Monthly Archives

Agosto 2014

Terminata la prima settimana di lavoro per una Conad già a tutta

By | News | No Comments

E’ terminata la prima settimana di lavoro della Conad Reggio Emilia, con i ragazzi di coach Luca Cantagalli che usufruiranno di un week-end di libertà prima di ripresentarsi in palestra lunedì mattina. Appuntamento al Centro Eden per la classica seduta in sala pesi alternata al lavoro in piscina, mentre al pomeriggio sarà svolto l’allenamento tecnico al PalaEnza di Sant’Ilario.
Sarà così sino a venerdì prossimo, prima di fermarsi per un altro paio di giorni e poi entrare nella settimana che porterà alla prima amichevole pre-campionato, in programma mercoledì 10 settembre a Modena. Non sarà invece un week-end di riposo per Yvan Arthur Kody Bitjaa, il martello camerunense che andrà a completare la nuova Conad una volta terminata l’avventura al campionato del mondo cominciato sabato sera con i padroni di casa della Polonia che hanno sfidato la Serbia.
Domenica sera ecco arrivare anche il momento del Camerun di Kody Bitjaa, che alle 20.15 sfiderà l’Australia con tutti i favori del pronostico per i canguri, ma con la voglia di stupire il mondo in un esordio storico. Per il nuovo posto 4 giallorosso c’è tanta curiosità, da parte di parecchi addetti ai lavori, per vederlo all’opera in una manifestazione così importante.

Visite mediche ok, giallorossi al lavoro verso la conclusione della prima settimana

By | News | No Comments

Lavoro in sala pesi e in piscina, presso la struttura del centro Eden, lavoro tecnico al PalaEnza di Sant’Ilario e tanto altro ancora, nella prima settimana di preparazione della nuova Conad Reggio Emilia. L’aspetto medico e fisioterapico è fondamentale nel corso di un’annata lunga e impegnativa, anche da questo punto di vista il Volley Tricolore targato Conad vuole fornire il meglio ai propri atleti.
In occasione delle visite mediche di inizio stagione, effettuate presso il Centro Medicina dello Sport di via Melato, a Reggio Emilia, il dottor Massimo Pantaleoni, storico responsabile medico del club, ci ha spiegato l’organizzazione generale relativamente a questo aspetto.
“Innanzitutto bisogna dire che tutti i dodici giocatori (in attesa dell’arrivo del camerunense Kody Bitjaa, impegnato al Mondiale, ndr) si sono presentati in buone condizioni – spiega il dottor Pantaleoni – Valori ottimali e nessuna problematica particolare, d’altronde parliamo di atleti professionisti e dall’età media abbastanza bassa. Anche i più esperti sono al top ed è un ottimo segnale”.
Sullo staff al lavoro nel corso del campionato: “Con il dottor Giovanni Battista Camurri, che sarà il consulente ortopedico fisiatra, si coordinerà il lavoro che verrà svolto nelle strutture di Villa Salus, il Medical Center sempre a Reggio e lo studio Radiologia del dottor Pasta a Parma. Ci auguriamo di poter gestire un numero di infortuni esiguo come nella passata stagione, l’organizzazione è capillare e cerchiamo di fornire il massimo supporto ai ragazzi”.
Non c’è che dire, Guemart e compagni sono in ottime mani.

Il faro Guemart indica la strada: “Divertirci e… vincere!”

By | News | No Comments

E’ il faro, la guida della nuova Conad. D’altronde, è il collegamento perfetto tra la squadra dei record della passata stagione e quella che vuole stupire nell’anno del ritorno nella serie A2 UnipolSai.
Michel Guemart, regista forlivese e capitano della Conad del “double” firmato lo scorso mese di aprile, sarà ancora un uomo chiave dello scacchiere a disposizione di coach Luca Cantagalli, che lo ha fortemente voluto con sè la scorsa estate.
Un vero punto di riferimento per vecchi e nuovi compagni. Quattro sono rimasti (Tiozzo, Tondo, Catellani e Benaglia), otto sono i nuovi e Michel li accoglie da leader vero. “Li apprezzo come uomini e come giocatori, ma sono certo che anche i ragazzi giovani sapranno trovarsi bene. D’altronde, la differenza lo scorso anno l’abbiamo fatta con il gruppo, credetemi. Mi dispiace non siano potuti rimanere tutti quei fantastici ragazzi, è merito anche loro se siamo qui a giocarci un campionato in serie A”.
Guemart che conosce bene le difficoltà della serie cadetta: “Proprio per questo è difficile esprimersi sulla posizione nella quale potremmo collocarci. Ci sono tante squadre nuove e certamente battagliere, non sarà per nulla semplice. Non ci sono retrocessioni, ma poco conta, si gioca per vincere e arrivare più in alto possibile. Sin dove? Ci proveremo per i play-off, perchè siamo consapevoli che sarà impossibile ripetere la cavalcata della passata stagione ma altrettanto stimolati per giocare un campionato di A2 da protagonisti. Possiamo fare bene, di questo ne sono ampiamente convinto”.
La ricetta: “Divertirci e di conseguenza arriveranno anche le vittorie, perchè le qualità ci sono. L’ho detto, la coesione del gruppo è un aspetto decisivo e dovremo lavorare da subito anche su quello. E poi – prosegue il palleggiatore della Conad – ci sono tutte le condizioni a Reggio per rendere al massimo. La società e l’ambiente ci aiutano al massimo, spero che tanta gente venga al palazzetto a tifarci e a divertirsi con noi. Ci potremo togliere delle belle soddisfazioni”.

Visite mediche, poi doppi allenamenti tra il Centro Eden e il PalaEnza

By | News | No Comments

Con il raduno al Pala Bigi, è ufficialmente cominciata la stagione della nuova Conad Reggio Emilia, ma sarà in questi giorni che si farà sul serio con i primi duri allenamenti in palestra.
Ci si alternerà tra il centro Eden, nuovamente punto di riferimento per il lavoro in sala pesi e in piscina al mattino, e il PalaEnza di Sant’Ilario che nelle prime settimane di preparazione ospiterà la maggior parte degli allenamenti tecnici pomeridiani, che saranno poi effettuati ovviamente anche al Pala Bigi dove si giocheranno le gare di campionato.
La prima giornata intera di lavoro dei ragazzi di Cantagalli si aprirà però con le visite mediche al centro di Medicina dello Sport di via Melato a Reggio, sotto la direzione del dottor Massimo Pantaleoni, che seguirà come ogni anno i giallorossi. Poi sino a venerdì doppie sedute tra centro Eden e PalaEnza, programma similare anche la prossima settimana dopo il week-end di riposo. Mercoledì 10 settembre è già in programma il primo test pre-stagionale, con la Conad che sarà ospite di una delle big della prossima Superlega, Modena, nel tempio del Pala Panini.
Un inizio niente male per il grande ritorno in serie A2.

LA CONAD 2014/2015

Palleggiatori: Michel Guemart (’83, confermato), Luca Bucaioni (’82, Frejus FRA).
Opposti: Alessandro Tondo (’91, confermato), Giuseppe Della Corte (’92, Perugia A1).
Schiacciatori: Matteo Bertoli (’88, Milano A2), Yvan Arthur Kody Bitjaa (’91, Camerun), Nicola Tiozzo (’93, confermato), Piero Allesch (’95, Club Italia B1).
Centrali: Davide Benaglia (’89, confermato), Max Di Franco (’78, Ferrara B1), Emiliano Giglioli (’85, Milano A2).
Liberi: Luca Catellani (’91, confermato), Davide Morgese (’96, Campegine B2).

Staff tecnico

Luca Cantagalli (1° allenatore)
Paolo Zambolin (2° allenatore)
Alessandro Mori (scout-men)
Mauro Gallingani (team manager)
Antonio Montecchi (fisioterapista)
Bruno Barigazzi (preparatore atletico)
Massimo Pantaleoni (medico)

Cantagalli e l’entusiasmo Conad: “Possiamo lottare per la top five”

By | News | No Comments

“Possiamo lottare per le prime cinque posizioni, dateci solo un pò di tempo per lavorare e penso faremo divertire tanta gente”.
Bang! Coach Luca Cantagalli accende l’entusiasmo al raduno della Conad Reggio Emilia, ritrovatasi al Pala Bigi per dare il via alla stagione del grande ritorno in serie A. La nuova A2 targata UnipolSai è lì pronta ad attendere un club che, dopo la rinuncia della scorsa estate e la strepitosa cavalcata in B1, ora si sente pronta a lottare con i grandi.
Lo farà dal 19 ottobre con l’esordio a Brescia, ma le basi verranno costruite durante una preparazione lunga e impegnativa.
Salterà la prima parte il camerunense Kody Bitjaa, impegnato da domenica nei campionati del mondo con la propria Nazionale e quindi impossibilitato ad essere presente al raduno, mentre Matteo Bertoli ha voluto essere presente al “primo giorno di scuola” prima di partire per Catania dove giocherà, in coppia con Matteo Lancellotti, le finali del campionato italiano di beach volley.
Non poteva mancare in via Guasco il guerriero, Giorgio Barbareschi, il grande ex sempre innamorato della “sua” squadra anche dopo il ritiro dalle competizioni. Michel Guemart e gli altri quattro giocatori confermati dalla scorsa stagione (Tiozzo, Benaglia, Tondo e Catellani) a guidare i compagni nel primo mini-allenamento della stagione, ma soprattutto le parole di Cantagalli ad aprire la stagione giallorossa.
Si parte, a tutto… Tondo!
“Ale è tutto fuorchè una scommessa in posto 2 – ci tiene a precisare sul cambiamento di ruolo del leccese, da centrale ad opposto – Con lui, per la crescita fisica e tecnica che ha avuto, ci possiamo permettere più soluzioni tattiche in prima linea, ad esempio con due primi tempi a disposizione. In ogni caso abbiamo tempo per lavorarci e un giocatore come Della Corte che dà ampie garanzie”.
C’è fiducia nell’ambiente, anche perchè si riparte dal gruppo forte che ha dominato la B1.
“Sì, la scelta è stata chiara perchè non volevamo disperdere un patrimonio. Credo ci sia un bel mix, ho voluto giocatori d’esperienza in certi ruoli (palleggio e centrali in particolare) ma abbiamo anche dei giovani di valore. Un mese, forse due, poi capiremo che ruolo poter ricoprire in questo campionato, ma come detto sono fiducioso”.
Su Yvan Arthur Kody Bitjaa, atteso con grandissima curiosità. “Ricordo forse 2-3 giocatori di quell’altezza in posto 4, nella mia esperienza pallavolistica. Tutto vero quel che si dice su di lui, è chiaro che non sarà semplice trovandosi per la prima volta a giocare in Europa, ma è un ragazzo con la testa sulle spalle (laureato in medicina, ndr). Penso possa darci molto, come tanti altri giocatori. Siamo pronti a farvi divertire”.

Si riparte Conad, verso una grande avventura

By | News | No Comments

Si riparte verso una nuova grande avventura.
Dopo un solo anno in B1, la Conad Reggio Emilia ritorna in quella serie A2 UnipolSai frequentata per tanti anni.
Lo farà con un team che è un bel mix tra giocatori di esperienza e giovani molto interessanti, che coach Luca Cantagalli lancerà in un campionato impegnativo come l’A2.
Dopo lo splendido lavoro svolto nelle prime due stagioni sulla panchina giallorossa, il Volley Tricolore riparte da un tecnico che ha sposato in pieno il progetto di una squadra che rappresenta in tutto e per tutto il territorio reggiano.
Le ambizioni non mancano, si vogliono provare a raggiungere i play-off e per farlo bisognerà lavorare duro, a partire da una preparazione che comincia lunedì pomeriggio con il raduno in programma al Pala Bigi. Appuntamento alle ore 17.15 per l’evento aperto a stampa e tifosi, che potranno stare assieme alla nuova Conad prima che, dalle ore 18 circa, Guemart e compagni comincino a lavorare per il primo vero allenamento della stagione.
Saranno dodici i giocatori a disposizione dello staff tecnico, che vedrà Paolo Zambolin nel ruolo di vice di coach Cantagalli, come nel 2012/2013 (primo anno in A2 targato Volley Tricolore), Alessandro Mori confermato nel ruolo di scout-men dove lavorerà assieme allo stesso Zambolin, mentre Mauro Gallingani è il nuovo team manager che curerà i rapporti tra squadra e società. L’altra novità è quella rappresentata dal preparatore Bruno Barigazzi, confermatissimi invece il fisioterapista Antonio Montecchi e il medico Massimo Pantaleoni.
Dodici uomini, come detto, visto che non potrà essere presente il camerunense Yvan Arthur Kody Bitjaa, impegnato con la propria Nazionale nei campionati del mondo al via il prossimo week-end (per il Camerun esordio domenica 31 contro l’Australia).
Già fissata la data del primo test, che sarà nientemeno che contro una squadra della Superlega come Modena: appuntamento al Pala Panini mercoledì 10 settembre.

I convocati

Palleggiatori: Michel Guemart e Luca Bucaioni
Opposti: Alessandro Tondo, Giuseppe Della Corte
Schiacciatori: Matteo Bertoli, Nicola Tiozzo, Piero Allesch, Yvan Arthur Kody Bitjaa (raggiungerà la squadra dopo il Mondiale)
Centrali: Emiliano Giglioli, Max Di Franco, Davide Benaglia
Liberi: Luca Catellani, Davide Morgese

Staff tecnico

Luca Cantagalli (1° allenatore)
Paolo Zambolin (2° allenatore)
Alessandro Mori (scout-men)
Mauro Gallingani (team manager)
Antonio Montecchi (fisioterapista)
Bruno Barigazzi (preparatore atletico)
Massimo Pantaleoni (medico)

Lunedì al Pala Bigi il raduno della nuova Conad

By | News | No Comments

Comincerà lunedì 25 agosto la stagione della nuova Conad Reggio Emilia che tornerà a disputare il campionato di serie A2 UnipolSai. Fissato il programma del primo giorno di lavoro della squadra di coach Luca Cantagalli, che si radunerà nella propria “casa” del Pala Bigi alle ore 17.15 per incontrare stampa e tifosi, come da tradizione nelle ultime stagioni. Attorno alle ore 18.00, via alla prima seduta diretta dallo staff giallorosso, un’oretta per rompere il ghiaccio e farsi conoscere davanti al proprio pubblico.
Le giornate successive saranno le prime vere di preparazione, il cui programma verrà reso noto nei prossimi giorni così quello delle visite mediche.

Tutta la carica del Tondo opposto: “Voglio stupire”. E la rosa si chiude con Allesch

By | News | No Comments

Et voilà, eccola qua la Conad Reggio Emilia versione 2014/2015.
Con la conferma di Alessandro Tondo (ma con una grande novità) e l’arrivo del giovanissimo Piero Allesch, sono noti i 13 guerrieri a disposizione di coach Luca Cantagalli e del suo vice Paolo Zambolin.

“TONDO 2.0”

Tondo 2.0, “FiniTondo”, come lo chiamavano gli amici del Volley Calerno quando, in una partita di serie C ad appena 19 anni, Ale ne mise a referto più di 30…
Chiamatelo come volete, la certezza è che Alessandro Tondo è la quinta conferma della squadra dei record ma, soprattutto, tornerà per il prossimo campionato di A2 al vecchio amore, giocare in posto 2.
Il giocatore leccese classe 1991 sarà il punto di riferimento nel ruolo di opposto, una responsabilità non da poco.
“Ma io voglio stupire, anche se i vecchi compagni già mi prendono in giro – scherza Alessandro – Sono felicissimo di tornare ad attaccare non solo per mezza partita, diciamo così. Mi sento pronto a dare tanto a questa squadra, che sento sempre più mia”.
Tondo torna a giocare da opposto, come ad inizio carriera. In serie C ma anche in A2, nell’anno del grande salto tra il 2011 e il 2012. Alla sua prima stagione tra i grandi giocò pure come banda (diventando poi centrale), ma si capiva eccome che avrebbe potuto sfondare anche in 2.
“Devo ringraziare la società e il mister, spero non si debbano ricredere… A parte gli scherzi, ci crediamo tutti e c’è grande fiducia per fare una bella stagione”.

ARRIVA ALLESCH

Dopo Davide Morgese, sarà il più giovane del gruppo.
Piero Allesch, friulano nato a Trieste il 10 settembre 1995, va a completare il reparto martelli della Conad dopo l’importantissima esperienza nel Club Italia di B1, una volta concluse le giovanili alla Pallavolo Triestina.
Le caratteristiche? 185 cm d’altezza e grandi capacità in seconda linea, è un investimento importante per il futuro.

LA CONAD 2014/2015

Palleggiatori: Michel Guemart (’83, confermato), Luca Bucaioni (’82, Frejus FRA).
Opposti: Alessandro Tondo (’91, confermato), Giuseppe Della Corte (’92, Perugia A1).
Schiacciatori: Matteo Bertoli (’88, Milano A2), Yvan Arthur Kody Bitjaa (’91, Camerun), Nicola Tiozzo (’93, confermato), Piero Allesch (’95, Club Italia B1).
Centrali: Davide Benaglia (’89, confermato), Max Di Franco (’78, Ferrara B1), Emiliano Giglioli (’85, Milano A2).
Liberi: Luca Catellani (’91, confermato), Davide Morgese (’96, Campegine B2).
Allenatore: Luca Cantagalli
Vice allenatore: Paolo Zambolin

In posto 2 arriva un altro giovane di belle speranze: è Giuseppe Della Corte

By | News | No Comments

Dopo Luca Bucaioni, un altro “Block Devils” si appresta a vestire la maglia della Conad Reggio Emilia.
In arriva da quella Sir Safety Perugia con la quale ha disputato nientemeno che la finale scudetto, seppur da vice di Aleksandar Atanasijevic, in posto 2 il club giallorosso ingaggia Giuseppe Della Corte.
Giovane sì, visto che è nato il 6 giugno 1992, ma già con esperienze in serie A da tante stagioni. L’opposto barese (è nato ad Acquaviva delle Fonti), 197 cm d’altezza, è infatti sì reduce dal suo primo campionato nella massima serie, ma in precedenza ha sempre partecipato alla serie A2.
Giuseppe vi è arrivato con un percorso lungo e partito lontano da casa, quando a 15 anni si è trasferito dalla sua Puglia sino a Cuneo. Nelle giovanili dello storico club di patron Lannutti, che ha cessato l’attività proprio al termine della scorsa stagione, due anni fondamentali per lanciarsi verso le prime avventure in categoria, al Club Italia.
Nell’ambito del progetto federale, il neo acquisto della Conad fa anche il suo esordio in A2 all’età di 18 anni, poi nella stagione 2011/12 l’approdo ad Isernia, ma soprattutto la successiva annata a Potenza Picena, sempre in A2, segna i primi tornei da protagonista per il barese.
La scelta di Perugia si rivela azzeccatissima dal punto di vista dei risultati e della crescita personale, ma ora Della Corte ha voglia di rimettersi alla prova in un campionato impegnativo come l’A2.

Luca Bucaioni completa la coppia di palleggiatori della Conad

By | News | No Comments

Con lui si completa la coppia di registi della nuova Conad Reggio Emilia.
Luca Bucaioni, 31enne (32 il prossimo 11 agosto…) perugino con tanti anni di serie A alle spalle, formerà con Michel Guemart un duo che fornisce assolute garanzie per coach Luca Cantagalli e il suo staff.
Non a caso il tecnico giallorosso ha puntato su un altro giocatore di grande esperienza e fisicità: ben 198 cm d’altezza, Bucaioni arriva a Reggio anche per una scelta di vita, come ci confida candidamente.
“Con mia moglie Chiara (Arcangeli, uno dei migliori liberi italiani in circolazione, ndr), abbiamo deciso di giocare vicino anche perchè abbiamo un bimbo, Rafael, di due anni e mezzo. Lei ha scelto la Liu Jo a Modena, io la Conad e sono felicissimo perchè di meglio non avrei potuto chiedere”.
Cresciuto con la maglia della RPA Perugia, con la quale ha vissuto anche parecchi campionato di A1 (nel mezzo un paio di stagioni nella vicina Spoleto), Luca ha vissuto l’annata probabilmente più bella 3 anni fa, quando con la maglia della “nuova” Sir Safety Perugia, ha ottenuto la promozione in A1.
“Non pretendo di rivincere il campionato come quell’anno, ma di poter fare bene con la Conad sì. Abbiamo un gruppo giovane e competitivo, ho parecchia fiducia”. Nelle ultime due stagioni il regista perugino si è diviso tra Iglesias, l’esperienza in Francia al Frejus (la moglie giocava a Cannes) e il lavoro di… papà!
“Ora però sono pronto a rivivere un campionato di A2, ho tanti stimoli e il fatto che ci siano tanti ragazzi che vogliono emergere farà solo che bene alla squadra. Personalmente arriverò in una squadra dove avrò poche conoscenze dirette, ho solo giocato con Max (Di Franco, ndr), con il quale ci giochiamo la palma di vecchietto del gruppo… Quel che posso dire però è che la squadra ha ottimi valori, a parte Vibo Valentia che probabilmente è fuori categoria, ma dovrà comunque giocarsi tutto ai play-off, vedo molto equilibrio. E noi possiamo essere lì a lottare con tutte o quasi”.

RADUNO IL 25 AGOSTO

E’ stata fissata la data del raduno dei giallorossi, che cominceranno la preparazione in vista del campionato (al via il 19 ottobre con la trasferta di Brescia) nella giornata di lunedì 25 agosto. L’appuntamento sarà al Pala Bigi, i dettagli su orari e programma nei prossimi giorni.