Monthly Archives

Ottobre 2013

Il cagliaritano Sideri non vede l’ora: “Che bello tornare a casa, ma voglio i 3 punti”

By | News | No Comments

Ancor più che per la Conad, che a Cagliari cerca il tris di vittorie per rimanere in solitaria in vetta al girone B del campionato di B1, quella di sabato sarà una gara speciale per Francesco Sideri.
E’ uno dei ragazzi più giovani alla corte di coach Luca Cantagalli, che ha puntato tantissimo su questo gruppo di “ragazzi terribili” tra cui figura anche il martello cagliaritano classe 1994.
Ed ecco il legame con la propria terra, che dopo quasi 4 anni il buon Francesco tornerà a riabbracciare dal punto di vista agonistico, dopo aver vissuto le esperienze di Roma e Cuneo che l’hanno portato sino al trasferimento estivo a Reggio Emilia.
“In effetti ho lasciato la Sardegna ormai tanto tempo fa, ero un ragazzino – scherza Francesco, nato nel capoluogo il 10 marzo 1994.
Là ci sono ancora i miei affetti, i miei genitori vivono a Cagliari e la Sardegna è sempre nel mio cuore.
Sarà davvero bello tornare a casa per giocare una partita così importante”.
L’ultimo ricordo “sardo”?
“Pala Rockfeller, proprio dove giocheremo sabato sera (ore 19, ndr).
Era la stagione 2009/2010, ormai 4 anni fa, e con la B1 di Cagliari feci il mio esordio in B1, a soli 15 anni.
Tra l’altro segnai anche il punto che chiuse una partita, dopo essere arrivato in prima squadra dalle giovanili. Poi sono passato all’M. Roma per due stagioni e il salto a Cuneo in Under 19.
Ed ora Reggio…”.
E alla Conad le cose sembrano cominciate per il verso giusto.
“Sì, siamo proprio una bella squadra che vuole ottenere risultati importanti. In tal senso, la partita di sabato sarà abbastanza indicativa perchè Cagliari è un’ottima squadra, dovremo stare attenti.
Vogliamo ancora i 3 punti, anche se non sarà per nulla semplice”.
E allora, “home sweet home” Francesco.

La Conad vola… a Cagliari!

By | News | No Comments

La Conad vola, in tutti i sensi.
Vola a punteggio pieno e in solitaria in vetta alla classifica del girone B della B1, senza aver perso neppure un set con i 3-0 su Forlì e Ferrara.
Ed ora si pensa già alla prima trasferta in Sardegna di un campionato che prevede complessivamente quattro voli sull’isola.
Prima di Iglesias, Olbia e Sant’Antioco, sarà Cagliari a bagnare la seconda trasferta consecutiva dei giallorossi, sabato sera alle ore 19.00 per una partita molto delicata.
I cagliaritani infatti hanno vinto entrambe le partite giocate, seppur al tie-break contro Civita Castellana e la stessa Forlì.
Con 4 punti i sardi accompagnano Tuscania e Civita Castellana a meno due dai 6 punti della Conad.
Nel mezzo, c’è la sola Santa Croce con 5 punti, dopo che i Lupi hanno lasciato 1 punto contro i cugini di Castelfranco di Pisa.
La Conad guarda già tutti dall’alto e si prepara ad una settimana importante, ricominciando a lavorare in palestra con 12 effettivi a disposizione (per Bassoli si avvicina il recupero).
E in una gara dura come quella di Cagliari, ci sarà bisogno davvero di tutti.

Conad da sballo: Ferrara annichilita in 74 minuti

By | News | No Comments

K.A. Group Ferrara-Conad Reggio Emilia 0-3 (19-25, 18-25, 13-25)
K.A. Group Ferrara: Molezzi 1, Vaccari 1, Zappaterra (L), Bernard 5, Zambelli, Lirutti 6, Marzola ne, Agosti ne, Smanio, Lucconi 7, Gallotta 10. All. Tosi
Conad Reggio Emilia: Dordei ne, Catellani (L), Bassoli ne, Magnani ne, Guemart 4, Tiozzo 8, Tondo 13, Bartoli 14, Sideri 1, Cuda 11, Benaglia 6, Santini, Tataru 3. All. Cantagalli
Arbitri: Labanti e Selmi
Durata set: 25′, 26′, 23′. Tot. 1h14′

Una Conad da sballo.
Una Conad capace di cancellare in soli 74 minuti di gioco la K.A. Group Ferrara sul proprio campo, giocando una gara praticamente perfetta dal primo all’ultimo pallone.
La squadra di Luca Cantagalli continua a vele spiegate il proprio cammino in vetta al girone B del campionato di B1 a punteggio pieno, senza aver lasciato per strada alcun set nelle prime due uscite.
Ci si attendeva una gara molto più equilibrata contro la formazione di Tosi, già battuta due volte in Coppa Italia ma comunque capace di ottenere un punto a Sant’Antioco all’esordio.
E invece Guemart e compagni non hanno mai lasciato respiro agli estensi, con Cantagalli che ha cominciato con il solito sestetto schierato in questa prima parte di stagione.
A referto c’era anche Alessandro Dordei per la sua prima in giallorosso, ma non c’è stato bisogno dell’ingresso del martello romano, con Tiozzo e Cuda protagonisti come tutti i compagni.
Straoedinaria la prestazione di Alessandro Tondo (13 punti in 3 set), ottimi anche Bartoli e Benaglia, così come il libero Catellani.
E’ stato dominio sin dal principio, anche se il primo set è stato quello più equilibrato.
Poi è stata sinfonia giallorossa, con il 25-19 del primo set replicato dal 25-18 del secondo.
Nel terzo, con Cantagalli che ha trovato anche da Tataru e Sideri buone indicazioni, finisce addirittura 25-13.

Prima trasferta a Ferrara, la Conad cerca il tris con gli estensi dopo la Coppa

By | News | No Comments

Il primo viaggio della nuova Conad, seppur in lande non troppo distanti.
La prima avventura in trasferta della formazione di coach Luca Cantagalli è infatti in quel di Ferrara, per una delle sole due sfide domenicali dell’anno.
Si gioca alle ore 17.30, per una seconda giornata che può dare conferme importanti a Guemart & Co.
L’esordio ok con Forlì, con il 3-0 del Pala Bigi che è stato l’unico risultato senza set persi del primo turno, dev’essere solo una tappa del lungo percorso della Conad verso l’obiettivo promozione.
E Ferrara sarà un avversario ostico, questo è una certezza, anche se i due confronti stagionali con la formazione estense hanno detto di una Conad capace di vincere 3-1 in trasferta e con un netto 3-0 in casa.
In campionato però sarà un’altra storia: motivazioni diverse e 3 punti già pesanti in palio.
D’Altronde, se la K.A. Group è già stata capace di strappare un bel punto nell’esordio sul difficilissimo campo sardo di Sant’Antioco, un motivo ci sarà.
Formazione di qualità, con l’ex Gallotta e l’eterno Lirutti in banda, oltre al libero Zappaterra.
E’ una Conad che arriva in buone condizioni al secondo appuntamento di campionato, anche perchè nel motore ci sarà un Alessandro Dordei in più.
Il martello romano sarà della partita, starà a coach Cantagalli decidere se utilizzarlo sin dall’inizio o a gara in corso.
Con Bassoli in recupero, ma non ancora pronto, il resto della formazione sarà quella consueta.
E per la Conad, l’obiettivo sempre quello: i 3 punti.

Il dottor Pantaleoni sulla situazione medica: “Dordei è pronto, Bassoli quasi”

By | News | No Comments

Alessandro Dordei dovrebbe essere pronto per la prima trasferta in campionato della Conad Reggio Emilia, in programma domenica alle ore 17.30 in quel di Ferrara.
E’ questa la prima notizia di una settimana importante per i giallorossi, che stanno inserendo nel motore lo schiacciatore romano e tra qualche settimana avranno a disposizione anche Davide Bassoli, dopo l’operazione al ginocchio.
Per fare il punto sulla situazione medica della Conad, due chiacchiere con il dottor Massimo Pantaleoni chiariscono come coach Cantagalli potrà presto disporre di tutti e 13 i suoi giocatori.
“Dordei ha effettuato lunedì le visite mediche, è perfettamente idoneo e pronto per giocare, poi starà al coach prendere una decisione in merito – spiega il responsabile medico del Volley Tricolore.
A livello fisico l’ho trovato in buone condizioni, come tutti i suoi compagni al momento di effettuare le visite.
La lunga sosta estiva del campionato, più lunga rispetto al solito, avrebbe potuto condizionare qualche giocatore.
I ragazzi hanno affrontato la fase di carico in maniera ottimale, con qualche acciacco di lieve entità e normale nel periodo di preparazione.
Nessun problema rilevante e sicuramente il fatto che ci siano tantissimi ragazzi giovani aiuta in tal senso”.
Il dottor Pantaleoni si sofferma anche sulla situazione legata a Davide Bassoli, operato in estate al ginocchio. Il centrale reggiano sta rispettando perfettamente i tempi previsti, ovvero il rientro in campo tra novembre e dicembre.
“Il recupero di Davide sta procedendo in maniera ottimale.
Dalla prossima settimana dovrebbe fare qualche saltello per testare l’articolazione, e senza voler azzardare una data certa, posso comunque dire che sarà utilizzabile ben prima della fine dell’anno”.
Ed è un’altra bella notizia per la Conad, che recupererà un giocatore importantissimo in un reparto centrali dove sinora hanno sempre tirato la carretta Alessandro Tondo e Davide Benaglia.

Conad al lavoro, si prepara la trasferta di Ferrara

By | News | No Comments

Dopo aver impattato il campionato con il bel successo per 3-0 su Forlì, la Conad ha cominciato a lavorare forte per una settimana intera di preparazione verso la sfida di domenica a Ferrara.
Contro la K.A. Group, si giocherà la terza sfida in meno di un mese dopo le due di Coppa Italia, entrambe vinte dalla truppa di coach Cantagalli.
C’è anche il nuovo acquisto Alessandro Dordei a sudare assieme ai compagni per provare ad essere della partita in terra estense.
Un paio di sedute di pesi, due sedute tecniche al PalaEnza di Sant’Ilario e poi quelle consuete pomeridiane al Pala Bigi, tutti i giorni dalle ore 16.30 alle 19.
E a proposito di Ferrara, è interessante notare i risultati della prima giornata di campionato per rendersi conto che già dalla gara di domenica sarà battaglia, visto che l’equilibrio ha regnato sovrano nelle 6 gare inaugurali.
Eccezion fatta per la Conad infatti, nessuna squadra ha vinto per 3-0, pur mantenendo tutte il fattore campo.
I Lupi di Santa Croce, gli unici capaci di battere sinora i giallorossi, hanno piegato 3-1 Iglesias.
Stesso risultato di Tuscania su Castelfranco Pisa, mentre si sono concluse al tie-break Monterotondo-Olbia, Cagliari-Civita Castellana e appunto Sant’Antioco-Ferrara, sempre con il successo dei padroni di casa.

STASERA LA PARTITA CON FORLI’ SU TELETRICOLORE

Sarà proposta questa sera, martedì 22 ottobre a partire dalle ore 23 circa su Teletricolore, la differita integrale di Conad Reggio Emilia-SOfter Volley Forlì.
Teletricolore è visibile su canale 10 per la provincia di Reggio Emilia, sul 636 per la regione Emilia Romagna e in streaming su www.e-tv.it.

Conad, ok la prima: Forlì piegato 3-0

By | News | No Comments

Conad Reggio Emilia-Softer Volley Forlì 3-0 (25-23, 28-26, 25-17)
Conad Reggio Emilia: Catellani (L), Bassoli ne, Magnani ne, Guemart, Tiozzo 8, Tondo 16, Bartoli 15, Sideri ne, Cuda 12, Benaglia 4, Santini, Tataru 2. All. Cantagalli
Softer Volley Forlì: Marrazzo 2, Kunda G. 9, Bonazzi 7, Bianchi (L), Kunda N. ne, De Leonibus, Francescato 14, De Angelis 2, Zauli 2, Mambelli L. ne, Turchi ne, Mambelli V. 9, Silvestroni. All. Mascetti
Arbitri: Marchi e Caravetta
Durata set: 26′, 32′, 26′. Tot. 1h24′
Note Conad: ace 5, service error 8, muri 13, ricezione 64%, attacco 42%.
Note Forlì: ace 1, service error 8, muri 5, ricezione 62%, attacco 43%.

Comincia con il piede giusto il campionato della Conad, che piega 3-0 Forlì nella prima al Pala Bigi e incamera i primi 3 punti nella lunga rincorsa all’obiettivo dichiarato, la promozione in A2.
Non senza fatica, con i primi due set vinti in volata contro la coriacea formazione di Mascetti, la truppa di coach Cantagalli si scatena nel terzo, chiudendo in 84 minuti di gioco.
Per cominciare, bene così.
Domenica prossima a Ferrara sarà una gara certamente diversa e più complicata rispetto alle due di Coppa vinte contro gli estensi, ma il cammino della Conad pare essere quello giusto.

LA PARTITA

Coach Cantagalli non cambia nulla rispetto alle sfide di Coppa Italia.
Bartoli in diagonale a capitan Guemart, Cuda e Tiozzo in banda, Tondo e Benaglia al centro, Catellani libero e il nuovo acquisto Dordei ancora in tribuna.
Per Forlì De Angelis-Francescato, Kunda-Valerio Mambelli, Bonazzi-Zauli e Bianchi libero.
La Conad comincia in maniera fredda, quasi cerchi di farsi scaldare dal pubblico del Pala Bigi, non ancora in fase campionato.
Dal 7-8 Forlì della prima pausa tecnica, è Alessandro Bartoli ad accendere la luce con ace e contrattacco del +3 (14-11).
Tondo (4 su 4 in attacco) allunga sino al +5 sul 21-16.
Sembra fatta, ma Francescato non molla e Forlì impatta sul 23 pari grazie anche all’apporto di Bonazzi.
Proprio il centrale però viene fermato da Benaglia, che firma attacco e muro del 25-23 Conad.
Secondo set con la Conad che ricomincia un po’ in sordina, poi prova a scuotersi con Nicola Tiozzo.
Il martello veneto firma il primo vantaggio sul 5-4, ma il turno in battuta di De Angelis scava il primo break vero in favore di Forlì.
Sul 7-12 la strada si fa in salita, ma Tondo ricuce subito: 12 pari.
E’ un set in totale equilibrio, la Conad vola sino al 24-22, ma Forlì non molla, ottiene i vantaggi e pure una palla set.
La Conad impatta sul 26 pari e dal servizio di Guemart trova la chiave per il contrattacco decisivo di Bartoli: 28-26.
E nel terzo set la Conad si scioglie, aprendo il gas come sa fare.
Catellani è bravissimo in difesa, Tiozzo e Cuda finalizzano in attacco per il +3 alla prima pausa tecnica.
E’ sull’11-8 che però Bartoli dà una svolta decisiva alla sfida.
Il turno dai 9 metri dell’opposto vale il 7-0 di parziale che chiude i conti, con un Tondo fenomenale a muro e top scorer con 16 punti.
Nel finale c’è spazio per la diagonale Santini-Tataru, la linea verde che sigilla il 3-0 con l’ultima palla messa giù dallo stesso Tataru per il 25-17 finale.

Ancora insieme, più forti di prima: la Conad comincia la sua grande avventura

By | News | No Comments

Ancora insieme, più forti di prima.
Uno slogan, quello della campagna abbonamenti della Conad Reggio Emilia, che riassume in pieno lo spirito della squadra di coach Luca Cantagalli.
Una squadra e una società che vogliono vincere subito, nel ritorno in serie B1, per riconquistare quella serie A2 lasciata quest’estate.
Non sarà semplice, perchè gli avversari (anche se sono solo 11) sono belli tosti, in questo girone B.
La Conad però si sente pronta e anche l’ultimo innesto in squadra, la novità Alessandro Dordei (che non sarà in campo per l’esordio), conferma la volontà del club di puntare dritto alla promozione diretta.
La mancata qualificazione diretta alla Final Four di Coppa Italia è già stata dimenticata, il test infrasettimanale a Monza ha fornito buoni riscontri ed ora ci siamo.
E’ tempo di campionato, quando alle ore 21 di sabato il Pala Bigi si accenderà per questo Reggio Emilia-Forlì che è duello già molto interessante.
La Softer Volley guidata da coach Mascetti è squadra interessante, con tanti giovani ma un paio di inserimenti di grande esperienza come l’opposto Ivan Francescato (classe ’82, negli scorsi anni in B1 a Cortona e Brolo) e il libero Juri Bianchi (’86, protagonista a Potenza Picena in A2).
Forlì è una neo promossa, ma dalla scorsa stagione in B2 si porta elementi di spicco come il 45enne Gabriel Kunda, martello “eterno” ma ancora di gran classe.
E poi i centrali De Leonibus e Zauli, per una formazione che non ha disputato la Coppa Italia, ma nei test amichevoli in particolare contro i cugini di Morciano e Bellaria ha fatto abbastanza bene.
La Conad risponderà con tutto il proprio arsenale a disposizione, eccezion fatta per il discorso Dordei.
In cabina di regia, sarà una gara un po’ speciale per l’ex Michel Guemart, forlivese che a casa sua ha trascinato il club romagnolo sino ai fasti dell’A1 di qualche anno fa.
Il capitano giallorosso guiderà le bocche da fuoco rappresentate da Alessandro Bartoli in posto 2, dalla coppia Cuda-Tiozzo in banda, da Tondo e Benaglia al centro, con Catellani che sarà il libero.
A disposizione Santini, Tataru, Sideri e Magnani, con Bassoli ancora in fase di recupero.
Per il pubblico, oltre che la curiosità di vedere all’opera la nuova Conad in una gara importante come può essere la prima di campionato, anche prezzi scontatissimi e la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento per le restanti 10 gare di regular season.
Il prezzo singolo è di 5 euro per la gradinata e 10 per la tribuna, ma soprattutto per i più giovani 1 solo euro per i ragazzi dai 12 ai 18 anni (e per gli over 65).
Entrano gratuitamente gli Under 12, mentre per quanto riguarda gli abbonamenti sono soli 30 euro per la gradinata e 60 per la tribuna.
Arbitrerà l’incontro la coppia composta da Marchi e Caravetta.

Le altre gare della prima giornata: Monterotondo-Olbia, S. Croce-Iglesias, S. Antioco-Ferrara, Cagliari-Civita Castellana, Tuscania-Castelfranco Pisa.

Colpo dell’ultima ora: alla Conad arriva Alessandro Dordei

By | News | No Comments

Il colpo dell’ultima ora, quello che può dare alla Conad Reggio Emilia una dimensione ancor più importante per andare all’assalto della promozione in A2.
E’ Alessandro Dordei il colpaccio firmato dal club giallorosso nelle ultime ore, giusto in tempo per poter cominciare il torneo di B1, sabato sera con l’esordio al Pala Bigi contro Forlì (ore 21), con un bombardiere di razza in più nel motore.
“Ci ho lavorato per qualche settimana, per dirvi dell’importanza del giocatore” – sottolinea Azzio Santini.
Alessandro, schiacciatore romano classe 1989, dovrà essere infatti uno dei riferimenti di una squadra che punta in alto.
Nato a Civitavecchia il 28 luglio 1989, 196 cm d’altezza, il nuovo martello della Conad è l’unico pallavolista in una famiglia di “baskettari” (tra l’altro è fidanzato con la schiacciatrice della Crovegli, Michela Catena, anch’essa di Civitavecchia, ndr).
Il padre è stato un grande della nostra pallacanestro, il fratello Luigi è tutt’ora uno dei lunghi più forti della Legadue.
Anche Alessandro non scherza, visto che pochi mesi fa è stato uno dei trascinatori di quella Cantù promossa in A2 dopo aver dominato l’intera stagione.
Un altro specialista in promozioni quindi nella nuova Conad, dopo una carriera cominciata nelle giovanili di Perugia, e poi proseguita tra Orte, Nicosia, Reggio Calabria, Civitavecchia sino al grande salto in A2 a Città di Castello, due stagioni fa.
Sfiorata l’A1 in maglia tifernate, alle spalle di due mostri sacri come Rosalba e Noda Blanco, è arrivata la chiamata di Cantù per l’ultima grande stagione.
“Sulle qualità del giocatore non si discute, sarà importantissimo per la squadra – l’analisi di Santini.
E’ esattamente il giocatore che ci serve, per la solidità in ricezione e il peso in attacco.
Non ci nascondiamo, vogliamo vincere il campionato e questo innesto va in quest’ottica.
Saranno tutti importanti i nostri 13 giocatori, in una stagione lunga e difficile.
Ora, possiamo dire di aver fatto il massimo per raggiungere l’obiettivo. La parola passa al campo”.

ALESSANDRO DORDEI – LA SCHEDA

Nato a Civitavecchia (RM)
il 28 luglio 1989
Altezza: 196 cm
Ruolo: schiacciatore

LA CARRIERA

2004/07 Rpa Perugia giovanili/A1
2007/08 Orte serie B2
2008/09 Nicosia serie B2
2009/10 Reggio Calabria serie B1
2010/11 Civitavecchia serie B2 (fino a dicembre)
dic. 2010 Olbia serie B1
2011/12 Città di Castello serie A2
2012/13 Cantù serie B1

Conad in salute, a Monza l’ultimo test fornisce ottimi segnali per l’esordio in campionato

By | News | No Comments

Vero Volley Monza-Conad Reggio Emilia 3-1 (23-25, 25-22, 25-21, 25-22)

Dimenticata la delusione per la mancata qualificazione diretta alla Final Four di Coppa Italia, la Conad torna in campo per l’ultimo test pre-campionato.
E sul campo del Vero Volley Monza, formazione che parteciperà al prossimo torneo di A2, i ragazzi di Luca Cantagalli forniscono ottimi segnali a poco più di 72 ore dall’esordio di sabato sera al Pala Bigi.
Vince Monza per 3-1, ma Guemart e compagni lottano punto a punto in tutti i parziali, vincendo il primo per 25-23, e cedendo solo a 22, 21 e di nuovo 22 gli altri tre.
Cresce la condizione e sabato, nel match inaugurale del campionato di B1 in programma alle ore 21 in via Guasco, la Conad sarà pronta a cercare i primi 3 punti di un torneo nel quale vuole recitare il ruolo di assoluta protagonista.
La Softer Volley Forlì sarà avversario da prendere con le molle, anche perchè da neo promossa ha costruito una formazione di tutto rispetto con l’opposto Francescato come botto del proprio mercato estivo.
Anche in occasione della prima di campionato, si potranno sottoscrivere gli abbonamenti per le gare di regular season, con prezzi di soli 30 euro per la gradinata e 60 euro per la tribuna.
Il prezzo singolo delle gare è di 5 euro per la gradinata, 10 euro per la tribuna e 1 solo euro per i ragazzi dai 12 ai 18 anni e per gli Over 65.
Entrano gratuitamente gli Under 12.