Monthly Archives

Marzo 2018

PUBBLICO DI REGGIO EMILIA, ABBIAMO BISOGNO DI VOI!

By | News | No Comments

Poche ore prima della seconda partita di spareggio contro la formazione pugliese. La Conad sa bene con chi ha a che fare, la formazione di Castellana Grotte è scesa in campo agguerrita nella prima partita di spareggio giocatasi mercoledì: “Purtroppo non siamo riusciti a fare il risultato a Castellana Grotte –dichiara Jacopo Ferrari,

Jacopo Ferrari, centrale della Conad

centrale della Conad- era una partita fondamentale e siamo davvero molto dispiaciuti. La squadra di Castellana ha giocato molto bene, hanno sbagliato veramente poco e ora speriamo di farcela al ritorno anzi, ci dobbiamo riuscire assolutamente. Chiediamo a tutto il pubblico di Reggio Emilia di venire al PalaBigi a fare il tifo per noi, ne abbiamo bisogno e ci aiuterebbe davvero a conquistare la salvezza”.  

La salvezza verrà stabilita in base ai punti conquistati nelle due partite di spareggio e domenica i reggiani dovranno quindi ottenere una vittoria da 3 punti arrivando così a pari merito con gli sfidanti. In questo caso le formazioni dovranno poi disputare un altro set, il gonden set, che decreterà la squadra vincitrice dello spareggio e che sarà salva, chiudendo così il campionato e mantenendo la categoria. Sarà invece diversa la sorte della formazione che uscirà sconfitta dalla sfida, dovrà iniziare la fase di Playout e per giocarsi l’ultima occasione di salvezza. I ragazzi di Reggio Emilia sono pronti per farsi valere davanti al pubblico del PalaBigi, scenderanno in campo Domenica 1 Aprile, alle ore 18 tra le mura amiche del PalaBigi contro la formazione della Materdomini Castellana Grotte.

NB: Ricordiamo a tutti coloro che sono in possesso dell’abbonamento che avranno diritto all’ingresso ridotto per l’incontro di Domenica 1 Aprile.

DOVREMO FARE UNA PRESTAZIONE ECCELLENTE

By | News | No Comments

La prima gara degli spareggi per evitare i Playout lascia davvero tanto rammarico ai ragazzi della Conad, sconfitti per 3-1 a Castellana Grotte devono già pensare alla partita di domenica.

“Riguardo la partita di mercoledì c’è poco da dire –dichiara Davide Morgese, libero della Conad- Il punteggio è

Davide Morgese, libero della Conad Volley Tricolore

stato un 3-1 che fa male, molto! Sicuramente domenica sarà un “dentro o fuori”. Per come si era messa la partita dovevamo strappare almeno un tiebreak che ci poteva far sperare. Adesso dovremo giocarcela in casa e per noi sarà veramente dura perché Castellana Grotte è una squadra che ha fatto un ottimo Pool C, si erano classificati primi, hanno cambiato qualche ruolo a qualche giocatore e si è visto che funzionano meglio. Noi sbagliamo ancora tanto, ci sono tanti difetti e non possiamo nemmeno dire che dovremo lavorare in settimana perché abbiamo solo due giorni per ricaricare le batterie, soprattutto mentalmente, e prepararci per fare una prestazione eccellente. Domenica arriveremo in campo carichi ma chiaramente sappiamo che ci sono anche gli avversari che, come abbiamo visto, non regaleranno niente”.

Il tempo stringe e domenica 1 Aprile, alle 18 al PalaBigi di Reggio Emilia, la Conad scenderà in campo per la seconda gara degli spareggi. Castellana Grotte arriverà agguerrita ed i reggiani di Held dovranno riuscire nell’impresa di vincere non solo l’incontro con 3 punti pieni, ma anche il golden set previsto dal regolamento in caso di parità di punti.

LA CONAD SCONFITTA IN PUGLIA

By | News | No Comments

I reggiani erano scesi a Castellana Grotte con la voglia di fare bene e volevano a tutti i costi la vittoria, non è arrivata e la formazione di casa ha chiuso l’incontro per 3-1. È il primo incontro degli spareggi e già domenica le due formazioni si rincontreranno sul campo del PalaBigi di Reggio Emilia dove si giocheranno la salvezza.  

La Partita La Materdomini apre l’incontro per 2-0 ma capitan Sesto porta la Conad in parità con un ace imprendibile. I padroni di casa rimontano ma i reggiani tornano in parità ancora una volta, mantengono la concentrazione e passano in vantaggio per 6-7. Il vantaggio di Reggio Emilia si dilata e salgono a +3. Castellana Grotte riesce a tornare in parità sul 12 ma Bortolozzo gioca sul muro e conquista il punto per la Conad. Henky Held chiama il timeout sul 14-13, le formazioni tornano in campo e la battuta della Materdomini finisce out. I reggiani tornano ad inseguire e lo staff chiede un altro timeout, sul 19-17 il gioco riprende ed è Koraimann che segna. I padroni di casa portano il punteggio 22-18. Castellana sbaglia sul setball ma riesce a chiudere il primo set per 25-19.

L’incontro riprende con il servizio out di Castellana Grotte e l’ace di Bortolozzo, la Conad si mette alla guida del set. La Materdomini si avvicina pericolosamente ma Ippolito trova due ace consecutivi, 4-7 per Reggio Emilia. Sul 7-7 arriva un cambio nelle file reggiane, entra Ferrari per Sesto. La Conad insegue a -2, Ippolito segna ma anche Petriarca porta a casa un punto e la situazione non cambia. Timeout per Reggio Emilia, le formazioni tornano in campo e Koraimann mette a segno il punto del 16-14 e anche il successivo costringendo coach Castellano al timeout. I pugliesi mantengono la guida del set con 4 lunghezze di vantaggio e sul 20-16 Henky Held chiama il timeout, le squadre tornano in campo ed il punto è giallorosso. Castellana Grotte conquista il setball e chiude subito il secondo set per 25-20.

Il terzo set si apre il favore dei pugliesi per 4-1 e lo staff reggiano chiama subito il primo timeout a disposizione. Bellini interrompe la serie positiva avversaria e, con il muro di Bortolozzo, la Conad accorcia le distanze a 2 punti. 7-3 per Castellana e arriva il doppio cambio per i reggiani: entrano Bonante e Cester per Koraimann e Iglesias. I reggiani faticano e arriva la chiamata per il secondo timeout dalla panchina reggiana sull’11-6, il gioco riprende ed il punto è della Conad. Muro di Bortolozzo e Bonante che portano a casa il punto del 13-11. Il Volley Tricolore non molla e si avvicina a -1 grazie all’ace di Bellini. La Conad sale in vantaggio, il direttore di gara alza il cartellino rosso per Fiore e il tabellone segna 19-21. Torna in campo Koraimann ed esce Cester, 21-22. Parità sul 23, Bellini segna il punto che vale il 24° e poi arriva Koraimann che attacca forte da zona 2 e chiude il set per la Conad a 23-25.

La Materdomini parte avanti per 4-1.I reggiani cercano di rimanere attaccati con Koraimann che picchia duro ma il punteggio arriva sul 9-4 e lo staff della Conad chiama il timeout, il gioco riprende Koraimann segna. I reggiani continuano con il loro gioco e Bellini mette a segno il punto che vale l’11-8 per Reggio Emilia. Quale momento di difficoltà e Castellana ritenta l’allungo, a -4 coach Held chiama il timeout, le squadre tornano in campo ed il punto è dei padroni di casa. Per Reggio Emilia si fa dura, 19-11 e la Materdomini scappa via. Ippolito continua a picchiare duro e riconquista il servizio per Reggio Emilia ma i pugliesi sono lontani, il tabellone segna 21-14. La Conad tenta il recupero, con Ippolito in battuta conquista punti ma sul 24-19 deve arrendersi alla formazione di Castellana Grotte che chiude il set per 25-19 e l’incontro per 3-1.

NB: Per la partita di Domenica 1 Aprile, alle ore 18 al PalaBigi, tutti coloro che sono in possesso dell’abbonamento stagionale avranno diritto all’ingresso ridotto!

MATERDOMINI CASTELLANA GROTTE 3

CONAD VOLLEY TRICOLORE 1

(25-19, 25-20, 23-25, 25-19)

Castellana Grotte: Fiore 21, Saibene, Marsili 7, Gargiulo 5, Manginelli 1, Di Carlo (L), Garofolo, Patriarca 11, Pilotto, Gradi 15, Primavera, Chadtchyn, Lavia 13, Battista (L).

Allenatore: Castellano.

Reggio Emilia: Held 1, Iglesias 1, Sesto 2, Arienti, Bortolozzo 9, Bellini 14, Bonante 1, Ferrari 3, Ippolito 9, Onwuelo, Cester, Morgese (L), Koraimann 16.

Allenatore: Held.

Note: durata set 0.26, 0.28, 0.31, 0.25 totale: 1.50 Castellana Grotte ace 8, errori battuta 16, muri 16, errori avversari 25. Reggio Emilia ace 6, errori battuta 13, muri 9, errori avversari 27.

Arbitri: Spinnicchia e Guarneri.

A CASTELLANA PER IL PRIMO INCONTRO DEGLI SPAREGGI

By | News | No Comments

 

La Conad non si perde d’animo e dopo l’ultima partita di Pool B mette nel mirino la formazione della Materdomini Castellana Grotte. Davide Cester, opposto del Volley Tricolore, commenta così la partita dell’ultimo weekend contro la squadra di Mondovì:

“È stata l’ultima partita della Pool B e dal punto di vista della pressione, da parte nostra, è stata abbastanza

Davide Cester, opposto della Conad

tranquilla. Noi sapevamo che saremmo dovuti andare agli spareggi quindi eravamo tranquilli, abbiamo giocato sereni, il coach c’ha fatto girare molto e ha dato la possibilità di giocare anche a noi della panchina. È stata una partita che comunque abbiamo voluto combattere per orgoglio, abbiamo perso 3-2 ma comunque ora pensiamo solo agli spareggi. Affronteremo Castellana Grotte, una squadra che conosciamo perché l’abbiamo incontrata già due volte durante la prima fase di campionato. Hanno cambiato un paio di cose ma comunque l’organico è lo stesso. Credo che siamo davvero pronti per andare a Castellana Grotte ed affrontare questa gara a testa alta”.  

La formazione di Mondovì, salvatasi nell’ultima giornata di campionato, chiude così la stagione 2017/2018 mentre i reggiani devono stringere i denti. Mercoledì 28 Marzo si disputerà la prima partita dello spareggio che vedrà la Conad in trasferta a Castellana Grotte, la seconda partita sarà invece domenica 1 Aprile al PalaBigi dove, eventualmente, si disputerà anche un golden set. La formazione pugliese accoglie i reggiani da prima in classifica della Pool C ma i precedenti stagionali sono a favore della Conad che sconfisse la Materdomini sia all’andata che al ritorno durante la prima fase di campionato. Reggio Emilia torna quindi in campo già mercoledì, alle 20.30 a Castellana Grotte, ora è il momento di farsi valere.  

ULTIMA PARTITA DELLA POOL B, AL VIA GLI SPAREGGI

By | News | No Comments

È terminata la fase a Pool con la Conad sconfitta per 3-2 in trasferta contro la formazione del VBC Mondovì. La Conad torna a casa con un punto fatto ma che non serve per la classifica. I reggiani inizieranno gli spareggi mercoledì 28 contro la formazione di Castellana Grotte.

Henky Held schiera: Ippolito, Sesto, Koraimann, Bellini, Bortolozzo, Iglesias e Morgese (L).

La Partita Subito in equilibri sull’1 pari, le formazioni procedono punto a punto ma arriva l’ace di Ippolito che segno il 7-8 e mina la concentrazione di Mondovì. I padroni di casa inseguono per 8-10 quando coach Barisciani chiama il timeout. La Conad mantiene il vantaggio che diventa di 4 lunghezze con Koraimann che attacca con muro a uno, 13-17. Muro vincente di Bortolozzo ed i reggiani si portano sul 15-20. Mondovì non riesce a ridurre le distanze e ricorre al secondo timeout a disposizione, le formazioni tornano in campo e il punto va ai padroni di casa. È di Andrea Ippolito il punto che chiude il primo set per la Conad, 19-25.

Cambia il sestetto: partono titolari Cester al posto di Koraimann e Held al posto di Ippolito.

Secondo set fotocopia del primo, nessuna delle due formazioni riesce ad imporsi da subito ma lo scambio lunghissimo che vale il 3-4 viene vinto dalla Conad. La squadra di Mondovì si mette alla guida del set e, sull’8-5, costringe i reggiani al timeout. Cambio nelle file reggiane, esce Iglesias ed entra Bonante sul 10-7 ma la Conad è in difficoltà e chiama un altro timeout. Il Volley Tricolore insegue a -7. Mondovì scappa via e si avvicina alla chiusura del set in vantaggio per 22-12. Setball per il VBC Mondovì che conquista il secondo set per 25-14.

Altre modifiche al sestetto: parte Bonante in sostituzione di Iglesias ed al centro partono Arienti e Ferrari.

Arienti mette subito il punteggio in parità in apertura del terzo set, 1-1. Jacopo Ferrari ci mette del suo e la Conad rimane attaccata a Mondovì. I giovani della Conad si fanno sentire e macinano punti in attacco ma il VBC mantiene la guida del set per 9-6. Held chiama il timeout, il gioco riprende ma i padroni di casa rimangono in vantaggio per 13-8. Reggio Emilia accorcia le distanze a -3 ma l’ace subito costringe lo staff a chiedere un altro timeout. Mondovì riesce a chiudere anche il terzo set con il punteggio di 25-18.

Servizio in rete di Cattaneo e il quarto set inizia 0-1. La Conad ingrana e si porta sull’1-5. Mondovì si avvicina ma Reggio Emilia mantiene la guida del set, sono ancora i giallorossi in vantaggio quando il tabellone segna 9-11. Bonante gioca d’astuzia e piazza la palla nel buco tra zona 3 e zona 6 conquistando il punto per Reggio Emilia. Attacco vincente di Bellini ma i padroni di casa raggiungono la parità sul 17 e Held chiama il timeout. La Conad è in vantaggio sul 21-23, Ferrari al servizio ma Cattaneo picchia sul muro e prende il punto. Timeout giallorosso, le squadre tornano in campo ed il punto è di Reggio Emilia. Si va ai vantaggi, Bellini conquista il setball ed è ancora lui che segna, Reggio Emilia vince il set per 25-27.

Inizia il quinto ed ultimo set. Mondovì si mette alla guida del set per 5-2, Held chiama il timeout ma quando il gioco riprende Menardo trova l’ace. Arriva il momento del cambio campo con il punteggio che segna 8-4 in favore dei padroni di casa. Lo staff reggiano sfrutta il secondo timeout sul 10-5 e al ritorno in campo Reggio Emilia accorcia le distanze. Primo matchball per Mondovì annullato. I padroni di casa non riescono a sfruttare ne la seconda ne la terza occasione di chiusura e Barisciani chiama il timeout. Il gioco riprende e Mondovì chiude il set per 15-11 vincendo la partita per 3-2.

 

 

VBC MONDOVÌ 3

CONAD VOLLEY TRICOLORE 2

(  19-25,  25-14, 25-18, 25-27,  15-11  )

Mondovì: Menardo 6, Cattaneo 6, Bosio 5, Maccabruni 1, Parusso 10, Mercorio 8, Sordella 9, Prandi (L), Picco 2, Cortellazzi 3, Paoletti 14, Borgogno 10, Abbio (L).

Allenatore: Barisciani.

Reggio Emilia: Held 8, Iglesias 1, Sesto 4, Arienti 4 , Bortolozzo 5, Bellini 13, Bonante 1, Ferrari 5, Ippolito 3, Onwuelo, Cester 11 , Morgese (L), Koraimann 6.

Allenatore: Held.

Note: durata set 0.22, 0.20, 0.21, 0.24, 0.14 totale: 1.41 Mondovì ace 7, errori battuta 19, muri 11, errori avversari 35. Reggio Emilia ace 2, errori battuta 22, muri 8, errori avversari 35.

Arbitri: Bassan e Pristerà.

 

 

 

ULTIMA GIORNATA DELLA FASE A POOL, LA CONAD IN CAMPO A MONDOVÌ

By | News | No Comments

Domenica 25 Marzo, alle ore 19, la Conad scenderà in campo contro il VBC Mondovì per l’ultima giornata della fase a Pool. I padroni di casa di Mondovì, fino ad oggi salvi, potrebbero venire sorpassati dalla formazione di Potenza Picena, venendo così costretti agli spareggi. I reggiani invece sono ormai destinati a questi famosi scontri per evitare i Playout ma una buona prestazione farebbe sicuramente bene al morale, come è accaduto nella sfida contro Ortona. 

Lorenz Koraimann, opposto della Conad

“Nell’ultima partita abbiamo fatto un buon lavoro –dichiara Lorenz Koraimann, opposto della Conad- siamo rimasti concentrati per tutta la durata dell’incontro e anche quando abbiamo commesso dei piccoli errori siamo rimasti calmi e abbiamo continuato a fare il nostro gioco, mi aspetto di fare lo stesso in campo contro Mondovì. Penso che tutti vogliamo fare bene nelle due partite degli spareggi senza dover fare le altre partite per i Playout, vogliamo chiudere l’anno in bellezza e mantenere la categoria”.

Domenica 25, a Mondovì, il Volley Tricolore dovrà fare il pieno di grinta e sicurezza tentando di portare a casa un buon risultato. Con l’incontro di domenica alcune formazione della Serie A2 maschile saranno “salve” e termineranno così il loro campionato. La Conad proseguirà la corsa alla salvezza e attenderà di sapere contro quale formazione dovrà giocarsi gli spareggi in programma per mercoledì 28 e domenica 1 Aprile.

OTTIMA PROVA DI SQUADRA CHE FA BENE AL MORALE

By | News | No Comments

La Conad ha centrato l’obbiettivo da 3 punti contro Ortona e ha fatto il pieno di grinta. Quale tentennamento durante il secondo set c’è stato ma è stato prontamente superato dal sestetto del Volley Tricolore che ha chiuso la partita con un risultato netto.

Jacopo Ferrari, centrale della Conad, è stato chiamato ad entrare in campo da titolare e la risposta è stata

Jacopo Ferrari, centrale della Conad

esemplare. È proprio il giovane elemento di Reggio Emilia che parla al termine dell’incontro: “Certamente questa è stata un’ottima prova di squadra per poter mettere le mani avanti dato che ormai siamo destinati a fare lo spareggio. Ci teniamo e ci vogliamo salvare senza dover lottare ai Playout. Ho visto un’ottima squadra, abbiamo giocato tutti molto bene abbiamo dato tutti il massimo, forse non è stata la miglior partita di Ortona, però è stata un’ottima prova per noi”.  

A partita in corso, più volte è stato chiamato all’appello anche Alessandro

Alessandro Arienti, centrale della Conad

Arienti, anche lui centrale, per dare una spinta in più al servizio della Conad: “Abbiamo espresso un buon gioco, si vedeva anche da fuori che giocavamo senza troppe tensioni ed eravamo tranquilli e liberi di forzare il nostro gioco. Personalmente sono contento di aver contribuito alla vittoria. Questa vittoria non serve per il 6° posto ma serve davvero tanto per il morale perché, grazie a questa prestazione, possiamo fare bene nella prossima partita e andare subito con grinta, ed il medesimo morale, ad affrontare gli spareggi portando a casa il risultato senza esitazione”.

La partita contro Ortona a nulla è servita in termini di classifica visto il risultato ottenuto da Mondovì che, salito a 18 punti, diventa irraggiungibile per la Conad. Il morale ora però è indubbiamente migliorato e gli spareggi verranno affrontati con la giusta carica. Reggio Emilia ha ancora una partita prima di terminare la Fase a Pool dopodiché dovrà giocarsi il posto in zona salvezza.

LA CONAD TORNA ALLA VITTORIA

By | News | No Comments

Bella partita quella della Conad al PalaBigi che ha chiuso per 3-0 la sfida contro la formazione di Ortona. I reggiani si sono imposti fin da subito e hanno superato brillantemente anche il momento di difficoltà del secondo set, riuscendo a chiuderlo ai vantaggi. È una vittoria dolce-amara perché i 3 punti, vista la vittoria di Mondovì contro Alessano, a poco servono in termini di classifica ma sono sicuramente utili al morale della squadra che è tornata alla vittoria dopo un digiuno di ben 4 giornate di campionato.

Coach Held schiera: Ippolito, Sesto, Koraimann, Bellini, Ferrari, Iglesias, Morgese (L).

La Partita Le formazioni partono in equilibrio sul 2-2 ma è la Conad che guadagna per prima il +2. I giallorossi mantengono il vantaggio e costringono Ortona al timeout sul 9-6, le squadre tornano in campo e sono gli ospiti a conquistare il punto. Il vantaggio accumulato dai reggiani si riduce a 0 e Henky Held chiama subito il timeout, le formazioni mantengono la parità e si portano a 16 punti. Pipe di Bellini che conquista il +1 per Reggio Emilia. La Conad mantiene la concentrazione e porta il punteggio a 20-18, coach Lanci chiede un altro timeout, il gioco riprende: Morgese si fa trovare in difesa, palla a Bellini e punto per il Volley Tricolore. Entra Arienti in sostituzione di Sesto, batte bene ed è ancora Bellini che mette a terra due palloni di file portando la Conad al setball. È di Koraimann la firma sul primo set vinto dalla Conad per 25-19.

Ortona apre il secondo set ma i reggiani sono pronti a tutti, con il muro di Ferrari si portano subito sul 2-1. Ortona in difficoltà sul 7-5 chiama il primo cambio del set, entra Tartaglione per Ogurcak. La Conad ingrana e si porta a +3 costringendo la Sieco Service al timeout. Gli ospiti accorciano le distanze ma è ancora il Volley Tricolore a guidare il set per 12-10. Ortona sorpassa e Held chiama il timeout sul 14-15, le squadre tornano sul terreno di gioco e gli ospiti conquistano un altro punto. Si gioca punto a punto e sul 19-20 entra Arienti al servizio, il punto è della Conad e Ortona chiama il timeout. Gli ospiti sono in vantaggio per 22-23, coach Held chiama un altro timeout, il gioco riprende ed il punto è di Ortona. Punto di Ippolito che da una chance ai giallorossi mettendo a segno il punto del 24-24. Vantaggi combattiti, nessuna delle due squadre vuole mollare ma alla fine è Reggio Emilia che si impone e chiude il set per 29-27.

Il terzo set vede la Conad subito in vantaggio per 5-3, Bellini trova l’ace e i reggiani salgono a +3. Ortona rimonta e si porta in parità sul 7° punto. Punto di Jacopo Ferrari che sfrutta il muro e porta il punteggio sul 12-13. Lorenz Koraimann rimette in parità il punteggio, Lanci chiama il timeout ma l’attacco out di Ortona regala il +1 ai reggiani. Pipe di Alberto Bellini e la Conad mantiene la guida del set per 18-16. Ace di Ippolito e Reggio Emilia sale a +3. Come nei set precedenti entra Arienti in battuta ma il gioco viene interrotto dal timeout ospite, l’incontro riprende ed il punto è giallorosso. 24-20 per la Conad, Bellini trova l’ace e chiude il terzo set per 25-20. La Conad vince l’incontro per 3-0.

 

CONAD VOLLEY TRICOLORE 3

SIECO SERVICE ORTONA 0

 ( 25-19, 29-27, 25-20 )

Reggio Emilia: Held 1, Iglesias 1, Sesto 5, Arienti , Bortolozzo , Bellini 20, Bonante , Ferrari 6, Ippolito 14, Onwuelo, Cester , Morgese (L), Koraimann 13.

Allenatore: Held.

Ortona: Simoni 4, Pesare (L), Zanettin 4, Bencz 10, Lanci S., Tartaglione 14, Ottaviani 14, Sitti, Provvisiero (L), Lanci A., Zanini, Ogurcak, Menicali 4.

Allenatore: Lanci.

Note: durata set 0.26, 0.35, 0.26 totale: 1.27 Reggio Emilia ace 5, errori battuta 8, muri 9, errori avversari 20. Ortona ace 3, errori battuta 10, muri 8, errori avversari 16.

Arbitri: Sessolo e Piubelli.

“CI SERVE VINCERE PER RITROVARE SICUREZZA”

By | News | No Comments

Domenica 18 Marzo, alle ore 18, arriva al PalaBigi la formazione di Ortona, sarà come una finale per la Conad che dovrà trovare fin da subito i giusti meccanismi per vincere l’incontro.

“Veniamo da un periodo un po’ difficile quindi le consapevolezze vengono un po’ a meno –dichiara Alberto

Alberto Bellini, banda della Conad Volley Tricolore

Bellini, banda della Conad- ma è normale dopo una serie di sconfitte. Dobbiamo scrollarci da dosso i “se” ed i “ma” che ci portiamo dietro da un po’ di tempo. Abbiamo perso un po’ di occasioni, sicuramente ci aspettavamo di fare qualcosa di meglio ma siamo arrivati a questo punto e bisogna mettere da parte quello che è stato per cercare di vincere queste ultime due partite. Se gli ultimi due incontri non basteranno per ottenere la salvezza automatica, ci daranno un po’ di morale per affrontare gli spareggi con più sicurezza. Nonostante le sconfitte, le partite perse non sono mai state delle disfatte e ce le siamo sempre giocate, ci manca quel qualcosa per poter portare a casa la vittoria. Speriamo sia la domenica buona per fare il risultato anche se non sarà una partita semplice, probabilmente una Ortona con Bencz tutta la stagione non si sarebbe trovata in Pool B con noi, la Sieco Service al completo è un’ottima squadra. Dobbiamo pensare a noi, ci servono delle vittorie anche per il morale e non solo per la classifica, ci serve vincere per ritrovare sicurezza e ci proveremo da domenica”.

Ottimi propositi a poche ore dall’incontro tra la Conad Volley Tricolore e la Sieco Service Ortona che scenderà in campo domenica alle 18 al PalaBigi. Gli ospiti arrivano da una netta vittoria contro la formazione di Alessano e, con 19 punti, occupano il terzo posto nella classifica della Pool B. I giallorossi invece sono a digiuno di vittorie da ben 4 giornate di campionato ed i punti in palio sono essenziali per scongiurare gli spareggi.

UNITI FINO ALLA FINE

By | News | No Comments

La Conad sta terminando la preparazione in vista dell’incontro casalingo contro la formazione di Ortona che scenderà in campo domenica 18, alle ore 18, al PalaBigi. La matematica ancora fa sperare nella salvezza ma, a sole due giornate di campionato dal termine di questa fase a Pool, i giallorossi hanno a disposizione solo 6 punti totali per cercare di risalire il più possibile la classifica e tirarsi fuori da questa brutta situazione. Dopo l’ultima sconfitta subita dal Volley Tricolore è Matteo Bortolozzo, centrale della Conad, che parla a pochi giorni dal prossimo incontro:

“C’è stata una piccola chiacchierata in settimana a seguito della sconfitta contro Cantù. È arrivato il momento in

Matteo Bortolozzo, centrale del Volley Tricolore

cui ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti che, alla fine, la partita è sempre lo specchio degli allenamenti e dobbiamo cercare di spingere a 100 all’ora in allenamento per poter fare altrettanto anche in partita. Se siamo arrivati a questo momento ci sono state sicuramente anche delle colpe nostre. Da oggi in poi sicuramente abbiamo l’intento comune di non gestirci più, abbiamo gli allenatori che ci diranno cosa fare e quali sono le soluzioni in ogni situazione, noi cercheremo di farlo al 100% in questi giorni per arrivare alla partita di domenica al massimo delle nostre potenzialità. Dopo questa serie di sconfitte non è facile trovare gli stimoli però, a mio parere, la chiave è allenarci non tanto ma in una determinata maniera, cioè al massimo delle nostre possibilità. In questi giorni si sono visti degli ottimi allenamenti ed un gran ritmo da parte di tutti. Io ancora ci credo, fino a che non vedo il nostro risultato di domenica (e anche quello di Mondovì) ci crederò fino all’ultima palla. C’è qualcosa che mi dice che noi ci meritiamo di salvarci, ci meritiamo di non fare i Playout ma sono sicuro che anche nel peggiore dei casi, se prepariamo queste due settimane al massimo, nell’eventualità degli spareggi, quegli spareggi saranno fatti con un’altra mentalità rispetto a quella che c’è stata fino ad ora”.