Monthly Archives

Marzo 2020

Storie di quarantena – Dolfo: “Io, Sam e Zoe ci teniamo in forma”

By | Senza categoria | No Comments

A Treviso, in compagnia della moglie Samantha e della piccola Zoe, il vicecapitano dei reggiani Ludovico Dolfo continua, come i compagni, a tenersi in forma durante la quarantena. «Fortunatamente abbiamo anche il giardino – spiega – dove abbiamo allestito un piccolo campo da pallavolo. Giochiamo ogni giorno, seguendo anche delle schede tecniche di esercizi accordati insieme alla società quando ci hanno dato disposizione di poter rientrare».

Era l’8 marzo, nemmeno un mese fa ma sembra un secolo, quando il Volley Tricolore affrontava la sua ultima partita contro Brescia. Una trasferta che Dolfo ricorda come «spettrale, un po’ sotto tutti i punti di vista – racconta –. Giocare in un paese-focolaio, con il palazzetto vuoto, diciamo che non ha trasmesso la sensazione di sport, quello vero. C’era un po’ un’atmosfera da ‘toccata e fuga’. Meno male che, poco dopo, siamo tutti riusciti a tornare a casa».

Da lì le decisioni prese sono state riviste più volte, in questa epidemia che ha costretto tutti a procedere per gradi, seguendo l’evolversi della situazione. Tutt’ora si attende questo fatidico 3 aprile, quando tutti e 35 i club della serie A2 e A3 Credem banca potranno conoscere «le decisioni del Governo – ha comunicato ufficialmente Legavolley la scorsa settimana –, pronti a tracciare una eventuale nuova strada e ridisegnare planning per poter chiudere la stagione agonistica». Chiudere qui la stagione e riprogrammare il futuro, o attendere il recupero delle attività per poter finire il campionato iniziato a ottobre 2019?

«È difficile esprimersi in un momento così tragico per tutto il nostro Paese – ha commentato il vicecapitano –. Personalmente credo che il campionato debba proseguire, ma ogni giorno che passa questa prospettiva diminuisce. Sarebbe bello onorare questa stagione e finirla adesso: per quanto non sia andata come speravamo, ci mancava davvero poco a concludere. In ogni caso capiamo tutti la situazione e ci adegueremo a qualsiasi decisione finale».

Ippolito sul match Brescia-Reggio: “Abbiamo rotto il ghiaccio”

By | Senza categoria | No Comments

«Siamo contenti perché abbiamo messo in difficoltà una grande squadra: questo era il nostro obiettivo. Volevamo ripartire col piede giusto e probabilmente ci siamo riusciti, peccato per il quarto set ma loro hanno accelerato ed è giusto così». Così il capitano della Conad, Andrea Ippolito, commenta la partita di ieri, 8 marzo. Le dichiarazioni del ‘martello’ (realizzatore di 18 punti) riconoscono una reale nota positiva nel 3 a 1 a favore della casalinga (Sarca Italia Chef Centrale del Latte Brescia), ovvero quello di aver preso in mano il terzo set con chiusura ai vantaggi, contro la seconda classificata alla Coppa Italia.

«Dovevamo rompere il ghiaccio in una situazione, fuori dal campo, già molto difficile. Penso che una nostra iniziale mancanza di lucidità sia dovuta anche a questo – aggiunge Ippolito –. Sempre che non ci siano grandi novità dai ‘piani alti’, speriamo che il campionato prosegua senza intoppi». Il match di ieri si è svolto infatti a porte chiuse, sul campo del centro sportivo San Filippo. Un contesto spettrale, rispetto a una normale partita di campionato, che ha richieste alle due squadre un po’ di tempo prima di abituarsi.

«Giocare senza pubblico da una sensazione diversa, strana. Non hai nessun ritorno, dopo ogni azione c’è il silenzio. È la prima volta che mi succede e all’inizio è stato un po’spiacevole», considera il centrale Andrea Miselli. «Per noi poi era un ritorno in campo dopo un lungo periodo di fermo – continua –, contro una squadra molto ben attrezzata: il ritmo gara diventa difficile da ritrovare. Non possiamo dire di essere soddisfatti, ma nemmeno possiamo pretendere risultati improbabili, viste le difficoltà di tutto l’anno e soprattutto nell’ultimo periodo. Sicuramente quel terzo set è un’iniezione di fiducia per le prossime partite».

A guardare il calendario, la prossima partita sarà di nuovo in trasferta contro la Materdominivolley.it di Castellana Grotte. Le ultime disposizioni di Legavolley riguardano il proseguimento della regular season a porte chiuse fino al 3 aprile, fermo restando che qualsiasi modifica a tali provvedimenti sarà immediatamente comunicata sul sito internet di Volley Tricolore e agli enti d’informazione locali.

Brescia – Reggio: 3 a 1 per i Tucani del San Filippo

By | Senza categoria | No Comments

Porte chiuse al pubblico, niente cambio campo e saluto oltre le rispettive linee dei tre metri: questa nona giornata di ritorno in serie A2 Credem banca, iniziata alle 18, si conclude 3 a 1 per Brescia. Sul campo del centro sportivo San Filippo sono scese la seconda classificata in Coppa Italia, Sarca Italia Chef Centrale del Latte Brescia, e la formazione reggiana Conad. Il sestetto titolare scelto da coach Fabris ha visto Zingel opposto al regista Pinelli, Miselli e Mattei al centro e in banda la coppia Ippolito-Bellini, con un breve ingresso in campo di Dolfo sul finale.

I ‘Tucani’ del San Filippo hanno dominato fino al terzo set, quando Reggio è salita in cattedra. Una risposta che si è fatta attendere e che i ragazzi di Fabris non sono riusciti a ripetere al quarto. Brescia si trova quindi a quota 31 punti in classifica, saldando ancora la sua posizione tra le prime otto papabili per i playoff. Reggio rimane a 9 pari e un gradino sopra la Pool Libertas, al momento. Finora Cantù ha infatti sempre avuto una vittoria in meno rispetto a Reggio, rimanendo ancorata alla dodicesima e ultima posizione. Da oggi però ha anche una partita giocata in meno, visto che l’incontro contro Bergamo è stato rimandato al 18 marzo.

LA PARTITA

 

In un clima quasi spettrale, senza il calore degli spalti, l’incontro inizia con un distacco dei Tucani (7 a 3). Reggio parte con alcune sbavature, fino a riacquisire sicurezza e portarsi a un solo punto dalla casalinga (12 a 11). La risposta dei bresciani non si fa attendere e i Tucani riportano il loro punteggio a +3, con uno stacco sul finale chiudendo il primo set 25 a 18.

 

Niente cambio campo, in modo da limitare il più possibile il contatto tra i giocatori, e si parte col secondo parziale. Stavolta lo scarto tra le avversarie si mantiene di un punto, il match procede a un ritmo più sostenuto.  Sul 17 a 14 si ha il primo stacco effettivo di Brescia: da quel momento, dopo aver interrotto l’equilibrio di gioco a loro favore, i Tucani prendono in mano la situazione e si portano via anche questo parziale per 25 a 20.

 

La situazione del secondo set si replica al terzo: le due squadre restano divise da un punto con Brescia in vantaggio e l’incontro prosegue in equilibrio. I reggiani raggiungono in più di un’occasione la parità, per quanto al netto di 2 a 0 i Tucani mantengano una sicurezza inarrestabile. Con un ace di Bellini la Conad passa a +2 (21 a 23), sul set-point per i reggiani però Mattei sbaglia il servizio e un attacco di Bisi garantisce un finale ai vantaggi. È la Conad, infine, ad aggiudicarsi il set per 24 a 26.

 

Reggio riparte con uno spirito diverso e in vantaggio, che però viene smorzato con Cisolla al servizio, cui segue Galliani in attacco a macinare punti (10 a 7). I Tucani non si schiodano da un +4 di vantaggio e ribadiscono l’accelerata finale dei set precedenti. L’ingresso in campo di Dolfo, abbinato a un doppio ace del capitano Ippolito, pare smuovere i reggiani. Quando, con Galliani sulla diagonale, il servizio torna a Brescia la squadra di casa stringe i denti e chiude il match per 3 a1 (25 a 19).

 

IL TABELLINO

 

SARCA ITALIA CHEF CENTRALE LATTE BRESCIA 3

 

CONAD REGGIO 1

 

(25-18, 25-20, 24-26, 25-19)

 

Brescia: Tiberti 2, Ceccato, Ghirardi, Bisi 9, Festi 9, Mijatovic 12, Cisolla 16, Malvestiti, Galliani 21, Ostuzzi, Crosatti, Mattinzoli, Zito (L), Franzoni (L).

 

Allenatore: Zambonardi.

 

Reggio Emilia: Pinelli 1, Catellani, Magnani, Zingel 14, Mattei 8, Miselli 3, Fabi, Ippolito 18, Dolfo 1, Bellini 16, Scarpi, Morgese (L), Cagni (L).

 

Allenatore: Fabris.

 

Note: durata set 0.26, 0.22, 0.27, 0.24 totale 1.39 Brescia: ace 2, muri 10, errori in battuta 19, errori avversari 30. Reggio Emilia: ace 4, muri 8, errori in battuta 18, errori avversari 22.

 

Arbitri: Nava, Loverde.

Si torna in campo: domani Brescia – Reggio al San Filippo

By | Senza categoria | No Comments

Finalmente, possiamo dirlo, è arrivato il momento di rientrare nel vivo del campionato. Per quanto, stando alle decisioni di Legavolley nel rispetto dei provvedimenti ministeriali sull’emergenza Covid-19, tutte le partite saranno a porte chiuse fino al 3 aprile. Niente pubblico, quindi, al centro sportivo San Filippo dove domani (domenica 8 marzo) i bresciani ospiteranno la Conad. L’inizio dell’incontro Sarca Italia Chef Centrale Brescia – Conad Reggio è fissato alle 18, con il consueto link per la diretta streaming sulla pagina YouTube di Lega Pallavolo Serie A.

«In questo lungo periodo di pausa, nonostante lo stato di emergenza, i ragazzi si sono allenati bene – considera il coach Carlo Fabris –. Questo periodo di fermo ci ha dato la possibilità di recuperare energie e alcuni stati di salute». Non è un mistero che, sul fronte infortunistico, questa sia stata una stagione particolarmente pressante per i reggiani. Le ultime due settimane di pausa (prima per la finale Del Monte® Coppa Italia, cui è seguita la prima ordinanza regionale di prevenzione contagio) hanno contribuito a poter sostenere allenamenti performanti con tutte le forze al completo.  

I ‘Tucani’ – settimi in classifica con 28 punti – sono pronti ad accogliere la squadra del Tricolore, per questa nona giornata di ritorno in serie A2 Credem banca. Lucidamente, dando uno sguardo alla classifica, «la prospettiva è quella di affrontare una partita complessa – prosegue Fabris –, contro una formazione che, comunque sia, è arrivata seconda in Coppa Italia. Sul lato tecnico abbiamo lavorato per migliorare il nostro set di squadra, concentrandoci ovviamente sugli avversari ma soprattutto sulle nostre situazioni di gioco. Per quanto riguarda il morale, i ragazzi non vedono l’ora di tornare in campo. Andremo a Brescia per dare il nostro massimo, a prescindere dai rispettivi posizionamenti in regular season».

Campionato a porte chiuse fino al 3 aprile – Recupero ottava di ritorno: domenica 29 marzo

By | Senza categoria | No Comments

«Alla luce del decreto legge emesso dalla presidenza del Consiglio dei Ministri per contenere l’emergenza Coronavirus, la SuperLega, la Serie A2 e la Serie A3 disputeranno tutte le gare a porte chiuse fino al 3 aprile 2020».

È arrivata oggi la comunicazione ufficiale da parte di Legavolley sulle soluzioni adottate per proseguire nella regular season di serie A2 Credem banca rispettando il decreto ministeriale. Tutte le partite fino al 3 aprile saranno senza pubblico, in modo da evitare grandi assembramenti di persone ma non per questo ostacolare il normale andamento del campionato. Un’idea che trova la piena approvazione della società Volley Tricolore, lo stesso vale per le tempestive comunicazioni da parte di Legavolley che hanno permesso alle società di gestirsi e organizzarsi al meglio in questo periodo di emergenza.

L’ottava giornata di ritorno, originariamente programmata per l’1 marzo, è stata rimandata per tutte le squadra al 29 marzo. L’ultimo incontro di regular season per i reggiani contro la Peimar Calci, preceduto da un altro appuntamento in casa con Siena (22 marzo), la trasferta a Castellana Grotte contro la Materdominivolley.it (15 marzo) e la partita di questa domenica. L’8 marzo alle 18, sul canale YouTube di Legavolley, sarà disponibile in streaming l’incontro Sarca Italia Chef Centrale Latte Brescia – Conad Reggio.

Si torna in campo: domenica 8 contro Brescia (a porte chiuse)

By | Senza categoria | No Comments

Per la Conad è tempo di tornare in campo. Dopo un weekend di fermo già preventivato in occasione della finale Del Monte® Coppa Italia e un altro, imprevisto, dopo l’ordinanza regionale, Reggio si prepara alla nona giornata di ritorno in serie A2 Credem banca. Questa domenica alle 18, a porte chiuse nel centro sportivo San Filippo, sarà la Sarca Italia Chef Centrale Latte Brescia ad accogliere i reggiani. Sul recupero dell’ottava giornata contro la Peimar Calci, per il momento, la data è ancora da definire.

Queste due settimane, così come tutte le lunghe pause, hanno rischiato di essere «un’arma a doppio taglio – ha commentato il capitano della Conad, Andrea Ippolito – perché chiaramente interrompono il ritmo. Nel nostro caso però è stata positiva, abbiamo avuto modo di rivedere alcuni aspetti del nostro assetto tecnico e fare il punto della situazione, in vista del rush finale».

Il capitano Ippolito al servizio

Escluso l’appuntamento di questo fine settimana contro Brescia, restano altre tre partite alla fine della regular season 2019/20. Una stagione «complicata, inutile nasconderlo – ammette lo schiacciatore – e dall’esito ormai quasi scritto, ma non ci siamo abbattuti. Anzi, siamo alla ricerca di una ripresa proprio per concludere nel migliore dei modi. Tutti quanti ci meritiamo un finale di stagione positivo, a prescindere da come andranno le cose». 

«Ci siamo detti – prosegue – che avremmo dovuto sfruttare al meglio queste settimane, così è stato. Abbiamo sempre mantenuto il morale alto, perché vogliamo che la conclusione di questa stagione difficile sia comunque dolce. Mi sento di dire, a nome di tutta la squadra, che sia giusto così. Per noi, per la società e per il nostro pubblico. Un PalaBigi che peraltro ci ha sempre sostenuto e continua a farlo nonostante tutto, questo ce lo ricorderemo per sempre».

Il primo passo, dunque, in questo rush finale sarà domenica 8 marzo, ore 18 al San Filippo di Brescia (per il momento, a porte chiuse). Il match sarà disponibile live streaming sul canale YouTube di Lega Pallavolo Serie A.