Monthly Archives

Ottobre 2015

DOMANI LA SECONDA SFIDA DI CAMPIONATO: CANTAGALLI CARICA I SUOI

By | News | No Comments

DOMANI A CASTELLANA GROTTE LA CONAD SCENDE IN CAMPO PER LA SECONDA DI CAMPIONATO SERIE A2 UNIPOLSAI CON TANTA VOGLIA DI RIVALSA E PER SFATARE LA NOTTE DOPO HALLOWEEN UN PALAZZETTO “STREGATO”.
COACH CANTAGALLI: «CONFIDO NEL FATTO CHE IN SETTIMANA ERAVAMO TUTTI ARRABBIATI PER LA SCONFITTA ALL’ESORDIO, C’E’ MOLTA VOGLIA DI RISCATTO» 

Luca Cantagalli assieme alla squadra durante un timeout: il coach conta sulla voglia di riscatto dei suoi

Luca Cantagalli assieme alla squadra durante un timeout: il coach conta sulla voglia di riscatto dei suoi

Dimenticare la batosta, forse troppo severa, nella prima giornata in casa al PalaBigi contro Tuscania e voltare pagina. È l’imperativo categorico che si impone il Volley Tricolore per la seconda giornata di campionato, dove domani alle 18 (diretta su Sportube) al PalaGrotte di Castellana Grotte (Bari) affronterà il Materdominivolley.it
Un palazzetto “stregato” da sfatare dopo la notte Halloween. Perchè il PalaGrotte è un tabù: nei sei precedenti tra le due formazioni (nella stagione scorsa, ma anche nelle stagioni 2006-2007 e 2008-2009) i pugliesi in casa ne hanno vinte 3 su 3. In totale invece Reggio ha vinto solo due gare su sei.

La squadra è partita in tarda mattinata da Reggio verso la Puglia dove arriverà in serata. Una vigilia “carica” quella che stanno vivendo capitan Tondo e compagni.
Così come lo stesso coach Luca Cantagalli: «Confido molto sulla voglia di riscatto della squadra. La sconfitta di domenica scorsa l’abbiamo presa tutti un po’ male. L’approccio e l’atteggiamento farà la differenza, anche perché sono sincero: siamo ancora un po’ in emergenza a livello di infortuni, anche se abbiamo recuperato Marchiani, e di condizione e non siamo riusciti a lavorare al top durante la settimana. Ma andiamo a Castellana senza alibi e per giocarci al meglio delle nostre possibilità questa partita. La testa però sarà importantissima. Gli avversari? Se fossimo al completo sarei più tranquillo. Parlando di loro domenica scorsa non hanno fatto una grandissima partita, però giocano veramente bene. È una partita ovviamente da non prendere sotto gamba. Dovremo essere bravi tecnicamente e concentrati a non sprecare troppo».

LA CONAD VOLA A CASTELLANA GROTTE IN CERCA DI RISCATTO

By | News | No Comments

DOMENICA SECONDA DI CAMPIONATO E PRIMA TRASFERTA STAGIONALE A CASTELLANA GROTTE: CONTRO IL MATERDOMINI SI GIOCA ALLE 18. CETRULLO: “ANDIAMO A RISCATTARE LA SCONFITTA CONTRO TUSCANIA”

Leano Cetrullo durante un attacco domenica scorsa

Leano Cetrullo durante un attacco domenica scorsa

Domani la Conad Volley Tricolore partirà alla volta della Puglia, direzione Castellana Grotte dove domenica al Pala Grotte, alle 18, affronterà il Materdominivolley.it.
Dopo la sconfitta troppo severa di domenica scorsa tra le mura amiche a Reggio contro Tuscania, la truppa di coach Cantagalli vuole assolutamente rifarsi e portare a casa la prima vittoria stagionale.

A suonare la carica è l’opposto Leano Cetrullo, nota positiva della prima di campionato. «Tuscania ha giocato meglio ed è giusto che abbia vinto domenica. Ma noi ora dobbiamo andare avanti e pensare a domenica. Dobbiamo riscattarci e sfoderare una prestazione maiuscola. Giocheremo su un campo difficile, contro una squadra agguerrita. Dobbiamo essere uniti soprattutto in questo momento dove le defezioni ci creano qualche difficoltà. Però andiamo là con grinta e determinazione. La mia prestazione? Mah, quando si perde anche se si fa bene si esce sempre ridimensionati anche singolarmente. Posso e devo fare meglio…».

Alessandro Bevilacqua vuole esultare contro la sua ex squadra a Castellana Grotte

Alessandro Bevilacqua vuole esultare contro la sua ex squadra a Castellana Grotte

Chi conosce bene l’ambiente di Castellana è Alessandro Bevilacqua che l’anno scorso, nella seconda parte di stagione ha giocato con la maglia del Materdomini. «Un pizzico di emozione sicuramente ci sarà – ha detto lo schiacciatore – Anche perché grazie a loro l’anno scorso ho esordito in serie A2. Ma una volta entrato in campo per me sarà una partita da vincere per la mia squadra attuale. Dobbiamo andare là convinti del nostro gioco». Infine non nasconde un pizzico di rammarico per domenica scorsa: «Il secondo set ci è scappato per un soffio. Abbiamo commesso errori da non ripetere. Forse se fossimo andati sull’1-1 la partita poteva prendere una piega diversa però adesso pensiamo a domenica».

“LO SPONSOR IN PANCHINA”, UNA BELLA IDEA DEL VOLLEY TRICOLORE

By | News | No Comments

CON LA PRIMA DI CAMPIONATO HA DEBUTTATO ANCHE L’INIZIATIVA “LO SPONSOR IN PANCHINA”. MAURO RONDANINI, DIRETTORE DI CONAD LE QUERCE, HA SEGUITO LA GARA DI DOMENICA SCORSA DI FIANCO A CANTAGALLI: “SI VEDE TUTTO DA UN’ANGOLATURA DIFFERENTE, ESPERIENZA BELLA E INTERESSANTE” 

Mauro Rondanini, secondo da destra in panchina vicino a Loris MIgliari, osserva Davide Benaglia

Mauro Rondanini, secondo da destra in panchina vicino a Loris MIgliari, osserva Davide Benaglia

Col debutto di campionato domenica scorsa al PalaBigi contro Tuscania ha esordito anche una bella iniziativa pensata dal Volley Tricolore. Si chiama “Lo sponsor in panchina” che permette di portare un rappresentante dei partner che affiancano e che hanno sposato il progetto della società, direttamente sulla panchina durante i match di campionati casalinghi di questa stagione.

Ad aprire le danze domenica scorsa è stato il main sponsor Conad col direttore del supermercato Le Querce, Mauro Rondanini che si è seduto al fianco dei giocatori in rotazione, del coach Luca Cantagalli, del vice allenatore Paolo Zambolini e del consigliere delegato al marketing Loris Migliari.

“Un’esperienza bellissima e interessante – ha detto Rondanini – Dalla panchina si vede tutto da un’angolatura differente. In senso metaforico anche. Si notano gli umori dei giocatori, si vedono i rimbrotti, i sorrisi, le amarezze e i volti delusi o gioiosi a seconda di dove finisce a terra la palla. E poi stando a sedere a pochi centimetri dal campo, si diventa tutti un po’ allenatori. Già lo si è dalle tribune, figuriamoci sulla vera panchina. Però ci si accorge anche che non è semplice. Ritornare? Beh sì, assolutamente. Devo. Anche perché l’unica cosa negativa è stato il risultato. Perciò dovrò ritornare per sfatare la sfortuna…”.

CONAD SCONFITTA IN CASA DA TUSCANIA ALLA PRIMA DI CAMPIONATO

By | News | No Comments

UNA CONAD RIMANEGGIATA SCONFITTA IN CASA 3-0 ALL’ESORDIO DI CAMPIONATO DA TUSCANIA. TROPPE ASSENZE IMPORTANTI PER UNA DEBACLE TROPPO SEVERA. CANTAGALLI: “NIENTE ALIBI, ABBIAMO SBAGLIATO TROPPO, MA CI RIFAREMO. IL CAMPIONATO E’ LUNGO”

Coach Luca Cantagalli scuote i suoi uomini

Coach Luca Cantagalli scuote i suoi uomini

Troppe assenze in casa Conad dettate dagli infortuni e giocatori a mezzo servizio che causano la sconfitta nella prima giornata di campionato di serie A2 UnipolSai al PalaBigi contro Tuscania.
Il confronto diretto tra i due amici allenatori Luca Cantagalli e Paolo Tofoli lo vince quest’ultimo.

Primo set troppo “molle” da parte di Reggio che non riesce più a riagguantare i laziali che prendono il largo coi martelli Mrdak e Shakrav che chiuderanno a referto rispettivamente con 15 e 13 punti.
Nel secondo set la Conad tira fuori la grinta e dopo aver recuperato 5 punti serve il set ball. Sprecato e Tuscania ribalta la situazione sfavorevole vincendo di un soffio ad oltranza.
Una mazzata psicologica e anche il terzo set non parte benissimo. Ma nella seconda parte Cetrullo, top scorer giallorosso con 13 punti, sfodera un paio di punti che riportano sotto Reggio, ma alla fine Tuscania si porta a casa anche questo e finisce 3-0.

Amareggiato coach Luca Cantagalli che però guarda avanti: “Le defezioni non possono essere un alibi. Avevamo difficoltà e lo sapevamo già dall’inizio, ma la squadra ha giocato con grande spirito. Abbiamo sbagliato troppo, dovevamo avere più pazienza nel gioco. Però faccio i complimenti agli avversari perché avevano un palleggiatore di un’altra categoria (Monopoli) che ci ha massacrato. Mentre sono contento della battuta, cosa che in precampionato non era andata benissimo: oggi abbiamo messo giù 8 ace. Purtroppo abbiamo un gioco ancora scricchiolante e dobbiamo imparare. Ma è solo la prima partita, il campionato è lungo e sono fiducioso. Ma dobbiamo metterci in testa che ogni partita sarà una battaglia”.

Il capitano Alessandro Tondo scuote la squadra: “Non bisogna cercare scusanti, è vero che avevamo delle difficoltà, ma proprio in queste situazioni bisogna compensare con la grinta. Abbiamo cominciato con un atteggiamento troppo leggero. Appena abbiamo innestato una marcia in più abbiamo fatto anche meglio di loro. Non aver vinto di poco il secondo set forse ci ha dato un po’ una botta psicologica, ma poi abbiamo anche reagito. Il rammarico è che Tuscania era una squadra alla nostra portata. Peccato. Ma ora sotto con la prossima”.

Il tabellino:

Conad Volley Tricolore Reggio Emilia 0
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 3
(17-25; 24-26; 23-25) 1h e 22 min di gioco

Reggio: Bevilacqua 7, Benaglia 4, Cetrullo 13, Douglas-Powell 9, Tondo 9, Bonante; Kody 1, Silva 3, Marchiani 1, Morgese. Libero: Scaltriti. Non entrati: Cargioli e Dolfo. Allenatore: Cantagalli

Tuscania: Shavrak 13, Esposito 9, Mrdak 15, Mazzon 4, Calonico 7, Monopoli; Libero: Ottaviani. Non entrati: Anselmi, Straino, Hueller, Vitangeli e Pieri. Allenatore: Tofoli

DOMANI L’ESORDIO IN CAMPIONATO. IL PATRON SANTINI SUONA LA CARICA: “SAREBBE BELLO PARTIRE CON UNA VITTORIA”

By | News | No Comments

ATTESISSIMA VIGILIA PER IL DEBUTTO IN CAMPIONATO: ALLE 18 DI DOMANI SCATTA LA SERIE A2 AL PALABIGI. A FRONTEGGIARE LA CONAD DI CANTAGALLI C’E’ TUSCANIA. IL PATRON AZZIO SANTINI DA’ LA CARICA: “DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE PARTIRE BENE DOMANI. SOGNO DI INIZIARE QUESTA STAGIONE CON TRE VITTORIE E PIU’ GENTE AL PALAZZETTO” 

Il vice presidente esecutivo Azzio Santini, ottimista per il primo confronto stagionale

Il vice presidente esecutivo Azzio Santini, ottimista per il primo confronto stagionale

L’attesa finalmente è ormai finita. Domani al PalaBigi di via Guasco scatta il campionato di Serie A2 UnipolSai della Conad Volley Tricolore.
Alle 18 gli uomini di coach Cantagalli affronteranno, nella prima giornata, Tuscania allenata da Paolo Tofoli.

La biglietteria del palazzetto apre alle ore 16 e si potranno anche sottoscrivere le tessere di abbonamento alla campagna “dai c’Andommm” con diverse formule e pacchetti per la stagione 2015-2016.

Chi non vede l’ora che inizi questa partita, con grande entusiasmo, è il vice-presidente esecutivo Azzio Santini che ci tiene a “benedire” con le sue parole l’avvio di campionato del suo Volley Tricolore: “Sono molto fiducioso per la partita di domani e ho ragione di esserlo per tutto il campionato. Conosco molto bene tutti questi giocatori e soprattutto i nuovi arrivati se sono qui oggi è proprio perché so che insieme potranno fare bene. Però è ora di non fare solamente discorsi sulla carta e solo giocando possiamo dimostrarlo”.

Santini tiene alte le ambizioni per questa stagione: “Gli addetti ai lavori parlano di campionato equilibrato, con squadre sullo stesso livello. Tutti possono vincere e tra questi ci siamo anche noi. Per questo vorrei tanto partire con una vittoria all’esordio. Perché solo così possiamo generare entusiasmo nella gente, di cui abbiamo bisogno. Il mio sogno è partire con tre vittorie subito e vedere il nostro palazzetto riempirsi sempre di più. Per dare un segnale che ci siamo anche noi. Che siamo una delle grandi realtà di Reggio. Quindi faccio un grande in bocca al lupo a tutta la squadra, a Luca Cantagalli e a tutto lo staff per quest’avventura. E faccio un appello alla gente, specie a chi non conosce questo sport: venite a vederci e vi innamorerete, oltre che a darci una mano a vincere magari…”.

GENERAZIONE DI FENOMENI E AMICI IN PANCHINA: REGGIO-TUSCANIA E’ ANCHE CANTAGALLI CONTRO TOFOLI

By | News | No Comments

DOMENICA IL DEBUTTO IN CAMPIONATO: REGGIO-TUSCANIA SARÀ ANCHE LA PARTITA CHE METTERÀ CONTRO DUE ALLENATORI AMICI: CANTAGALLI CONTRO TOFOLI. I DUE CAMPIONI: “SARÀ BELLO SFIDARSI” 

Paolo Tofoli e Luca Cantagalli si abbracciano durante un confronto tra Reggio e Tuscania della scorsa stagione

Paolo Tofoli e Luca Cantagalli si abbracciano durante un confronto tra Reggio e Tuscania della scorsa stagione

Mancano due giorni al debutto in campionato. Alle 18 al PalaBigi scatterà la stagione della serie A2. Conad Volley Tricolore contro Tuscania. Ma sarà anche la gara di due allenatori, due grandi campioni, due amici che si troveranno di fronte: Luca Cantagalli contro Paolo Tofoli.

Due dei più grandi giocatori e dei più vincenti della pallavolo italiana. Appartenenti alla Generazione di Fenomeni che tanto ha fatto grande la nazionale. Proprio dalle loro mani nel 1994 ad Atene arrivò la medaglia d’oro ai mondiali nella finale contro l’Olanda: un muro vincente di Tofoli che conquista il campio palla. Luca “Bazooka” Cantagalli va in battuta ed esplode la festa che va bissare il successo di Rio nel 1990.

“I nostri ricordi più belli? Le tante vittorie – dice sorridendo Paolo Tofoli – Guadagnate con fatica. Se penso a me e Luca, mi viene in mente il tempo passato in palestra a sudare, a lottare per raggiungere qualcosa di importante. E così, insieme abbiamo vinto”.

“Ce ne sarebbero tanti di ricordi – dice Cantagalli – Abbiamo fatto il militare assieme, poi tutta la trafila delle giovanili della nazionale e poi ancora in squadra assieme a Treviso… Paolo è un grande amico e domenica sarà un piacere ritrovarmelo davanti. È chiaro che quando hai uno che ha condiviso così tanto nella panchina poco distante dalla tua, il rispetto per l’avversario non può che essere infinito”.
“Gli anni del militare a Bologna – ricorda Tofoli – che spettacolo… C’eravamo io e Luca, ma anche Zorzi, Gardini… che gruppo. Sarà bello rivedersi domenica, anche se con Luca l’amicizia continua anche fuori. Quest’estate siamo stati al mare insieme in Sardegna”.

La vita in panchina di Luca e Paolo è praticamente parallela. Basti pensare che ormai tre stagioni fa, nello stesso anno, hanno portato in serie A2 rispettivamente il Volley Tricolore e Tuscania. E domenica si scontreranno per il terzo anno consecutivo.
“Sarà una bella partita – dice Tofoli – Reggio ha una gran squadra, si è molto rinforzata e non è mai facile giocare in casa sua. Che campionato sarà? Molto equilibrato. Tutte le squadre si sono rafforzate e ogni partita sarà una battaglia mai scontata. Ogni palla peserà come un macigno”.
La pensa allo stesso modo sul campionato Cantagalli: “E’ l’idea che mi son fatto anche io. Sulla carta vedo squadre equilibrate, non vedo nessuno che spicca a parte forse Sora. Reggio? Non siamo ancora al top come gioco perché abbiamo cambiato tanto, ma domenica ce la metteremo tutta per partire bene. L’obiettivo è di vincere. Sempre”.

ECCO IL NUOVO STAFF SANITARIO

By | News | No Comments

UNO STAFF SANITARIO RINNOVATO E DALLE MANI GIOVANI. ECCO TUTTO LE FIGURE CHE SI PRENDERANNO CURA DEI GIOCATORI DELLA PRIMA SQUADRA. LA DIRIGENTE PATRIZIA BATTINI: “SIAMO ORGOGLIOSI DI DARE LA POSSIBILITÀ A QUESTI GIOVANI PROFESSIONISTI DI CRESCERE INSIEME A NOI” 

Le due nuove fisioterapiste del Volley Tricolore, Carlotta Mainini e Ilaria Zingariello

Le due nuove fisioterapiste del Volley Tricolore, Carlotta Mainini e Ilaria Zingariello

Una stagione di grandi novità quella che domenica la Conad Volley Tricolore comincerà al PalaBigi alle 18 contro Tuscania per la prima partita di campionato di serie A2 Unipol Sai.
Così come la rosa che a parte quattro giocatori (Tondo, Benaglia, Kody e Morgese) è totalmente rinnovata, anche lo staff medico-sanitario ha subìto dei cambiamenti con una nuova organizzazione.

Il nuovo medico sociale è il dottor Alan Gallingani, alla sua prima esperienza. E avrà anche una funzione di coordinamento di tutto lo staff. Una famiglia quella dei Gallingani che si allarga nel Volley Tricolore: infatti, curiosità, Alan è figlio del team manager Mauro.

A livello medico, Alan e la società potranno contare sulla collaborazione speciale del dottor Giovanni Battista Camurri, ortopedista e fisiatra, nonché direttore sanitario del poliambulatorio Medical Center di Reggio con cui il club ha stipulato una convenzione.

Ma anche sulla consulenza del dottor Massimo Pantaleoni, direttore medico della struttura complessa di cardiologia dell’ospedale Santa Maria con cui il Volley Tricolore intraprenderà una collaborazione di supporto per ciò che concerne i temi di carattere medico generale.

Infine nell’organigramma la Conad avrà quest’anno due giovani fisioterapiste che sostituiranno il lavoro svolto fino all’anno scorso da Antonio Montecchi legato al club da un rapporto decennale.
Si tratta di Ilaria Zingariello, l’anno scorso alla Correggese Calcio in serie D, che sarà la responsabile per quanto riguarda la fisioterapia della prima squadra; Ilaria si avvarrà della collaborazione della fisioterapista Carlotta Mainini.

«Come società – commenta la dirigente del Volley Tricolore, Patrizia Battini – siamo contenti di essere riusciti a organizzare un gruppo di ragazzi e giovani professionisti. E di dare loro l’opportunità di crescere assieme a noi e in questo fantastico mondo della pallavolo. Inoltre potranno contare sul supporto di due professionisti esperti come il dottor Pantaleoni e il dottor Camurri».

ALTRO PAREGGIO NELL’ALLENAMENTO CONGIUNTO CONTRO CANTU’ AL PALAENZA: 2-2

By | News | No Comments

FINISCE ANCORA IN PARITÀ L’ALLENAMENTO CONGIUNTO CONTRO CANTÙ PARTITA TIRATISSIMA CON UN TERZO SET DA RECORD (36-34). MATTATORE L’AUSTRALIANO DOUGLAS-POWELL CON 15 PUNTI MESSI A REFERTO. ANCORA BUONE INDICAZIONI PER COACH CANTAGALLI: “HO VISTO BUON AGONISMO. CI SONO ANCORA ALCUNE COSE DA METTERE A PUNTO, MA SONO OTTIMISTA PER L’ESORDIO” 

Simone Bonante pronto ad alzare il pallone e ad imbastire un'azione d'attacco oggi al PalaEnza contro Cantù

Simone Bonante pronto ad alzare il pallone e ad imbastire un’azione d’attacco oggi al PalaEnza contro Cantù

La Conad Volley Tricolore al PalaEnza di Sant’Ilario pareggia 2-2 l’allenamento congiunto contro la Cassa Rurale Cantù di Tiozzo che mette a segno 20 punti ai suoi ex compagni di squadra.
Un match tiratissimo ed equilibrato. Parte bene Reggio che si intasca il primo set con una buona prestazione. Poi i lombardi si rifanno nel secondo. Ma nel terzo set è battaglia vera: un’odissea in cui la spunta la Conad col punteggio di 36-34. Poi Cantù riagguanta Tondo e compagni sul 2-2 e dopo una buona ora e mezza di gioco termina la partita. Lo stesso risultato di tre settimane fa a campi invertiti, nella seconda uscita stagionale del Volley Tricolore.

Quando manca ormai una settimana al debutto in campionato domenica prossima contro Tuscania al PalaBigi alle 18, coach Cantagalli ha avuto modo di raccogliere indicazioni positive e difetti da correggere.
Ottime le prestazioni di Douglas-Powell che ha schiacciato a terra 15 punti confermandosi in forma e dalle buone premesse, ma anche di Dolfo con 12 punti, Kody e Tondo con 10 punti a testa.

«Sono contento di questa partita tirata e impegnativa – ha detto Cantagalli – Ho visto buon agonismo, a tratti forse eccessivo per un allenamento, ma significa che stiamo entrando in clima campionato. Dobbiamo metterci in testa che sarà una battaglia con tutti perché tutte le squadre quest’anno sono attrezzate e ben organizzate. A livello tecnico abbiamo un po’ sofferto e la nostra prestazione è stata tra alti e bassi. Ma siamo all’inizio del nostro percorso e dobbiamo saperci accontentare. Piano piano troveremo la nostra strada e sono ottimista per il debutto. Dobbiamo lavorare bene in quest’ultima settimana e mettere a punto diversi aspetti. In primis essere meno fallosi in battuta».

Quello disputato oggi è stato l’ultimo test prima del debutto di domenica prossima in campionato. L’allenamento congiunto previsto per mercoledì contro Brescia è infatti saltato per impossibilità della squadra lombarda a rispondere all’invito.

Tabellino

CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 2
CASSA RURALE CANTU’ 2
(25-19; 18-25; 36-34; 22-25) 1h e 32 minuti di gioco

REGGIO: Dolfo 12, Benaglia 4, Cetrullo 8, Douglas-Powell 15, Tondo 10; Bevilacqua 6, Kody 10, Silva. Liberi: Scaltriti e Morgese. Non entrati: Tagliavini e Armani. Allenatore: Cantagalli
CANTU’: Gerosa, Tiozzo 20, Mazza 8, Preti 21, Cominetti 7, Robbiati 6; Molteni, Groppi 2, Riva. Liberi: Butti e Rudi. Allenatore: Della Rosa

GLI ALLENATORI DEL PROGETTO GIOVANI “A LEZIONE” DA CANTAGALLI

By | News | No Comments

ALLENATORI E PREPARATORI DEL SETTORE GIOVANILE “A LEZIONE” DA LUCA CANTAGALLI E GIOVANNI BIONDI: “VOGLIAMO UNIFICARE LA METODOLOGIA DI ALLENAMENTO, DAL PROGETTO GIOVANI ALLA PRIMA SQUADRA. E COSTRUIRE UN DIALOGO DI CONFRONTO CON TUTTI I TECNICI DEL VOLLEY TRICOLORE. UN MODO PER CRESCERE INSIEME E PIU’ FORTI ”

INTANTO, DOMANI LA CONAD SCENDE IN CAMPO AL PALAENZA ALLE 17 PER L’ALLENAMENTO CONGIUNTO CONTRO CANTÙ. MERCOLEDÌ ULTIMO TEST CONTRO BRESCIA SEMPRE A SANT’ILARIO ALLE 15,30 

Coach Luca Cantagalli in cattedra nel primo incontro con gli allenatori del Progetto Giovani

Coach Luca Cantagalli in cattedra nel primo incontro con gli allenatori del Progetto Giovani

“Restavo lì a tirare per ore e ore, fino ad essere senza forza per arrivare al canestro, ma mi accorgevo che era proprio quello il momento in cui stavo migliorando”. La celebre frase di Michael Jordan, applicabile a qualsiasi sport, fa da premessa a un programma promosso dal Volley Tricolore per il “Progetto Giovani”, ovvero la collaborazione nata nella scorsa primavera dalle realtà pallavolistiche più importanti della città: Pieve Volley, Vigili e appunto Volley Tricolore che formano da quest’anno un settore giovanile unico.
Il progetto è curato per quanto riguarda l’attività motoria, dal preparatore atletico Giovanni Biondi, ex giocatore di rugby professionista che lavora da anni per la Federazione Italiana Rugby in particolar modo coi giovani dell’Accademia e delle nazionali giovanili e che collabora con la prima squadra del Volley Tricolore oltre che professore all’Università di Scienze Motorie di Parma, e dal coach della Conad Luca Cantagalli che si occupa della parte tecnica, potendo mettere al servizio la sua esperienza di grande campione della nazionale.
Cantagalli e Biondi, nel corso dell’anno, saliranno in cattedra con preparatori e allenatori del “Progetto Giovani”, con una serie di incontri e tavole rotonde dove si parlerà di preparazione fisica, tecnica, ma soprattutto ci si confronterà tutti insieme.

«Ci troveremo ogni 40 giorni – spiega Biondi – Stiamo cercando di preparare un protocollo d’allenamento unico, che possa valere dalla prima squadra al settore giovanile, una sorta di pacchetto di esercizi fisici e tecnici. In modo che ad esempio il bagher, la battuta o il palleggio si insegni allo stesso modo sia ai “grandi” sia ai “piccoli”. Vogliamo che il Progetto Giovani cresca in modo serio e professionale, così da avere un giorno ragazzi di 18 anni formati e pronti magari ad allenarsi con la prima squadra. La parte fisica nel volley sta diventando sempre più importante. Io e Luca non vogliamo insegnare nulla a nessuno, anzi vogliamo mettere a disposizione le nostre competenze, ma anche essere pronti ad accettare suggerimenti da tutti gli altri allenatori. Ognuno ha qualcosa da imparare e da offrire».

«Questo progetto è molto importante – dice Cantagalli – per migliorare un po’ l’idea di pallavolo di tutte le società che sono entrate nel settore giovanile. Avere una direttiva tecnica unica è fondamentale per crescere. Non salgo in cattedra con l’idea di fare il professore, ma vorrei che fosse un dibattito aperto assieme agli altri allenatori. Una tavola rotonda costruttiva per studiare in armonia e col contributo di tutti gli stessi metodi di insegnamento. Sono convinto che in questo modo riusciremo in futuro a cogliere i frutti di questo lavoro».

NEWS PRIMA SQUADRA: Domani, sabato 17 ottobre alle 17, la Conad scenderà in campo al PalaEnza  per un allenamento congiunto contro la squadra di pari categoria Cassa Rurale Cantù dell’ex Tiozzo che “ricambierà” la visita di Reggio due settimane fa in Lombardia. Mercoledì alle 15 invece sempre al palazzetto di Sant’Ilario ultimo allenamento congiunto prima dell’esordio in campionato (domenica 25 ottobre al PalaBigi contro Tuscania, ore 18,30) contro un’altra squadra che Tondo e compagni si troveranno di fronte in A2, ossìa la Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia dell’ex nazionale Alberto Cisolla, già affrontata nel primo test stagionale.

IL VOLLEY TRICOLORE TIENE TESTA ALLA CALZEDONIA VERONA: PERDE 3-1 MA SE LA GIOCA SEMPRE PUNTO A PUNTO

By | News | No Comments

LA CONAD TIENE TESTA CONTRO LA BIG DI SUPERLEGA CALZEDONIA VERONA NELL’ALLENAMENTO CONGIUNTO: PERDE 3-1 MA SE LA GIOCA SEMPRE PUNTO A PUNTO. COACH CANTAGALLI: “CON UN PIZZICO DI ATTENZIONE IN PIU’ POTEVAMO STRAPPARE QUALCHE SET IN PIU’, MA SONO SODDISFATTO DELL’ATTEGGIAMENTO. ORA ABBIAMO DIECI GIORNI PER CORREGGERE QUALCHE DIFETTO IN VISTA DEL DEBUTTO IN CAMPIONATO” 

La foto di gruppo delle due squadre al Pala Olimpia  di Verona

La foto di gruppo delle due squadre al Pala Olimpia di Verona

 

La Conad Volley Tricolore fa un’ottima figura al Pala Olimpia nella tana della Calzedonia Verona, big di SuperLega allenata da Andrea Giani assente però per gli impegni con la nazionale slovena e sostituito dal vice De Cecco. Una sconfitta di 3-1, ma guardando ai parziali Reggio non può che uscire a testa alta avendo giocato quasi sempre punto a punto.

Una bella iniezione di fiducia quando mancano dieci giorni al debutto in campionato contro Tuscania (25 ottobre in casa al PalaBigi alle 18,30) e soprattutto un grande passo avanti dopo la prestazione in chiaroscuro offerta sabato scorso contro Mondovì a Sant’Ilario dove finì 2-2.
Tra i più in forma si confermano l’australiano Thomas Douglas-Powell top scorer con 12 punti, Ludovico Dolfo con 10 punti, Leano Cetrullo che mette a referto 9 punti e Alessandro Tondo con 8.
Coach Luca Cantagalli non può che essere soddisfatto anche se vuole ancora di più per poter arrivare al top all’esordio di campionato: “Abbiamo offerto un gioco e una qualità tecnica di buon livello contro un avversario di categoria superiore. L’atteggiamento mi è piaciuto e sono soddisfatto. Forse si poteva evitare qualche stupidata perché avendo giocato punto a punto eravamo anche in grado di portare a casa un set in più con maggior attenzione. Nel complesso però sono contento, ma vedo ancora ampi margini di miglioramento. Siamo un po’ indietro sul piano del gioco, ma è normale quando ci sono così tanti giocatori nuovi. Nessun allarme, anzi: abbiamo dieci giorni importanti per correggere qualche difettuccio e migliorare per poter arrivare al top contro Tuscania nella prima di campionato”.

Il nostro allenatore Luca Cantagalli con Matteo De Cecco, vice di Andrea Giani alla Calzedonia Verona

Il nostro allenatore Luca Cantagalli con Matteo De Cecco, vice di Andrea Giani alla Calzedonia Verona

Il tabellino

CALZEDONIA VERONA 3
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 1
(25-22; 25-21; 20-25; 25-18) 1h, 21 minuti di gioco

VERONA: Lecat 8, Gitto 9, Bellei 7, Sander 5, Zingel 19, Baranowicz 1; Spirito 3, Sander 5, Sgrò 3. Liberi: Pesaresi e Frigo. Non entrati: Zanini e Bucko. Allenatore: De Cecco
REGGIO: Dolfo 10, Benaglia 4, Cetrullo 9, Douglas-Powell 12, Tondo 8, Bonante 2; Bevilacqua 2, Kody 5, Silva 2. Liberi: Scaltriti e Morgese. Non entrati: Cargioli, Marchiani, Tagliavini e Armani. Allenatore: Cantagalli