Monthly Archives

Settembre 2016

ANCHE IL VOLLEY TRICOLORE COL CUORE PER AMATRICE

By | News | No Comments

NON SOLO MANI SUI PALLONI, MA PURE SOPRA AL CUORE PER I TERREMOTATI: DOMENICA DALLE 8 ALLE 20 UNA 12 ORE DI VOLLEY PER AMATRICE A GAVASSA. E PER L’OCCASIONE VERRA’ PRESENTATA UFFICIALMENTE LA PRIMA SQUADRA locandina-volley-per-amatrice

Una 12 ore di pallavolo ininterrotta, di bagher, di schiacciate, di gioco e di tanto altro. Da momenti di aggregazione a quelli di condivisione. Sarà una bella domenica di sport quella di dopodomani 2 ottobre a Gavassa. Ma sarà soprattutto una giornata con la mano sopra al cuore per aiutare le popolazioni colpite dal recente sisma che ha scosso Marche e Lazio.

L’evento patrocinato dal Csi di Reggio e ideato dall’ex arbitro Roberto Bonacini e con la preziosa collaborazione di A.S Eventi, si svolgerà domenica 2 ottobre dalle 8 alle 20 nella palestra della società U.S. Daino Gavassa in via Fleming, 10.

Si partirà subito a giocare con le partite. Si a volley misto, uomini e donne, con solo atleti amatori. Parteciperà anche una selezione del Volley Tricolore misto.

L’iscrizione costa 10 euro ed è aperta a tutti i tesserati Csi e tesserati Fipav. Per i non tesserati verrà attivata la copertura assicurativa obbligatoria al costo di 1,50 euro a persona.

Inoltre all’esterno ci sarà un punto ristoro per poter pranzare, con uno stand gestito dalla Croce Rossa. I volontari tutti il giorno garantiranno delizie come panini, hambuerger, patatine e gnocco fritto.

Tutto il ricavato dell’intera attività delle giornate verrà devoluto in beneficenza alle popolazioni colpite dal sisma

Dalle 15,30 poi sarà il momento del Volley Tricolore. Verrà presentato ufficialmente il club, dal settore giovanile fino alla prima squadra della Serie A2 che sarà presente al gran completo.

Al termine ci sarà la possibilità per tutti di scattare foto e autografi. E per i media e la stampa – che sono ovviamente invitati – sarà invece l’occasione di poter fare interviste, video e riprese.

La giornata sarà resa possibile grazie alla collaborazione di sponsor quali Conad Le Vele – Superstore della titolare Paola Rondanini che sarà anch’essa presente di persona alla giornata, U.S. Daino Gavassa che si ringrazia, Concessionaria Autostile, Bonacini&Guidetti.

In caso di maltempo la giornata si terrà comunque e tutta all’interno della palestra

COLPO CONAD: INGAGGIATO IL FORTE CENTRALE SERBO SULJAGIC

By | News | No Comments

COLPO DI MERCATO CON UN GRANDE RINFORZO: INGAGGIATO IL FORTE ED ESPERTO CENTRALE SERBO LUKA ŠULJAGIĆ, CLASSE 1986, EX PADOVA
E VIBO VALENTIA. “SONO FELICISSIMO DI TORNARE IN ITALIA, UNA TERRA CHE ADORO. CI SPERAVO E GIA’ QUEST’ESTATE C’ERA STATO QUALCHE CONTATTO CON REGGIO. RICORDO BENE DOLFO, QUANDO ERA A TREVISO CI GIOCAI CONTRO. E’ UN OTTIMO GIOCATORE. SONO PRONTO A QUESTA NUOVA AVVENTURA”
IL DS BARBARESCHI: “LUKA HA UN PROFILO INTERNAZIONALE ED ERA NEI NOSTRI PIANI GIA’ DALL’ESTATE. CI DARA’ UNA GROSSA MANO E SARA’ ANCHE UNA CHIOCCIA PER I NOSTRI GIOVANI CENTRALI”

E DOMANI LA PROVA DEL NOVE A UNA SETTIMANA DAL DEBUTTO IN CAMPIONATO: AMICHEVOLE AL PALAENZA ALLE 19,30 CONTRO MODENA EST 

Il neo arrivato Luka Šuljagić

Il neo arrivato Luka Šuljagić

Dopo la rescissione con Antonio De Paola di una settimana fa, il Volley Tricolore aveva annunciato un ritorno sul mercato per puntellare il roster. E così, a nove giorni dall’esordio in campionato di Serie A2 UnipolSai 2016-2017 (il 9 ottobre a Montecchio Maggiore alle ore 16), arriva un grande colpo di mercato, un rinforzo di livello internazionale: si tratta di Luka Šuljagić, centrale serbo classe 1986, con in possesso anche del passaporto del Montenegro, nazionale con cui ha collezionato 50 presenze.

Šuljagić, 208 centimetri di pura potenza, è cresciuto nel Fap Livnica, squadra serba. Poi, nel 2004-2005 il salto serie A montenegrina con il Budvanska Rivijera Budva con cui si fa apprezzare a livello internazionale e dove resterà fino al 2007. Successivamente approda per due stagioni Tourcoing Lille in Francia, poi l’arrivo in Italia: lo ingaggia Vibo Valentia per la A1 dal 2010 al 2012 per due stagioni. Dopo passa alla Fidia Padova sempre in SuperLega nel 2011-2012.
Poi il ritorno in patria fino al 2014 con il Budvanska con cui disputa anche la Champions. Nella scorsa stagione invece, dopo un mese di preparazione con la Diatec Trento con cui però non c’è stato nessun contratto, si è accasato in Russia, al Tyumen. E oggi, il centrale giramondo torna in Italia per vestire la maglia numero 1 del Conad Volley Tricolore Reggio Emilia.

“Sono felicissimo di tornare in Italia – dice Luka – Mi piace il modo di giocare e di vivere la pallavolo. Poi adoro questa terra che è come fosse casa mia, mi piace tutto. Speravo già di ritornare dopo le stagioni con Vibo Valentia e Padova che sono state parentesi importantissime per la mia crescita. In Italia si impara tantissimo. Ho svolto un mese di preparazione con Trento l’anno scorso, ma poi sono andato in Russia. E ora non vedo l’ora di rientrare in Italia per iniziare quest’avventura con Reggio Emilia. C’erano già stati dei contatti in estate e sono davvero contento che alla fine si è concretizzata questa possibilità. Arrivo con tanto entusiasmo e tanta voglia. Mi sono allenato sempre e sono in buona forma. Ora sto aspettando il visto che spero che entro una settimana sia pronto e poi raggiungerò il nuovo allenatore e la nuova squadra che non vedo l’ora di conoscere. Dei giocatori del Volley Tricolore, conosco Dolfo contro il quale ho giocato contro quando ero a Padova e lui era a Treviso. Ricordo che è un ottimo giocatore e sarà un piacere giocare assieme a lui. Ho 30 anni e mi hanno detto che sarò il più vecchio… Vorrà dire che metterò la mia esperienza al servizio del team. Ho sentito il direttore sportivo Barbareschi e mi hanno fatto sentire importante. Non vedo l’ora di cominciare”.

Un bel colpo messo a segno da parte del direttore sportivo Giorgio Barbareschi che si è avvalso anche della consulenza tecnica del vice allenatore Paolo Zambolin, che da giramondo anche lui – e il suo curriculum lo dimostra – è un grande conoscitore di volley internazionale.

«Questo rinforzo – spiega il diesse Barbareschi – si è reso necessario dopo l’interruzione del rapporto con De Paola. Abbiamo fatto un’analisi tecnica sui bisogni della squadra e abbiamo deciso di intervenire in un ruolo diverso da quello di Antonio. In banda già abbiamo diverse alternative, mentre al centro pensavamo ci fosse bisogno di un rinforzo. Il nome di Suljagic era già sul nostro taccuino dal mercato estivo. E appena si è profilata la possibilità lo abbiamo ricontattato e abbiamo intavolato una trattativa di cui sono molto contento che sia andata in porto. E’ un giocatore di grande esperienza internazionale che potrà essere anche una chioccia per i nostri tre giovani Cargioli, Norbedo e Miselli in quel reparto. Non devono prendere quest’arrivo come una bocciatura, ma anzi come un’opportunità per confrontarsi e imparare da un giocatore di profilo internazionale. La squadra in mano a coach Costi ora è completa e non vediamo l’ora di sapere dove potrà arrivare”

Intanto domani sera alle 19,30 al PalaEnza di Sant’Ilario, il Volley Tricolore farà la prova del nove in vista dell’inizio del campionato: affronterà Modena Est in un allenamento congiunto.

I NOSTRI RAGAZZI INVITATI A MONTECAVOLO

By | News | No Comments
_dsc0713

Il sindaco di Quattro Castella, Andrea Tagliavini accoglie la delegazione del Volley Tricolore a Montecavolo

ANCHE IL VOLLEY TRICOLORE HA PARTECIPATO ALL’INAUGURAZIONE DELLA PALESTRA DI MONTECAVOLO, UN BEL MOMENTO DI SPORT 

Quando nascono nuove strutture che possono far crescere i giovani e soprattutto veicolare uno sport meraviglioso come la pallavolo, il Volley Tricolore è sempre in prima linea.

E così – grazie al contributo per la partecipazione da parte di Paolo Incerti Telani, vice presidente di Conad Centro Nord, titolare tra gli altri del punto vendita Conad di Montecavolo – una delegazione della prima squadra composta da Pietro Soli, Antonio Cargioli, il medico sociale Marco Poli e il consigliere Loris Migliari, ha partecipato all’inaugurazione della palestra “Vecchie Scuole” in via Cervi a Montecavolo di Quattro Castella dopo i lavori di riqualificazione effettuati dal Comune.

I nostri Cargioli e Soli premiano le ragazze delle Terre Matildiche

I nostri Cargioli e Soli premiano le “cucciole” delle Terre Matildiche

Una bella giornata di sport, perché dopo il taglio del nastro da parte del sindaco di Quattro Castella, Andrea Tagliavini, la palestra è stata subito collaudata con un torneo organizzato dalla Polisportiva Terre Matildiche. Un quadrangolare con due  squadre delle Terre Matildiche composte da atlete 2005 e 2006 più il Volley Cavriago e l’Arena di Montecchio rispettivamente 3° e 4° classificate. E le premiazioni sono state ad opera dei nostri ragazzi.

IL 16 OTTOBRE SI GIOCA REGOLARMENTE AL PALABIGI

By | News | No Comments

SIGLATO L’ACCORDO CON IL COMUNE DI REGGIO: NONOSTANTE I LAVORI AL PALABIGI, LA PRIMA GARA CASALINGA DI CAMPIONATO DEL VOLLEY TRICOLORE CONTRO BERGAMO SI GIOCHERA’ REGOLARMENTE IN VIA GUASCO DOMENICA 16 OTTOBRE

IL PATRON AZZIO SANTINI: “GRAZIE ALL’ASSESSORE TUTINO E AI TECNICI CHE HANNO STUDIATO NEI DETTAGLI TUTTE LE MODALITA’ PER FARCI GIOCARE. PER NOI E’ IMPORTANTE AVERE IL NOSTRO PUBBLICO A FIANCO. MA RINGRAZIAMO ANCHE IL COMUNE DI PARMA CHE CI AVREBBE OSPITATO” 

Il nostro patron Azzio Santini

Il nostro patron Azzio Santini

I tifosi del Volley Tricolore non devono temere. Potranno abbracciare e sostenere i loro beniamini nell’esordio casalingo di campionato, tra le mura amiche del PalaBigi. Infatti, nonostante – come è noto – il palazzetto dello sport di via Guasco sia da mesi un cantiere per poter effettuare i lavori di restyling e ampliamento della capienza, la prima gara di campionato in casa (che sarà la 2a giornata di Serie A2 UnipolSai 2016-2017) contro la Caloni Agnelli Bergamo si giocherà regolarmente a Reggio al PalaBigi domenica 16 ottobre.
La scorsa settimana infatti i vertici societari del Volley Tricolore hanno incontrato il Comune di Reggio Emilia. Un summit con l’assessore ai lavori pubblici Mirko Tutino e l’ingegnere Claudio Torreggiani in cui si è siglato un accordo che permette al Conad di giocare al PalaBigi. I tecnici hanno studiato nei minimi dettagli tutti i provvedimenti, dalle questioni interne alla struttura, alla sicurezza fino alla viabilità. La capienza minima per un match di Serie A2 è di mille persone che sarà ottenuta senza problemi dalla parte centrale delle due tribune (mentre le due “curve” sono out causa lavori).
Un’intesa importantissima che scongiura l’emigrazione in altra sede da parte del Volley Tricolore, con tutto ciò che ne consegue. Anche se, il club si era già cautelato con un accordo di massima – nell’eventualità che non si fosse potuto giocare a Reggio – col Comune di Parma per ospitare le partite del Conad oltr’Enza.
“Per noi è fondamentale giocare davanti al nostro pubblico – dice il patron del Volley Tricolore, Azzio Santini – Trasferirci anche per poche partite avrebbe chiaramente significato una perdita di incassi, ma anche il rischio di disaffezione del pubblico, di cui non potevamo pretendere la presenza in altra sede. E qualche grattacapo lo avrebbe creato anche agli abbonati. Siamo indubbiamente felici e dobbiamo ringraziare per il lavoro svolto e per la concessione, il Comune di Reggio e in particolare l’assessore Mirko Tutino, l’ingegnere Torreggiani e i tecnici che ci permettono di giocare. Ma vorrei anche fare un ringraziamento importante e di cuore all’assessore allo sport del Comune di Parma, Giovanni Marani con cui avevamo un’intesa per giocare a Parma qualora si fosse verificata l’impossibilità di disputare il match a Reggio. Sarebbero stati felici di ospitare una nostra partita e questa è la dimostrazione di quanto uno sport così bello come la pallavolo possa superare qualsiasi campanilismo. Ma anche l’attenzione di ciò che stiamo facendo per il territorio: allenandoci a Sant’Ilario che è a due passi da Parma, ma anche stringendo collaborazioni con società oltre la nostra provincia, significa che sia Reggio sia Parma sono affezionati a noi e hanno voglia di pallavolo. Questo per noi è un bel segnale. Ho dunque promesso all’assessore Marani che appena potremo, organizzeremo un bel quadrangolare o un torneo a Parma”.

A SIENA L’ALLENAMENTO CONGIUNTO FINISCE 2-2

By | News | No Comments

LA CONAD TIENE TESTA ALLA CORAZZATA SIENA, FAVORITA DEL CAMPIONATO
L’ALLENAMENTO CONGIUNTO FINISCE 2-2 COI REGGIANI SEMPRE AVANTI
ANCORA UNA GRANDE PROVA DI KODY CON 19 PUNTI, BENE ANCHE CAPITAN GIULIO SILVA CON 10 PUNTI E CARGIOLI CON 11 PUNTI
COACH COSTI: “COMINCIA A USCIRE IL LAVORO FATTO IN ALLENAMENTO, MI E’ PIACIUTO L’ATTEGGIAMENTO”
DOLFO SUONA LA CARICA: “POSSIAMO GIOCARCELA CON TUTTI E NON DOVREMO AVERE PAURA DI NESSUNO” 

Kody vola a muro: un'altra prova mostruosa dell'opposto camerunense

Kody vola a muro: un’altra prova mostruosa dell’opposto camerunense

Prende sempre più forma il Volley Tricolore che ieri pomeriggio ha affrontato in allenamento congiunto a Siena, la temibile corazzata Emma Villas, di coach Paolo Tofoli, squadra inserita nel girone “Bianco” di Serie A2 UnipolSai e quindi nell’altro raggruppamento rispetto alla Conad che invece è nel “Blu”. Una squadra, quella toscana, costruita per vincere e favoritissima per la promozione in SuperLega.

Ma la squadra di coach James Costi ha tenuto testa. Anzi. Ai punti – fosse stato un incontro di box – diciamo che avrebbe vinto. Il test amichevole è finito 2-2, coi due allenatori che hanno poi preferito di comune accordo non disputare il tie-break per far rifiatare i ragazzi dopo una partita tirata.
Il Volley Tricolore è sempre stato avanti nella conduzione dei set, con Siena sempre a rincorrere.
Cresce sempre di più Antonio Cargioli che sta dando garanzie nel reparto centrali, bene anche Kody con 19 punti e sempre più leader di questa squadra. Mentre Silva e Dolfo sono assolute certezze. Più individualità dalla parte senese con l’ex Padura Diaz e Russomanno, unici in doppia cifra.

Per il Conad era la penultima amichevole prima del debutto in campionato il 9 ottobre a Montecchio Maggiore. Il bilancio dei test vede due vittorie (contro Montecchio Maggiore e Bergamo), un pareggio contro Siena e una sconfitta al tie-break contro Santa Croce.
Venerdì prossimo l’ultimo test al PalaEnza di Sant’Ilario contro Modena Est alle 19,30, che sarà l’ultima prova del nove.

Luca Beccaro al palleggio

Luca Beccaro al palleggio

Soddisfatto della preparazione svolta coach James Costi che loda i suoi: “Bisogna dare ad un’amichevole il peso che può avere. Ma sono molto contento della mia squadra che non ha mai mollato anche in situazioni di difficoltà, rimanendo sempre in partita, lottando. Il risultato di 2-2 mostra chiaramente com sia stata una gara altalenante; sia noi sia loro abbiamo fatto vedere cose buone e cose meno buone. Sono contento che ciò che stiamo provando in allenamento cominci a venir fuori. Dobbiamo continuare così per poter essere pronti a inizio campionato. L’atteggiamento è ciò che mi è piacuto di più ed è molto positivo; anche i ragazzi giovani hanno fatto bene e questo mi lascia ben sperare. Dobbiamo migliroare la continuità della ricezione. Non siam andati male però a volte non siam riusciti a sfruttare i centrali per questo motivo”.

Il vice capitano Ludovico Dolfo è ottimista: “Ho buone sensazioni, sono molto contento dell’atteggiamento e per come abbiamo giocato contro una grandissima squadra che punterà alla promozione. Veniamo da due vittorie, una sconfitta al tie break e un pareggio, con un gioco che cresce sempre di più. Il bilancio è molto positivo. Stiamo lavorando molto in palestra, l’amalagama cresce. Squadre più temute? Spoleto, Civita Castellana e Castellana Grotte mi sembrano quelle più attrezzate, però il campionato è lungo e difficile. Contro Siena abbiamo avuto la dimostrazione che possiamo giocarcela con tutti e che non dobbiamo avere paura di nessuno. Cosa dobbiamo limare? Soprattutto la correlazione muro-difesa e la battuta che non è andata benissimo, ma c’è tempo”. _dsc5857

A fargli eco il libero Davide Morgese: “Abbiamo fatto una buona prestazione con alti e bassi. Siena è una formazione costruita per la promozione. Abbiamo giocato a sprazzi bene, mentre in alcuni momenti ci siamo un po’ persi, ma complessivamente c’è stata una buona prestazione da parte di tutti. Ora abbiamo le ultime due settimane di preparazione, ma siamo abbastanza rodati e stiamo diventando un grande gruppo. Speriamo arriveranno subito i risultati, il campionato è difficile e lungo. Dovremo dare tutto in campo. Dobbiamo migliorare soprattutto nei momenti difficili quando siamo punto a punto e questo forse dipende dal fatto che siamo una squadra giovane. Ma col lavoro possiamo migliorare anche quest’aspetto”.

OGGI TEST AMICHEVOLE CONTRO LA CORAZZATA SIENA

By | News | No Comments

OGGI ALLE 18,45 QUARTO TEST PRE-STAGIONALE: SI VA IN TERRA DI SIENA AD AFFRONTARE L’EMMA VILLAS  DI TOFOLI, FAVORITISSIMA DEL CAMPIONATO

barbareschi

Il diesse Giorgio Barbareschi

IL DS BARBARESCHI: “LORO SONO UNA SQUADRA COSTRUITA PER VINCERE, GIOCARCI CONTRO SARA’  UTILE PER CAPIRE LE NOSTRE AMBIZIONI”

Ormai si comincia a fare sul serio. Mancano poco più di due settimane all’esordio in campionato con la Conad che affronterà Montecchio Maggiore in trasferta il 9 ottobre, nella prima giornata di Serie A2 UnipolSai. E dopo le prime tre amichevoli con un buon bilancio di due vittorie (quella proprio con la stessa squadra vicentina che ci terrà a battesimo e con Bergamo) e una sconfitta (con Santa Croce dieci giorni fa) ecco che arriva il test forse più probante. Quello che servirà a misurare di più le ambizioni reggiane.

Oggi il Volley Tricolore viaggerà verso Siena dove affronterà alle 18,45 l’Emma Villas di coach Paolo Tofoli, l’alzatore della Generazione dei Fenomeni che negli ultimi due anni ha allenato a Tuscania. Quella toscana è la favoritissima non solo del girone Bianco – non quello dov’è inserita la Conad – ma di tutto il campionato e quindi della promozione in SuperLega. Quella senese è una squadra da ufo per la serie A2: dall’esperto e fortissimo palleggiatore Fabroni, fino agli schiacciatori cubani Padura Diaz (ex conoscenza ai tempi dell’Edilesse Cavriago) e Noda Blanco che ha militato in A1 con Molfetta e Latina nelle passate stagioni. Ma anche Vedovotto che l’anno scorso ha trascinato Vibo Valentia in finale playoff e il forte brasiliano Russomanno, l’anno scorso a Milano nella massima serie. Insomma, un team che sembra quasi imbattibile.

Ma al di là del risultato che quando si tratta di allenamento congiunto non vede punti in palio, quello che vuole capire coach James Costi è a che punto si trova Reggio. Sarà un bel misuratore di ambizioni il test di oggi pomeriggio, quando manca ormai poco all’esordio in campionato.

«Sicuramente è l’impegno più difficile che abbiamo in questo test precampionato – dice il diesse Giorgio Barbareschi – Affronteremo a casa loro una squadra costruita per vincere. È la grande favorita di quest’anno. È nell’altro raggruppamento rispetto al nostro, ma mi auguro di ritrovare Siena nella seconda fase perché vorrà dire essere nel girone di coloro che si giocano i playoff. Finora i nostri test amichevoli sono stati molto buoni, anche la sconfitta con Santa Croce che è arrivata solo al tie-break, dopo aver espresso un ottimo gioco. Insomma quello di domani è un test interessante e più faremo bene e più riusciremo a trarre indicazioni utili per il campionato».

RESCISSIONE CONSENSUALE CON ANTONIO DE PAOLA

By | News | No Comments

RESCISSIONE CONSENSUALE TRA VOLLEY TRICOLORE E ANTONIO DE PAOLA
IL DS BARBARESCHI: “MI DISPIACE MOLTO, MA CREDO SIA LA SOLUZIONE MIGLIORE PER TUTTI. ANTONIO HA BISOGNO DI TRANQUILLITA’ PER RECUPERARE DA UN INFORTUNIO COMPLESSO. PER LUI LE PORTE RESTERANNO SEMPRE APERTE”
DE PAOLA: “REGGIO ERA STATA LA SCELTA MIGLIORE, MA HO BISOGNO DI LAVORARE SENZA PRESSIONI. QUANTO SARO’ RISTABILITO, A REGGIO SARANNO I PRIMI A SAPERLO” 

Antonio De Paola

Antonio De Paola

Il Volley Tricolore Conad Reggio Emilia e Antonio De Paola hanno deciso di comune accordo di interrompere il vincolo contrattuale per la stagione 2016-2017.
Il recupero di Antonio dall’infortunio patito nella passata stagione è ancora in corso e il giocatore ha espresso il desiderio di ritornare a casa per proseguire la riabilitazione. La società e lo staff tecnico, dopo un’attenta riflessione, hanno scelto di accontentare la sua richiesta, per permettergli così di rientrare al più presto possibile nella pallavolo di alto livello.

A spiegare nei dettagli la decisione è il direttore sportivo Giorgio Barbareschi: “Mi dispiace molto di essere arrivati a questa decisione, ma credo che questa sia la soluzione migliore per tutti, nell’interesse sia del giocatore che del resto della squadra. Antonio era stato uno dei nostri obiettivi principali di questo volley mercato, lui sa che la società e tutto l’ambiente lo hanno fortemente voluto e che le porte per lui resteranno aperte. Il percorso di recupero da un infortunio è sempre molto complesso e parlando con il giocatore ho capito che quello di cui in questo momento ha bisogno è la tranquillità dell’ambiente familiare. Personalmente gli faccio un grande in bocca al lupo e mi auguro che le nostre strade si possano incontrare ancora”.

Anche De Paola ha voluto rilasciare un commento sulla vicenda: “Ringrazio la società, lo staff tecnico e tutti i miei compagni per queste prime settimane in cui ho fatto parte del gruppo. La scelta di Reggio era stata per me la migliore e il loro forte interessamento mi aveva reso molto felice. Dopo poco tempo però mi sono reso conto che quello di cui ho bisogno adesso è la tranquillità di poter lavorare a casa vicino alla mia famiglia, senza la pressione di dover rientrare il prima possibile in una squadra che mi aspetta per vedermi in campo. Quando mi sentirò completamente ristabilito e in grado di rientrare a Reggio saranno i primi a saperlo”.

A questo punto la società sta già lavorando per tornare sul mercato alla ricerca di una pedina che possa completare il roster.

SILVA E KODY ALLA FESTA DEL PUNTO BLU MONTICELLI

By | News | No Comments

IL VOLLEY TRICOLORE STRINGE AMICIZIE ANCHE OLTR’ENZA: KODY E SILVA OSPITI ALL’OPEN DAY DEL PUNTO BLU MONTICELLI TERME                           PREMIATO ANCHE ALESSANDRO, IL FIGLIO DEL NOSTRO VICE ALLENATORE PAOLO ZAMBOLIN, PER LA VITTORIA ALLO “YOUNG VOLLEY” punto-blu

La pallavolo è uno sport pulito, bello ed esemplare. E il campanilismo viene messo da parte con lo spirito di questa meravigliosa disciplina. E così, il Volley Tricolore stringe amicizie anche oltr’Enza con società parmensi. Una domenica bellissima quella trascorsa. I nostri Kody e Giulio Silva sono stati ospiti all’open day della società Punto Blu Monticelli Terme. Il settore giovanile nella scorsa stagione ha anche svolto servizio campo al PalaBigi in alcune partite casalinghe del Volley Tricolore.

Il Punto Blu conta comunque quasi un centinaio di atleti che si stanno anche facendo valere nei campionati e dei tornei in giro per la regione. Così, dopo aver fatto due palleggi coi nostri campioni, i baby sono stati premiati dal nostro capitano e dal nostro numero 10.

E tra i premiati anche Alessandro, figlio del nostro vice-allenatore Paolo Zambolin, che gioca con l’Under 13 del Punto Blu. E che con la sua squadra ha vinto il torneo Young Volley a Igea Marina. Una grande festa di cui il Volley Tricolore è felice di aver partecipato.

Il capitano Giulio Silva premia Alessandro Zambolin, figlio del nostro vice allenatore Paolo, che gioca nellìUnder 13 del Punto Blu Monticelli Terme

Il capitano Giulio Silva premia Alessandro Zambolin, figlio del nostro vice allenatore Paolo, che gioca nellìUnder 13 del Punto Blu Monticelli Terme

“IL SOGNO CONTINUA” – VIA ALLA CAMPAGNA ABBONAMENTI

By | News | No Comments

“IL SOGNO CONTINUA …”: LUNEDI PARTE LA CAMPAGNA ABBONAMENTI.
PREZZI INVARIATI NONOSTANTE UNA PARTITA IN PIU’ NEL CARTELLO.
L’OBIETTIVO E’ RAGGIUNGERE ALMENO QUOTA 500 TESSERE 
IL CONSIGLIERE MIGLIARI: “MANTENERE UGUALI I COSTI E’ UN MODO PER RIPAGARE I TIFOSI, VISTA LA GRANDE FIDUCIA, LA SPINTA E L’AFFEZIONE DELLA SCORSA STAGIONE” 

Capitan Giulio Silva

Capitan Giulio Silva

Lunedì scatta la campagna per abbonarsi ai match del campionato di Serie A2 UnipolSai 2016-2017 del Conad Volley Tricolore Reggio Emilia.

E dopo la splendida cavalcata nella scorsa stagione dove il club si è piazzato ad uno storico 5° posto in regular season per poi raggiungere una gloriosa semifinale playoff, la società ha deciso di premiare i tifosi per il loro grande amore dimostrato. Un calore unico e senza precedenti quello che hanno avvolto la squadra nella passata stagione sportiva. E così, nonostante ci sarà una partita in più, sia i prezzi degli abbonamenti sia i prezzi singoli per biglietto a partita, resteranno invariati. Cento euro per 14 partite per quanto riguarda la tribuna e 60 euro per la gradinata. Mentre 12 euro resterà il costo dell’ingresso al PalaBigi.

Una campagna che la società ha voluto chiamare “Il sogno continuA…” – di cui troverete sulla nostra pagina facebook anche l’hastag dedicato #ilsognocontinuA – per rimarcare l’ennesimo campionato consecutivo nella seconda massima serie della pallavolo italiana. Un titolo che chissà che non possa essere di buon auspicio per inseguire un sogno che l’anno scorso è sfuggito ad una partita dalla finalissima per la promozione in SuperLega.

Campagna che durerà fino al 30 ottobre, data della seconda partita in casa in programma da calendario contro Brescia. Inoltre, in occasione della presentazione ufficiale della squadra il prossimo 2 ottobre (di cui prossimamente sveleremo ogni dettaglio) ci sarà la possibilità di sottoscrivere le tessere direttamente sul posto.

“Quest’anno abbiamo 14 partite casalinghe in totale – spiega il consigliere con delega al marketing, Loris Migliari – 9 di regular season e poi ulteriori 5 nella seconda fase che siano playoff o che siano playout. Perciò rispetto all’anno scorso abbiamo una partita in più. Ma abbiamo deciso di mantenere invariati i prezzi che mediamente dunque si sono abbassati, per ringraziare i tifosi del loro affetto dimostratoci l’anno scorso. Ma è anche una scelta ben precisa nell’eventualità che non potessimo disputare la prima partita al PalaBigi e dunque emigrare fuori. Come sanno tutti, ci sono i lavori di restyling e di ampliamento. Mercoledì avremo un incontro decisivo con l’Amministrazione per capire se il 16 ottobre potremo giocare in via Guasco. Il nostro auspicio è quello di esordire nel nostro palazzetto e speriamo che ce ne siano le possibilità e che la stessa Amministrazione sia dello stesso avviso. Ad ogni modo a metà settimana sapremo essere più precisi. Ma se anche dovessimo migrare, gli abbonamenti resterebbero tali e quali a quelli prefissati coi prezzi che non muterebbero. Lancio l’appello ai tifosi: venite a sognare insieme a noi. Perché il sogno continua…”.

I dettagli della campagna abbonamenti 打印

“IL SOGNO CONTINUA …”

 Prezzo per biglietto

Tribuna  Intero: 12 euro

Ridotto: 7 euro

Gradinata   Intero: 7 euro

Ridotto: 5 euro

Abbonamento per 14 partite

Tribuna Intero: 100 euro

Ridotto: 60 euro

Gradinata  Intero: 60 euro

Ridotto: 40 euro

Omaggio per i nati dopo il 31/12/2004

 

Ridotto  

  • Tesserati Fipav (Allenatori e dirigenti)
  • Nati tra il 01/01/1998 e 31/12/2004
  • Over 65
  • Possessori di tessera Conad Card (No carta Insieme)
  • Possessori tessera Calypso Life Club

Per abbonarsi

E-mail: segreteria@volleytricolore.it

Presente in sede in Via Volta 1/D – Reggio Emilia

Lunedì-mercoledì-venerdì dalle 17 alle 19,30

Laura 335 5613851

 

 

KO AL TIE-BREAK NEL TEST CONTRO SANTA CROCE, MA TANTI PROGRESSI E UN KODY SUPER

By | News | No Comments

15 settembre 2016

UN OTTIMO TEST CONTRO SANTA CROCE NONOSTANTE LA SCONFITTA AL TIE-BREAK. LA SQUADRA MIGLIORA SENSIBILMENTE CON UN KODY STRATOSFERICO DA 36 PUNTI, PRONTO A PRENDERE IN MANO LE CHIAVI

COACH COSTI: “PERDERE NON E’ MAI BELLO, MA SONO CONTENTO DEI NOSTRI MIGLIORAMENTI. METTIAMO A POSTO UN PAIO DI COSE E POI SIAMO PRONTI PER IL CAMPIONATO”         

CARGIOLI: “SE CONTINUIAMO A LAVORARE COSI’, POTREMO FARE BENE” lupi 

Dopo le vittorie nei primi due test amichevoli contro Bergamo e Montecchio Maggiore, arriva la prima sconfitta per la Conad nell’allenamento congiunto di ieri pomeriggio al PalaEnza di Sant’Ilario contro la Kemas Lamipel Lupi Santa Croce degli ex Benaglia e Bonetti. I toscani, che non sono nel girone del Volley Tricolore (ma nel bianco della Serie A2 UnipolSai 2016-1017), seppur sia una matricola è una squadra ambiziosa e solida. Da questo punto di vista dunque, il test è stato molto probante.

A spuntarla è stata Santa Croce dopo un match molto combattuto. Il primo set lo ha messo in tasca la Conad vincendo ai vantaggio per 27-25. Poi la rimonta dei pisani con un 21-25 e un 22-25 che hanno ribaltato il parziale sull’1-2. A metà partita le squadre hanno poi mescolato le carte con girandole di cambi ed esperimenti rispetto alle idee ipotetiche di base sui sestetti titolari.

I reggiani hanno così impattato sul 2-2 con uno spettacolare 28-26, guadagnando il tie-break dove però i Lupi sono riusciti a vincere per 15-17 ai vantaggi. Ottima prestazione del Puma camerunense Kody che ha messo a terra 36 punti su 53 attacchi con una buona percentuale del 57%, dimostrando di essere sempre più l’asso della Conad, pronto a prendere per mano le redini del team. E da sottolineare l’intesa che cresce sempre di più col talentuoso palleggiatore Soli che lo ha servito spesso e volentieri. Bene anche Cargioli, sempre più in crescita con 11 punti. Ma anche Rossatti si è fatto trovare pronto con 8 punti e Scaltriti che anche impiegato da banda non sfigura mettendo a segno 8 punti. A riposo precauzionale Ludovico Dolfo. Più coralità dall’altra parte, dove Tamburo ha siglato 22 punti e De Leon 13. Bene anche Mazzone con 10 punti e gli ex Benaglia e Bonetti con 8 punti ciascuno.

Coach James Costi non è tipo che accetta la sconfitta nemmeno in amichevole e vuole imprimere mentalità vincente nella squadra. Ma con intelligenza riconosce i miglioramenti della squadra ed è molto soddisfatto della prestazione: Abbiamo perso e questo non mi rende felice. Ma ho visto miglioramenti sia a livello tecnico sia sul piano tattico. Anche se alla fine abbiamo commesso tre errori che ci è costato il tie-break. Sono molto contento però di quello che stanno facendo i ragazzi, in palestra stiamo lavorando tanto e anche nella mattinata precedente al test ci siamo allenati. Ci sta che ci sia un calo durante la partita, ma c’è da dare merito a chi è salito a gara in corso riuscendo a tenere piedi la partita andando a giocarsi il tie-break recuperando lo svantaggio del 2-1. Pronti per il campionato? Ancora no, sarei preoccupato se lo fossimo. Il nostro dev’essere un lavoro graduale. Abbiamo ancora quattro settimane per lavorare tanto, dobbiamo mettere a punto diverse cose e poi ci siamo”.

Il centrale Antonio Cargioli è in costante crescita e sta diventando sempre più leader: “Una gara sofferta e purtroppo Santa Croce l’ha spuntata nel tie-break, ma siamo soddisfatti della partita giocata. C’è stato l’impegno da parte di tutti, anche da chi è entrato dalla panchina dimostrando il suo valore, quindi è un risultato positivo per tutta la squadra. A distanza di un mese siamo cresciuti molto dal punto di vista tattico, tecnico e del gioco. Anche se dopo un mese di preparazione e attività fisica, un po’ di stanchezza si fa sentire. Ma andiamo avanti e se continueremo così possiamo fare bene in campionato”.

Cargioli, Silva, Kody e Soli esultano dopo un attacco vincente

Cargioli, Silva, Kody e Soli esultano dopo un attacco vincente

Il tabellino

CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 2

KEMAS LAMIPEL LUPI SANTA CROCE 3

(27-25, 21-25; 22-25; 28-26; 15-17)

REGGIO: Soli 1, Bevilacqua 3, Norbedo 3, Kody 36, Silva 4, Cargioli 11; Miselli 2, Beccaro 1, Rossatti 8, Scaltriti 8. Libero: Morgese. Non entrato: Dolfo. Allenatore: Costi

SANTA CROCE: De Leon 13, Mazzone 10, Tamburo 22, Bonetti 8, Benaglia 8, Bertassoni 3; Ciulli 3, Colli 6, Del Campo 3. Liberi: Bonami e Taliani. Non entrati: De Prato, Elia.

Allenatore: Bertini

Note: durata set 26′, 21′, 25′, 28′, 18′ totale 1h 58. Reggio 7 ace 21 errori battuta 12 muri 37 errori avversari. Santa Croce 3 ace 21 errori battuta 11 muri 42 errori avversari

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress