Monthly Archives

Gennaio 2018

SI TORNA IN CAMPO, SABATO IL PRIMO INCONTRO DELLA POOL B

By | News | No Comments

Il Campionato di Serie A2 UnipolSai riprende dalle Pool; sabato 3 Febbraio, al PalaSport di Gioia del Colle, la Conad Volley Tricolore darà il via agli incontri della Pool B scendendo in campo contro la formazione della Gioiella Micromilk Gioia del Colle. La squadra pugliese arriva dal Girone Blu e sarà quindi una “novità” per i reggiani. La Conad, tra turno di riposo e pausa in occasione della finale di Coppa Italia, ha avuto il

Paolo Zambolin, secondo allenatore del Conad Volley Tricolore

tempo per ricaricare le batterie e prepararsi alla trasferta pugliese.

 “Abbiamo cercato di dare qualche giorno di stacco per poi focalizzarci su alcuni aspetti che dovevamo migliorare –dichiara Paolo Zambolin, vice allenatore della Conad Volley Tricolore- Non avendo fretta di preparare la partita abbiamo potuto fare degli allenamenti più specifici, meno globali e di carattere più analitico. Durante il campionato è difficile fare questo tipo di lavoro perché il tempo a disposizione è poco e viene dedicato prevalentemente alla preparazione della partita”.

Gioia del Colle è una squadra che ancora non avete affrontato sul campo ma sicuramente avete già avuto occasione di vedere di cosa sono capaci, cosa vi aspettate della partita di sabato?

“Ci aspettiamo che i 4 ex (Luppi, Marchiani, Cetrullo e Grassano) vogliano ben figurare contro di noi. Gioia del Colle ha una buona ricezione e sappiamo che Marchiani spinge se ha palla in mano. Dovremo cercare di sfruttare la nostra buona battuta e forzarla in modo da far spostare il palleggiatore”.

Sicuramente conosce il gioco della loro diagonale, Marchiani-Cetrullo, che ha giocato al Volley Tricolore nella stagione 2015/2016, si può dire quindi che non partirete disarmati?

“Della squadra di quella stagione sono rimasti solamente Bonante e Morgese, ed io come vice allenatore, ma sappiamo bene come lavorano e riescono a giocare palla spinta anche dai quattro metri. Cercheremo di lavorare bene a muro e nell’adattamento muro-difesa. Gioia del Colle ha inciampato nell’ultima partita di campionato ma avevano tenuto a riposo alcuni elementi e quindi mi sento di dire che quell’incontro non fa testo”.

UFFICIALIZZATE LE DATE DELLE POOL, IL 3 FEBBRAIO SI TORNA IN CAMPO

By | News | No Comments

Ancora un weekend lontano da campi per poi ripartire con i nuovi appuntamenti della seconda fase del campionato di Serie A2 UnipolSai. Sono da poco state rese ufficiali date, orari ed impianti nei quali si giocheranno le partite delle Pool; la Conad Volley Tricolore si sta preparando ad affrontare 4 squadre, portando comunque con se i punti ottenuti contro le altre 3 formazioni già incontrate in fase di andata e ritorno. La classifica della Pool B è così fatta: al primo posto Gioia del Colle con 14 punti, Aversa 13, Alessano 11, Cantù 10, Ortona 9, Potenza Picena 6, Reggio Emilia 6, Mondovì 3. I reggiani hanno totalizzato 6 punti durante le partite contro le squadre di Aversa, Alessano e Potenza Picena e quindi non le rincontreranno sul campo. Dovranno disputare gli incontri contro le altre 4 formazioni e la prima da affrontare sarà Gioiella Micromilk Gioia del Colle in programma per Sabato 3 Febbraio, ore 18, presso il Pala Sport di Gioia del Colle. Gli appuntamenti della Conad per quanto riguarda la Pool B sono:

  • 3 Febbraio, Gioia del Colle/Reggio Emilia
  • 11 Febbraio, Reggio/Cantù
  • 18 Febbraio, Ortona/Reggio Emilia
  • 25 Febbraio, Reggio Emilia/Mondovì
  • 4 Marzo, Reggio Emilia/Gioia del Colle
  • 11 Marzo, Cantù/Reggio Emilia
  • 18 Marzo Reggio Emilia/Ortona
  • 25 Marzo, Mondovì/Reggio Emilia

Il lavoro in palestra è già ripreso, la partita contro la formazione pugliese si avvicina ed i reggiani non si faranno di certo trovare impreparati. Dall’altra parte della rete si troveranno l’ex diagonale di Reggio Emilia, Marchiani-Cetrullo, e sarà sicuramente un altro incontro ricco di emozioni.

ALLENAMENTO CONGIUNTO TRA CONAD E BOSCHI

By | News | No Comments

L’allenamento congiunto tra la Conad Volley Tricolore e la Boschi Campegine si è rivelato utile ad entrambe le formazioni: la Conad doveva riprendere il ritmo dopo quasi 2 settimane lontano delle partite, mentre la Boschi ha potuto misurarsi con una squadra di A2 per prepararsi alla prossima partita. L’allenamento congiunto è stato in favore della Conad Volley Tricolore per 4-0, tutti hanno trovato spazio.

Primo punto messo a segno da Alberto Bellini. La formazione campeginese si fa valere ma Iglesias trova l’ace, la Conad guida per 9-6 quando viene chiamato il primo timeout. Bortolozzo sfrutta l’errore avversario e non perde tempo, la chiude nei 3 metri e porta a casa il punto per il Volley Tricolore. Ancora un timeout chiesto da Levoni, sul 17-12 i reggiani mantengono la concentrazione e vanno verso la chiusura. La Conad firma il primo set per 25-18.

Secondo set equilibrato ma dopo qualche azione è la Boschi che sale in vantaggio. Cambio nelle file della Conad: entra Cester al posto di Koraimann sull’8-11. Campegine mantiene il +2 ma Bortolozzo segna e il Volley tricolore accorcia le distanze fino a raggiungere la parità sul 15, quando Levoni chiama il timeout. La Conad sale a +4, sul 20-16 lo staff campeginese chiede il secondo timeout. Secondo set in favore del Volley Tricolore per 25-22.

Terzo set in favore dei padroni di casa per 4-2. I ragazzi di coach Held allungano e costringono al timeout gli avversari sul 12-7. Cambio nel sestetto del Volley Tricolore: entrano Bonante e Held in sostituzione di Iglesias e Ippolito. 17-10, la Conad prende il largo, entra anche Arienti al posto di Capitan Sesto sul 19-10. Cester chiude con un ace il terzo set con il punteggio di 25-16.

Inizia il quarto set e la Conad parte subito in vantaggio. Bonante trova l’ace sul 10-5, Campegine recupera la il Volley Tricolore mantiene un discreto vantaggio. Timeout di Levoni sul 15-8, il gioco riprende ed il punto è della Conad. La formazione di Henky Held allunga e conquista 6 lunghezze di vantaggio ma la Boschi recupera e, sul 19-17, Held chiede il timeout. Il Volley Tricolore, con un +5 raggiunge il setball. Koraimann mette a terra l’attacco che mette fine al quarto set per 25-21 e all’allenamento congiunto per 4-0 in favore della Conad Volley Tricolore.

CONAD VOLLEY TRICOLORE 4

BOSCHI CAMPEGINE 0

(25-18,25-22,25-16,25-21)

Reggio Emilia: Held 4, Iglesias 4, Sesto 6, Arienti, Bortolozzo 9, Bellini 16, Bonante 3, Ferrari 8, Ippolito 2, Onwuelo, Cester 13, Morgese (L), Koraimann 16.

Allenatore: Held.

Campegine: Cordani 8, Ferrari C. 1, Soli 1, Ferrari R., Bassoli, Bartoli 14, Montani, Scaltriti 8, Vecchi 5, Bulgarelli, Lanzara (L), Civa 1, Miselli 4.

Allenatore: Levoni.

Note: Durata set 0.20, 0.23, 0.19, 0.23 tot 1.25 Reggio Emilia muri 13, ace 5, errori in battuta 18, errori avversari 22. Campegine muri 5, ace 2, errori battuta 6, errori avversari 35.

NB: mancano a referto i dati del quarto set della formazione della Boschi.

POOL B PER REGGIO EMILIA!!!

By | News | No Comments

È stata dura ma la Conad ce l’ha fatta. Ha dovuto attendere l’ultima giornata della fase di ritorno e soffrire fino all’ultimo sperando nel risultato favorevole dell’incontro Siena/Catania, terminato 3-0 in favore dei senesi, e alla fine si è confermata in zona Pool B.

I ragazzi di coach Held hanno tentato di distrarsi partecipando nella giornata di sabato al lancio della nuova Seat Arona presso la Concessionaria Baiauto-Seat di Reggio Emilia e, dopo quella bella mattinata di chiacchiere e sorrisi, le meni sono tornate inevitabilmente all’incontro di domenica tra la formazione di Siena e quella di Catania.

Reggio Emilia, mantenendo i suoi 24 punti, è rimasta ancorata all’ottavo posto del Girone Bianco, piazzamento che fa quindi evitare al Volley Tricolore la temutissima Pool C. Nella prossima fase, la Conad se la dovrà vedere con 7 squadre: 3 provenienti dal Girone Bianco (Alessano, Aversa e Potenza Picena) e che quindi non affronterà sul campo ma per le quali rimarranno validi i risultati degli scontri avvenuti nella fase di andata e ritorno; le altre 4 squadre invece arrivano dal Girone Blu ( Gioia del Colle, Cantù, Ortona e Mondovì).

Dal primo allenamento utile, la Conad si focalizzerà su questa nuova e durissima parte del campionato fissandosi come obbiettivo quello di arrivare il più preparata possibile alle sfide contro avversari che, fino ad ora, non ha affrontato sul campo. Il prossimo weekend sarà utile agli atleti che, non essendo impegnati in Coppa Italia, potranno prepararsi alla prossima fase ma anche riposarsi mentalmente, lasciando alle spalle i timori di questi ultimi giorni.

L’ATTESA DEI REGGIANI

By | News | No Comments

È arrivato il turno di riposo anche per la Conad Volley Tricolore, in questo weekend infatti i ragazzi di coach Held non disputeranno nessuna partita ma attenderanno comunque, con il fiato sospeso, il termine delle altre sfide.

Il risultato più atteso dal Volley Tricolore è quello della partita Siena vs Catania che metterà fine all’attesa dei reggiani e dichiarerà chi, tra Reggio Emilia e Catania, entrerà definitivamente nella Pool B.

L’incontro si disputerà al PalaEstra, terreno di gioco della formazione di Siena che è matematicamente nella Pool A. La squadra sfidante invece, Messaggerie Bacco Catania, occupa il nono posto in classifica, ad un solo punto dalla Conad. Se la situazione dovesse rimanere tale, in termini di punti, sarebbe Reggio Emilia a spuntarla rimanendo ancorata alla zona Pool B, diversamente invece i reggiani dovrebbero cedere il posto alla formazione sicula e scendere in zona Pool C.

La classifica non è ancora certa ma, nel caso in cui Reggio Emilia dovesse rientrare nella Pool B, le squadre contro le quali dovrà giocarsi le prossime partite sarebbero: Gioia del Colle o Spoleto, Cantù, Mondovì e Ortona (provenienti dal Girone Blu), si porterà dietro i punti maturati nelle fasi di Andata e Ritorno contro le formazioni di Alessano, Aversa e Potenza Picena ( provenienti dal Girone Bianco). Domenica si avvicina e il turno di riposo, che la Conad dovrà osservare, non permetterà un effettivo riposo ai giocatori di Reggio Emilia che attenderanno il fischio finale dell’incontro Siena/Catania.

LA CONAD È INCERTA, la partita Siena/Catania chiuderà i giochi

By | News | No Comments

La Conad non ha raggiunto l’obbiettivo sperato, contro la formazione dell’Emma Villas Siena non ha conquistato punti. Nel primo e nel secondo set i reggiani hanno dimostrato di potersela giocare con tutti ma il risultato non è stato positivo quanto sperato durante la settimana di preparazione .

Reggio Emilia, ancora ottava in classifica, ha solo un punto di vantaggio sulla squadra della Messaggeria Bacco Catania. Se la situazione dovesse rimanere tale, sarebbe Reggio Emilia ad entrare di diritto nella famosa Pool B ma il destino della formazione guidata da Henky Held è ancora incerto. Il Volley Tricolore si appresta ad osservare il turno di riposo che coincide con l’ultima giornata di campionato della fase di ritorno, quando Catania affronterà la Emma Villas Siena al Pala Estra. I senesi, matematicamente in Pool A, decideranno quindi le sorti di Reggio Emilia e Catania per la prossima fase del campionato di Serie A2.

Nella prossima settimana i ragazzi si ritroveranno in palestra per fare il punto della situazione ed iniziare a lavorare in vista della prossima fase, attendendo con ansia il risultato dell’incontro Siena vs Catania in programma per Domenica 21 Gennaio.

LA CONAD SOFFRE, È SIENA CHE SI IMPONE AL PALABIGI

By | News | No Comments

Reggio Emilia, 13 Gennaio, PalaBigi

Il Volley Tricolore andava alla ricerca di punti ma contro la formazione dell’Emma Villas Siena non c’è stato nulla da fare, i reggiani hanno ceduto per 0-3. Era una partita cruciale quella di sabato sera al PalaBigi, per la Conad fare punti avrebbe voluto significare l’ingresso matematico in Pool B, ora invece dovrà attendere l’incontro tra Siena e Catania (diretta concorrente per l’ultimo posto disponibile in Pool B) che si disputerà il prossimo weekend. Proprio in quel finesettimana, Reggio Emilia osserverà il turno di riposo e rimarrà con il fiato sospeso fino al termine dell’incontro tra Siena e Catania.

Held schiera: Ippolito, Sesto, Koraimann, Bellini, Bortolozzo, Iglesias e Morgese (L).

La Partita Primo punto dell’incontro messo a segno da Bellini. Muro di Bortolozzo ed ace di Bellini, la Conad sale a 

Ricezione di Davide Morgese, libero della Conad

+3. Siena recupera e raggiunge la parità. Reggio Emilia lascia la guida del set ai senesi che salgono in vantaggio per 11-13. Ace di Ippolito che riporta la Conad in parità; anche Bellini ci mette del suo, picchia sulle mani del muro avversario e porta a casa il punto che vale il +1. La Conad mantiene il vantaggio, sul 21-20 entra in battuta Held in sostituzione di Bortolozzo ma il punto è di Siena ed il centrale reggiano torna subito in campo. +1 per l’Emma Villas e Henky Held chiede il timeout, il gioco riprende ma arriva la seconda richiesta di timeout da parte dello staff reggiano. Setball per Siena, Fedrizzi al servizio ma la palla è out. Vedovotto chiude il primo set per l’Emma Villas con il punteggio di 22-25.

Secondo set in favore della formazione ospite che parte in vantaggio per 1-4. La Conad accorcia le distanze e porta il punteggio sul 6-7 ma è ancora Siena che guida. I reggiani, a -3, ricorrono al timeout, le formazioni tornano in campo e il punto porta la firma di Koraimann. Sostituzione per Reggio Emilia, esce Bellini ed entra Held sul 10-15. Le lunghezze diventano 6 e Henky Hel chiama il secondo timeout, il gioco riprende e la Conad si prende il punto. L’Emma Villas è in netto vantaggio, 13-21 e si avvicina alla chiusura del set. Punto di Sesto, torna in campo Bellini al posto di Held, Koraimann segna ma il tabellone dice: 16-23 per Siena. Secondo set vinto da Siena per 17-25.

Il terzo set inizia in equilibrio grazie ad un primo tempo di Bortolozzo che segna l’1-1. Sul 3-6 per Siena, coach Held chiama il timeout, il gioco riprende ed i reggiani accorciano le distanze. Il Volley tricolore arriva in parità sull’8-8 con il muro di Matteo Bortolozzo. I senesi tornano in vantaggio e conquistano il +4, Held chiama il timeout ma la Conad non riesce a recuperare. Koraimann mette già la palla che vale il 17-20, con muro a 3 riesce a trovare spazio nel campo avversario. Ace di Bellini che spaventa gli avversari e li costringe al timeout, il gioco riprende e il punto è per gli ospiti. L’arbitro chiama, di sua iniziativa, la verifica al videocheck, al termine della valutazione assegna il punto a Reggio Emilia. Sale in battuta Bonante, Ippolito segna e Cicchello chiede un altro timeout. Set combattuto ma è Siena che raggiunge per prima il matchball sul 21-24. L’Emma Villas conquista il set per 22-25 e vince l’incontro per 22-25.

 

CONAD VOLLEY TRICOLORE 0

EMMA VILLAS SIENA 3

(22-25, 17-25, 22-25 )

Reggio Emilia: Held , Iglesias 2, Sesto 3, Arienti, Bortolozzo 8, Bellini 12, Bonante, Ferrari, Ippolito 7, Onwuelo, Cester , Morgese (L), Koraimann 17.

Allenatore: Held.

Siena: Fabroni 6, Bargi 3, Spadavecchia 4, Vedovotto 7, Giovi (L), Boswinkel 15, Della Volpe, Graziani, Braga, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi 14, Melo 2.

Allenatore: Cichello.

Note: durata set 0.25, 0.22, 0.29, totale:1.16 Reggio Emilia ace 3, errori battuta 10, muri 6, errori avversari 10. Siena ace 6, errori battuta 11, muri 8, errori avversari 25.

Arbitri Pecoraro e Traversa.

 

 

ULTIMO INCONTRO PER LA CONAD, SABATO SI GIOCA PER LA POOL B

By | News | No Comments

Per il Volley Tricolore, che osserverà il turno di riposo nell’ultima giornata della fase di ritorno, è arrivato il momento dell’ultima sfida: Sabato 13, ore 20.30, al PalaBigi arriverà Siena. La sfidante è una delle favorite per il salto di categoria e il caso ha voluto che sia l’ultima avversaria sia per Reggio Emilia che per Catania. Le due squadre infatti sono ad un solo punto di differenza, Reggio Emilia a 24 e Catania a 23. Quando Reggio giocherà contro Siena, sarà Catania ad osservare il turno di riposo, viceversa nella prossima settimana: Catania giocherà contro Siena e Reggio Emilia riposerà.

Andrea Ippolito, vice capitano della Conad

Sarà essenziale mettere da parte ansie e timori per giocarsi al meglio la sfida di sabato sera: “Affronteremo Siena a viso aperto –dichiara Andrea Ippolito, vice capitano della Conad- ce la giochiamo sicuramente contro una squadra forte ma dobbiamo riuscire a giocare tranquillamente senza pensare all’ombra di Catania dietro di noi a un solo punto di distanza. Dobbiamo affrontare la partita come fosse una finale e senza pensare all’incontro tra Siena e Catania, abbiamo le carte in regola per far bene e per ottenere un buon risultato. Sarà una bella partita e al nostro pubblico dico di venire numeroso perché si giocherà una bella pallavolo e faremo di tutto per far divertire i nostri

Simone Bonante, palleggiatore del Conad Volley Tricolore

tifosi”.

Che sarà una partita dura, non è un segreto per nessuno, ma la grinta e la voglia di ottenere un buon risultato potrebbero dare una spinta in più alla Conad. È della stessa idea Simone Bonante, palleggiatore della Conad Volley Tricolore: “Sicuramente con Siena sarà una bella sfida, dovremo mettere in campo tutto quello che abbiamo perché, vincere sabato, vuol dire essere tranquilli la prossima settimana ed avere la certezza matematica di rientrare nella Pool B. Sarà un bel banco di prova perché Siena è una squadra forte che ha l’ambizione di salire di categoria ma penso che in casa ce la possiamo giocare con tutti e non abbiamo intenzione di scendere in campo e fare la parte della vittima sacrificale. Generalmente non credo nel destino, credo invece che ognuno si crei il proprio futuro e vincere contro Siena vorrebbe dire essere tranquilli e poter pensare a lavorare per la Pool B già dalla prossima settimana”. Poche ore alla sfida: sabato 13, ore 20.30, al PalaBigi inizierà la sfida tra Reggio Emilia e Siena.

LA CONAD PENSA GIÀ ALLA PROSSIMA

By | News | No Comments

Il Volley Tricolore, sulla strada del ritorno, inizia già a pensare alla prossima partita. Il punto rubato in quel di Catania fa mantenere l’ottavo posto in classifica alla Conad che, per ora, rimane in zona Pool B.

“Ci aspettavamo una partita durissima e così è stata –dichiara Nicola Sesto, capitano della Conad Volley

Nicola Sesto, capitano del Volley Tricolore

Tricolore- La posta in gioco era molto alta e magari in alcuni momenti, da entrambe le parti, c’era fretta di chiudere e in questi casi serve molta lucidità. Ce la siamo giocata ma devo ammettere che tornare con una sconfitta al tiebreak per 16-14 fa male. Speriamo in questa Pool B, per tutto il lavoro dello staff, per la squadra e per i nostri tifosi sentiamo di meritarcela. È una situazione in cui potremmo dover aspettare i risultati degli altri ma contiamo di eliminare ogni dubbio sabato sera, sfrutteremo il fattore casa e cercheremo di incastrare dei risultati positivi per metterci definitivamente al sicuro dalla Pool C”.

La sconfitta dell’ultimo weekend però lascia solo un punto di margine sulla nona in classifica, proprio la formazione di Catania infatti è la diretta inseguitrice della Conad. Il Volley Tricolore, ad oggi, ha totalizzato 24 punti mentre la formazione di Catania 23 ed entrambe affronteranno la medesima avversaria, Siena. I reggiani sono già con la testa alla partita di Sabato sera che potrebbe chiudere definitivamente il capitolo Pool C, andranno in cerca della vittoria da 3 e faranno di tutto per ottenerla.

MAGRO BOTTINO, UN SOLO PUNTO CONQUISTATO PER LA CONAD

By | News | No Comments

Catania, 7 Gennaio, Pala Catania
La trasferta ancora una volta non sorride ai reggiani, vengono sconfitti al PalaCatania per 3-2. Hanno tentato fino all’ultimo pallone di portare a casa la vittoria ma si sono dovuti accontentare di un solo punto. Partita piuttosto equilibrata, vinta ai vantaggi nel tiebreak dalla formazione della Messaggeria Bacco Catania, che tiene ancora sulle spine la formazione della Conad per quanto riguarda la classifica. Con un solo punto conquistato in questa partita infatti non riescono a mettersi al riparo dalla Pool C e dovranno giocarsi il tutto per tutto nella prossima giornata di campionato.
La Conad parte bene con il punteggio sullo 0-3 si mette alla guida del set. I padroni di casa si portano in parità ma la Conad non molla e mantiene il +1. Prima richiesta di videocheck da parte di Held e il punto viene assegnato ai reggiani. Henky Held chiama il timeout quando la formazione di casa è alla guida del set per 13-11, le squadre tornano in campo e Alberto Bellini si prende il punto. Catania trova l’ace e si porta in vantaggio di 3 lunghezze, lo staff di Reggio Emilia chiede il timeout, il gioco riprende ed è Capitan Sesto che segna. La Conad raggiunge la parità sul 18 ed è la volta di Catania di ricorrere al timeout. Le squadre viaggiano punto a punto ma è Catania che raggiunge per prima il setball, Ippolito annulla la prima possibilità di chiusura e va al servizio. È la Conad Volley Tricolore che vince il primo set con il punteggio di 25-27.
I padroni di casa si fanno valere fin da subito, 3-1 in apertura del secondo set. Held chiama subito il timeout ma i reggiani soffrono ed inseguono per 7-3. Il Volley Tricolore accorcia le distanze, sono solo 2 le lunghezze che separano le squadre. Ace di Ippolito, non 1 ma 2 ed il tabellone segna 13-11. La Messaggerie Bacco Catania allunga e porta il punteggio sul 20-13. Sale Koraimann in sostituzione di Cester ma il Volley Tricolore è ancora costretto all’inseguimento con una differenza di 6 punti. Catania spreca il primo setball, Ippolito mette a segno un altro ace ma il set termina in favore di Catania per 25-19.
1-3 per il Volley Tricolore. Gli avversari si danno da fare ma Reggio Emilia mantiene il +2. La Conad si impone e tenta l’allungo portando il punteggio sul 6-10. Gli ospiti mantengono il vantaggio e costringono lo staff catanese a ricorrere al timeout. Ottima la parallela di Koraimann che gioca da posto 2, il punteggio è nettamente in favore dei reggiani che guidano per 14-20 quando Catania chiede il secondo timeout. Ancora 6 le lunghezze di vantaggio per Reggio Emilia, la Conad raggiunge il setpoint e chiude subito il set per 17-25.
Quarto set che vede il Volley tricolore dare subito battaglia alla squadra di Catania, le formazioni viaggiano punto a punto ma è la Messaggerie Bacco Catania che si porta il vantaggio per 7-4. Henky Held chiama il timeout, al ritorno in campo è Ippolito che, giocando d’astuzia sulle mani del muro, porta a casa il punto. Altro timeout reggiano, 11-6 per Catania, Henky prova ad interrompere il gioco e la Conad riesce a conquistare il punto. Reggio Emilia cede, sotto di 8 punti non riesce a ridurre le distanze. Sale Bonante in sostituzione di Iglesias, ace di Bortolozzo sul 24-21 e Rigano chiede subito il tmeout ma Catania la spunta e vince il quarto set per 25-21.
Tiebreak al PalaCatania, le formazioni scendono in campo per l’ultimo set ed il primo punto è in favore di Catania. Parità sul 2-2, Catania si porta in vantaggio per 5-3 ed Henky chiama il timeout. La Conad tenta di rimanere attaccata alla formazione di casa ma il punteggio segna 8-4 in favore dei catanesi. Altro timeout reggiano sul 9-4, il gioco riprende ed i ragazzi di Reggio Emilia si prendono il punto. Catania ha 4 punti di vantaggio, Held chiede il tocco a muro e il videocheck gli da ragione, 10-7. C’è un altro timeout ma questa volta chiamato da Catania sull’11-9. Koraimann mette giù la palla del 12-11 e arriva la parità sul 13. Matchball per Catania ma puntualmente annullato dal muro di Bellini e Bortolozzo e si va ai vantaggi.La formazione di Catania porta a casa il 5° set per 16-14 e vince l’incontro per 3-2.
MESSAGGERIE BACCO CATANIA 3
CONAD VOLLEY TRICOLORE 2
( 25-27, 25-19, 17-25, 25-21, 16-14)
Catania: Tulone, Reina, Pizzichini 5, Torre, Finoli 8, Zanette, Sideri 15, Spampinato (L), Bonacic 24, Razzetto 5, De Santis 19, Chillemi, Pricoco.
Allenatore: Rigano.
Reggio Emilia: Held 1, Iglesias 2, Sesto 10, Arienti, Bortolozzo 6, Bellini 17, Bonante, Ferrari, Ippolito 14, Onwuelo, Cester 8, Morgese (L), Koraimann 17.
Allenatore: Held.
Note: durata set 0.30, 0.27, 0.23, 0.26, 0.21 totale: 2.07 Catania ace 5, errori battuta 18, muri 14, errori avversari 31. Reggio Emilia ace 7, errori battuta 16, muri 13, errori avversari 31.
Arbitri: Bassan e Guarneri.