazione e raggiungendo lo scopo. Insomma, se capitan Silva e compagni sono carichi, possono battere chiunque e lo hanno dimostrato anche nel corso della regular season battendo diverse capoliste durante la stagione.
Coach Pupo Dall’Olio non ha mancato di sottolineare come non gli sia piaciuto l’atteggiamento mostrato dai suoi ragazzi nel terzo set contro la Bcc in cui hanno un po’ mollato la presa, ma lo ha fatto per pungolarli e per chiedere subito una svolta, professando anche “spavalderia” nell’affrontare Tuscania. Quella spavalderia messa in campo proprio contro Siena, contribuendo a compiere l’impresa. Messaggio recepito pare. Come fa capire anche Riccardo Scaltriti che carica l’ambiente: “Noi domani non dobbiamo vincere. Noi vogliamo vincere. C’è differenza – dice la banda/libero – Non c’è nulla di dovuto e di scontato in questo campionato e se vuoi qualcosa devi andare a guadagnartelo. Servirà il massimo impegno e una grande determinazione se vogliamo raggiungere i playoff”.

Gli avversari Grande entusiasmo. Con questo sentimento arriva la Maury’s Tuscania a Reggio Emilia, galvanizzata dalla strepitosa e clamorosa vittoria per 3-0 contro la “big” Spoleto. Una squadra in netta ripresa – rispetto allo 0-3 dell’andata contro il Volley Tricolore – quella dell’esperto coach Paolo Montagnani che ha in dote tanta esperienza in massima serie (Molfetta, Padova, Città di Castello) e addirittura un anno in Giappone al Suntory Sunbirds, che chiederà anche di avvelenare il dente per riscattare il ko contro i reggiani. I punti di forza sono l’opposto brasiliano Maciel De Souza, classe ’88, 196 centimetri di potenza e precisione, top scorer contro la Monini mercoledì scorso con 22 punti. Occhio poi sotto rete dove agiscono gli esperti Calonico e Sesto. A martellare poi il giovane Mazzon, classe ’96, scuola Treviso e con esperienza anche a Trento; però attenzione anche ad Ottaviani, idolo di casa essendo viterbese doc e scuola Roma Volley, oltre che all’ucraino Shavrak. Un’assenza pesante però sarà quello di Riccardo Pinelli, palleggiatore scuola Modena, che l’anno scorso aveva deliziato e portato in alto Vibo Valentia. A gennaio per sopperire all’assenza, Tuscania è corsa ai ripari ingaggiando l’alzatore brasiliano Talarico.

I precedenti Con lo 0-3 dell’andata a favore della Conad, il bilancio pende proprio a favore dei reggiani. Su 5 confronti in A2 fra Reggio e Tuscania, 3 sono le vittorie della prima e 2 per la squadra laziale. Due i precedenti al PalaBigi e un solo colpo esterno da parte della Maury’s. Solamente una volta, nella stagione 2014-2015, si è finiti al tie-break con la vittoria della Conad nel fortino di Tuscania.

Info biglietti Resta ancora valida la convenzione che la Conad ha stipulato con l’Ac Reggiana. Chi si presenterà domani ai botteghini del PalaBigi con l’abbonamento della squadra granata assieme ad un documento d’identità, potrà entrare al prezzo di favore di 5 euro.