UNA GRANDE CONAD SI RISCATTA: CASTELLANA GROTTE STESA 3-1

By 10 Gennaio 2016News

PRONTO RISCATTO CONAD: 3-1 AL PALABIGI (CHE STA DIVENTANDO UN FORTINO) CONTRO CASTELLANA GROTTE, SOTTO GLI OCCHI DEL MITICO BEBETO. QUARTA VITTORIA IN CINQUE PARTITE E LA RISALITA IN CLASSIFICA CONTINUA COI PLAYOFF NEL MIRINO. CETRULLO CON 24 PUNTI E DOLFO CON 15 TRASCINANO LA TRUPPA DI CANTAGALLI

Una grande Conad oggi si è messa in tasca 3 punti importantissimi ai fini della classifica

Una grande Conad oggi si è messa in tasca 3 punti importantissimi ai fini della classifica

Un ospite graditissimo sugli spalti del PalaBigi: l'ex ct della nazionale Bebeto con cui gli Azzurri vinsero i Mondiali nel '98 in Giappone

Un ospite graditissimo sugli spalti del PalaBigi: l’ex ct della nazionale Bebeto con cui gli Azzurri vinsero i Mondiali nel ’98 in Giappone

 

La Conad si riscatta subito dopo la sconfitta contro Tuscania all’Epifania e batte in casa per 3-1 Castellana Grotte – sotto gli occhi in tribuna del mitico Bebeto, il ct della nazionale italiana che vinse loro ai mondiali del ’98 in Giappone – bissando il successo dell’andata. Tre punti importantissimi e la risalita in classifica continua per il Volley Tricolore che centra così la quarta vittoria in cinque partite, confermando l’ottimo momento per la squadra di coach Cantagalli. Una vittoria che riporta entusiasmo e soprattutto che porta a rimettere i piedi avanti dopo la battuta d’arresto di Montefiascone. E il PalaBigi che dopo un avvio di campionato avari di vittorie, sta diventando un fortino: sono tre le vittorie consecutive in casa; dopo Sora e Alessano oggi anche Castellana Grotte va al tappeto.

Comincia subito alla grande la Conad con Cetrullo che mette giù il primo punto, poi un ace di Benaglia e un gran muro di Tondo più un attacco di Silva: grande approccio di Reggio ed è 7-1, gli uomini di Cantagalli provano subito a scappare per guadagnare il primo atto del match. Dolfo, Cetrullo e soprattutto Tondo col suo muro continuano a macinare punti: 14-4 per i padroni di casa. Gli ospiti provano a rosicchiare il gap, ma Dolfo, Cetrullo e Benaglia sono in palla e portano il Volley Tricolore sul 19-9. Si siede un po’ troppo la Conad e Castellana Grotte arriva fino al -5: 20-15 grazie ai colpi di Bonetti. Cantagalli chiama subito il timeout per suonare la sveglia e Dolfo mette giù il 21-15 che spezza il break ospite. Poi dopo qualche errore, Cetrullo (8 punti nel primo set per lui) si riscatta e chiude la pratica: 25-18 e 1-0 per il Volley Tricolore.

Prova a reagire la Materdomini e si porta sullo 0-2, ma la Conad risponde subito bene con Tondo e Silva ribaltando la situazione: 5-2. Più combattivi gli ospiti che giocano punto su punto: 7-7, con la Conad però che sta sbagliando qualcosina di troppo. Cantagalli catechizza i suoi che entrano in campo andando subito sul +2, ma Castellana Grotte recupera subito. Reggio allora si riporta avanti: 11-10. Frazione di match combattutissima. I pugliesi vanno addirittura in vantaggio di 1, ma un double di Dolfo riporta la Conad avanti: 14-13. Cetrullo e Silva martellano e Reggio prova a mantenere un vantaggio di +2: 19-17 nella fase cruciale del set. Castellana Grotte alza il muro e va sul 20-20. Ma Cetrullo con un bel fendente e poi di astuzia sotto rete rimette Reggio sul +2: 22-20. Infine ci pensano qualche errore degli ospiti, Dolfo e ancora Cetrullo a chiudere il secondo set: 2-0 per la Conad che vuole i tre punti.

Anche il terzo set così come il secondo, viaggia sul filo dell’equilibrio: 4-4 in avvio. I pugliesi però sono determinati a complicare la vita a Reggio e vanno in vantaggio sul 5-7. Poi provano a mantenere costante il divario portandosi sul 8-10. Un +2 per i pugliesi che resta tale fino al timeout tecnico: 10-12: un set caratterizzato da tanti errori. Prende il largo la Materdomini che si porta sul +5: 10-15. Capitan Tondo suona la riscossa con un gran primo tempo, ma gli ospiti con “cattiveria” si rimettono sull’11-17: è dura per la Conad ora. Ma gli uomini di Cantagalli non si arrendono e centrano un bel break arrivando fino al -4: 15-19. Bonetti però comincia a martellare e fare male alla ricezione di casa: 17-23. Un distacco troppo proibitivo e Castellana fa suo il terzo set accorciando così sul 2-1.

Il quarto atto comincia ancora sul filo del punto a punto: 3-3, ma la Conad vuole assolutamente i 3 punti e chiudere il match. Così Tondo e compagni rispondono per le rime colpo sul colpo e vanno sul 6-5. Ma la Materdomini è tosta e vuole giocarsi il tie-break: ribalta tutto ed è 8-9. Ma il grande carattere dei reggiani porta al timeout tecnico sul 12-10: la truppa di Cantagalli vuole la vittoria. Si torna in campo con Cetrullo che spara un ace a terra e poi la Conad confeziona un super break: 15-10. Castellana Grotte rosicchia qualche punticino, ma la Conad riesce a mantenere sempre un buon vantaggio grazie ai colpi di Dolfo e Cetrullo: 19-15. La Materdomini però non molla nulla e arriva sotto pericolosamente sul 21-19. Ma Cetrullo con una bordata riporta sul 22-19 la situazione. Gli ospiti sbagliano qualcosa e la Conad conduce nella fase caldissima del set per 23-21. Silva mette giù il 24-21, poi un contrattacco sul mani fuori di Castellana regala ancora una speranza agli ospiti: 24-22. Poi l’arbitro mette i bastoni tra le ruote e sventola un rosso per Dolfo, ma Cetrullo sale in cattedra (24 punti per lui) e chiude i giochi: 25-23 e 3-1 per la Conad. Tre punti in saccoccia e game over al PalaBigi.

Il tabellino

CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 3
MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE 1
(25-18; 25-21; 17-25; 25-23)

REGGIO: Dolfo 15, Benaglia 10, Cetrullo 24, Silva 7, Tondo 7, Marchiani; Bevilacqua, Douglas-Powell, Scaltriti, Bonante. Libero: Morgese. Non entrati: Cargioli. Allenatore: Cantagalli
CASTELLANA GROTTE: Giosa, Galaverna 11, Tartaglione 12, Scopelliti 10, Pedron 3, Bonetti 15; Bulfon 5, A. Primavera. Libero: G. Primavera. Non entrati: Gargiulo, Latorre, Nero (2°L). Allenatore: Fanizza
Arbitri: Bellini e Piubelli

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress