Monthly Archives

Luglio 2013

Volley tricolore e Medical Center raddoppiano!

By | News | No Comments

Si raddoppia per crescere ancora, assieme.
Volley Tricolore e Medical Center rinnovano la propria partnership per la stagione 2013/2014, ma soprattutto svilupperanno iniziative molto interessanti per il futuro del club e del rinomato centro di terapia riabilitativa.
Il Volley Tricolore, per essere sempre più vicino alle famiglie nel difficile compito di accompagnare i ragazzi nella loro crescita, ha deciso di collaborare con un’azienda altamente specializzata come Medical Center, che ha tutte le caratteristiche e le potenzialità per partecipare a questo ambizioso progetto.
Una struttura, quella di Medical Center, che grazie a professionisti al top del settore, allarga sempre più i propri orizzonti, proprio come il Volley Tricolore.
A settembre infatti sarà aperta una nuova sede del centro a Fabbrico, così come è stata ampliata la squadra guidata dal direttore sanitario Giovanni Battista Camurri.
Il direttore operativo, Marco Martignoni, ci racconta dei progetti futuri da sviluppare con il club reggiano.
“Ci rivediamo un po’ in questa filosofia – spiega Martignoni.
Per questo abbiamo deciso di lavorare in sinergia con la società, proponendo iniziative soprattutto per quanto riguarda i ragazzi.
Il mondo che ruota attorno al volley Tricolore è molto ampio e abbiamo tante idee da sviluppare con loro.
Presenteremo tutto nel dettaglio a settembre, quando la stagione sarà al via anche per le squadre del settore giovanile.
Abbiamo voglia di crescere ancora e di dare una mano ai tanti ragazzi che praticano sport sani come la pallavolo.
Per questo, il Volley Tricolore per noi è un punto di riferimento fondamentale”.

Calendario Conad: si comincia subito coi due derby emiliani

By | News | No Comments

Si riparte dal Pala Bigi, proprio con un bel derby.
Forse, un piccolo segno del destino per una Conad che vuole regalare e regalarsi un grande campionato di B1, del quale sono stati diramati i calendari.
Ventidue giornate, con 11 rivali in un girone B un po’ particolare.
Il via domenica 20 ottobre, quando in via Guasco arriverà Forlì.
La settimana successiva, sempre di domenica (le uniche 3 squadre a non giocare al sabato sono Reggio Emilia, Ferrara e Santa Croce), un altro derby a Ferrara.
Poi doppietta sarda, con la trasferta di Cagliari e il match interno con Sant’Antioco, dopo aver già affrontato la prima sosta nel week-end del 9-10 novembre.
Sì, perchè è un calendario particolare soprattutto per le soste, ben sei oltre a quella natalizia.
Sono stati infatti levati i 4 turni di riposo per ogni squadra, ma per mantenere la data di chiusura della regular season alla pari con il girone A (sabato 10 maggio), ci si è dovuti inventare questo “spezzatino”.
Il 22 dicembre si giocherà in casa contro Tuscania, poi la ripresa nell’anno nuovo l’11 gennaio ad Iglesias.
L’ultima sfida sarà contro i pisani del Castelfranco, sabato 10 maggio (le ultime due giornate si giocano in contemporanea) al Pala Bigi.
Si apre e si chiude in via Guasco quindi, con il sogno di regalare una grande gioia a tutto il pubblico reggiano.

IL CALENDARIO DELLA CONAD

1^ giornata (and. 20/10/2013 – rit. 08/02/2014): Conad Reggio Emilia-Forlì
2^ giornata (and. 27/10/2013 – rit. 16/02/2014): Ferrara-Conad Reggio Emilia
3^ giornata (and. 02/11/2013 – rit. 23/02/2014): Cagliari-Conad Reggio Emilia
4^ giornata (and. 17/11/2013 – rit. 08/03/2014): Conad Reggio Emilia-S. Antioco
5^ giornata (and. 23/11/2013 – rit. 16/03/2014): Monterotondo-Conad Reggio Emilia
6^ giornata (and. 01/12/2013 – rit. 23/03/2014): Conad Reggio Emilia-S. Croce
7^ giornata (and. 14/12/2013 – rit. 06/04/2014): Olbia-Conad Reggio Emilia
8^ giornata (and. 22/12/2013 – rit. 12/04/2014): Conad Reggio Emilia-Tuscania
9^ giornata (and. 11/01/2014 – rit. 27/04/2014): Iglesias-Conad Reggio Emilia
10^ giornata (and. 19/01/2014 – rit. 03/05/2014): Conad Reggio Emilia-Civita Castellana
11^ giornata (and. 25/01/2014 – rit. 10/05/2014): Castelfranco Pisa-Conad Reggio Emilia

Santini e Magnani, due ’95 di talento per la Conad

By | News | No Comments

Talento, fisicità, gioventù e… reggianità!
La linea è sempre quella, per una Conad Reggio Emilia che sta allestendo un roster improntato su tutte queste caratteristiche.
La conferma arriva dalla “doppietta” firmata dal club per i ruoli di palleggiatore e schiacciatore.
Il vice Guemart sarà Federico Santini, il martello Alessandro Magnani.
Entrambi reggiani doc, entrambi classe 1995.
Giovanissimi, ma per quello che han fatto vedere soprattutto nell’ultima stagione, pronti a fornire un contributo importante al gruppo di Luca Cantagalli.
Federico “Chicco” Santini proviene da quella Guimatrag Scandiano che è uno dei perni sul quale si è basato il progetto Volley Tricolore.
Già in prima squadra all’età di 16 anni, con coach Alberto Panciroli ha fatto il suo esordio in B2 ritagliandosi spazi importanti in gare chiave che nell’ultima annata hanno portato Scandiano sino ai play-off per la B1.
Alessandro Magnani, martello di ben 200 cm d’altezza, ha cominciato da ragazzino proprio nelle giovanili di Cavriago, per poi passare a Modena e Cuneo, con la quale è cresciuto tantissimo nella stagione 2012/2013.
Bronzo in Junior League e successivamente ai campionati nazionali Under 19, perdendo solo la semifinale contro i giovani migliori d’Italia, quelli della Lube Banca Marche Macerata.
Se il buongiorno si vede dal mattino, per Santini e Magnani il futuro è garantito.

Il gigante d’Emilia alla Conad: è il centrale Davide Benaglia

By | News | No Comments

Un gigante in Emilia, la sua Emilia.
Davide Benaglia, 23enne piacentino e 202 cm di forza ed entusiasmo, è il nuovo centrale della Conad Reggio Emilia per andare all’assalto di un campionato di B1 nel quale la formazione di Cantagalli è stata inserita nel girone B a 12 squadre.
Le 11 rivali dei giallorossi, dovranno ben guardarsi da questo ragazzone reduce dalla prima, ottima esperienza in A2 a Potenza Picena, formazione marchigiana con la quale ha conquistato la salvezza.
Nato a Piacenza il 13 settembre 1989, Davide è un altro di quei giovani ingaggiati dallo staff della Conad con tanto talento e un percorso pallavolistico di livello molto alto.
Basta dire Sisley Treviso e non possono che venire alla mente tutti i trionfi degli oro-granata, anche a livello giovanile.
Tra questi, una Junior League con Benaglia protagonista, nelle annate dove la sua crescita diventa esponenziale.
Primo vero campionato di categoria nella stagione 2008/09 nella sua Piacenza, disputando la B2 con la seconda squadra della Copra.
Il grande salto arriva l’estate successiva, con il passaggio nell’ambiziosa Genova.
A soli 20 anni, promozione in A2 (con doppietta firmata dal trionfo nella Coppa Italia di B1) con spazi importanti per il giovane Benaglia, che l’anno successivo vola a Catania per un altro torneo di B1.
Ancora al sud nell’annata 2011/2012 a Casandrino, provincia di Napoli, poi l’ultimo step con l’ascesa in A2 a Potenza Picena, dove diventa un ottimo riferimento.
Ora il ritorno in B1 in un progetto che Davide ha sposato in pieno.
E con il quale sogna di firmare un’altra grande stagione.

DAVIDE BENAGLIA

Nato a: Piacenza
il: 13 settembre 1989
Ruolo: centrale
Altezza: 202 cm

LA CARRIERA

2004/08 Sisley Treviso giovanili
2008/09 Copra Piacenza serie B2
2009/10 Genova serie B1
2010/11 Catania serie B1
2011/12 Casandrino (Na) serie B1
2012/13 Potenza Picena serie A2

IL RICORDO DI MATTEO

A cinque anni dalla sua scomparsa in un incidente stradale, il Volley Tricolore vuole ricordare Matteo Elli, ragazzo delle giovanili di Cavriago che ci ha lasciato troppo presto, a soli 15 anni.
Un abbraccio affettuoso va alla famiglia del nostro Matteo.

Conad inserita in un girone a 12 con le 4 sarde, perplessità sulle scelte

By | News | No Comments

La Fipav ha ufficializzato la composizione dei 3 gironi (38 squadre in totale) del prossimo campionato di B1 maschile 2013/2014.
E non sono mancate sorprese, che non possono far piacere ad una Conad Reggio Emilia inserita nel girone B, composto da 12 squadre (così come il C, nell’A invece sono 14).
La formazione di Luca Cantagalli dovrà abituarsi a prendere parecchi voli, perchè sono toccate ai giallorossi le quattro formazioni sarde (Cagliari, Olbia, Iglesias e Sant’Antioco) che da anni partecipano alla B1.
La cosa curiosa, e quantomeno discutibile, è che le due formazioni territorialmente più vicine a Reggio Emilia, Carpi e Mirandola, siano state invece inserite nel girone A.
Ulteriore e conseguente fatto da annotare, i turni di riposo.
Per mantenersi in pari con il girone A, ogni club dovrà osservare ben 4 stop nel corso della stagione. In pratica, ad ogni giornata due squadre non giocano.
“Rimango basito per il criterio utilizzato, nei precedenti anni di B1 non era mai capitato – spiega Loris Migliari.
Sono state divise tre squadre nel raggio di 40 km, ma al di là della nostra problematica nel dover andare a giocare 4 volte in Sardegna, penso anche a Ferrara, che è ancora più a nord rispetto a noi, che dovrà fare lo stesso.
Una divisione delle formazioni sarde sarebbe stata una possibile soluzione, anche se mai attuata in queste stagioni.
Abbiamo rinunciato alla serie A per contenere i costi e creare entusiasmo ed interesse con i confronti con squadre della stessa regione, e poi ci ritroviamo con questa sorpresa.
E’ capitato a noi, ci adatteremo per giocare comunque un grande campionato”.
Il via nel week-end del 19-20 ottobre, il termine della regular season il 10 maggio 2014, mentre la Coppa Italia prenderà il via il 21 settembre.
Conad che giocherà tutte le gare casalinghe, eccezion fatta per eventuali concomitanze, alle ore 18 della domenica.
Per quanto riguarda le 11 rivali, detto delle 4 sarde che disputano da alcune stagioni buoni campionati, in Emilia Romagna ci sono Ferrara e Forlì, in Toscana i Lupi di Santa Croce, che hanno rinunciato all’A2 dopo aver vinto lo scorso campionato di B1, e i pisani del Castelfranco.
Infine, nel Lazio ci sono Monterotondo, Tuscania e Civita Viterbo.

IL GIRONE DELLA CONAD (12 squadre)

CONAD REGGIO EMILIA
FERRARA
FORLI’
CASTELFRANCO PISA
S. CROCE SULL’ARNO (PI)
MONTEROTONDO (RM)
TUSCANIA (VT)
CIVITA VITERBO
SANT’ANTIOCO (CA)
IGLESIAS
OLBIA
CAGLIARI

Leadership ed esperienza: è Michel Guemart il nuovo pilota della Conad

By | News | No Comments

L’uomo giusto al posto giusto.
Per una Conad Reggio Emilia ambiziosa e desiderosa di disputare un campionato di B1 ad alto livello, Michel Guemart non poteva che essere l’ideale per affidargli la cabina di pilotaggio reggiana.
Sì, sarà proprio il palleggiatore forlivese la nuova guida della formazione di coach Luca Cantagalli.
Una garanzia assoluta, per la marea di promozioni ottenute sul campo e la maturità di un giocatore che a 30 anni riparte da Reggio Emilia dopo due stagioni in A1 a Latina a coprire le spalle a Sottile.
Nato a Forlìil 18 marzo 1983, Michel è un palleggiatore con tanti centimetri a disposizione (ben 193), e un percorso pallavolistico di livello assoluto.
Già nell’orbita delle nazionali giovanili, con le quali ha vinto medaglie a livello juniores, la sua carriera si concentra principalmente a casa sua, Forlì, almeno sino ai 25 anni.
In Romagna esordisce in A2 appena 18enne, giocando parecchie stagioni tra A2 e B1 con l’intermezzo della prima esperienza in A1 a Santa Croce.
Il salto di qualità nella stagione 2007/08, con la promozione in A1 ottenuta proprio a Forlì.
Arriva così la chiamata di Corigliano, ma saranno mesi sfortunati con la chiusura del sodalizio calabrese e il trasferimento lampo, nel novembre 2008, a Segrate.
E’ qui che comincia la seconda carriera del nuovo regista giallorosso, che nel milanese vive tre stagioni splendide.
La seconda viene coronata con la promozione in A2 al termine dei play-off, la terza (2010/2011) è la prima del club lombardo in A2, con una grande cavalcata sino a sfiorare di nuovo l’A1.
Segrate dovrà ripartire dalle categorie inferiori, ma c’è Latina nel destino di Guemart, che dall’estate 2011 si trasferisce alla corte della formazione pontina.
Anche in questo caso, annate splendide con play-off scudetto, seppur da vice Sottile.
Basta e avanza per andare tranquilli: a pilotare il jet Conad, c’è qualcuno che la sa lunga…

MICHEL GUEMART

Nato a: Forlì
il: 18 marzo 1983
Ruolo: palleggiatore
Altezza: 193 cm

LA CARRIERA

2001/02 Forlì serie A2
2002/03 Romagnano Sesia (No) serie B1
2003/05 Forlì serie A2
2005/06 S. Croce sull’Arno (Fi) serie A1
2006/07 Forlì serie B1
2007/08 Forlì serie A2
2008/09 Corigliano Calabro serie A2 (sino al 15/10/08)
2008/09 Segrate (Mi) serie B1 (dal 3/11/08)
2009/10 Segrate serie B1
2010/11 Segrate serie A2
2011/13 Latina serie A1

Grazie di tutto, Santi!

By | News | No Comments

Avrebbe avuto voglia di lottare ancora, con quella maglia che ormai per lui era diventata una seconda pelle.
Di fronte ad un’offerta irrinunciabile come quella di Padova in A2, però, Santiago Orduna non se l’è sentita di dire di no, salutando così Reggio Emilia e il Volley Tricolore, dopo due stagioni assieme.
La società non può che ringraziare Santi per il contributo offerto nelle due stagioni in maglia Conad.
Professionista esemplare, il palleggiatore argentino ha vissuto un primo anno sfortunato con la retrocessione della squadra, per poi disputare un’ottima stagione come quella 2012/2013.
Il suo saluto è la conferma che il Volley Tricolore ha avuto con sè una grande persona, oltre al giocatore.
“A Reggio mi sono sempre sentito a casa, per il calore della gente, la bellezza della città e il rapporto con la società.
Mi aspetta una bella sfida a Padova, ma comunque Reggio rimarrà una tappa fondamentale della mia carriera.
Spero presto di rivedervi in serie A, ve lo meritate proprio”.

Conad, questo è un colpaccio: arriva Nicola Tiozzo, un certo Bonitta lo conosce bene…

By | News | No Comments

La linea è chiara, innovativa ed entusiasmante.
E’ quella di una Conad Reggio Emilia che, per la prossima avventura nel campionato di B1, sta puntando fortissimo su alcuni dei migliori talenti del volley italiano.
Giovani di grande qualità, a partire dai reggiani Bartoli e Catellani, primi due tasselli del gruppo guidato da Luca Cantagalli.
E’ arrivata l’ora di un altro annuncio che può essere definito un colpaccio.
A far parte della nuova Conad, arriva infatti lo schiacciatore veneto Nicola Tiozzo, classe 1993, 196 cm d’altezza e la garanzia di un certo Marco Bonitta.
Il ct della Nazionale maschile juniores, che a Reggio Emilia ha vissuto due esperienze nella stagione 2006/07 prima e tra il 2009 e il 2011 poi, ha puntato fortissimo su Tiozzo per i prossimi Mondiali Under 21 in programma in Turchia dal 22 agosto al 1° settembre.
Proprio in questi giorni infatti, il nuovo acquisto della Conad è impegnato con la nazionale azzurra per uno stage di due settimane in Brasile, presso il centro tecnico della federazione brasiliana a Saquarema.
Esperienze importantissime per Nicola, che nella stagione appena conclusa ha vissuto il suo primo campionato di B1 ad alto livello in quel di Conselice, dove si è rivelato uno dei più positivi in una stagione difficile per la squadra ravennate.
Da avversario della Donati Ravenna di coach Bonitta promossa in A2, Tiozzo si è conquistato l’azzurro e… la Conad, che è riuscito ad ingaggiare un giocatore dalle enormi prospettive.
Cresciuto nelle giovanili della Sisley Treviso, Tiozzo è pure un giocatore di alto livello nel beach volley.
In coppia con vanin, nel 2012 ha conquistato il titolo di campione italiano Under 20, dopo aver vinto due anni prima quello dell’Under 18.
Il sogno sono le Olimpiadi di Rio 2016, ma tra beach e indoor per questo talentuosissimo ragazzo del ’93 c’è l’imbarazzo della scelta…

Un altro reggiano alla Conad: è il libero Luca Catellani

By | News | No Comments

Un altro reggiano alla Conad, sempre nell’ambito del progetto di raggruppare i migliori talenti del territorio sotto un’unica bandiera, quella del Volley Tricolore Reggio Emilia.
Sarà il libero Luca Catellani a guidare la ricezione giallorossa nel prossimo campionato di B1, dopo il primo annuncio dell’arrivo di Alessandro Bartoli in posto 2.
Il ds Paolo Buglione e la dirigenza del club sono stati capaci di riportare a Reggio un giocatore che è uno dei prospetti più interessanti del ruolo, come dimostrano le ultime annate a Modena nella massima serie come vice di un certo Loris Manià.
Ora Luca ha voglia di mettersi in gioco da protagonista assoluto e un campionato di B1 di alto livello in maglia Conad è l’ideale.
Nato a Correggio il 26 febbraio 1991, 184 cm d’altezza, il nuovo libero giallorosso è un prodotto del settore giovanile di San Martino, dal quale è passato a Modena, prima inserito nel progetto Under 20 (con disputa del campionato di B2), poi subito in prima squadra, appena ventenne.
Nelle ultime due stagioni in A1 ha coperto le spalle a Loris Manià, esordendo comunque con personalità tra i campionissimi della massima serie.
Ottimo giocatore di beach, Catellani si è specializzato nelle ultime stagioni nel ruolo di libero per fare il definitivo salto di qualità.
Nella foto, assieme ad Alessandro Bartoli dopo aver incontrato la società per definire l’accordo per la stagione 2013/2014.
La Conad riparte, e riparte dai reggiani.

LUCA CATELLANI

Nato a: Correggio (RE)
il: 26 febbraio 1991
Ruolo: libero
Altezza: 184 cm

LA CARRIERA

giovanili V.B.S. Martino
2010/11 Modena serie B2/Under 20
2011/13 Modena serie A1

Che ritorno! Alessandro Bartoli è il nuovo opposto della Conad

By | News | No Comments

Torna per concedere il bis e lasciare un’impronta di peso su un progetto del quale è uno dei cardini.
Il primo colpo di mercato della Conad Reggio Emilia che andrà all’assalto del campionato di B1 è un vero e proprio botto.
Sì, sarà Alessandro Bartoli a ricoprire il ruolo di opposto titolare della formazione di coach Luca Cantagalli, ed è un ritorno a casa per il classe ’89 che 3 stagioni fa fece parte dell’allora Edilesse Conad capace di ottenere il miglior risultato della propria storia in A2.
Ora si riparte dalla B1, con un opposto coi fiocchi reduce dall’esaltante cavalcata con Ravenna, trascinata con le sue bordate alla promozione in A2 dopo un play-off interminabile.
Alessandro è un reggiano d’adozione, essendo cresciuto nelle giovanili del Calerno per poi giocare anche nei Vigili del Fuoco.
E’ Modena a riprenderselo per inserirlo tra i grandi della serie A, ma la prima avventura lontano da casa è a Sora, quando deve ancora compiere 20 anni.
Una buona stagione, la prima da protagonista in A2, gli permette di ricevere la chiamata di Reggio Emilia, con la quale vive un’altra stagione di A2 nella quale riesce a dare il proprio contributo alle spalle dei due stranieri Mast e Sivula.
Il successivo passaggio a Perugia gli vale la prima grande soddisfazione della carriera, con la promozione in A1.
Alessandro vuole però essere protagonista assoluto, la scelta di approdare a Ravenna per una B1 di vertice è in tal senso.
In terra di Romagna, vive l’annata più bella diventando il bomber di una squadra capace di salire di categoria, prima di fondersi con l’A1 di Ravenna.
E allora, ecco la grande occasione per la Conad.
Richiamare un giocatore di questo livello per la B1 può far sognare tutti quanti, nonchè lo stesso Alessandro.
“Che emozione tornare a casa, sono veramente felice.
Di Reggio ho solo bei ricordi e so cosa aspettarmi dalla nuova annata. Riportare questa squadra in serie A sarebbe bellissimo, ma aspettiamo a fare previsioni.
Intanto costruiamo la squadra, poi ci daremo gli obiettivi, ma sono fiducioso”.

ALESSANDRO BARTOLI

Nato a: Modena
il: 4 settembre 1989
Ruolo: opposto
Altezza: 199 cm

LA CARRIERA

2007/09 Modena serie A1
2009/10 Sora serie A2
2010/11 Reggio Emilia serie A2
2011/12 Perugia serie A2
2012/13 Ravenna serie B1