Monthly Archives

Novembre 2018

TRASFERTA DURA MA SODDISFACENTE. LA CONAD VINCE 2-3 CONTRO ALESSANO.

By | News | No Comments

Dopo due settimane di partite fuori casa, si è chiusa con un risultato positivo la lunga trasferta della Conad Reggio Emilia. Dopo due ore la squadra reggiana si è aggiudicata l’incontro per 2-3, in un palazzetto infuocato che a provato fino all’ultimo a spingere la squadra pugliese. Conad che, nonostante abbia ricevuto non al meglio, è risucita comunque a dare il massimo in tutti gli altri fondamentali e portarsi a casa la partita e due punti fondamentali per il campionato.

Davide come è andata la partita? E’ stata una partita lunga e sofferente.

Si hai detto bene è stata una partita lunga, soprattutto dal punto di vista fisico. Siamo parecchio stanchi, ed è una stanchezza dovuta anche all trasferta difficile. Anche questa è stata una battaglia, cosi come le altre. Noi non abbiamo espresso il nostro gioco migliore, soffrendo soprattutto in ricezione e nel muro/difesa. Ci prendiamo comunque questa vittoria perchè vincere fa bene anche se con un po’ di rammarico perchè potevamo chiuderla prima. Sicuramente è un buon risultato perchè questo è un campo ostico con un pubblico difficile.

Andrea Ippolito è stata una partita lunga condita anche da una trasferta pesante. Nonostante tutto siete riusciti a portare a casa la vittoria.

Vincere è importante , queste forse sono le partite dove conta meo giocare bene e cpnta di più il risultato. Sono due punti d’oro su cui onestamente avrei messo la firma prima di oggi, abbiamo un po’ lasciato andare il quarto set ma non era sempice giocare contro non solo unq squadra ma un intero palazzetto. Ci portiamo a casa a questi due punti, poi sicuramente dovremo lavorare su quello che non va; ma credo sia normale dover migliorare qualcosa visto che siamo solo a inizio stagione.

Cosa non è andato nel quarto set ?

Abbiamo sofferto molto la battuta flot e quindi di conseguenza il set è andato via sempre peggio e non siamo piu risuciti a recuperarlo. Da martedi ricominceremo a lavorare soprattutto sulla ricezione, però non ci preoccupa perchè anche con delle percentuali così basse siamo riuscite a portare a casa la partita.

TRASFERTA PROFICUA, REGGIO EMILIA BATTE ALESSANO PER 2-3!

By | News | No Comments

Incontro interminabile quello che si è disputato Domenica 25 Novembre tra Alessano e Reggio Emilia. Una partita in

Andrea Ippolito attacca e segna per Reggio Emilia!

equilibrio dal primo all’ultimo punto che ha visto la formazione della Conad Volley Tricolore riuscire nell’impresa e battere i padroni di casa per 2-3. I giallorossi non si sono lasciati intimorire ne dalla squadra avversaria ne tanto meno dalla “calda” tifoseria di Alessano e tornano a casa con una bella vittoria e 2 punti conquistati su un campo difficile.

La Partita Inizia l’incontro con il servizio di Ippolito ma è Onwuelo, ex Conad, che segna il primo punto della partita. Con Benaglia i reggiani salgono in vantaggio per 1-4. Le formazioni raggiungo la parità sul 6 punto ma Reggio torna subito alla guida del set. Ancora in parità sul 12 e stavolta è Alessano a salire, sul 14-13 coach Mastrangelo chiama il timeout e sono i suoi ragazzi a prendersi il punto, 14-14. Le due squadre viaggiano punto a punto fino al 19-20, è Lorizio a chiedere il timeout, il gioco riprende ed il punto è di Giulio Silva! La Conad insiste ed arriva al primo setball ma Alessano chiama il timeout, Reggio Emilia è in vantaggio per 22-24, gli avversari insistono e si va ai vantaggi. È la Conad Volley Tricolore che riesce a chiudere il imponendosi per 24-26.

Il gioco riprende con il secondo set in equilibrio per 2-2. I padroni di casa conquistano il +3 e Mastrangelo chiama subito il timeout sull’8-5. I reggiani faticano ad accorciare le distanze ed Alessano rimane in testa per 12-9. Mastrangelo sfrutta il secondo timeout a disposizione ma, al ritorno in capo i giallorossi subiscono la battuta di Alessano e l’Aurispa si allontana per 18-12. Il Volley Tricolore recupera qualche punto e Alessano chiama il timeout, il gioco riprende ed il punto è dei padroni di casa. 20-19, grande rimonta dei reggiani che costringono Lorizio a chiamare il timeout ancora una volta. Setball per Alessano, 24-22 ma Giacomo Bellei trova il punto. Drobnic gioca sul muro e chiude il set in favore dell’Aurispa per 25-23.

Inizia il terzo set ancora in equilibrio, 3-4 con Benaglia al servizio ma il punto è della formazione di casa. Reggio Emilia conquista e mantiene il +2, Alessano è in difficoltà ed i reggiani riescono ad approfittarne portandosi sul 9-17. I bianco blu si avvicinano, sono 5 le lunghezze di distanza quando Alexander Chadtchyn entra al servizio e trova l’ace. Ippolito si fa sentire e mette a segno il punto del 16-22. Errore di Persoglia al servizio e subito dopo Ippolito trova l’ace e conquista il setball. I reggiani vincono il terzo set senza troppo affanno per 20-25.  

Le formazioni tornano in campo per il quarto set che si apre con l’errore al servizio di Onwuelo. Subito in parità per 3-3 e il gioco procede punto a punto, cartellino verde poi per Andrea Ippolito che conferma l’attacco in campo della squadra avversaria. Alessano avanti per 11-10, prende margine e Mastrangelo chiama il timeout, il gioco ricomincia e la Conad accorcia le distanze portandosi a -2 ma dopo poche azioni il coach di Reggio Emilia richiama i suoi chiedendo un altro timeout. I giallorossi non riescono a raggiungere i padroni di casa che mantengono la guida del set per 20-15. I bianco blu raggiungono il setball e chiudono subito il set per 25-16.

 Tie-break con Reggio Emilia che parte bene e costringe Alessano al timeout sullo 0-3. I pugliesi recuperano e sorpassano per 4-3, timeout per la Conad, le squadre tornano in campo ma i reggiani inseguono a -1. Bellei trova l’ace e mette il punteggio in parità sul 7° punto. Cambio campo con Reggio Emilia che conduce per 7-8. +2 per la Conad, Alessano chiede il timeout ma i reggiani rimangono in vantaggio. Attacco out di Tomassetti su freeball e la Conad mantiene il vantaggio fino al 13° quando le formazioni tornano in parità. Attacco vincente di Benaglia ma ancora in parità sul 14-15. Iniziano i vantaggi, 14-14, 15-15, 16-16, 17-17, 18-18, ma sono i reggiani a riuscire nell’impresa!!! La Conad vince il tie-break per 18-20 e l’incontro per 2-3.

AURISPA ALESSANO 2

CONAD REGGIO EMILIA 3

 ( 24-26, 25-23, 20-25, 25-16, 18-20 )

Alessano: Russo 1, Morciano (L), Leoni 3, Cordano, Kaio 20, Serafino, Tomassetti 6, Lucarelli 2, Onwuelo 23, Persoglia 6, Bruno (L), Scardia 3, Drobnic 7, Umek.

Allenatore: Lorizio.  

Reggio Emilia: Fabroni 1, Bellei G. 29, Sesto, Torchia (L), Chadtchyn 1, Bellei A., Pavesi, Bellini A. 9, Benaglia 9, Silva 8, Ippolito 15, Morgese (L), Quarta 2.

Allenatore: Mastrangelo.

Note: durata set 0.29, 0.29, 0.33, 0.24, 0.25 totale 2.20  Alessano ace 7, muri 6, errori in battuta 24, errori avversari 46. Reggio Emilia ace 8, muri 9, errori in battuta 25, errori avversari 41.

Arbitri:  Colucci e Marotta.

 

TEAM CONAD ON THE ROAD

By | News, Senza categoria | No Comments

 

“Alessano? Squadra tosta ma noi possiamo metterli in difficoltà”

Il Volley Tricolore torna in campo per la sfida contro la formazione pugliese dell’Aurispa Alessano nel match previsto  per Domenica 25 Novembre alle ore 18, al Palazzetto dello Sport di Tricase. Una trasferta importante ed impegnativa, un lungo viaggio verso Lecce che fornirà ai reggiani la possibilità di riscattare il risultato ottenuto nell’ultima partita. Il team Conad affronterà tra poche ore la formazione di Alessano che quota 6 punti nella classifica del Girone Bianco occupando così la decima posizione. Reggio Emilia ha messo in tasca ben 11 punti invece e, dalla quarta posizione, non teme nessun confronto.

Si prospetta comunque una trasferta impegnativa “Sarà un incontro difficile –dichiara Augusto Quarta, centrale del Volley Tricolore- Alessano in casa è una squadra tosta, ha un buon servizio, un buon tifo perché il palazzetto è sempre strapieno, e poi c’è anche il fatto della trasferta lunga. Veniamo da una partita che purtroppo non è andata bene quindi ci dobbiamo subito riscattare e dovremo stare molto concentrati per cercare di esprimere il miglior gioco. Dovremo stare tranquilli e sereni e mettere in pratica quello che facciamo durante il lavoro in palestra”.

La società di Alessano è alla quinta stagione consecutiva in Serie A2 ma, dello scorso anno, ha confermato soltanto due giocatori: Tomassetti e Cordano. Dal vivaio hanno portato in categoria Morciano e Russo e, tra agli arrivi più giovani c’è anche Onwuelo, ex giallorosso che ha giocato per Reggio Emilia nella passata stagione. Gli acquisti estivi “giovani” hanno portato ad Alessano anche Leoni, Lucarelli, Bruno, Kaio, Scardia e Drobnic. Al roster hanno aggiunto Avelli, Serafino e Persoglia. Una discreta squadra che però, ad oggi, ha ottenuto solo 2 vittorie su un totale di 7 incontri disputati. A maggior ragione i pugliesi scenderanno in campo con il dente avvelenato e sarà compito degli atleti del Volley Tricolore mostrare di che pasta sono fatti i reggiani della Conad. I presupposti per un incontro avvincente ci sono tutti e tifosi ed appassionati potranno seguire l’incontro di Domenica 25 Novembre, alle ore 18, in diretta streaming sul canale dedicato di SporTube.  

SECONDA TRASFERTA CONSECUTIVA PER LA CONAD: “DOBBIAMO RISCATTARCI”.

By | News | No Comments

Dopo solo quattro giorni dalla pesante sconfitta contro Mondovì, la Conad Reggio Emilia è già concentrata sul secondo match consecutivo fuori dal Palabigi, quello contro la formazione di Alessano. La squadra pugliese, che attualmente occupa il 10° posto della classifica del girone bianco, è una squadra difficile da affrontare, soprattutto tra le mura nemiche. Fondamentale per la Conad Reggio Emilia sarà dunque arrivare concentrati e preparati a questo match. Prima di questa lunga trasferta abbiamo intervistato Alberto Bellei e Augusto Quarta, rispettivamente palleggiatore e centrale della formazione reggiana.

Alberto, siete a metà del girone di andata, cosa ne pensi dei risultati ottenuti fino ad adesso?

Il campionato per ora sta andando relativamente bene, le uniche due sconfitte ricevute sono quelle contro la prima e la seconda squadra de girone ( Brescia e Mondovì, ndr) quindi non possiamo lamentarci. Certo l’ultima settimana, dopo il pesante 3-0, non è stata facile ma speriamo di recuperare domenica.

Domenica vi aspetta una lunga trasferta. Quali pensi siano i punti di forza di Alessano che potrebbero metterti in difficoltà?

Noi dobbiamo prima di tutto a noi stessi, perchè se giochiamo al massimo delle nostre qualità e capacità possiamo mettere in difficoltà molte squadre. Ci sarà un viaggio di 14 ore da affrontare, che non deve essere un alibi, ma che sarà un ostacolo da superare. Noi ci proveremo.

Augusto, nelle ultime partite sei stato chiamato in causa in momenti cruciali del match. Sei soddisfatto del tuo contributo?

Si sono molto soddisfatto di me stesso. Quando sono stato chiamato in causa nei vari incontri ho sempre espresso un buon gioco ed anche ora, che purtroppo ci sono alcuni giocatori con dei problemi fisici, sono soddisfatto del contributo che do alla squadra. Ovviamente c’è sempre qualcosa che può essere migliorato, però nel generale sono contento.

Seconda trasferta consecutiva, questa volta contro Alessano. Che partita ti aspetti?

Sarà un incontro difficile, Alessano in casa è una squadra tosta che viene aiutata molto dal pubblico, poiché ha sempre il palazzetto pieno. Veniamo da un match deludente dal punto di vista del risultato quindi dobbiamo subito riscattarci. Per portare a casa il match dovremo rimanere concentrati ed esprimere il nostro miglior gioco come abbiamo fatto le partite scorse.

CONAD SCONFITTA; 0 PUNTI CON MONDOVÌ

By | News | No Comments

Trasferta amara per la Conad Volley Tricolore quella di questa Domenica a Mondovì. I padroni di casa non hanno

Bellini e Morgese del Volley Tricolore

lasciato scampo ai ragazzi di coach Mastrangelo che tornano a Reggio Emilia a bocca asciutta. Una partita che ha visto la formazione della Synergy imporsi fin dalle prime azioni sui reggiani che non sono riusciti ad esprimere il proprio gioco ed hanno, ad eccezione dell’inizio del secondo set, inseguito la formazione di casa per tutta la durata dell’incontro. Con il primo set terminato per 25-22 tutto sembrava ancora recuperabile, così come nel secondo set dopo la buona partenza della Conad che poi però è stata sorpassata e sconfitta per 25-19. Anche nel terzo set i reggiani faticano a contenere gli attacchi avversari e cedono per 25-18. Mondovì conquista quindi l’incontro per 3-0.  

La Partita Mastrangelo schiera: Sesto, Bellei G., Bellini, Quarta, Fabroni, Ippolito e Morgese (L). Il primo punto è dei padroni di casa che partono bene e guidano per 3-0. I reggiani, in svantaggio per 8-4 vengono costretti al primo timeout dell’incontro, il gioco riprende ma la Conad subisce ancora il servizio di Mondovì, 9-4. Il Volley Tricolore recupera e si porta a -1 ma Treial recupera palla per i padroni di casa e va al servizio sul 12-10. Cambio per i giallorossi, esce Bellini ed entra Silva, punto di Ippolito che mantiene la Conad a sole due lunghezze di svantaggio. Torna in campo Alberto Bellini e si fa notare subito, muro vincente e punto per Reggio Emilia. Parità sul 17 ma i padroni di casa si riportano in vantaggio e Mastrangelo chiama il timeout, Mondovì sale a +4 ma i reggiani non si arrendono. Biglino conquista il set ball, 24-21, ma Ippolito segna per la Conad. È dei padroni di casa il primo set che termina per 25-22.  

Inizia il secondo set con il punto del Volley Tricolore e arriva subito l’ace del neo papà, Giacomo Bellei! I reggiani tentano subito l’allungo con il punteggio sul 2-5 ma Mondovì insiste, le formazioni viaggiano con due punti di differenza. Arriva il sorpasso dei padroni di casa che si mettono alla guida del secondo set per 10-9. Momento di nervosismo sotto rete, con la Conad che insegue a -3 e coach Mastrangelo si vede costretto a chiamare il timeout. Le squadre tornano in campo ed il punto è di Mondovì. Sul 16-11 Mastrangelo sfrutta il secondo timeout, i giallorossi non riescono a ridurre le distanze ed inseguono a -6. La formazione di casa chiude il secondo set con un discreto margine, 25-19, e conduce l’incontro per 2-0.

La sfida riprende e Mondovì si mette subito davanti per 4-1. Ace di Capitan Fabroni che rimette la squadra a -1, poco dopo i reggiani trovano la parità sul 5° punto. Le squadre viaggiano punto a punto ma con l’attacco di Bellei la Conad passa in vantaggio per 9-8. Tra Ippolito e Biglino le due formazioni mantengono la parità ma è ancora una volta Mondovì a spuntarla. Sul 17-13 Mastrangelo chiama il timeout per cercare di invertire la rotta, la formazione recupera due punti ma i padroni di casa non mollano. Sul 19-16 esce Bellei ed entra Bellini da opposto, Silva al servizio ma il punto è di Mondovì. Ippolito sfrutta il muro avverso e segna il 17° per il Volley Tricolore. La Conad si porta sul 23-18, Borgogno trova però il match ball e Mondovì chiude il set per 25-18 e vince l’incontro per 3-0.

SYNERGY ARAPI F.LLI MONDOVÌ 3

CONAD REGGIO EMILIA 0

 ( 25-22, 25-19, 25-18 )

 Mondovì: Morelli 15, Kollo, Bosio, Spagnuolo, Fusco (L), Treial 9, Pistolesi 2, Terpin 9, Buzzi, Biglino 11, Garelli, Borgogno 11.

Allenatore: Fenoglio.  

Reggio Emilia: Fabroni 1, Bellei G. 15, Sesto 5, Torchia (L), Chadtchyn, Bellei A., Bellini A. 4, Benaglia, Silva 5, Ippolito 7, Morgese (L), Quarta 5.

Allenatore: Mastrangelo.

Note: durata set 0.30, 0.23, 0.26 totale 1.19  Mondovì ace 6, muri 4, errori in battuta 11, errori avversari 20. Reggio Emilia ace 2, muri 3, errori in battuta 11, errori avversari 20.

Arbitri:  Palumbo e Nicolazzo.

 

TRASFERTA CONAD; A MONDOVÌ PER FARE BENE

By | News | No Comments

Il Volley Tricolore è pronto a scendere in campo per la 7a giornata del Campionato di Serie A2 e giocherà il secondo incontro in trasferta. Il Pala Manera di Mondovì è pronto ad accogliere i giallorossi di Mastrangelo per

Nicola Amorico, banda del Volley Tricolore.

la partita di Domenica 18 Novembre, alle ore 19, contro la formazione della Synergy Arapi F.lli Mondovì. La Conad Volley Tricolore ha conquistato l’ultimo incontro con un netto 3-0 contro Livorno e ha aggiunto 3 punti pieni al punteggio totale che ora conta 11 punti nella classifica del Girone Bianco, classifica nella quale i reggiani occupano il terzo posto, appena una posizione sotto la formazione di Mondovì. La squadra della Synergy Arapi ha infatti 14 punti, 3 in più rispetto ai giallorossi e scenderà in campo al Pala Manera reduce da una vittoria al tie-break contro Spoleto. Dopo una serie di partite in casa, per il Volley Tricolore arriva la trasferta: prima Domenica 18 e poi Domenica 25. È Nicola Amorico, banda del Volley Tricolore, che parla prima della sfida contro la formazione di Mondovì.

Nicola, dopo tante partite in casa vi aspettano due trasferte: la prima a Mondovì che giocherete domenica e la seconda prevista nel prossimo weekend. Quanto è importante per la Conad la partita contro Mondovì?

È una partita molto importante. Sappiamo che andiamo ad incontrare una squadra molto forte e con delle individualità molto forti. È uno scontro diretto perché sono una posizione sopra di noi in classifica e quindi è un test assolutamente importante dopo quello di Lagonegro. Ci stiamo preparando nel migliore dei modi”.

Quali sono i loro punti di forza? E come pensi che dovrete affrontare questa partita?

Hanno un ottimo opposto con il quale ho iniziato a giocare, Morelli, che tra l’altro è della mia stessa città. Abbiamo visto che hanno anche un centrale ed una banda molto forti e l’organico, complessivamente parlando, è davvero di altissimo livello. Hanno il vantaggio di essere in casa ma noi cercheremo di affrontarli nel migliore dei modi come stiamo affrontando tutte le partite”.

In questa settimana su cosa avete lavorato per preparare al meglio la partita?

Lavoriamo sempre sul nostro cambio palla, sul muro-difesa e cerchiamo di lavorare nel migliore dei modi per contrastare al meglio la squadra avversaria. Il resto non posso svelarlo ma cercheremo di mettere in pratica tutto il lavoro svolto in settimana”.  

Come sempre sarà possibile seguire l’incontro previsto per Domenica 18 Novembre, alle ore 19 a Mondovì in diretta streaming sul canale dedicato di SporTube.

QUARTA VITTORIA PER LA CONAD REGGIO EMILIA. NICOLA SESTO : “ SIAMO UNA SQUADRA CHE SA REAGIRE”.

By | News | No Comments

A circa metà del girone di andata di questo campionato di Serie A2Credem Banca, la Conad Volley Tricolore si trova ad occupare il terzo posto in classifica. Un terzo posto che a inizio stagione era sicuramente ambito e sperato ma che non era facile raggiungere in un girone cosi competitivo. La Conad ha dimostrato carattere in queste prime cinque partite conquistando una sola sconfitta e quattro vittorie, l’ultima proprio domenica contro Livorno. A tale proposito abbiamo ascoltato le parole di Nicola Sesto e Andrea Ippolito.

Nicola Sesto, cosa ci puoi dire di questa fantastica partita?

Noi siamo molto contenti perchè abbiamo fatto una bella partita, siamo sempre stati avanti e abbiamo gestito bene tutte le fasi del match. Abbiamo battuto molto bene e un merito speciale va anche a Ippolito che in quel secondo set ci ha dato fiducia con la sua serie al servizio. Siamo stati anche molto bravi nella fase di muro difesa e quello ha fatto al differenza.

Nel primo parziale eravate in vantaggio poi vi siete fatti recuperare. Cosa è successo in quel frangente?

Basta un’azione in cui subisci un break e non riesci a giocare al meglio e a fare quello che dovresti e vorresti e subisci anche un po’ l’avversario. Sono contento però perchè questa squadra ha reagito più volte. Ha fatto vedere la sua voglia di recuperare e di vincere nella prima giornata contro Leverano e anche domenica scorsa contro Lagonegro.

Andrea Ippolito, tre punti fondamentali conquistati. Cosa ci puoi dire di questa partita?

Come ben dici sono tre punti buoni, importanti. La partita era veramente difficile e forse il risultato è un po’ ingannevole. Livorno è una grande squadra e in campo è disposta veramente bene. Inoltre ha un allenatore che stimo molto e che sa far giocare la propria squadra veramente bene. Siamo stati bravi noi a dare continuità al nostro gioco e a portare a casa la partita. Ora ci aspetta una serie di gare difficili e dobbiamo restare concentrati.

Ora vi aspetteranno due trasferte. Bisognerà mantenere la concentrazione al massimo per vincere anche fuori dal PalaBigi. Come gestirete queste trasferte? Questo campionato è di alto livello. È vero in casa abbiamo il fattore in campo a nostra disposizione ma le partite vanno comunque giocate al meglio se si vuole vincere. Ora abbiamo due trasferte toste ma noi cercheremo di giocare sempre al massimo delle nostre possibilità per portare a casa il risultato anche al di fuori del nostro palazzetto. A proposito di questo, ci tengo a ringraziare tutte le persone che ci seguono e che tifano per noi. Quest’anno il pubblico è davvero numeroso e speriamo, anche grazie a queste vittorie, di riuscire a coinvolgere sempre più tifosi perchè il calore del pubblico ci serve e ci da una grande spinta.

 

 

GRANDE PARTITA AL PALABIGI: LA CONAD BATTE LIVORNO IN TRE SET.

By | News | No Comments

Sesta partita in casa per la Conad Volley Tricolore che, dopo la vittoria nella prima trasferta stagionale, torna a giocare davanti al proprio pubblico. Si prevde un match caldo con la formazione livornese che ha iniziato il campionato con 3 vittorie e due sconfitte. La Conad si dice fiduciosa per questo match ed è intenzionata a fare bene. Intenzioni che vengono messe in campo dai reggiani che comandano l’intero match. Il primo set è da cardiopalma con i padroni di casa che si aggiudicano il set con il punteggio di 29-27, dopo 32 munti. Nel secondo parziale i livornesi partono scoraggiati e cedono il set dopo solo 26 minuti con il punteggio di 25-14. I giallorossi vogliono chiudere subito la pratica per conquistare i 3 punti e portarsi a quota 11 in classifica, al pari degli stessi livornesi. Il terzo set è pura magia con Fabroni che smista perfettamente il gioco e Bellei che mette per terra ogni pallone. Il parziale si chiude con il punteggio di 25-19 e la conquista dei 3 punti per la Conad Reggio Emilia.

La partita: La Conad Reggio Emilia parte alla battuta con Nicola Sesto ma è la formazione ospite a conquistare il primo punto. Fin dalle prime battute c’è grande equilibrio con le due squadre che conquistano punti al ritmo di ottime schiacciate e difese spettacolari. È la Conad Reggio Emilia che grazie ad una buona battuta flot di Nicola Sesto ed un muro a tetto di Giulio Silva riesce a portarsi sul 9-6. La pressione dai nove metri della Conad aumenta e i padroni di casa, grazie anche agli errori avversari, si portano sul 11-7 costringendo l’allenatore livornese a chiedere un timeout. I giallorossi grazie ad un muro di Ippolito e difese da cardiopalma di Morgese la formazione reggiana spinge fino al 14-9. Vantaggio che dura fino a quando, grazie al servizio di Wojcik , i livornesi tornano sotto portandosi sul 17-16 tanto che coach Mastrangelo è costretto prima a chiedere un timeout e poi a sostituire Ippolito con Bellini. La formazione reagisce tanto che, dopo un muro a danno di Bellini, Mastrangelo è costretto a chiedere il secondo timeout a sua disposizione. I reggiani non ci stanno e mettono in campo tutta la loro forza, obbligando il coach livornese a chiedere a sua volta l’interruzione del gioco, sul punteggio di 22-21. Quest’ultima giova a favore degli ospiti che avanzano fino al 23-24. Una pestata di riga al servizio prima ed un ace di Fabroni dopo consegnano il match point alla Conad sul 25-24. Sul 27-26 entra Benaglia al posto di Sesto, per cercare di concludere il set con una battuta strategica ma il cambio non sortisce alcun effetto. I giallorossi, grazie alla battuta di Bellei, conquistano il set per 29-27.

La partita riprende con un piccolo cambio in casa Conad con Bellini in campo al posto di Silva. I reggiani partono al massimo con un Davide Morgese che mostra delle difese spettacolari ed un Bellei mostruoso a muro tanto che, sul punteggio di 8-4, coach Montagnani chiede il suo primo timeout nel set. Sul 9-6 Mastrangelo chiede un videocheck che conferma il punto alla formazione ospite che avanza fino al 10-9, grazie anche ad un muro di Paoli. I giallorossi cercano di mantenere il loro vantaggio ma la formazione livornese sembra non voler mollare neanche un colpo anche se, sul punteggio di 15-13 sono costretti a cedere sotto il servizio di Andrea Ippolito ed il muro di Bellei. Dopo che la Conad avanza fino al 17-13 coach Montagnani effettua un cambio: dentro Loglisci, fuori Wojcik .I reggiani non si spaventano e continuano a macinare al servizio cosi che gli ospiti chiedono un timeout. Niente però riesce a fermare Ippolito al servizio e Bellei al servizio, con la Conad che avanza fino al 22-13. Doppio cambio: dentro Briglia e Grieco, fuori Jovanovic e De Santis. I livornesi sembrano aver perso la concentrazione, cedendo il set ai giallorossi per 25-14.

Il terzo set riprende con i padroni di casa che sembrano intenzionati a voler chiudere la pratica in tre set, tanto che si portano subito avanti per 2-0. I livornesi non vogliono tornare a casa senza punti e cercano di reagire trovando il vantaggio sul punteggio di 5-6. I Reggiani fanno la voce grossa e aumentano il ritmo fino a raggiungere il 10-7. La Conad si fa trascinare da un pubblico sempre più caldo con un Bellei che sembra non voler sbagliare neanche un colpo e Fabroni che smista il gioco -lasciando sempre a muro a zero i suoi schiacciatori. I giallorossi si portano fino al 17-13 e i livornesi sono costretti a chiedere il cambio. La squadra ospite, grazie anche al grande talento dei suoi giocatori, non vuole abbandonare il campo senza aver lottato e cerca di rimontare arrivando fino al 19-17 e costringendo Mastrangelo a chiedere l’interruzione del gioco. I giallorossi aumentano nuovamente la pressione fino ad arrivare al 24-19. Un attacco morbido di Bellei chiude il set per 25-19 e la partita per 3-0,

CONAD REGGIO EMILIA 3

FONTEVIVA LIVORNO 0

( 29-27, 25-14, 25-19)

Reggio Emilia: Fabroni 2, Bellei G. 17, Sesto 10, Torchia (L), Chadtchyn, Bellei A. , Amorico , Bellini A. 12, Benaglia, Silva 3, Ippolito 14, Morgese (L), Quarta 4.

Allenatore: Mastrangelo.

Fonteviva Massa: Briglia, Loglisci , Grieco, Paoli 9, Zonca 7, Bacci, Minuti, Wojcik 7, Pochini, Jovanovic 2, De Santis 7, Facchini, Maccarone 8.

Allenatore:Montagnani

Note: durata set 0.32, 0.24, 0.24 totale 1,20 Reggio Emilia ace 6, muri 8, errori in battuta 11, errori avversari 21. Livorno ace 1, muri 6, errori in battuta 12, errori avversari 21.

Arbitri: Feriozzi e Mesiano

6a GIORNATA: AL BIGI ARRIVA LIVORNO

By | News | No Comments

È ancora una volta il PalaBigi lo scenario perfetto per le sfide della Conad Volley Tricolore, Domenica 11 Novembre alle ore 18 al Bigi andrà in scena la sfida tra la Conad Volley Tricolore e l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno.

La Fonteviva è stata la sfidante della squadra reggiana nell’ultima parte della stagione 2017/2018, quando i giallorossi si sono battuti per mantenere la categoria e sono usciti vittoriosi dal turno di PlayOut. La squadra ospite è al secondo anno consecutivo in categoria e si è presentata al via del torneo di Serie A2 Credem Banca con gruppo piuttosto giovane, la media di età è infatti di 25 anni circa ma l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno fino ad ora si è fatta valere ottenendo 4 vittorie su 5 gare disputate. Il coach è Paolo Montagnani, tecnico con un totale di 10 anni di esperienza tra Serie A1 e A2, approdato a Livorno dopo due stagioni consecutive come allenatore della Maury’s Tuscania. Tante le operazioni che la società ha fatto sul mercato e tra queste l’arrivo di giocatori giovani ma con buone esperienze in categoria come Igor Jovanovic, regista serbo proveniente da una grande stagione a Bergamo, Danilo De Santis, opposto ex Catania, Filippo Pochini e Mirko Miscione, rispettivamente provenienti da Siena e Santa Croce. A questi si aggiunge il giovane attaccante polacco Michal Wojcik, alla prima esperienza in Italia. La squadra di Livorno occupa il terzo posto nella classifica del Girone Bianco con 11 punti, appena 3 punti in più rispetto alla Conad Volley Tricolore, ed arriva al PalaBigi, per sfidare i reggiani, dopo ben tre vittorie consecutive negli ultimi 7 giorni.

I ragazzi di coach Mastrangelo si stanno facendo valere in questa prima parte di campionato con tre vittorie su quattro gare disputate, la maggior parte delle quali tra le mura amiche del PalaBigi. I reggiani sanno però che avere così tante partite consecutive, o quasi, è un’arma a doppio taglio, nel Girone di ritorno avranno infatti altrettante partite da disputare in trasferta ed è essenziale ottenere più punti possibili durante questa Fase di Andata. La Conad Volley Tricolore è pronta a mettere il turbo, forte dell’ottimo risultato ottenuto nella difficile sfida con Lagonegro, Reggio Emilia cercherà il risultato a punteggio pieno al Pala Bigi Domenica 11 Novembre, alle ore 18 gli atleti scenderanno in campo ed inizierà la battaglia con i livornesi.  

QUARTO MATCH STAGIONALE IN CASA: AL PALABIGI ARRIVA LIVORNO.

By | News | No Comments

A poco meno di un mese dall inizo del campionato di serie A2 Credem Banca, la Conad Volley Tricolore si trova a disputare la quarta partita in casa su cinque. Dopo il match di domenica scorsa vinto dopo 2 ore di battaglia sul campo di Lagonegro, i giallorossi sono pronti ad accogliere Livorno. La squadra ligure, ex Massa, occupa attualmente il 3° posto in classifica con la Conad a solo 3 punti di distanza. Sarà quindi uno scontro ad alto livello al PalaBigi quello che si disputerà Domenica 11 Novembre. Per l’occasione abbiamo intervistato Davide Morgese e Giulio Silva, rispettivamente libero e schiacciatore della formazione emiliana.

Davide, state per affrontare la quarta partita in casa su un totale di cinque disputate. Come pensi abbia influito questo sui risultati?

Beh il pala bigi sicuramente è sempre stato un nostro punto forte ma come all’andata abbiamo giocato più partite in casa, al ritorno avremo più partite in trasferta. È una ruota che gira e noi dobbiamo sempre entrare in campo con il giusto atteggiamento, in qualsiasi palazzetto ci troviamo, perchè è quello a fare la differenza.

Domenica incontrerete Livorno, ex squadra di Massa, che l’anno scorso avete battuto ai playoff. Cosa ne pensi di questa squadra?

Dall anno scorso sono cambiati molto, sono rimasti solo 2/3 elementi. Attualmente in classifica sono una posizione più in alto di noi quindi possiamo definirlo come uno scontro diretto. Noi in settimana abbiamo lavorato ben e stiamo studiando a fondo gli avversari. Vedremo domenica come riusciremo ad affrontare il match.

Che sfida si devono aspettare i tifosi giallorossi?

In questo inizio di campionato il palabigi si è sempre fatto sentire e noi siamo sempre stati felici di questo. Speriamo siano così calorosi anche domenica e per tutte le altre partite a seguire. Li invitiamo a venire al palazzetto perchè sarà un bello spettacolo.

Giulio Silva, domenica giocherete contro Livorno, ex massa e squadra dove hai giocato la passata stagiome. Come sarà per te trovarti dall’altra parte della rete?

MI farà sicuramente piacere ritrovare la società mentre per quanto riguarda i giocatori ne è rimasto solo uno dallo scorso anno, quindi non avrò molti ricordi in quel senso. Sarà comunque un piacere incontrare alcuni membri della società, soprattutto chi ha creduto in me nella scorsa stagione.

Livorno è una squadra che potrebbe mettervi seriamente in difficoltà?

Credo che il loro sia un roster molto competitivo e penso abbiamo il potenziale per mettere in difficoltà qualsiasi formazione del girone e lo hanno dimostrato vincendo anche contro Spoleto. Loro hanno un potenziale per mettere in difficoltà noi e noi a nostra volta abbiamo del potenziale per mettere in difficoltà loro. Sarà una bella partita, dovremo giocare al massimo del nostro livello per aggiudicarci la partita ma abbiamo tutte le carte in regola per poterci riuscire.

Cosa vuoi dire ai nostri tifosi, per incitarli a venire al palazzetto domenica?

Secondo me sarà una bella partita, in scia con il bell inizio di campionato che abbiamo fatto. Il nostro obiettivo è rimanere agganciati al gruppo di testa quindi venite in tanti che sicuramente sarà un bello spettacolo.