SI’ SIAMO UFFICIALMENTE L’AMMAZZACAPOLISTE

By 20 Novembre 2016News

CONAD SEMPRE PIU’ AMMAZZA CAPOLISTE: ESPUGNA MONDOVI’ CON UN SONORO 3-1 IN RIMONTA E SI PORTA A CASA TRE PUNTI VITALI. STREPITOSO KODY CON 27 PUNTI, FONDAMENTALI I RITORNI DI DOLFO E SULJAGIC 

Il selfie vincente dopo la partita negli spogliatoi

Il selfie vincente dopo la partita negli spogliatoi

 

Un’altra regina buttata giù dalla torre. La Conad espugna Mondovì nella 7° giornata di campionato di Serie A2 UnipolSai con uno strabiliante 3-1 e fa cadere la terza capolista dalla classifica nel giro di tre settimane, dopo Brescia e Cantù. Una vittoria che vale doppio e soprattutto tre punti importantissimi ai fini della classifica, perché ottenuta contro una rivale d’alta quota in un palazzetto difficilissimo e molto caldo. E dire che la partita non si era messa bene perché Mondovì si era messo in saccoccia il primo set. Ma poi una reazione pazzesca da parte del Volley Tricolore che ha tratto vantaggio da un’altra super prestazione di Kody (27 punti), ma soprattutto dai ritorni di Dolfo del centrale serbo Suljagic che hanno fatto capire quanto sia importante per questa squadra. Ma ora bisogna trovare la continuità: domenica prossimo importante banco di prova sarà contro la Monini Spoleto al PalaBigi.

La cronaca. Tifosi caldissimi quelli di Mondovì che apre il match con Picco alla battuta ma il Volley Tricolore parte subito in vantaggio per 0-2. I padroni di casa si fanno sotto ed inseguono per 5-6, Kody da posto quattro mette a segno un punto importante che da respiro ai reggiani ma Mondovì non molla e raggiunge la parità. Muro vincente di Capitan Silva che conquista la battuta per la sua formazione ma è subito cambio-palla e i bianco blu passano in vantaggio con +1. Luka Suljagic, appena tornato dopo un infortunio, si fa trovare pronto in difesa e salva tutto quello che non viene tenuto dal muro ma il punteggio è fermo in parità sul 14-14. Arriva l’allungo dei padroni di casa che, scaldati dai cori in stile stadio, si allontanano per 21-16. Dalla panchina reggiana sale Bevilacqua per Silva ma l’inversione di rotta non arriva e Mondovì guadagna altri due punti. Primo set ball annullato con Bolla in battuta ma i padroni di casa non si fanno attendere e chiudono il primo set 25-17: 1-0 per i piemontesi.

Formazioni invariate per il secondo set, Mondovì sale subito a +3. Con Reggio Emilia che insegue per 5-1 viene chiamato il primo timeout, il gioco riprende e Kody segna! Non passa il servizio di Parusso e il Volley Tricolore si avvicina, con un parziale di 8-5 viene chiamato il primo videocheck ed il punto viene dato a favore dei giallorossi, 8-6! Mondovì mantiene il vantaggio, le squadre viaggiano punto a punto, con Silva in battuta gli ospiti portano a casa il primo ace e si portano in parità sul 16-16. Ace anche per Suljagic e i reggiani salgono a +1. Mondovì non si fa sorprendere, recupera lo svantaggio e si rimette alla guida del set ma gli ospiti non vogliono cedere. Sul 22-21 sale Scaltriti in battuta, palla scomoda che crea confusione tra le file bianco blu e gli ospiti salgono a +1. Punteggio nuovamente in parità con Paoletti alla battuta, il servizio non passa ed arriva il primo setball per la Conad Reggio Emilia. Muro di Luka Suljagic che chiude il set per i suoi, 23-25: 1-1!

1-3 per la Conad in questo inizio di terzo set, il vantaggio dei reggiani si dilata e la panchina di Mondovì è costretta a chiamare il primo timeout. Il Volley Tricolore resiste, l’opposto Kody segna un ace e, grazie anche a qualche errore in battuta, sale a 6-10. Richiesta di videocheck per la panchina reggiana ma la decisione arbitrale viene confermata e Mondovì guadagna il punto. Poi un altro videocheck chiesto questa volta dallo staff di Mondovì, in disaccordo con l’arbitro per un’invasione che viene però subito confermata. Il Volley Tricolore allunga, 8-14, Mondovì chiama timeout nel tentativo di interrompere questa serie positiva degli ospiti ma Norbedo mura e segna un altro punto per i suoi. Dolfo in battuta, il vantaggio aumenta a +8 ma gli avversari riescono a racimolare qualche punto. 12-18 per la Conad Reggio Emilia, Soli serve Suljagic ma la palla viene smorzata dal muro, arriva a Silva che gioca d’astuzia e conquista un punto con un pallonetto dietro al muro! Mondovì sembra aver messo peso il set e lascia scappare gli ospiti con un parziale di 12-21. Timeout chiesto da Reggio Emilia, Mondovì sta recuperando lucidità e si porta sul 17-23. Sale Scaltriti in battuta per il primo setball che viene annullato da Bolla ma è Dolfo a mettere a segno il punto che vale il set! Reggio Emilia chiude il terzo per 18-25 e ora conduce l’incontro per 1-2.

Quarto set che inizia in parità ma sono gli ospiti che si impongono e salgono in vantaggio per 2-6. Attacco vincente di Bolla che guadagna la battuta per la formazione di Mondovì e i bianco blu si fanno sotto fino a raggiungere la parità. Primo tempo vincente per Marco Norbedo ma non basta per intimorire i padroni di casa che si portano in vantaggio per 10-9. Il Volley Tricolore non molla e mantiene il +2, Dolfo in battuta segna un ace che costringe coach Barisciani a ricorrere al timeout con un punteggio di 15-17 per Reggio Emilia. Gli ospiti rimangono in vantaggio per +2, 19-21, e Suljagic lo incrementa con un primo tempo imprendibile. Zambolin chiama il timeout per Reggio Emilia, il gioco riprende e Dolfo si fa trovare pronto mettendo a segno un altro attacco vincente. Doppio cambio per gli ospiti, salgono Rossatti e Scaltriti che va in battuta sul 21-24. Reggio Emilia chiude la partita con un quarto set a 21-25 e un risultato finale di 3-1 portando a casa 3 punti importanti per il campionato.

Il tabellino

VBC MONDOVI’ 1
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 3

(25-17; 23-25; 18-25; 21-25)

MONDOVI’: Picco 4, Cortellazzi 2, Bolla 14, Parusso 6, Paoletti 16, Manassero 12; Menardo, Cattaneo 1, Perla 1. Libero: Prandi. Non entrati: Turco, Miola, Garelli. Allenatore: Barisciani
REGGIO: Dolfo 11, Norbedo 5, Kody 27, Silva 6, Suljagic 12, Soli 2; Bevilacqua, Rossatti, Scaltriti. Libero: Morgese. Non entrati: Miselli, Cargioli, Beccaro. Allenatore: Zambolin
Arbitri: Moratti e Carcione
Note: durata set: 22’, 28’, 25’, 26’, totale 1h 41’. Mondovì ace 2, errori battuta 11, muri 7, errori avversari 31. Reggio ace 5, errori battuta 15, muri 10, errori avversari 29.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress