Monthly Archives

Dicembre 2020

Intervista a coach Vincenzo Mastrangelo

By | Senza categoria | No Comments

Dopo una grande prestazione e la vittoria in trasferta nella super sfida contro una squadra ostica e determinata come Siena, i ragazzi della Conad Reggio hanno sfidato, fra le mura del Pala Bigi, la capolista Olimpia Bergamo di coach Gianluca Graziosi, venendo sconfitti con il punteggio di 3 a 1, ma lasciando comunque intravedere che il periodo positivo ha forgiato una squadra pronta anche per sfide di questo livello ed importanza.

Così Coach Vincenzo Mastrangelo sul match disputato dai suoi ragazzi:

“Siamo partiti molto male nei primi due set, non riuscendo ad imporre il nostro gioco come fatto nelle ultime uscite, inoltre le nostre imprecisioni sono andate a rafforzare le sicurezze di una squadra composta da giocatori di altissimo livello.
Bergamo ha sfruttato al massimo tutto ciò che abbiamo concesso nei primi due parziali, anche grazie ad una fase di cambio palla sempre gestita alla perfezione da un palleggiatore fenomenale come Finoli.
Faccio un grande plauso a Bergamo che si è dimostrata la squadra da battere e ha dimostrato ancora una volta che il duro lavoro aiuta a superare anche momenti pessimi.
Hanno attraversato un periodo terribile con molti giocatori fermi a causa del Covid e nonostante questo hanno inanellato una serie di 9 vittorie consecutive su 9 partite disputate perdendo solo un punto lungo il cammino.
Vanno fatte però le dovute considerazioni anche sulla prestazione messa in campo dai ragazzi di Conad, superate le problematiche dei primi due parziali, anche e soprattutto grazie al contributo di chi è uscito dalla panchina ed è stato chiamato in causa a partita già iniziata, hanno giocato due grandi set nonostante la sconfitta.

Abbiamo perso la partita giocando due grandi parziali, vincendo il terzo e perdendo il quarto e decisivo set grazie ad alcune giocate millimetriche di Santangelo e ad una serie di salvataggi incredibili del libero di Bergamo che si è superato e a cui vanno solo fatti tanti complimenti.
Usciamo a testa alta e ci prepariamo al meglio per la prossima difficile partita contro Ortona, con la consapevolezza che stasera abbiamo messo in difficoltà quella che a tutti gli effetti è la squadra più forte e in forma del campionato di serie A2, e questo non è certamente poco”.

Intervista post partita a Maiocchi e Suraci

By | Senza categoria | No Comments
 

Dopo una grande prestazione e la vittoria in trasferta nella super sfida contro una squadra ostica e determinata come Siena, i ragazzi della Conad Reggio hanno sfidato, fra le mura del Pala Bigi, la capolista Olimpia Bergamo di coach Gianluca Graziosi, venendo sconfitti con il punteggio di 3 a 1, ma lasciando comunque intravedere che il periodo positivo culminato con la quinta vittoria consecutiva a Siena ha aiutato a forgiare un gruppo che non sfigura nemmeno se messo a confronto con quello della capolista.

Matteo Maiocchi, schiacciatore di Volley Tricolore chiamato in causa a partita in corso da coach Mastrangelo, ha ben figurato come nelle ultime uscite, aiutando Conad a vincere il terzo set che ha prolungato la partita e mettendo molto in difficoltà la difesa Bergamasca con le sue battute potenti.

Così Maiocchi sul match disputato:

” Peccato…
Peccato perché il risultato è negativo ma molte delle cose che si sono viste in campo sono punti positivi su cui continuare a lavorare.
Oggi abbiamo sicuramente avuto delle difficoltà non trascurabili e anche l’approccio alla partita non è stato dei migliori nei primi due set.
Tuttavia, nonostante la giornata storta, abbiamo dimostrato di avere un grande carattere e di essere un gruppo solido, affiatato e soprattutto ben allenato da coach Mastrangelo, che sta gestendo il gruppo nella migliore delle maniere.
Quando uno dei giocatori sta giocando una partita “storta” avere la possibilità di inserire alcuni giocatori di qualità come capitato con Antonino questa sera è lo specchio di quanto sia profondo il roster della nostra squadra e delle potenzialità che possiamo arrivare ad esprimere.
Giocavamo contro la capolista e sicuramente Bergamo ha dimostrato il perché sia in quella posizione di classifica.
Ha giocatori fenomenali come Santangelo e Finoli che rappresentano alcune delle tante eccellenze presenti in questa categoria, e in generale l’organico di squadra è formato da una grande serie di campioni e ottimi giocatori.
Andiamo a casa con la certezza di averli messi profondamente in difficoltà e con la voglia e l’obbiettivo di continuare a lavorare e migliorare, per arrivare al ritorno con i mezzi per poterli fermare”.

Antonino Suraci, Opposto di Volley Tricolore, ha poi parlato della partita giocata da Conad e delle sensazioni provate nell’essere subentrato a partita in corso.
Suraci infatti ha sostituito il titolare Bellei,  collezionando una partita di enorme qualità ed importanza per la sua squadra, risultando decisivo nel terzo parziale.

Così Suraci:

” il risultato non è a nostro favore ma penso che possiamo ritenerci quantomeno parzialmente soddisfatti di ciò che abbiamo fatto vedere.
Sfidavamo la prima in classifica con giocatori fortissimi come Santangelo con cui ho avuto la fortuna di giocare e che sicuramente non è stato facile da arginare.
Nonostante questo siamo stati tutti molto bravi nel non demoralizzarci dopo aver perso il secondo parziale, riuscendo anche a strappare un set all’Olimpia, che ha poi vinto il quarto e decisivo set sfruttando qualche pallone e qualche situazione che avrebbero potuto girare anche diversamente.
È il bello e lo stesso tempo il brutto di questo sport, su alcune situazioni girano intere partite e bisogna essere perfetti per sfidare e battere una squadra di questa qualità.
Lavoreremo sodo per dar loro più filo da torcere nella prossima sfida.
Per quanto mi riguarda l’emozione di entrare a partita inoltrata sostituendo un grande giocatore come Bellei, che stasera non era in serata, e fare la differenza mi inorgoglisce e soprattutto mi sprona ancora di più a lavorare sodo per crescere ulteriormente come giocatore.
Siamo un grande gruppo e la panchina è fondamentale tanto quanto lo sono i titolari, ad inizio anno abbiamo parlato spesso di questo e siamo sicuri che la profondità del nostro roster e le tante scelte a disposizione di coach Mastrangelo non saranno mai un problema, bensì saranno una grande ed importantissima risorsa per costruire un campionato positivo”.

I ragazzi di Volley Tricolore sfideranno, nella prossima uscita stagionale, Ortona in una difficile e lunga trasferta, in data domenica 3 gennaio.

Cronaca 11ª partita di campionato: Conad Volley Tricolore – Agnelli Tipiesse Bergamo

By | Senza categoria | No Comments

Reduci da una grande prestazione e dalla  vittoria in trasferta nella super sfida contro una squadra ostica e determinata come Siena, i ragazzi della Conad Reggio sfidano nelle mura del Pala Bigi, la capolista Olimpia Bergamo di coach Gianluca Graziosi.

Partita molto importante per entrambe le formazioni che si giocano dei punti fondamentali per la stagione in corso.
Volley Tricolore chiamata a confermare quanto di buono fatto sino a questo momento nella stagione, cercando di centrare il sesto risultato positivo consecutivo.

Il finale è scritto, 3 a 1, e dice che è la a Olimpia Bergamo a meritarsi la vittoria su una comunque molto combattiva Reggio Emilia.

I ragazzi di Coach Mastrangelo iniziano la partita molto contratti, in un set molto combattuto e teso sin dal primo pallone.
L’olimpia, grazie a qualche errore di troppo da parte di Reggio, prende il largo ad inizio set sfruttando perfettamente l’asse Finoli, Santangelo mette in difficoltà Conad.
Il primo Timeout tecnico vede Bergamo avanti con il punteggio di (5-8) con Reggio però brava a limare parzialmente lo svantaggio grazie ad una serie di buone giocate del palleggiatore Pinelli, bravissimo nel servire i propri schiacciatori.

Una serie di 3 ace messi a segno dal solito capitan Ippolito per Conad consentono a Reggio di impattare Bergamo e di raggiungere la momentanea parità (11-11) mandando Jack Bellei in battuta.

Set estremamente combattuto che procede con una Olimpia molto concentra, brava nello sfruttare alcune indecisioni dei Reggiani.
Partita molto tesa durante il primo parziale, con le squadre che arrivano al secondo timeout tecnico sul punteggio di (14-16).

Un muro del centrale Milesi di Bergamo sul tentativo di Bellei dona a Bergamo 3 lunghezze di vantaggio.
Le speranze di recupero di Reggio si poggiano sullo schiacciatore Ristić, autore di un ottimo primo parziale in attacco e sul centrale Mattei che provano a suonare la carica per Conad.

Reggio concede però il primo set alla Olimpia Bergamo con il punteggio di 25-19.

Secondo set che inizia con una Reggio molto diversa rispetto a quella vista nel primo parziale.
Le squadre, molto concentrate, si scambiano bordate sia in attacco che in battuta e la partita prosegue con molta tensione in campo, con i giocatori che non si risparmiano occhiate di sfida sotto rete.

Volley Tricolore che ha iniziato la partita con percentuali non perfette in battuta, cerca di mettere molta pressione sulla linea di ricezione di Bergamo che risponde però con continuità.

Il libero Davide Morgese sale in cattedra per la Conad con una serie di ottime difese sugli attacchi di Jernej e Cargioli consentendo a Reggio di arrivare in vantaggio al primo Timeout tecnico con “soli” 3 punti di svantaggio (5-8) nei confronti di una Olimpia davvero aggressiva e concreta.
L’opposto di Bergamo Santangelo però si dimostra un giocatore di altissimo livello e vero rebus per la formazione Reggiana che fatica a contenerlo con il fondamentale del muro che spesso è risultato decisivo a favore di Conad.

Un sontuoso primo tempo di Scopelliti e un mani out di Ristić danno il via al mini break di Conad 4 punti che permette alla formazione Reggiana di ricucire un minimo lo svantaggio, fissa il punteggio, al secondo Timeout tecnico, sul punteggio di (16-11) per la formazione allenata da coach Graziosi.

La partita procede con molte imprecisioni da entrambi i lati, con Reggio che fatica ad imporre il proprio gioco come fatto nelle ultime uscite, non riuscendo ad impensierire sufficientemente una Bergamo che sembra avere il controllo del set.

Maiocchi, subentrato al posto di Andrea Ippolito, con due ottime giocate riporta Reggio sul meno tre (15-18).
È grazie ad una serie di grandi giocate del palleggiatore Finoli di Bergamo che Bergamo riesce a prendere definitivamente il largo, sfruttando la grande varietà di colpi dei propri attaccanti permette alla squadra ospite di impattare un break di punti fondamentale per spegnere le speranze di rimonta di Reggio che concede anche il secondo parziale con il punteggio di 20 -25 per la formazione ospite.

Terzo set che inizia sulla falsariga del primo per Conad Reggio, subito costretta a rincorrere una Bergamo intenzionata a chiudere i conti il prima possibile.
L’opposto Antonino Suraci subentra a Bellei stasera un pò troppo impreciso.
È lo stesso suraci a mettere a segno due punti consecutivi che portano Conad al primo Timeout tecnico in svantaggio di tre lunghezze (5-8) dimostrando tutto il suo valore e la profondità della panchina Reggiana.
Sono però tanti gli errori in ricezione e battuta per Conad Volley che regala agli avversari troppi punti facili, con una Bergamo molto cinica nello sfruttare ogni piccola occasione.
Ippolito rientra in campo al posto di Ristić per guidare il tentativo di rimonta e dando il via ad un mini break di quattro punti consecutivi per Reggio che si rifà sotto (12-13) sfruttando un Suraci davvero positivo in questo suo ingresso in campo e un Maiocchi che conferma certamente quanto di buono aveva fatto vedere nella partita con Siena.

Andrea Mattei, centrale di Conad, si dimostra il solito grande trascinatore, regalando con un attacco millimetrico nei tre metri il primo vantaggio alla propria squadra al secondo Timeout tecnico (16-14).
Bergamo si affida al proprio opposto Santangelo per recuperare lo svantaggio e riesce, anche grazie ad una serie di punti rocamboleschi e abbastanza fortunosi a riportare il parziale in perfetta parità sul 18-18.

Un errore di Bergamo in battuta fissa il punteggio sul 21 a 20 per la formazione di coach Mastrangelo.
Un muro tetto di Mattei e Suraci sullo schiacciatore Pierotti e un punto in attacco dello stesso Mattei riportano Reggio in vantaggio sul 23-22, con Bergamo però molto brava a sfruttare il cambio palla per ritornare in parità e ad andare al primo match point grazie ad un attacco di Santangelo che va poi a servire per chiudere il match.

Si arriva ai vantaggi dopo un potente attacco di Suraci in parallela che porta Reggio in perfetta parità con Bergamo che viene poi superata nel punteggio da Conad che sfrutta un Ace di Ippolito che si dimostra, una volta ancora, leader tecnico e carismatico di questa squadra.
La partita prosegue in perfetta parità sino al magistrale Ace di Suraci che chiude il set con il punteggio di 29 a 27 per Reggio Emilia che rientra così nel match.

Quarto set che inizia con Reggio ancora visibilmente galvanizzata dal parziale precedente, con Pinelli che sfrutta al meglio la serata decisamente positiva dell’opposto Suraci, dimostratosi decisivo già nel parziale precedente.
Bergamo però, ferita, risponde punto a punto a Conad, arrivando al primo Timeout tecnico sul punteggio di 8-6 per la formazione di casa.

Dopo una partita costellata da grandi giocate, complice anche il nervosismo di entrambe le formazioni e la tensione del match, le squadra si alternano in una serie di errori e di imprecisioni che terminano grazie a due ace dell’opposto dell’Olimpia Santangelo, che porta i suoi in vantaggio di due lunghezze e costringe Mastrangelo al Timeout.

Ippolito chiude il mini break Bergamasco con un potente attacco in diagonale riportando Reggio nel set.
Un Ace di Pierotti consente agli ospiti di scappare sul più tre  (10-14).
Si arriva al secondo Timeout tecnico con le squadre molto stanche, e con Bergamo in vantaggio (13-16) ma con una Conad che non si arrende e combatte su ogni pallone.

Un muro di Cargioli costringe Mastrangelo ad un secondo timeout, vedendo Bergamo tornare ad allungare sulla formazione di casa.
Maiocchi però è l’ultimo a mollare per Conad e con tre ottime battute confeziona il tanto atteso mini break che riporta Reggio a contatto (17-17).
Milesi però riporta avanti Bergamo con un muro fondamentale su Suraci.
Il solito Santangelo con un attacco potente in parallela riporta i suoi in vantaggio che, sfruttando un muro tetto del centrale Signorelli si portano sul momentaneo più due (21-23).
L’ennesimo Ace di Ippolito riporta Reggio sul meno uno e costringe Graziosi ad un timeout sul 22-23 per la formazione ospite.
Sono però un errore Conad ed un primo tempo di Cargioli a chiudere il set e il match in favore di Bergamo con il punteggio di 25-23

Conad Reggio Emilia – Olimpia Bergamo: 1-3

19-25(25′) , 20-25(27′), 29-27(34), 23-25(32′),

CONAD REGGIO EMILIA:
Pinelli 1, Catellani n.e , Bellei 5 , Maiocchi 9, Sesto n.e. , Scopelliti 5  , Mattei 11, Ristic 11 , Ippolito 10 ,  Morgese (L), Suraci 15 .

Coach: Vincenzo Mastrangelo
 
AGNELLI TIPIESSE:Milesi 5, Mancin , Cargioli 15, Ceccato , D’Amico L , Santangelo 23, Sormani n.e ,Finoli 2, Terpin 13, Pierotti 12, Signorelli 1, Umek n.e, Rota n.e

Coach: Gianluca Graziosi

Note Reggio Emilia: ace 10  , service error 17, ricezione 51% , attacco 41%, muri 6

Note Bergamo: ace 6 , service error 16, ricezione 61 %, attacco 51 %, muri 14

Pre-partita Conad Volley Tricolore – Olimpia Bergamo

By | Senza categoria | No Comments

Reduci da una grande prestazione e dalla quinta vittoria consecutiva stagionale nella sfida a Siena contro una squadra ostica e determinata come la Emma Villas Aubay Siena, i ragazzi della Conad Reggio si preparano alla altrettanto complicata sfida casalinga al Pala Bigi dove incontreranno la formazione che attualmente milita al primo posto nella classifica di serie A2, l’Olimpia Bergamo di coach Gianluca Graziosi.

La partita, che si disputerà Sabato 26 Dicembre alle ore 18.00 vedrà i ragazzi di mister Mastrangelo alla ricerca del sesto incredibile risultato favorevole consecutivo, ulteriore e fondamentale tassello nella costruzione di una stagione che risulterebbe a tutti gli effetti memorabile nonostante la partenza piena di difficoltà.

Andrej Ristić, schiacciatore di origini Bosniache risultato decisivo anche nell’ultima sfida in trasferta ha commentato così la partita che attende Volley Tricolore sabato al Bigi:

“Dobbiamo continuare così e sono sicuro che riusciremo a portare a casa molti punti per la società e i tifosi.

Se le prestazioni che portiamo in campo sono e saranno sempre di questa qualità saremo completamente padroni del nostro destino.
Siamo in un periodo di grande forma che cercheremo di confermare anche contro Bergamo che in questo momento è in vetta alla classifica.
Non sarà una partita facile ma stiamo lavorando sodo e con continuità, spingendo particolarmente su quelli che sono i nostri punti di forza come battuta e muro.
Gli avversari che ci attendono avranno fatto lo stesso e sarà una vera e propria battaglia.
Personalmente sono felice del momento positivo anche per me stesso, tuttavia non metterò mai il mio eventuale contributo sopra a quello di squadra.
Siamo tutti importanti e siamo sicuramente diventati un grande gruppo.

La competitività che si va a creare tra noi non porta mai a litigi, siamo persone e professionisti seri e il nostro intento è quello di mettere sul campo tutto ciò che abbiamo, per dare tante più alternative possibili al coach Vincenzo Mastrangelo e spronarci l’un l’altro a afre sempre il meglio possibile

Antonino Suraci, opposto di Volley Tricolore ha poi parlato di come sia stata preparata la partita e degli avversari che attendono Conad Reggio dopo natale:

“Bergamo sarà una prova estremamente difficile.
Veniamo chiaramente da un periodo molto positivo e pieno di soddisfazioni ma abbiamo sicuramente la consapevolezza di quanto poco tempo basti per rovinare una stagione che si sta delineando come possibilmente indimenticabile.
Bergamo in questo momento è prima in campionato nonostante tutti i problemi sanitari legati al periodo che ha dovuto sopportare come squadra e come società e davanti a questo bisogna solo portare rispetto.
Hanno dimostrato che quando si lavora con costanza i risultati tendono ad arrivare ed è proprio per questo che dovremo essere bravi e cinici nei giusti momenti per chiudere il match dopo averlo ampiamente preparato durante la settimana.
L’Olimpia Bergamo è sicuramente costruita da giocatori di categoria, estremamente esperti e con grandi qualità non solo tecniche/atletiche ma anche di leadership.
Uno su tutti è sicuramente l’opposto Andrea Santangelo che ho avuto il piacere di incontrare più volte durante la mia carriera e con cui sono ancora in contatto.
Sono una squadra molto ben allenata e con esperienza da vendere nella categoria, hanno alcuni elementi estremamente fisici che potrebbero metterci in difficoltà perciò sarà importante mettere sotto pressione il più possibile la linea di ricezione cercando di strappare dei punti anche in questa occasione che sarebbe la sesta consecutiva “

I ragazzi di Volley Tricolore sfideranno Bergamo alle ore 18.00 di Sabato 26 dicembre al Pala Bigi di Reggio.
La diretta della partita sarà visibile sul canale youtube della Lega Volley serie A.

                                                        Buon Natale                                                                                

                                                                                                                        Ufficio Stampa Volley Tricolore

Post-partita Emma Villas Siena – Conad Volley Tricolore

By | Senza categoria | No Comments

Dopo una ottima prestazione arrivata in trasferta a Lagonegro i ragazzi di Volley Tricolore hanno affrontato, in data domenica 20 dicembre, la formazione della Emma Villas Siena, uno delle squadre più blasonate dell’intero campionato.

Il risultato parla chiaro, 3 a 2 per Conad Reggio che espugna il PalaEstra di Siena e conquista il quinto, favoloso, risultato positivo consecutivo.

Fra i tanti grandi protagonisti della vittoria a Siena e in generale dell’ottimo momento dei ragazzi di Volley Tricolore c’è sicuramente “la mente” della squadra, il palleggiatore Riccardo Pinelli, autore di una grande partita impreziosita dal break in battuta che ha propiziato la vittoria del quarto e decisivo set.

Pinelli che nel post partita ha commentato così la vittoria di Conad:

” Stento a crederci, siamo davvero riusciti a portare  a casa anche questo risultato.
Dopo un pessimo primo set la squadra ha avuto la reazione che ad inizio campionato ci è sempre mancata, quella spinta in più che viene dai nervi e dalla voglia di ottenere un risultato importante con la propria squadra.
Nonostante la enorme qualità dei nostri avversari di Siena infatti, ci siamo giocati il match a viso aperto, tirando bordate in battuta e cercando di sbagliare il meno possibile.
Siamo stati molto bravi nel resistere alle loro continue battute forzate nel tentativo di fare punti veloci e di mettere pressione sulla nostra linea di ricezione.
È stata una vera e propria maratona e sono molto orgoglioso della mia squadra perché tutto il duro lavoro svolto fino a questo momento inizia ad essere ripagato.
Ora testa alla prossima partita in cui ospiteremo, al Pala Bigi, la capolista del campionato per l’ennesima difficile partita dell’anno.

Ha poi parlato della partita anche lo schiacciatore Matteo Maiocchi, reduce da un periodo particolarmente sfortunato e sicuramente molto pesante.
Il giovane classe 99 infatti è stato indisponibile per lungo tempo a causa Covid e sta finalmente tornando a giocare ad alti livelli, confermando ciò che tutti si aspettavano da un giovane così promettente sotto la gestione Mastrangelo.

Così Maiocchi nel post partita:

Che dire? Siamo una vera squadra, dentro e fuori dal campo, e su questo credo ormai non ci siano più dubbi.
Sono risultati come questi che forgiano un gruppo squadra vincente e noi siamo certamente su quella strada.
Quella di oggi è stata sicuramente una battaglia contro una squadra attrezzata per il salto di categoria, con giocatori esperti e dell’incredibile talento come il palleggiatore Fabroni o lo schiacciatore Della Lunga.
Personalmente sono molto felice dell’apporto che sono riuscito a portare alla squadra una volta inserito da coach Mastrangelo.
Oggi eravamo chiamati ad uno sforzo ancora maggiore vista l’assenza di Loglisci, momentaneamente indisponibile, che per noi è importantissimo ma sono molto soddisfatto e felice di come sia andato questo match.
Nonostante i tanti momenti concitati siamo riusciti a mantenere la concentrazione alta, senza mai mollare un punto e sfruttando la nostra grande forza a muro e in battuta per sbancare anche in un palazzetto così difficile come quello di Siena.
Veniamo dal quinto risultato conseguito e non abbiamo nessuna intenzione di fermarci qui “.

Chiude le interviste post partita il coach della Conad Volley, Vincenzo Mastrangelo, che centra la cinquina di risultati positivi e si conferma un allenatore di grande rilievo in serie A.

” E sono cinque vittorie consecutive, davvero una enorme soddisfazione per me, per la società ma soprattutto per i ragazzi ed i tifosi che da tanto seguono le partite di Conad senza mai farci mancare il proprio sostegno.
Abbiamo attraversato un periodo non semplice ad inizio stagione, fatto di qualche imprecisione di troppo e sicuramente da molta sfortuna nel non convertire le occasioni da noi avute durante le partite.
Abbiamo sempre lavorato sodo e senza cercare scuse o alibi, anche quando questa situazione ci ha sicuramente penalizzato durante la partenza di stagione.
Abbiamo disputato una partita davvero caparbia e coraggiosa, giocando a viso aperto contro una formazione forte, preparata, ben allenata e sicuramente attrezzata per il salto di categoria.
Siamo stati bravi all’inizio ad imporre il nostro gioco e altrettanto bravi a reagire quando, inevitabilmente, Siena ha provato ad imporre il proprio.
Il match si è deciso nel quarto parziale quando grazie ad una serie di muri punto e battute di Pinelli abbiamo preso il largo sulla Emma Villas, conquistando il quarto set e mettendo una seria ipoteca sulla partita.
I ragazzi, nonostante molti di loro sia ancora molto giovani, si stanno dimostrando delle persone mature e dei professionisti ineccepibili, infatti non si sono lasciati demoralizzare o distrarre da qualche chiamata “singolare” da parte degli arbitri avvenuta durante il quinto set che avrebbe potuto essere determinante per il risultato.
Il Rosso fatto vedere a Ristić credo andasse estratto anche per l’avversario ma in certi casi si tende a punire solo la reazione e non il gesto scatenate.
Poco male, ci godiamo questo momento fino a martedì, giornata in cui si inizierà a preparare il match casalingo, visto che abbiamo l’obbligo morale di giocarci al nostro meglio, ogni singola partita dell’anno cercando di ottenere un buon risultato “.

La Conad Reggio incontrerà la Olimpia Bergamo al Pala Bigi alle ore p18.00 di sabato 26 dicembre.
La diretta live della partita sarà a cura della lega Volley serie A e la troverete sul canale youtube della Lega Volley e, in differita, alle ore 23.00 e 14.30 sul canale di Teletricolore