Si va a Matera, i punti in trasferta possono risultare decisivi

By 28 Febbraio 2015News

Esultanza di gruppo per i giallorossiHa vinto le ultime due gare casalinghe, entrambe per 3-1 contro Tuscania e Cantù, ma potrebbe trovare dalle gare esterne la chiave per volare ai playoff.
A quattro giornate dal termine della regular season di questo campionato di serie A2 UnipolSai, la Conad Reggio Emilia affronta la trasferta di Matera con tanta voglia di far bene anche lontano dal Pala Bigi, dove aveva peraltro sofferto per tanti mesi.
Sono 2 i punti di margine sulla Materdominivolley.it Castellana Grotte, per mantenere l’ottavo posto che vale la post-season.
In questa domenica di inizio marzo i pugliesi ospiteranno Sora, mentre la squadra di Cantagalli se la vedrà appunto sul campo della Domar, settima forza del torneo con 4 lunghezze in più dei giallorossi.
Al Pala Sassi si comincia al consueto orario delle 18.00, direzione di gara affidata ad Alessandro Somansino e Maurizio Merli.
La Conad ospiterà invece proprio Castellana Grotte nell’anticipo di sabato 7 marzo, ma tornare a fare punti in trasferta dopo i 3 ottenuti lo scorso 11 gennaio sul campo dell’Aurispa Alessano, darebbe maggior tranquillità in vista dello scontro diretto probabilmente decisivo.
Una Reggio che arriverà a Matera forte di un’ottima condizione morale e, anche dal punto di vista fisico, ritrovando qualche certezza in più visto che Kody sarà comunque a disposizione e darà la possibilità a coach Cantagalli di avere più soluzioni.
Matera, guidata da coach Vincenzo Mastrangelo, ha compiuto un’impresa vincendo domenica scorsa in quel di Corigliano, e presenta un sestetto abbastanza collaudato con Pinelli in regia opposto allo spagnolo Villena, capitan Suglia e il brasiliano Joventino in banda (ma occhio all’ex azzurro Cernic), Bortolozzo e Zamagni al centro con Calitri libero.
Si comincia alle ore 18.00.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress