Monthly Archives

Ottobre 2014

E’ già tempo di vigilia per la Conad: a Corigliano si va per il riscatto

By | News | No Comments

E’ tempo di vigilia per la Conad Reggio Emilia, dopo una lunga settimana di lavoro che ha seguito la sconfitta casalinga di domenica scorsa contro l’Aurispa Alessano.
Una delusione che Guemart e compagni hanno messo da parte per preparare al meglio la sfida di domenica (ore 18.00) a Corigliano Calabro, contro una Caffè Aiello che è certamente una delle squadre sulla carta più attrezzate di questa serie A2 UnipolSai.
Al Pala Corigliano, nel match affidato ad una coppia di arbitri collaudata come quella composta da Marco Zavater e Giuseppe De Simeis, servirà una Conad ben diversa rispetto a quella della seconda giornata per strappare punti a Hrazdira e compagni.
Sì, proprio l’ex martello ceco fa parte della truppa guidata da coach Daniele Ricci, ma difficilmente Michal sarà della partita dovendo recuperare da un infortunio abbastanza delicato.
In casa rossonera dovrebbero invece farcela il libero Taliani e il martello Mariano, ma nonostante questa emergenza i calabresi sono già stati capaci di ottenere punti sia in casa contro Castellana Grotte (gara vinta al tie-break) che a Sora, dove hanno ceduto solo al quinto set.
D’altronde, questa Caffè Aiello è stata costruita con ambizioni importanti, con una diagonale di gran qualità composta dal palleggiatore Marco Izzo, classe ’94 che ha già stupito nelle sue prime stagioni in A2, e dal brasiliano Felipe Airton Banderò, autentico mattatore nelle prime due gare.
La Conad proverà a rispondere con una squadra affamata di punti, nonostante qualche acciacco fisico che ancora condiziona in particolare Matteo Bertoli e Nicola Tiozzo. Venerdì sera l’ultimo allenamento “reggiano” al Pala Bigi, sabato mattina la partenza per Corigliano dove la Conad arriverà in serata, prima della rifinitura al Pala Corigliano di domenica mattina.

Capitan Guemart vuole dimenticare Alessano: “Deve rimanere un episodio”

By | News | No Comments

Michel Guemart è per il secondo anno consecutivo il capitano della ConadDimenticare Alessano e un ko che brucia, brucia tanto.
Sì, perchè la Conad sognava di regalare al pubblico di Reggio Emilia un esordio al Pala Bigi, nel giorno del grande ritorno in A2 tra le mura amiche, ben diverso dallo 0-3 subito dalla formazione leccese.
Non tanto e non solo per il risultato in sè, ma per il fatto di non essere mai entrati in partita. Una vittoria avrebbe peraltro significato primo posto in solitaria, evento storico negli anni di serie A2.
Unica nota positiva della serata, la risposta del pubblico con un entusiasmo ritrovato e oltre 600 spettatori sulle tribune del Pala Bigi. Così come coach Cantagalli, anche capitan Michel Guemart non nasconde la delusione: “Volevamo una serata decisamente diversa, anche per il nostro pubblico – spiega il regista forlivese – Probabilmente ci siamo caricati di pressioni eccessive e inutili, non riesco a spiegarla in altro modo. Non abbiamo mai giocato da squadra vera, mi auguro sia solo un episodio perchè perdere così fa male. Ora dobbiamo pensare a Corigliano tornando in palestra con tanta rabbia”.
I giallorossi ricominceranno a lavorare martedì con la seduta tecnica al PalaEnza di Sant’Ilario, così come nei pomeriggi di mercoledì e giovedì, mentre venerdì l’ultimo allenamento a Reggio sarà al Pala Bigi. Sabato mattina la partenza per la Calabria.

REGGIO SOTTO RETE

Appuntamento su Telereggio martedì sera, a partire dalle ore 22.30, per la seconda puntata di “Reggio Sotto Rete”, il programma di approfondimento dedicato alle vicende della Conad Reggio Emilia. Ospiti del salotto condotto da Gionata Cavecchi, il libero giallorosso Luca Catellani e il vice presidente Azzio Santini.

Conad shock, Alessano domina al Pala Bigi: 0-3

By | News | No Comments

Conad Reggio Emilia-Aurispa Alessano 0-3 (19-25, 19-25, 21-25)
Conad ReCoach Cantagalli con Bertoli e Giglioliggio Emilia: Della Corte ne, Catellani (L), Di Franco, Bertoli 8, Guemart 1, Tiozzo 1, Tondo 17, Bucaioni 1, Kody 5, Benaglia 2, Giglioli 6, Allesch 1, Morgese (2° L) ne. All. Cantagalli
Aurispa Alessano: Muccio 9, Schwagler 4, Parisi 2, Musardo, Bolla 10, Torsello 3, Nicolazzo ne, De Giovanni ne, Grassano 5, Armenakis 19, Mazza ne, Bisanti (L). All. Medico
Arbitri: Andreoni e Chimento
Durata: 27′, 27′, 31′. Tot. 1h25′
Note Conad: ace 1, service error 10, muri 8, ricezione 68%, attacco 34%
Note Alessano: ace 4, service error 4, muri 9, ricezione 62%, attacco 43%

Uno shock.
Un cazzotto allo stomaco quando nessuno se lo attendeva, in quella che doveva essere la grande notte della Conad.
In un Pala Bigi che ha risposto positivamente (oltre 600 unità) nella prima casalinga dei ragazzi di Luca Cantagalli, è l’Aurispa Alessano a dominare dal primo all’ultimo punto, firmando la prima storica vittoria in A2 con un 3-0 indiscutibile.
Una Conad troppo brutta per essere vera, come ammetterà coach Cantagalli a fine gara, deluso per un approccio totalmente sbagliato in una gara che poteva lanciare i giallorossi dopo il blitz di Brescia. Domenica prossima a Corigliano si va per il riscatto immediato.

LA PARTITA

Cantagalli propone un cambiamento rispetto al sestetto di Brescia, con Davide Benaglia ad affiancare Giglioli al centro al posto di Max Di Franco.
Un cambio anche per Alessano al centro, con Muccio a far coppia con Torsello, mentre l’ex Grassano compone la diagonale di banda con Bolla, Armenakis è opposto a Parisi, con Bisanti libero.
L’avvio di gara riassume tutto: 1-7 Alessano con il servizio di Armenakis e nulla che funziona nella metà campo giallorossa.
La Conad finisce sotto anche di 10 punti (10-20), entra anche Tiozzo per Kody ma arriva un comodo 19-25 per gli ospiti.

SECONDO SET

Tiozzo è confermato in sestetto, ma la musica non cambia. Muccio ferma subito il martello veneto per lo 0-2, solo Tondo (17 alla fine) passa continuità, ma è troppo poco.
Sul 5-9, Cantagalli cambia anche la regia con l’ingresso di Bucaioni per capitan Guemart, l’unico sussulto lo regala Giglioli con due muri consecutivi che riducono il gap dal -8 (8-16) sino al -4 (12-16).
Alessano riparte con la premiata ditta Armenakis-Bolla e chiude, senza troppi patemi, con un altro 19-25.

TERZO SET

Tornano Kody e Guemart, in pratica il sestetto titolare.
La Conad sembra potersela giocare, anche perchè sul 6 pari Bolla, sino a quel momento il migliore assieme ad Armenakis, crolla a terra per una distorsione alla caviglia sotto rete (fortunatamente nulla di grave).
Entra lo statunitense Schwagler, la Conad sembra poter girare l’inerzia sorpassando sul 12-11 della pausa tecnica, ma è proprio in quell’istante che si capisce che la serata dei giallorossi è semplicemente stregata.
Contro parziale di 4-0 firmato da un grande Armenakis (12-15) e dal servizio dello stesso Schwagler, e gara praticamente finita con il 21-25 leccese che manda tutti a casa. Con tanta delusione per ciò che poteva essere e non è stato.

RISULTATI 2^ GIORNATA

Conad Reggio Emilia-Alessano 0-3, Cantù-Ortona 2-3, Vibo Valentia-Tuscania 3-0, Sora-Corigliano 3-2, Matera-Potenza Picena 1-3, Castellana Grotte-Brescia 3-2

CLASSIFICA

Sora e Ortona 5 punti, Cantù 4, Reggio Emilia, Vibo Valentia, Corigliano, Castellana Grotte, Alessano e Potenza Picena 3, Matera 2, Brescia e Tuscania 1

“Si può perdere, ma non in questo modo”
Spogliatoi – Coach Cantagalli delusissimo dalla sua Conad: “Giocando con questo atteggiamento non andiamo da nessuna parte”

E’ deluso, delusissimo coach Cantagalli al termine della sfida persa contro Alessano.
Una “non partita” quella della Conad che fa esprimere il tecnico giallorosso in maniera molto chiara: “Si può perdere, ma non in questo modo. Abbiamo sbagliato tutto a partire dall’atteggiamento, eravamo lontani parenti della squadra che ha lavorato in settimana. Senza nulla togliere ad Alessano, questi sono 3 punti buttati”.
Ci si prova ad addentrare nelle dinamiche tecniche: “Difficile trovare una chiave, non ha funzionato nulla. Ognuno, a partire dal sottoscritto, dovrà farsi un’esame di coscienza perchè non si può giocare così. Abbiamo dei limiti, li conosciamo, ma con questo atteggiamento li facciamo emergere tutti. Ok gli infortuni, ci hanno condizionato in settimana, ma non può essere una scusa. Già dal primo giorno in palestra della settimana ci vorrà uno spirito completamente diverso”.

Che notte, la prima notte al Pala della Conad: arriva Alessano per cercare il bis

By | News | No Comments

Capitan Guemart carica la truppaE’ la grande notte dell’esordio. La grande notte della Conad Reggio Emilia e del pubblico del Pala Bigi, che potrà ammirare per la prima volta dal ritorno nella serie A2 UnipolSai, la creatura di coach Luca Cantagalli che è stata già capace di cominciare alla grande con lo splendido blitz di Brescia.
Il 3-0 di domenica scorsa ha dato grande entusiasmo e, nella settimana che ha preceduto questa seconda giornata, c’è stata pure la carica aggiuntiva del sindaco, Luca Vecchi, ad accendere l’ambiente per l’esordio tra le mura amiche contro l’Aurispa Alessano.
Il duello con i leccesi guidati dal coach brindisino Alessandro Medico, andrà in scena in via Guasco a partire dalle ore 18.00 di una domenica molto speciale e dalla quale ci si attende anche un apporto emotivo, al di là del risultato finale, dal pubblico reggiano che ha tanta voglia di rivedere la grande pallavolo.
Le possibilità di compiere il bis e rimanere in vetta alla classifica, dove la Conad è “accompagnata” da Sora, Cantù e Ortona, ci sono tutte anche se la gara con Alessano non sarà semplice.
Una rivale nuova, alla prima esperienza assoluta in A2 dopo la promozione dello scorso anno, che ha cominciato con uno 0-3 interno contro Sora, ma che avrà grande voglia di riscatto e una base importante (quattro titolari arrivano dalla B1, praticamente come la Conad) sulla quale lavorare.
Ai centrali Musardo e Torcello, oltre al libero Bisanti e al palleggiatore Parisi, si sono aggiunti nel mercato estivo tre uomini importanti nei ruoli chiave: l’opposto è il 34enne greco Apostolos Armenakis, già ottimo all’esordio, mentre in banda il riferimento è Matteo Bolla, classe ’90 di scuola Cuneo e Verona (lo scorso anno a Potenza Picena).
E poi c’è Michele Grassano, l’ex della gara con le sue due stagioni a Reggio Emilia (2010/2011 e 2012/2013). “Di Alessano conosco Miky e il secondo palleggiatore Nicolazzo – confessa Alessandro Tondo, nativo proprio di Lecce – So però che sarà una squadra da prendere con le molle, dovremo essere bravi a giocare al nostro massimo livello. Il mio esordio da opposto? A Brescia è andata abbastanza bene, anche se devo adattarmi e capire molti aspetti di un gioco totalmente diverso, visto che sono stato a digiuno di questo ruolo per tre anni”.
Tondo che sarà ovviamente in posto 2 nel sestetto titolare di coach Cantagalli, che proporrà come a Brescia capitan Guemart al palleggio, con Kody e Bertoli in banda, Giglioli e uno tra Di Franco e Benaglia (potrebbe essere l’unico dubbio delle ultime ore) al centro, Catellani libero.
In occasione della prima casalinga della Conad, partirà anche un’iniziativa legata alle altre società del territorio, con le ragazze delle giovanili del Giovolley che effettueranno il servizio di asciugatura del campo. E per chi non si fosse ancora abbonato alle undici gare di regular season al Pala Bigi, i botteghini saranno aperti sin dalle ore 16.30 sia per ritirare le tessere che per l’acquisto delle stesse.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Bigi di Reggio Emilia – domenica ore 18.00
Conad Reggio Emilia: Guemart-Tondo, Bertoli-Kody, Giglioli-Di Franco, Catellani (L). A disp. Della Corte, Tiozzo, Bucaioni, Benaglia, Allesch, Morgese (2° L). All. Cantagalli
Aurispa Alessano: Parisi-Armenakis, Grassano-Bolla, Torsello-Musardo, Bisanti (L). A disp. Muccio, Schwagler, Nicolazzo, De Giovanni, Mazza. All. Medico
Arbitri: Luca Andreoni e Pasquale Chimento
TV: la differita del match andrà in onda lunedì, a partire dalle ore 17.45, su Telereggio

PROGRAMMA 2^ GIORNATA

Reggio Emilia-Alessano, Vibo Valentia-Tuscania, Cantù-Ortona, Castellana Grotte-Brescia, Matera-Potenza Picena, Sora-Corigliano

CLASSIFICA

Conad Reggio Emilia, Sora, Cantù e Ortona 3 punti, Matera e Corigliano 2, Castellana Grotte e Tuscania 1, Vibo Valentia, Brescia, Potenza Picena e Alessano 0

Il sindaco Vecchi alla Conad: “Siete una delle più belle realtà dello sport reggiano”

By | News | No Comments

A poche ore dal grande esordio casalingo in campionato, in programma domenica (ore 18.00) al Pala Bigi contro l’Aurispa Alessano, ricevere una spinta del genere non è certo cosa da tutti i giorni.
La Conad Reggio Emilia è stata infatti ospite nella Sala del Tricolore del municipio di Reggio Emilia, con il sindaco Luca Vecchi che ha mostrato grande interesse verso la formazione guidata da coach Luca Cantagalli. “Sono stato un atleta e conosco bene i sacrifici che servono per fare sport ad alto livello. Siete un orgoglio e presto verrò a vedervi” – le parole del primo cittadino, che ha anche sottolineato l’importanza del rapporto con Conad. “Il fatto che un’azienda simbolo del territorio abbia investito in questo modo su una delle più belle realtà dello sport reggiano è un segnale molto importante”.
In sala, assieme alla squadra e alla dirigenza al gran completo, erano presenti anche il direttore generale di Conad Centro Nord, Ivano Ferrarini, e il titolare di Conad Le Querce, Mauro Rondanini. Ancora il primo cittadino: “Il Volley Tricolore ha il merito di aver riunito diverse realtà, sono convinto possa essere disputato un grande campionato”.
Azzio Santini, vice presidente e ds della società, ha voluto fare una promessa: “Tra 2 anni, il 12 dicembre 2016, festeggeremo i 50 anni dalla nascita della Pallavolo Cavriaghese, la madre del Volley Tricolore. Ecco, sarebbe bello arrivare a quel momento nella massima serie, in quella Superlega che per ora è un sogno, ma chissà…”.
A tal proposito, ha scherzato lo stesso Ivano Ferrarini: “Abbiamo sposato la pallavolo e non vorrei pentirmene, dovesse arrivare davvero la Superlega. Tremerebbero i polsi a pensare a certi investimenti… Scherzi a parte, quel che conta è portare il nome di Reggio, del Volley Tricolore e di Conad sempre più in alto nel panorama nazionale di questo magnifico sport”.
Sono intervenuti anche il responsabile marketing, Loris Migliari, che ha sottolineato l’importanza “dell’apporto di tutti per crescere ancora, pur mantenendo i piedi per terra”, e del presidente Giulio Bertaccini, “orgoglioso di essere la realtà di riferimento del nostro sport e di portare il nome di Reggio in tutta la penisola, confidando di ritrovarsi qui tra un anno dopo un’annata ricca di soddisfazioni”.
Il gruppo assieme al sindaco Vecchi

Un’altra neo promossa sulla strada della Conad: andiamo a scoprire Alessano

By | News | No Comments

La Conad lavora, per arrivare pronta al grande esordio casalingo in programma domenica alle ore 18.00 al Pala Bigi contro l’Aurispa Alessano.
La formazione leccese sarà il secondo banco di prova dopo il grande avvio di Brescia, e sarà anche l’occasione per richiamare nuovamente il grande pubblico nella gara del ritorno in serie A2, almeno per quanto riguarda i match interni, della truppa di Luca Cantagalli.
Guemart e compagni hanno svolto le prime due sedute settimanali al PalaEnza di Sant’Ilario, per poi trasferirsi da giovedì al Pala Bigi.
Andiamo a conoscere però gli avversari di domenica, ko all’esordio contro Sora (0-3): neo promossa alla prima esperienza assoluta nella serie A2 UnipolSai, l’Aurispa è guidata dal coach brindisino Alessandro Medico. Come in casa reggiana, si è scelto di puntare su buona parte del gruppo promosso dalla B1; in pratica, sono rimasti quattro dei teorici titolari, a partire dal regista Gabriele Parisi, passando per i centrali Donato Musardo e Mirko Torsello, oltre al libero Matteo Bisanti.
Le grandi novità sono quindi in posto 2 e in posto 4, ruoli sui quali la società pugliese ha puntato forte per rinforzare la squadra. L’opposto è il greco Apostolos Armenakis, 34enne alla prima vera grande esperienza fuori dal proprio paese. Giocò in Italia nella stagione 2006/07, ma solo per un mese nella vicina Taviano. Il giocatore di riferimento sugli esterni è certamente Matteo Bolla, classe 1990 di scuola Cuneo e Verona, già visto lo scorso anno da protagonista a Potenza Picena. Ad affiancarlo, quasi certamente sarà l’ex della gara, quel Michele Grassano che a Reggio Emilia ha giocato due stagioni.

La Conad Reggio Emilia sarà ricevuta giovedì dal sindaco Luca Vecchi

By | News | No Comments

L’auspicio, come sempre in questi casi, è quello che sia una visita beneaugurante in vista del grande esordio casalingo in campionato, in programma domenica al Pala Bigi alle ore 18.00. Dopo la vittoria di Brescia, la Conad Reggio Emilia si prepara a sfidare i pugliesi dell’Aurispa Alessano e, per farlo, riceveranno anche la carica di un tifoso speciale.
Giovedì, alle ore 19.00, Guemart e compagni, ma anche lo staff e la dirigenza del Volley Tricolore saranno infatti ricevuti dal sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, in quanto rappresentanti del movimento pallavolistico del territorio. Una grande soddisfazione entrare nella Sala del Tricolore del municipio di Reggio per la visita più gradita.

CAMPAGNA ABBONAMENTI

Continua la campagna abbonamenti per il campionato 2014/2015. Sino a domenica 26 ottobre, giorno della prima casalinga contro Alessano, si può sottoscrivere la tessera per le undici gare interne del campionato di serie A2 UnipolSai.
Prezzi popolari per i due settori di riferimento: l’abbonamento intero di tribuna numerata costa 80 euro, il ridotto 50, mentre in gradinata i prezzi vanno dai 40 euro dell’intero ai 25 del ridotto. Usufruiscono del ridotto i ragazzi/e dai 12 ai 18 anni e gli over 65, oltre ai possessori della sola Conad Card. Ci sono tante agevolazioni per le società e i tesserati Fipav: chi si vorrà abbonare attraverso il proprio club, avrà un risparmio enorme in quanto i ragazzi dai 12 ai 18 anni pagheranno la tessera annuale 10 euro (meno di 1 euro a partita), mentre i dirigenti e gli over 18 soli 25 euro. I prezzi dei biglietti per le singole partite: 10 euro l’intero per la tribuna numerata e 6 euro il ridotto per lo stesso settore, 5 euro (e 3 euro il ridotto) per la gradinata. Per info e prenotazioni: segreteria@volleytricolore.it oppure le responsabili Mimma (tel. 3355613851) e Lorena (tel. 3703264789).

STASERA “REGGIO SOTTO RETE”

Prenderà il via questa sera “Reggio Sotto Rete”, la trasmissione che Telereggio dedicherà alle vicende della Conad Reggio Emilia. In onda ogni martedì alle ore 22.30, in questa prima puntata si parlerà ovviamente del trionfo di Brescia, attraverso immagini e interviste, proiettandosi già verso la sfida con Alessano, per la prima casalinga al Pala Bigi in programma domenica prossima. Ospiti del salotto condotto da Gionata Cavecchi, coach Luca Cantagalli e il responsabile comunicazione del Volley Tricolore, Fabio Poncemi.

“Giglio Block” non si vuole fermare: “Una vittoria per il morale”

By | News | No Comments

Chiamatelo “Mister Block”, o “Giglio Block”, considerando che tra Emiliano Giglioli e il muro c’è un certo feeling. Non è certo una novità, ma per il centralone genovese cominciare la sua prima avventura a Reggio Emilia in maglia Conad con una prestazione come quella sciorinata a Brescia, è “tanta roba”, come si dice in gergo. Tredici punti, MVP dello splendido 3-0 giallorosso nella prima dal ritorno in serie A2, ma soprattutto 8 muri vincenti in soli 3 set.
Un’enormità, anche per chi di mestiere deve fare ombra agli avversari. Il giorno dopo “un’ouverture” di questo tipo, c’è grande entusiasmo in casa Conad, ma lo stesso Giglioli esorta a pensare avanti, dall’alto della sua esperienza.
“La mia partita perfetta? I numeri contano fino ad un certo punto – esordisce “Giglio” – ma certo mi fa piacere aver contribuito alla vittoria della squadra. Avessimo perso, avrei preso le statistiche e le avrei buttate nel cestino. Conta solo la squadra”. Un leader vero, come ce ne sono parecchi nel gruppo guidato da coach Cantagalli. “Certo – prosegue Giglioli – ne avessi fatto uno in più, avrei battuto il record stabilito a Molfetta (8 dicembre 2011, 3-0 contro Genova), dove ne feci altrettanti. Non nego di averci pensato, ma solo a fine partita…”.
Si passa all’analisi della partita. Cosa ti è piaciuto e cosa no? “Credo ci si possa ritenere soddisfatti, certo l’inizio non è stato ottimale, sentivamo l’impatto col campionato e siamo partiti molto contratti, inutile negarlo. Poi siamo venuti fuori crescendo nel corso della gara. Credo che sia un successo utile proprio a dare fiducia al gruppo, potremo lavorare con più morale verso le prossime gare”.
Emiliano sottolinea questo aspetto: “Ragazzi come Kody o Tondo ad esempio, il primo all’esordio assoluto in Italia, il secondo nella sua prima da opposto, hanno bisogno di sentire la sicurezza che può arrivare dalle prestazioni e dalle vittorie, per questo il successo di Brescia conta ancor di più. Sono convinto che già dalla sfida con Alessano potremo fare meglio, trovando una continuità della quale necessitiamo”.
Domenica l’esordio al Pala Bigi, la testa è già lì? “Sì, dovremo essere bravi nell’approccio alla gara, certo è una bella occasione per provare ad ottenere altri punti che possono darci ancor più convinzione nei nostri mezzi. Le altre? Vorrei guardarle meno possibile per il momento, tutti parlano della sorpresa del ko di Vibo ad Ortona, ma credetemi vincere là sarà difficilissimo per chiunque e in più contro di noi (la prossima casalinga al Pala Bigi sarà proprio contro la Sieco Service, ndr) avranno un certo Cisolla in più. E’ un campionato strano e apertissimo, noi pensiamo a vincere le nostre partite che possiamo davvero divertirci”.

“REGGIO SOTTO RETE”

Prenderà il via martedì sera “Reggio Sotto Rete”, la trasmissione che Telereggio dedicherà alle vicende della Conad Reggio Emilia. In onda ogni martedì alle ore 22.30, in questa prima puntata si parlerà ovviamente del trionfo di Brescia, attraverso immagini e interviste, proiettandosi già verso la sfida con Alessano, per la prima casalinga al Pala Bigi in programma domenica prossima. Ospiti del salotto condotto da Gionata Cavecchi, il centrale giallorosso Davide Benaglia e il responsabile comunicazione del Volley Tricolore, Fabio Poncemi.
Emiliano Giglioli, assoluto protagonista a Brescia con 8 muri

Conad, è un esordio indimenticabile: trionfo a Brescia

By | News | No Comments

La concentrazione di capitan GuemartCentrale McDonald’s Brescia-Conad Reggio Emilia 0-3 (24-26, 23-25, 22-25)
Centrale McDonald’s Brescia: Signorelli 6, Fondrieschi, Montanari ne, Rodella 12, Maestrelli ne, Crosatti, Fusco (2° L) ne, Paoletti 12, Bellini 7, Sorlini, Quartarone 4, Agnellini 8, Peli (L). All. Zambonardi
Conad Reggio Emilia: Della Corte, Catellani (L), Di Franco 2, Bertoli 5, Guemart 1, Tiozzo ne, Tondo 13, Bucaioni, Kody 11, Benaglia 3, Giglioli 13, Allesch, Morgese (2° L) ne. All. Cantagalli
Arbitri: Florian-Lot
Durata: 32′, 28′, 32′. Tot. 1h32′
Note Brescia: ace 4, service error 17, muri 6, ricezione 68%, attacco 45%
Note Reggio Emilia: ace 2, service error 9, muri 13, ricezione 62%, attacco 43%

Esordio migliore non poteva esserci.
Mai, da quando Reggio Emilia sei anni fa era tornata nel volley che conta, quello di serie A, si era cominciato meglio di così. La Conad bagna il suo ritorno nella nuova serie A2 UnipolSai con un 3-0 splendido, in casa della Centrale McDonald’s Brescia.
Una prova di maturità, gestendo al meglio i finali punto a punto di ogni set, che conferma la bontà del progetto avviato due stagioni fa con coach Luca Cantagalli alla guida. Si è ripartiti dalla coesione della scorsa stagione, con capitan Guemart a guidare la truppa in campo verso i primi 3 punti della stagione.
Sia chiaro, è ancora prestissimo e ci sarà tanto da lavorare per lottare per le prime posizioni, ma al Pala San Filippo si sono già viste ottime cose. Straordinario Emiliano Giglioli, decisivo con i suoi 8 muri, ottimo l’impatto sul campionato italiano di un Kody da 60% in attacco, ma è la prova di squadra ad avere convinto, ancora una volta.
Ritrovarsi lassù in compagnia di Sora e Cantù, le altre due squadre capaci di vincere 3-0, fa bene al morale. Da domani si penserà già al grande esordio al Pala Bigi contro Alessano, in programma domenica prossima.

LA PARTITA

Tutto secondo previsioni in casa Conad, con Luca Cantagalli che schiera Tondo opposto a capitan Guemart, Bertoli e Kody in banda, Giglioli e Di Franco al centro con Catellani libero. Brescia recupera l’ex Peli, che agisce nel ruolo di libero, con l’altro “reggiano” Paoletti opposto a Quartarone, Rodella e Bellini in posto 4, Agnellini e Signorelli al centro della rete.
La Centrale McDonald’s prova a partire forte, Rodella firma il primo mini-break (8-6), ma Tondo comincia subito bene la sua nuova vita da opposto riportando sotto la Conad, che poi sorpassa sul 13-14.
Il primo vero break giallorosso è targato Emiliano Giglioli: il centrale genovese si scatena con i suoi primi 2 muri di giornata e un turno al servizio che lancia Reggio (16-18), ma Brescia non molla e torna avanti con Bellini (20-19).
E’ finale punto a punto, Bertoli e ancora Giglioli (4 muri nel 1° set) regalano l’importantissimo 24-26 alla Conad, dopo che Brescia aveva annullato 3 set-ball ospiti.

SECONDO SET

Ci pensa Yvan Arthur Kody Bitjaa a lanciare avanti la Conad in avvio di 2° set, ma Brescia è ancora viva. Eccome. Agnellini va al servizio e fa malissimo alla ricezione giallorossa, si va sotto di 4 (9-5) con Cantagalli che fa esordire in A2 anche il giovanissimo Allesch per dare una mano in seconda linea.
Superata la tempesta, la Conad torna a macinare gioco e punti, e con il turno al servizio di Matteo Bertoli dà una bella svolta alla gara: il martello apre uno squarcio importantissimo sino all’11-13, con Guemart che nel mezzo piazza un muro pesante.
Paoletti e Rodella tengono in piedi i padroni di casa, che ritrovano l’aggancio sul 17 pari e addirittura provano ad allungare sul 20-18, ma la bravura della Conad è quella di gestire bene i palloni importanti. E’ così anche nel finale di 2° set, per il 23-25 che vale il 2-0 e il primo punto in campionato.

TERZO SET

C’è Davide Benaglia nel sestetto per il terzo set al posto di Max Di Franco, il trend è sempre il solito con la Centrale McDonald’s che prova a partire forte, ma la Conad è sempre lì, capace di colpire nel momento giusto. Sotto di 2 (7-5), i giallorossi tentano la prima mini-fuga sul 9-11, con un Emiliano Giglioli semplicemente immenso a muro (8 block-in totali) e Kody che cresce tantissimo in attacco, trovando poi anche il suo primo ace.
Lo schiacciatore camerunense apre il gas (chiuderà col 60% su 15 attacchi), è ottima anche la prova di Luca Catellani e, nel cuore del set, c’è spazio anche per il doppio cambio con Bucaioni e Della Corte protagonisti.
Brescia riesce ad arrivare sino al -1 (18-19), ma la grande sicurezza della Conad fa ancora una volta la differenza, nel finale che Tondo sigilla per il 22-25 che chiude i conti.

Risultati 1^ giornata

Brescia-Reggio Emilia 0-3, Alessano-Sora 0-3, Potenza Picena-Cantù 0-3, Ortona-Vibo Valentia 3-1, Tuscania-Matera 2-3, Corigliano-Castellana Grotte 3-2.

Classifica: Reggio Emilia, Sora, Cantù e Ortona 3 punti, Matera e Corigliano 2, Tuscania e Castellana Grotte 1, Brescia, Alessano, Potenza Picena e Vibo Valentia 0.

LA CONAD IN TV

La differita della sfida di Brescia sarà visibile, a partire dalle ore 17.45, sul canale del digitale terrestre di Telereggio. Martedì sera, alle ore 22.30, partirà invece la nuova trasmissione della stessa emittente, “Reggio Sotto Rete”. Conduzione affidata a Gionata Cavecchi, ospiti della prima puntata coach Luca Cantagalli e il responsabile comunicazione del Volley Tricolore, Fabio Poncemi.

Conad, ci siamo: a Brescia riparte l’AvventurA

By | News | No Comments

La Conad è pronta per il grande esordioDue anni dopo quel 7 ottobre 2012, giorno dell’ultimo esordio in serie A in un pomeriggio campano sul terreno della Sidigas Atripalda, la Conad Reggio Emilia torna ufficialmente tra le grandi della serie A2 UnipolSai con una prima che sarà certamente ricca di emozioni per la squadra di Luca Cantagalli.
Il condottiero è sempre lui, il tecnico reggiano alla sua terza annata consecutiva al Volley Tricolore, capace di riportare la “sua” squadra nel volley che conta, dopo aver dominato l’ultima stagione di B1. Nel segno della continuità, quella che ricomincia la propria avventura in questa domenica bresciana è una Conad sotto molti aspetti simile alla formazione che abbiamo lasciato qualche mese fa.
Già dal duello del Pala San Filippo di Brescia, sul campo della Centrale McDonald’s (start alle ore 18.00, arbitra la coppia Florian-Lot), capiremo qualcosa in più sui giallorossi, che hanno affrontato un pre-campionato ricco di allenamenti di altissimo livello contro formazioni della nuova Superlega. Nessun confronto diretto con le rivali di questa serie A2 UnipolSai, neppure con questa Brescia che è una neo promossa esattamente come la Conad.
Per la Pallavolo Atlantide però sarà una prima assoluta in serie A, dopo che il gruppo guidato da coach Roberto Zambonardi ha sfidato Guemart e compagni nell’ultima semifinale di Coppa Italia, vinta nettamente dalla Conad. Non ci sono precedenti in campionato quindi, ma la certezza che sarà una gara dura sì, anche perchè Brescia ha cambiato davvero poco rispetto all’ossatura del team promosso dalla B1.
Un vantaggio, certamente, per un roster tutto italiano che ha avuto qualche inciampo in fase di pre-season, ma ha battuto Bergamo nell’ultimo test. Squadra compatta che ha avuto la chance di ingaggiare nelle ultime settimane Alberto Cisolla, poi finito ad Ortona, e che gioca praticamente a memoria.
Ci sono due grandi ex, Matteo Paoletti ed Enrico Peli: l’opposto marchigiano ha vissuto solo mezza stagione a Reggio Emilia, ma ha lasciato ottimi ricordi ed è il vero bomber della Centrale McDonald’s, il libero bolognese ben 4 anni ricchi di soddisfazioni. Proprio Peli è il grande dubbio della vigilia in casa Brescia, causa un problema all’anca che dovrebbe consigliare coach Zambonardi a schierare Fusco, già in campo negli ultimi test.
In cabina di regia, opposto a Paoletti, ci sarà Quartarone, con Bellini e Rodella in banda e la coppia Agnellini-Signorelli al centro. In casa Conad, il sestetto di partenza dovrebbe essere quello composto da capitan Guemart al palleggio con Tondo opposto, Kody e Bertoli in posto 4, Giglioli e Max Di Franco al centro mentre Luca Catellani agirà come libero. A disposizione tutti gli altri uomini, compreso il recuperato Tiozzo.
“Siamo pronti, sono convinto si possa lottare per obiettivi importanti – ha detto coach Cantagalli alla vigilia – Questa è una squadra che può regalare soddisfazioni, servirà un pò di tempo per crescere ma sono fiducioso”. Domenica mattina la rifinitura al PalaEnza di Sant’Ilario, poi dopo il pranzo la partenza per Brescia.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala San Filippo di Brescia – domenica ore 18.00
Centrale McDonald’s Brescia: Quartarone-Paoletti, Bellini-Rodella, Agnellini, Signorelli, Fusco (L). A disp. Maestrelli, Fondrieschi, Crosatti, Montanari, Sorlini, Peli. All. Zambonardi
Conad Reggio Emilia: Guemart-Tondo, Bertoli-Kody, Giglioli-Di Franco, Catellani (L). A disp. Della Corte, Tiozzo, Bucaioni, Benaglia, Allesch, Morgese (2° L). All. Cantagalli
Arbitri: Florian-Lot
TV: la partita andrà in onda in differita lunedì pomeriggio, a partire dalle ore 17.45, sul canale Telereggio