Monthly Archives

Dicembre 2014

Il Volley Tricolore ospite dei Vigili del Fuoco Marconi

By | News | No Comments

Un brindisi di Natale come simbolo di una collaborazione tra due delle realtà principali del movimento pallavolistico reggiano.
Prima della gara di Sora, una delegazione della prima squadra del Volley Tricolore è stata ospite, presso la caserma di comando dei Vigili del Fuoco di Reggio Emilia, del gruppo sportivo guidato da Ottorino Pedroni e dal suo staff.
I Vigili del Fuoco Marconi, che disputano con la prima squadra il campionato di serie C maschile e hanno un florido settore giovanile, hanno voluto ospitare gli amici del Volley Tricolore proseguendo così un rapporto che possa far avvicinare sempre più i due club, soprattutto per quanto riguarda la crescita dei ragazzi.

La capolista è troppo forte: Conad ko 3-1 a Sora

By | News | No Comments

Emiliano GiglioliGlobo BPF Sora-Conad Reggio Emilia 3-1 (25-10, 25-21, 23-25, 25-17)
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Fiore 15, Corsetti, Gaudieri (2° L), Marzola, Cacciatore, Lucarelli ne, Santucci (L), Bacca 9, Sperandio 15, Fabroni 7, Salgado 11, Hirsch 17, Cittadino. All. Soli
Conad Reggio Emilia: Della Corte 8, Catellani (L), Di Franco 7, Bertoli 13, Guemart, Tiozzo 9, Tondo 7, Bucaioni 2, Kody 1, Benaglia 2, Giglioli 7, Allesch, Morgese (2° L). All. Cantagalli
Arbitri: Morgillo e Bertoletti
Durata: 22′, 27′, 31′, 23′. Tot. 1h43′
Note Sora: ace 12, service error 6, muri 13, ricezione 64%, attacco 56%
Note Conad: ace 7, service error 16, muri 6, ricezione 39%, attacco 42%

Nulla da fare, anche nell’amaro pomeriggio di Santo Stefano in terra frusinate.
La capolista Globo Sora è troppo forte per questa Conad che gioca solo a tratti, in particolare nel secondo e terzo set, e cede 3-1 nell’ultima del 2014 e del girone d’andata, che laurea la squadra di coach Soli quale campione d’inverno e in pole position per la fase finale di Coppa Italia.
Guemart e compagni invece infilano la sesta sconfitta in fila, pur rimanendo al decimo posto davanti a Brescia e Alessano.
Si ripartirà il 3 gennaio 2015 proprio dal match interno contro i lombardi, fondamentale per capire se l’obiettivo play-off potrà essere ancora realizzabile o meno.

LA PARTITA

Sestetti confermati per Soli e Cantagalli, che ripropone la stessa formazione che ha sfidato Potenza Picena. L’approccio però è completamente diverso rispetto a domenica scorsa, con la Conad che in pratica non gioca un primo parziale perso a 10.
Cantagalli inizia a provarle tutte, con Kody al posto di Tiozzo mentre l’opposto tedesco Hirsch si scatena e la differenza tra le due squadre è un pò in tutti i fondamentali.
A metà secondo set, con i giallorossi sotto sul 14-8, il computo dei muri dice 8-0…
Dentro Di Franco e Bucaioni, la reazione d’orgoglio arriva, Reggio torna sino al -1 (20-19), ma cede nel finale: 25-21.
Sotto 2-0 sul campo della capolista è la situazione più difficile, ma i ragazzi di Cantagalli ci provano con il positivo inserimento di Della Corte e un Bertoli in crescita.
Dal 15-11 Sora arriva l’aggancio sul 16 pari con Di Franco bravissimo a muro e in attacco, per un set che si concluderà in volata e vedrà la Conad imporsi 23-25 con gli stessi Della Corte e Bertoli a mettere giù i palloni decisivi.
Neppure il tempo di sognare il colpaccio che il quarto set comincia malissimo, con la capolista che torna a fare la voce grossa, vola sull’8-3 e 11-4, conservando sempre almeno 6 lunghezze di margine sino al conclusivo 25-17.

A Sora si chiude il 2014 e il girone d’andata

By | News | No Comments

Davide Benaglia esulta con Tondo e BertoliRipetere l’impresa di due anni fa, quando nell’ultima sfida andata in scena in terra frusinate tra Globo Sora e Conad Reggio Emilia la squadra di Luca Cantagalli (alla prima stagione sulla panchina giallorossa) s’impose con uno splendido 3-1, sarà difficilissimo.
Guemart e compagni però ci vogliono provare, a chiudere bene un 2014 condito dal ritorno in serie A2 con annessa vittoria della Coppa Italia di B1, e da una prima parte della nuova stagione tra i grandi della serie A2 abbastanza complicata.
Al Pala Globo Sora si completa il girone d’andata con l’ultimo impegno dell’anno, in programma alle ore 18.00 di venerdì, giorno di Santo Stefano come da tradizione dedicato alla giornata pallavolistica.
La Conad è reduce da 5 ko consecutivi, seppur gli ultimi due contro Castellana e Potenza Picena patiti solo al tie-break, e sfida la prima della classe che torna a giocare tra le mura amiche dopo aver espugnato nell’ordine Ortona (sino a quel momento in vetta alla classifica) e Brescia, per provare a laurearsi campione d’inverno e lanciarsi alla grande verso la fase finale di Coppa Italia.
La conclusione del girone d’andata infatti stabilirà le squadre qualificate agli spareggi del 6 gennaio 2015 che andranno poi a definire le quattro protagoniste della Final Four, che sarà organizzata dalla Sieco Service Ortona in quel di Chieti.
La Conad è già fuori dai giochi e pensa più che altro a guadagnare qualche punto sulla zona play-off, distante 6 lunghezze.
Certo per recuperarne già dal match di Sora servirà un blitz d’autore, contro una squadra che ha trovato la chimica giusta nonostante qualche problematica fisica, in particolare legata al martello Paris.
La certezza è la diagonale palleggiatore-opposto, che fa realmente la differenza con un regista di grande esperienza come Fabroni e forse il miglior opposto del campionato, il tedesco classe ’92 Simon Hirsch, alla prima esperienza in Italia.
In banda Fiore è un’altra garanzia, vedremo se giocherà con il giovane Bacca o lo stesso Paris. Al centro un altro uomo che ne ha viste tante, Hiosvany Salgado, e il giovane Sperando. Il libero è Santucci.
La Conad, che partirà per Sora alle ore 14 del giorno di Natale, dovrebbe riproporre lo stesso sestetto che ha affrontato Potenza Picena domenica scorsa: Guemart-Tondo, Tiozzo-Bertoli e Giglioli-Benaglia le tre diagonali, con Luca Catellani nel ruolo di libero.
Dirigeranno l’incontro Davide Morgillo e Gianluca Bertoletti. La Conad tornerà in campo al Pala Bigi il prossimo 3 gennaio 2015, nel turno in programma al sabato sera alle ore 20.30 per la prima del girone di ritorno.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Globo di Sora – venerdì ore 18.00
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Fabroni-Hirsch, Fiore-Bacca, Sperandio-Salgado, Santucci (L). A disp. Corsetti, Gaudieri (2° L), Marzola, Cacciatore, Paris, Cittadino. All. Soli
Conad Reggio Emilia: Guemart-Tondo, Tiozzo-Bertoli, Giglioli-Benaglia, Catellani (L). A disp. Della Corte, Di Franco, Bucaioni, Kody, Allesch, Morgese (2° L). All. Cantagalli
Arbitri: Morgillo e Bertoletti

PROGRAMMA 11° TURNO

Sora-Conad Reggio Emilia, Potenza Picena-Tuscania, Corigliano-Vibo Valentia, Cantù-Brescia, Matera-Alessano, Ortona-Castellana Grotte

CLASSIFICA

Sora 23 punti, Ortona 22, Corigliano 21, Potenza Picena 19, Cantù 17, Vibo Valentia 16, Matera e Castellana Grotte 15, Tuscania 11, Conad Reggio Emilia 9, Brescia 8, Alessano 4

La Conad festeggia il Natale? Macchè, venerdì tutti a Sora

By | News | No Comments

La foto di gruppo finaleDi tempo per festeggiare il Natale, la Conad Reggio Emilia ne avrà ben poco.
Sì, perchè il campionato di serie A2 UnipolSai non si ferma, anzi raddoppia nel periodo delle festività e anche i ragazzi di Luca Cantagalli saranno chiamati ad un vero e proprio tour de force.
Dopo il match di domenica con Potenza Picena, un paio di allenamenti, la cena della vigilia e il giorno di Natale si parte direzione Sora.
I giallorossi infatti saranno di scena al Pala Globo venerdì, giorno di Santo Stefano, con fischio d’inizio alle ore 18.00 per la gara che vale come ultima giornata del girone d’andata.
Come non bastasse, si gioca contro la prima della classe e sarà certamente un altro impegno tostissimo per Guemart e compagni, che hanno però mostrato nelle ultime due gare una crescita importante per provare a giocarsela contro i frusinati.
Sarà anche l’ultimo impegno del 2014, visto che la prima di ritorno si giocherà la sera di sabato 3 gennaio, al Pala Bigi contro Brescia.

FESTA DI NATALE

Al di là dell’esito finale di una gara comunque bellissima, è stata festa al termine della sfida contro la B-Chem Potenza Picena.
Decine di ragazzi e ragazze in campo assieme ai propri idoli, per un vero e proprio bagno di folla attorno ai giallorossi, che hanno festeggiato assieme ai propri tifosi l’ultima gara casalinga dell’anno.
La società ha coinvolto i club del territorio, come nel progetto del Volley Tricolore di avviare collaborazioni ad ampio raggio, portando al Pala Bigi tanto entusiasmo che ha certamente aiutato la squadra.
A fine gara, come detto, tutti in campo con i giovani atleti di Primavera Life, Giovolley, Vigili del Fuoco e Boca Barco protagonisti per una sera.

Peccato Conad, ma che partita!

By | News | No Comments

CAlessandro Tondo, uno dei migliorionad Reggio Emilia-B-Chem Potenza Picena 2-3 (22-25, 25-15, 25-16, 19-25, 10-15)
Conad Reggio Emilia: Della Corte 2, Catellani (L), Di Franco ne, Bertoli 16, Guemart 1, Tiozzo 16, Tondo 24, Bucaioni, Kody, Benaglia 8, Giglioli 10, Allesch ne, Morgese (2° L) ne. All. Cantagalli
B-Chem Potenza Picena: Polo 6, Bonami (L), Alikaj ne, Partenio 4, Miscio, Gemmi ne, Calistri, Moretti 22, Tartaglione 6, Diamantini 10, Casoli 15, Quarta. All. Graziosi
Arbitri: Marotta e Piperata
Durata: 26′, 21′, 24′, 26′, 20′. Tot. 1h57′
Note Conad: ace 4, service error 14, muri 17, ricezione 62%, attacco 49%
Note Potenza Picena: ace 3, service error 16, muri 6, ricezione 60%, attacco 47%

Una sconfitta ben diversa da tutte le altre.
La Conad cade per la quinta volta in fila, è vero, ma chiude il 2014 davanti al pubblico amico (il 26 l’ultima gara del girone d’andata a Sora) tra gli applausi della propria gente.
La squadra di Cantagalli offre una delle migliori prestazioni della stagione, cedendo 3-2 ad una B-Chem Potenza Picena che è tra rivelazioni di questa serie A2 UnipolSai.
Peccato soprattutto per il quarto set che sarebbe valso il 3-1, ma la vera Conad è tornata.
E il Natale festeggiato in campo con i bambini e le bambine delle società del territorio, è stato il miglior saluto al pubblico del Pala.

LA PARTITA

Tutto confermato nei sestetti basi, con Cantagalli che reinserisce Benaglia al centro con Giglioli e Tiozzo e Bertoli in banda, Tondo opposto a Guemart e Catellani libero.
Potenza Picena va con Partenio-Moretti, Casoli-Tartaglione, Diamantini-Polo e Bonami libero.
La Conad è sempre costretta ad inseguire, ma si capisce da subito che i giallorossi non vogliono mollare nulla.
Potenza Picena scappa per quattro vole sino al +3, ma Tiozzo e un gran cuore dei giallorossi tengono il set in equilibrio, sino all’aggancio sul 19 pari con uno straordinario Giglioli al servizio.
Sul 21-22, un fallo di formazione fischiato alla Conad è una vera e propria mazzata, sulla palla successiva Polo trova l’ace su Catellani e a chiudere ci pensa Casoli per lo 0-1 ospite: 22-25.

SECONDO SET

La Conad riparte però con ancora più forza, per vivere l’ultima notte dell’anno al Pala Bigi alla grande.
Il secondo set dei giallorossi è forse il più bello della stagione, con Tiozzo che parte subito con un 3 su 3 devastante in contrattacco e anche Tondo che entra in partita.
Il muro di capitan Guemart vale il +5 sul 10-5, ma il disavanzo aumenta quando Bertoli e la furia di Giglioli si scatenano su una B-Chem in confusione.
Il centrale ligure piazza altri due muri devastanti e la Conad chiude in fretta, con la seconda linea di un Tondo ritrovato: 25-15. Spaventoso l’82% in attacco della Conad…

TERZO SET

Alessandro Tondo è un altro, la Conad si affida al proprio oppostone e la gara sembra girare.
Reggio scappa subito sino al 5-1 con una pressione al servizio super, ma a livello di gioco la squadra di Cantagalli è davvero a livelli altissimi.
Sono tutti protagonisti di un altro parziale da favola, con Tondo a spadroneggiare anche a muro su Tartaglione.
E’ una cavalcata, col pubblico del Pala Bigi a spellarsi le mani per il 25-16 che vale il 2-1.

QUARTO SET

Super Bertoli porta avanti i giallorossi anche in avvio di quarto set (6-2), Moretti però vuole tenere in vita la sua B-Chem.
L’opposto trova un grande turno dai 9 metri che vale il -1 (9-8), la Conad risponde colpo su colpo ma ora è gara alla pari.
Sul 12 pari un paio di decisioni arbitrali incidono, ma gli ospiti se ne vanno di forza con la Conad che, dopo aver giocato due set e mezzo straordinari, cala un pò nel momento clou.
Il 19-25 marchigiano vale un tie-break tutto da vivere.

TIE-BREAK

La Conad lavora alla grande a muro con Giglioli in avvio di tie-break, è equilibrio con grande pallavolo da una parte e dall’altra.
E’ una Conad caricata dal proprio pubblico per la voglia di vincere che i giallorossi mostrano anche in questo quinto set.
L’equilibrio si spezza sull’8 pari col servizio di Partenio, che lancia la B-Chem sul +2 (8-10) che costringe Cantagalli al time out.
Ora la Conad non riesce più a stare in scia, Potenza Picena fugge sino al 10-15 che decreta il 2-3 finale.

Dai Conad, regalati un Natale vincente

By | News | No Comments

Nicola TiozzoRegalarsi un Natale vincente non sarà semplice, ma la Conad Reggio Emilia vuole provarci a tutti i costi ad ottenere la seconda vittoria casalinga in campionato davanti al pubblico amico, nell’ultimo impegno al Pala Bigi del 2014.
L’anno si chiuderà venerdì 26 a Sora, in coincidenza con la fine del girone d’andata, prima però ci sarà una “domenica bestiale” con il confronto in via Guasco che metterà di fronte, a partire dalle ore 18.00, la squadra di Luca Cantagalli alla B-Chem Potenza Picena, una delle forze di questa serie A2 UnipolSai.
I marchigiani navigano al quarto posto con 17 punti, più del doppio rispetto alla Conad salita a quota 8 dopo il punto strappato a Castellana Grotte, e sono una delle rivelazioni del torneo.
In più, la Conad ha contro il “fattore Bigi”, dove in 4 gare ha ottenuto soli 2 punti, mentre lontano da casa ne ha raggranellati 6, un bottino più che discreto.
Bisogna far punti in casa per riavvicinarsi alla zona play-off, distante 4 lunghezze, e provare a tornare al successo dopo quattro sconfitte in fila.
La Conad ci proverà con una formazione ancora da definire, nel senso che Cantagalli ha già cambiato le carte in tavola a Castellana, provando la soluzione Bertoli-Tiozzo in banda, che potrebbe essere riproposta anche contro Potenza Picena, con Kody pronto all’uso anche in posto 2 oltre che nel ruolo di schiacciatore.
Staremo a vedere, di certo coach Gianluca Graziosi dall’altra parte ha un sestetto ormai consolidato e di valore, peraltro tutto italiano.
Al palleggio comanderà Partenio, opposto l’esperto Federico Moretti, mentre l’altra chioccia del gruppo è Cristian Casoli, schiacciatore che farà coppia in 4 con il talentuosissimo Tartaglione. Al centro altri due ragazzi giovani come Diamantini e Polo, libero Bonami.
Si comincia alle ore 18, arbitra la coppia Marotta-Piperata.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Bigi di Reggio Emilia – ore 18.00
Conad Reggio Emilia: Guemart-Tondo, Bertoli-Tiozzo, Giglioli-Benaglia, Catellani (L). A disp. Della Corte, Di Franco, Bucaioni, Kody, Allesch, Morgese (2° L). All. Cantagalli
B-Chem Potenza Picena: Partenio-Moretti, Tartaglione-Casoli, Polo-Diamantini, Bonami (L). A disp. Alikaj, Miscio, Gemmi, Calistri, Quarta. All. Graziosi
Arbitri: Marotta e Piperata

PROGRAMMA 10^ GIORNATA

Conad-Potenza Picena, Tuscania-Ortona, Vibo Valentia-Cantù, Alessano-Corigliano, Brescia-Sora, Castellana Grotte-Matera

CLASSIFICA

Sora 20 punti, Ortona 19, Corigliano 18, Potenza Picena 17, Vibo Valentia 16, Matera 15, Cantù 14, Castellana Grotte 12, Tuscania 11, Conad e Brescia 8, Alessano 4

Per la Conad un avversario tutto all’italiana e ricco di gioventù

By | News | No Comments

Coach Graziosi alla guida della B-Chem Potenza PicenaLa penultima giornata del girone d’andata, in programma per la Conad Reggio Emilia domenica alle ore 18.00 al Pala Bigi, metterà di fronte alla squadra di Luca Cantagalli un avversario durissimo, per poi arrivare al giro di boa con la trasferta sul campo dell’attuale capolista Sora, venerdì 26 dicembre.
La B-Chem Potenza Picena è infatti una delle formazioni rivelazione di questa prima parte del campionato di serie A2 UnipolSai.
Partito per centrare l’obiettivo play-off, il club marchigiano si ritrova al quarto posto in classifica con 17 punti, ma a sole tre lunghezze dalla vetta occupata da Sora.
Questo grazie al blitz di domenica scorsa sul campo della Tonno Callipo Vibo Valentia, un 3-1 pesantissimo anche perchè ottenuto contro la grande favorita di questo torneo.
La conferma che la miscela di giocatori giovani ed esperti messa a disposizione di coach Gianluca Graziosi, confermatissimo alla guida del team, ha funzionato benissimo.
Questa B-Chem è una squadra davvero molto interessante: innanzitutto è completamente italiana e già questo conferma la bontà del progetto della società, ed è formata principalmente da ragazzi di grande prospettiva provenienti dai migliori vivai d’Italia e già nel giro della Nazionale.
Come il regista titolare, Pier Paolo Partenio, classe 1993 che ha già fatto grande esperienza a Macerata e Piacenza ed ora sta esplodendo a Potenza Picena.
Nel ruolo di opposto c’è una garanzia che risponde al nome di Federico Moretti, posto 2 che da quasi un decennio è assoluto protagonista in questa categoria e, dopo Loreto e Padova, è al secondo anno nelle Marche.
Un altro giocatore espertissimo, più di chiunque altro, è Cristian Casoli, martello classe ’75 che tutti ricorderanno con la maglia di Modena e non solo.
E’ lui la chioccia dei ragazzi terribili come Simmaco Tartaglione, il suo pari ruolo che ha 19 anni in meno (’94) e una forza bruta già mostrata in questa prima parte di stagione.
Anche al centro non si scherza con un ’95, Alberto Polo, scuola Trento, e il ’93 Enrico Diamantini proveniente da Macerata: entrambi hanno a disposizione 204 cm d’altezza e stanno facendo benissimo.
Infine il libero, un altro ’93, Federico Bonami che lo scorso anno vestiva, sempre in A2, la maglia della Globo Sora. E in panchina ci sono altri uomini d’esperienza come il regista Miscio o lo schiacciatore Gemmi, proprio a conferma del progetto scelto dal club marchigiano.

Capitan Guemart chiama a raccolta il pubblico: “Domenica avremo bisogno di voi”

By | News | No Comments

Capitan Guemart carica la truppaParla il capitano, nel momento più difficile della stagione e dopo quattro sconfitte consecutive, seppur l’ultima a Castellana Grotte portando a casa un punto.
Michel Guemart, regista della Conad che domenica ospiterà al Pala Bigi una squadra che sta facendo benissimo come Potenza Picena, nella penultima giornata del girone d’andata della serie A2 UnipolSai, è stato ospite della trasmissione “Reggio Sotto Rete” e ha parlato a 360 gradi della sua squadra.
Al secondo anno a Reggio, Michel si sente una guida per i compagni, come impone anche il suo ruolo: “Le responsabilità sono tante, ma va bene così. Quel che conta ora è risalire dopo queste sconfitte. A Castellana è stato un peccato perdere il 4° set che ci avrebbe dato i 3 punti perchè quelli in affanno erano loro e avevamo l’inerzia dalla nostra, ma evidentemente nei momenti clou tendiamo a perderci. Gli errori ci puniscono sempre, dovremo essere bravi a limitarli”.
Sulla classifica, ancora cortissima ma con i play-off un pò più distanti. “Sì, anche se ora affrontiamo due ottime squadre come Potenza Picena e Sora (il 26, ndr) per chiudere l’andata e non sarà facile recuperare. I marchigiani hanno dato una lezione a Vibo, che sappiamo tutti essere la squadra costruita per vincere. Sarà dura perchè arriveranno a Reggio carichi a mille, dovremo spegnerli da subito per giocarcela”.
Con l’aiuto del pubblico… “Proprio così, sarà fondamentale e a volte risulta davvero il settimo uomo in campo. Numericamente è sempre stato molto presente, ora tocca a noi incendiarlo per rendere il Pala Bigi sempre più caldo. Un ambiente che ci aiuterebbe e che farebbe divertire tutti quanti”.

Orgoglio Conad, a Castellana arriva un buon punto

By | News | No Comments

Matteo Bertoli è stato uno dei grandi protagonisti della sfidaMaterdominivolley.it Castellana Grotte-Conad Reggio Emilia 3-2 (25-19, 21-25, 19-25, 25-22, 15-12)
Materdominivolley.it Castellana Grotte: Morelli 32, Marzo ne, Primavera G. (L), Latorre ne, Nero ne, Sorrenti ne, Bevilacqua 10, Castellano 9, De Serio ne, Primavera A., Pedron 2, Spadavecchia 11, Giosa 8. All. Fanizza
Conad Reggio Emilia: Della Corte ne, Catellani (L), Di Franco 1, Bertoli 22, Guemart 1, Tiozzo 12, Tondo 17, Bucaioni 2, Kody 2, Benaglia 6, Giglioli 12, Allesch ne, Morgese (2° L) ne. All. Cantagalli
Arbitri: Guarneri e Gasparro
Durata: 24′, 26′, 24′, 28′, 17′. Tot. 1h59′
Note Castellana Grotte: ace 3, service error 13, muri 14, ricezione 57%, attacco 44%
Note Conad: ace 4, service error 15, muri 16, ricezione 67%, attacco 38%

Dopo tre sconfitte in fila senza vincere set, la reazione è arrivata.
L’orgoglio Conad ha portato un punto, un punto che conta soprattutto per il morale, quello conquistato in quel di Castellana Grotte.
Certo che, avanti 2-1, i giallorossi hanno sfiorato l’impresa, ma il 3-2 in favore dei pugliesi muove finalmente la classifica della squadra di Cantagalli, che ora dovrà affrontare due squadroni come Potenza Picena e Sora per chiudere il girone d’andata, ma che ha ritrovato un pò di fiducia in se stessa.
Fontamentale per inseguire di nuovo i play-off.

LA PARTITA

Coach Cantagalli presenta un paio di novità in sestetto, schierando Tiozzo e Bertoli in banda e Di Franco al centro assieme a Giglioli, mentre Guemart e Tondo compongono la diagonale palleggiatore-opposto e Catellani ovviamente agisce nel ruolo di libero.
La Conad però parte malino, con la Materdominivolley.it che, trascinata da un Morelli subito sugli scudi (e autore di 32 punti…), scappa sull’8-4 e poi sino al +5.
Non basta un ottimo Tondo per riaprire il parziale, chiuso sul 25-19 dai pugliesi.
Dal secondo set la panchina giallorossa cerca altre soluzioni, con Benaglia al posto di Di Franco e, in seguito, l’ingresso di Bucaioni in regia per capitan Guemart.
Sono i turni al servizio di Tiozzo a regalare un primo break importante alla Conad, che scappa sino al 12-16 e, da quel momento, sembra poter controllare la gara.
Si vola infatti sino al 18-24 poi, dopo tre set-ball sprecati, la chiusura per il 21-25 che vale di nuovo un set come non capitava dalla sfida dello scorso 16 novembre a Montefiascone.
E’ il segnale della riscossa, con la Conad che rimane sempre avanti anche nel terzo set, spinta da un grande Bertoli (chiuderà con 22 punti frutto di 4 muri e il 44% in attacco su 41 palloni) sino al 14-16, e con il vantaggio dilatato dai muri di Giglioli, che valgono il 2-1 con un altrettanto netto 19-25.
Il più sembra fatto, ma Castellana reagisce e il quarto set diventa una battaglia. Cantagalli si gioca anche il doppio cambio con Kody utilissimo in versione opposto. Si arriva sino al 21 pari, poi Castellano e Morelli portano la sfida al quinto: 25-22.
Anche il tie-break è da batticuore, ma i pugliesi hanno qualcosina in più, seppur raggiunti sul 7 pari dopo essere stati avanti sul 6-3. L’ultimo strappo (11-9) diventerà decisivo, con la chiusura 15-12 che costringe la Conad a rinviare l’appuntamento con la vittoria.

SPOGLIATOI – Coach Cantagalli: “Abbiam dato tutto”

Coach Luca Cantagalli non si ritiene felice dopo il ko del Pala Grotte, ma da un certo punto di vista la gara della sua Conad gli è piaciuta: “Abbiamo dato tutto e questo è importante, perchè abbiamo dimostrato di esserci ancora seppur con i nostri pregi e difetti. Purtroppo non è bastato, un peccato perchè avevamo preso l’inerzia ma nel 4° set non siamo stati bravi a chiuderla”.
Sul futuro: “Conosciamo solo una medicina, quella di lavorare a testa bassa. Oggi i ragazzi sono stati tutti utili, se riusciremo a crescere potremo ancora toglierci soddisfazioni”.

RISULTATI 9^ GIORNATA

Castellana Grotte-Conad Reggio Emilia 3-2, Matera-Brescia 3-0, Vibo Valentia-Potenza Picena 1-3, Ortona-Sora 1-3, Cantù-Alessano 3-0, Tuscania-Corigliano 0-3

CLASSIFICA

Sora 20 punti, Ortona 19, Corigliano 18, Potenza Picena 17, Vibo Valentia 16, Matera 15, Cantù 14, Castellana Grotte 12, Tuscania 11, Conad Reggio Emilia e Brescia 8, Alessano 4

Conad, a Castellana Grotte riscatto d’obbligo

By | News | No Comments

La Conad cerca il riscatto a Castellana GrottePer la Conad Reggio Emilia, la trasferta di Castellana Grotte deve rappresentare un’occasione per invertire la tendenza negativa delle ultime gare.
Reduce da tre ko in fila senza vincere set, la squadra di Luca Cantagalli cerca in terra di Puglia una scossa per risalire dal penultimo posto della classifica.
Senza l’ansia di doversi guardare le spalle, non essendoci retrocessioni, ma con la voglia di continuare ad inseguire il traguardo play-off, distante soli 4 punti, Guemart e compagni saranno di scena al Pala Grotte per il duello con la Materdominivolley.it in programma al consueto orario domenicale delle 18.00.
La nona giornata del campionato di serie A2 UnipolSai mette di fronte ai giallorossi un team tosto, soprattutto tra le mura amiche.
Castellana Grotte, guidata in panchina da coach Vincenzo Fanizza, ha infatti ottenuto due delle sue tre vittorie (l’altra nel derby di Alessano) al Pala Grotte, piegando Cantù e Brescia.
Con 10 punti in classifica, il torneo dei pugliesi sinora è stato buono, con un bel mix tra ragazzi giovani e un paio di giocatori esperti come Castellano e Giosa.
Il sestetto della Materdominivolley.it dovrebbe essere quindi composto dalla diagonale Pedron-Morelli, con Castellano e Bevilacqua in banda, Giosa e Spadavecchia al centro, Giovanni Primavera libero.
La Conad, arrivata nella serata di sabato a Castellana, potrebbe ripartire con lo stesso sestetto visto nel posticipo contro Matera, in questa terz’ultima gara del 2014 e del girone d’andata, visto che i Cantagalli boys chiuderanno poi contro Potenza Picena e Sora.
Il dato curioso, e che può dare anche un pizzico di fiducia in più per la sfida al Pala Grotte, è che la Conad ha ottenuto molti più punti in trasferta (5) che in casa (2).
Dirigerà l’incontro la coppia arbitrale composta da Guarneri e Gasparro.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Grotte di Castellana Grotte – ore 18.00
Materdominivolley.it Castellana Grotte: Pedron-Morelli, Castellano-Bevilacqua, Spadavecchia-Giosa, Primavera G. (L). A disp. Marzo, Latorre, Nero, Sorrenti, Cirocco, Primavera A. All. Fanizza
Conad Reggio Emilia: Guemart-Tondo, Tiozzo-Kody, Giglioli-Benaglia, Catellani (L). A disp. Della Corte, Di Franco, Bertoli, Bucaioni, Allesch, Morgese (2° L). All. Cantagalli
Arbitri: Guarneri e Gasparro
TV: differita su Raisport 1 martedì alle ore 20.45

PROGRAMMA 9^ GIORNATA

Castellana Grotte-Conad Reggio Emilia, Vibo Valentia-Potenza Picena, Ortona-Sora, Matera-Brescia, Tuscania-Corigliano, Cantù-Alessano

CLASSIFICA

Ortona 19 punti, Sora 17, Vibo Valentia 16, Corigliano 15, Potenza Picena 14, Matera 12, Cantù e Tuscania 11, Castellana Grotte 10, Brescia 8, Conad Reggio Emilia 7, Alessano 4