NEWS

Cronaca Quarti di Finale Playoff – Ritorno: Conad Volley Tricolore – BAM Acqua S. Bernardo Cuneo

By | Senza categoria | No Comments

Dopo una difficile trasferta affrontata a Cuneo e una sconfitta subita per 3 a 1 i ragazzi di Conad, in data 14 Aprile, affrontano il decisivo match di ritorno che varrebbe la possibilità per coach Mastrangelo e Conad Reggio di andare a giocarsi il passaggio del turno nuovamente in trasferta.

Il match si è concluso con la vittoria di Conad Reggio che supera per 3 a 2 una comunque molto combattiva Cuneo.

Primo set che inizia con una Conad un pò contratta che viene subito staccata (2-4) da Wagner e compagni che iniziano il match esattamente come avevano terminato la partita di andata.
Capitan Ippolito prende subito le redini della squadra in attacco e riporta immediatamente Conad a contatto sul 6-6 con due ottime azioni in ricezione e un muro tetto sullo schiacciatore Tiozzo.
Wagner per Cuneo si conferma un giocatore dal grande potenziale e mantiene l’Acqua S.Bernardo in vantaggio di una lunghezza (9-10) dopo qualche errore di troppo da parte di entrambe le formazioni.
La reazione di Conad non si fa attendere troppo e i centrali Scopelliti e Mattei riescono con una potente battuta e un muro tetto a ricucire il gap accumulato riportando Reggio in perfetta parità con gli avversari (13-13).
La squadra ospite si affida al centrale Bonola per rimanere avanti in questo set  così combattuto (15-16) grazie a due punti consecutivi del giovane centrale Cuneese.
Preti e Bonola continuano con le proprie grandi prestazioni e guidano Cuneo al primo break significativo che trascina la squadra ospite sul +3 (17-20) a cui Conad però risponde prontamente con un contro break guidato da Bellei che fissa il risultato sul momentaneo -2 (19-21).
Cuneo è però cinica e grazie ad alcuni errori gratuiti di Conad e ad una chiamata molto contestata del videocheck riesce a staccare nuovamente di 3 lunghezza la squadra di casa (20-23).
È proprio la squadra ospite a chiudere il primo parziale grazie ad una potente parallela di Wagner che fissa il punteggio finale sul 21-25.

Il secondo set inizia in maniera molto complicata per Conad che subisce in avvio un parziale di 3 punti che porta subito Cuneo in vantaggio per 2-5.
Mattei e Maiocchi provato a ricucire immediatamente lo svantaggio accumulato grazie a due potenti e precisi attacchi che riportano Conad nuovamente sul -1(5-6).
Dopo un momento di grande confusione in campo e due errori gratuiti per parte è Maiocchi a dare il via al primo importante mini break per Conad che stacca Cuneo e si porta sul 11-10 che vale il primo vantaggio in questo parziale.
È sempre Maiocchi a caricarsi Conad sulle spalle in attacco e ad allungare, grazie a due grandi giocate, sul 14-11.
Un videocheck favorevole a Conad allunga ulteriormente il gap fra le due squadre che viene parzialmente chiuso dal punto di Tiozzo che mette fine all’emorragia di punti di Cuneo portando il parziale sul momentaneo 16-13 per Conad.
L’esperto schiacciatore Cuneese riesce a scuotere la propria formazione e costringe, dopo 4 punti consecutivi, coach Mastrangelo al timeout con Conad che sprofonda sul -1 (16-17).
Nel momento del bisogno capitan Ippolito si fa trovare pronto e con una precisissima parallela riporta Conad in perfetta parità con gli avversari sul 18-18.
Cuneo subisce molto questo controparziale e sprofonda nuovamente sul -3 (22-19) sotto le bordate di Mattei e Bellei.

Wagner è però l’ultimo a mollare per gli ospiti e con due potentissimi servizi rimette Cuneo a contatto sul -1 (23-22).
Il punto della svolta in questo parziale è però quello di Bellei che trascina Conad al primo set point sul 24-23.
Il parziale viene portato ai vantaggi dell’ennesimo punto di Bonola che rimette il set in perfetta parità sul 25-25.
Sfida nella sfida quella fra i due palleggiatori che con due grandi giocate mantengono le proprie rispettive formazioni in parità sul 27-27.
La diagonale Pistolesi/Wagner funziona molto bene per Cuneo che riesce a portarsi in vantaggio (29-30) e a chiudere il parziale con il punteggio di 29-31 grazie ad una grande punto del solito Bonola.

Il terzo e decisivo parziale inizia con una Reggio molto compatta e motivata nel cercare la grande impresa fra le mura di casa portandosi sul 4-2 grazie ad un grande inizio parziale dello schiacciatore Maiocchi.
Cuneo risponde immediatamente con un doppio contro parziale che riporta il set sul 6-6 mandando il centrale Bonola in battuta.
Ippolito continua però a mettere in grande difficoltà il muro Cuneese mantenendo Reggio avanti di una sola lunghezza (8-7) in un set combattutissimo.
Dopo una serie di errori e di imprecisioni figlie della pressione e dell’importanza del match un ace di Wagner rompe l’equilibrio di questo terzo parziale portando Cuneo avanti 11-12.
Bellei suona la carica al servizio per Conad costruendo con due potenti battute un minimo vantaggio per Conad che guida ora 15-14.
Ippolito batte un colpo come al solito in un momento di estrema complessità per Conad e da il via al mini break per la squadra di casa che costringe coach Serniotti al Timeout sul +3 (19-16) Reggiano.
Cuneo non molla nemmeno in questo terzo parziale e grazie al solito Wagner ricuce il gap accumulatosi portandosi nuovamente sul -1 (20-19) grazie ad una magia di Preti.
Mattei però neutralizza alla perfezione Wagner e lancia Conad sul 23-19 con un muro tetto che manda Bellei in battuta.
Cuneo non riesce a rispondere adeguatamente in questo parziale e soccombe sotto i potenti attacchi di Maiocchi e Scopelliti che chiudono il set con il punteggio di 25-20 a favore di Reggio che si dimostra ampiamente in partita.

Quarto set che inizia con le squadre in grande equilibrio.
Entrambe le formazioni hanno approcciato nella migliore delle maniere questo parziale scambiandosi bordate in attacco e al servizio e portando il set sul 5-5.
Il centrale Sighinolfi mette in difficoltà la linea di ricezione di Conad con una serie di battute insidiose portando avanti Cuneo di 3 lunghezze 6-9.
Cuneo grazie al proprio palleggiatore riesce a mantenere il vantaggio accumulato, aumentando ulteriormente il gap a 5 punti (9-14) con una Conad che sembra aver subito un pò il colpo.
Sono i due centrali di Reggio, Mattei e Scopelliti rispettivamente con una battuta punto e un muro a provare a guidare la rimonta Reggiana (11-14) che però viene interrotta nuovamente da due punti consecutivi di Cuneo che con Tiozzo e Preti fissa il risultato sul 12-17.
Coach Mastrangelo per Conad prova a caricare i propri ragazzi che rispondono con due punti consecutivi di ottima fattura che riporta Reggio a contatto sul -3 (14-17).
Due errori di Reggio regalano un grande ed importante vantaggio alla squadra ospite che scappa sul momentaneo +5 (17-22) ipotecando il risultato finale per la squadra avversaria.
Al primo match point Cuneese risponde Bellei che manda Pinelli in battuta che con due bellissimi servizi annulla due match point avversari costringendo coach Serniotti al Timeout sul 21-24 per Cuneo.
Pinelli continua a forzare il servizio portando Reggio ad un incredibile recupero favorito da due errori consecutivi Cuneesi che fissano il match sul 25-25 allungando una partita virtualmente già chiusa ad una serie di vantaggi al cardiopalma.
Cuneo si porta sul 25-26 grazie a Wagner ma Conad risponde ancora presente con due punti di Maiocchi che porta Reggio ad un pazzesco ed insperato vantaggio 27-26 che porta poi la squadra di casa chiudere il set 28-26 dopo il set più bello di tutto il campionato.

Si arriva al Timeout Break dopo un set incredibile con Cuneo che inizia molto bene con un attacco di Wagner a cui risponde immediatamente Mattei che porta subito Reggio in vantaggio 3-2.
Entrambe le squadre soffrono moltissimo per la stanchezza e commettono qualche errore di troppo che riporta Cuneo sul +1 (4-5).
È il solito grande trascinatore Ippolito a guidare i suoi con due punti consecutivi che riportano Reggio sul +2 (7-5) con due giocate precisissime sulle mani del muro che possono valere oro per Conad.
Scopelliti porta Conad al doppio vantaggio al cambio campo con Reggio sull’8 a 6 convertendo un primo tempo perfetto.
Dopo una azione incredibile che ha visto Maiocchi difendere di piede e Pinelli inseguire il pallone per tutto il campo è proprio Maiocchi a gestire alla perfezione un pallone decisivo che mantiene Reggio in vantaggio 11-9.
Preti chiude una diagonale fantastica riportando Cuneo sul -1 (11-10) e costringendo coach Mastrangelo al timeout.
Morgese si supera per ben due volte su Wagner e regala a Bellei una palla fantastica palla che vale il 12-11 per Reggio.
Un errore gratuito nel momento più importante di Bonola manda Mattei in battuta con Conad sul 13-11.
Pallone gestito da Ippolito che segna e manda nuovamente Mattei in battuta sul primo match Point sul 14-12.
È un errore di Pistolesi a regalare una vittoria incredibile a Conad che chiude il set 15-12 andrà a giocarsi le proprie carte a Cuneo dopo questa vittoria per 3 a 2.

Conad Reggio Emilia – BAM Acqua San Bernardo Cuneo 3-2
21-25 (25′) 29-31 (34′) 25-20 (28′) 28-26 (30′) 15-12 (17′)

Conad Reggio Emilia: 

Pinelli 2  , Catellani n.e , Bellei 25 , Loglisci n.e , Sesto n.e , Partesotti n.e, Scopelliti 10 , Maiocchi 20 , Mattei 11, Ristic n.e, Ippolito 12, Morgese L , Suraci n.e.

All. Mastrangelo Vincenzo

Ass. Civillini Massimo

BAM Acqua S.Bernardo Cuneo:

Gonzi n.e, Rainero n.e, Tiozzo 12 , Bisotto , Bonola 12, Pistolesi 7 , Galaverna, Wagner 18,  Catania L, Chiappello , Preti 22, D’Amato n.e,  Chiapello n.e, Sighinolfi 13

All Serniotti Roberto
Ass Casale Marco

Note Reggio: ace 3, service error 20, ricezione 63%, attacco 52%, muri 13

Note Cuneo: ace 7, service error 21, ricezione 64% , attacco 48%, muri 15

Interviste pre partita a Vincenzo Mastrangelo e Andrea Mattei

By | Senza categoria | No Comments

Dopo una complicatissima trasferta affrontata a Cuneo per la prima partita di questi playoff 20/21 i ragazzi di Volley Tricolore si preparano alla decisiva ed importantissima gara 2 che si terrà fra le mura amiche del Pala Bigi di Reggio Emilia.
Nonostante una ottima prestazione, infatti, Conad ha subito molto la fisicità Cuneese e dovrà prepararsi al meglio per tentare di approdare quantomeno alla terza partita che si disputerebbe nuovamente a Cuneo.

Un risultato positivo permetterebbe infatti alla squadra di coach Mastrangelo di rimettere nuovamente moltissima pressione sulla squadra di Cuneo.

Coach Mastrangelo ha parlato della partita svolta in trasferta e di come Conad si stia preparando al meglio per affrontare questa partita casalinga che potrebbe avere una valenza enorme per tutta la stagione giocata sino ad ora.

“La partita è stata certamente una bella partita, avvincente e ben giocata da entrambe le formazioni
Cuneo è stata più concreta e precisa di noi in alcuni aspetti fondamentali del gioco che ci hanno messo molto in difficoltà ma su cui stiamo lavorando duramente per migliorare.

Abbiamo subito la loro fisicità sia a muro che al servizio e tecnicamente cercheremo di migliorare tutti quegli aspetti su cui abbiamo “faticato”.
Va fatto comunque un plauso sia a Cuneo che ha giocato una partita di estrema qualità e lucidità sia ai nostri ragazzi che nel giro di due settimane hanno recuperato da un finale di stagione caratterizzato purtroppo da qualche infortunio fisico di troppo.
Mentalmente e tecnicamente siamo ancora totalmente nella serie e la squadra è conscia delle proprie qualità e del proprio potenziale.
Cercheremo di sfruttare al meglio il “fattore Pala Bigi ” soprattutto in battuta sapendo che nel nostro impianto non è così semplice verticalizzare il gioco e giocare con palla alta in ricezione e proveremo a mettere più pressione di quanto non sia stato fatto in trasferta soprattutto in battuta e in cambio palla.
Sono fiero di ciò che sta facendo la squadra e di come tutti si siano messi a completa e totale disposizione, sempre e comunque, nonostante le enormi problematiche affrontate durante tutta la stagione.
Ci aspetta una vera e propria battaglia fra le mura amiche del Pala Bigi e siamo pronti per affrontare anche questa sfida, con la consapevolezza che un eventuale risultato positivo sposterebbe nuovamente la pressione e l’obbligo di vincere sulla squadra virtualmente favorita dal pronostico.

Anche il centrale Andrea Mattei, reduce da una grande gara uno di Playoff ha parlato del match che attende Conad in data 14/04 e dell’importanza di credere ancora nella possibilità di passare il turno:

” La sconfitta brucia, soprattutto se rapportata alla qualità della pallavolo che abbiamo espresso durante tutta la partita.
Cuneo è stata cinica e precisa nei momenti più importanti della partita e siamo stati meno bravi e meno pronti di loro nel giocare alcuni dei palloni che hanno permesso alla squadra di casa di girare la partita a proprio favore.
Arrivavamo a questa sfida con l’organico quasi al completo ma con giocatori con pochissimi allenamenti sulle gambe e quindi non ancora perfettamente pronti ad un match di questa difficoltà fisica.
Affronteremo la partita in casa con tutte le energie fisiche/tecniche e nervose a nostra disposizione per cercare a tutti i costi di allungare la serie e di andare a giocarci il passaggio del turno il prossimo weekend.
Questo è un gruppo composto da giocatori e ragazzi fuori dal comune e sono certo che sarà proprio questa caratteristica a poterci dare le giuste energie e il giusto approccio alla partita.
Cuneo si è dimostrata una squadra di altissimo livello ma Conad non è certamente da meno, saranno infatti alcune giocate particolari a far girare anche questa seconda sfida di Playoff e noi dovremo essere perfetti in quelle situazioni se vogliamo strappare un match ad una squadra top come Cuneo.
Invito caldamente i tifosi a darci supporto come hanno sempre fatto durante questa stagione perché, anche a distanza, sapere di avere il supporto che abbiamo dai nostri tifosi è di una importanza incalcolabile”.

Conad Reggio sfiderà Cuneo in data 14/04 alle ore 18.00 presso il pala Bigi di Reggio e la diretta verrà trasmessa sul canale YouTube della lega Volley serie A.

Cronaca quarti di finale playoff – Andata: BAM Acqua S. Bernardo Cuneo- Conad Volley Tricolore

By | Senza categoria | No Comments

Inizia l’avventura di Conad Reggio in questi Playoff in trasferta dove i ragazzi di coach Mastrangelo affrontano un avversario molto ostico come Cuneo.

Il match si è concluso con la vittoria di Cuneo per  3 a 1 su una comunque molto combattiva Reggio Emilia.

I ragazzi di Volley Tricolore, chiamati ad una prestazione importante, iniziano la partita non nel migliore dei modi subendo non poco soprattutto il servizio dello schiacciatore Preti che porta subito avanti i suoi al primo Timeout (6-2).

Maiocchi con una potente diagonale cerca di tenere Conad nel set (6-4) con una Cuneo che impone un ottimo ritmo a questo primo parziale.

L’opposto Bellei, rientrato dopo un lungo stop dovuto all’infortunio subito con Porto Viro, si mette in partita con una bella parallela che porta Reggio sul momentaneo -2 (9-7).

Wagner di prepotenza tiene avanti Cuneo che rimette 3 punti di vantaggio sulla Conad (10-7).

La reazione di Reggio arriva immediatamente dopo in mini break subito e grazie a due rigiocate precise di Bellei e Ippolito Conad si riporta a contatto di Cuneo (11-10).

È ancora Bellei a chiudere il punto dopo una grande difesa di Pinelli e a guidare il break per Reggio che si porta per la prima volta nel set in vantaggio per 11-12.

Maiocchi sfonda per due volte il muro Cuneese e trascina Reggio sul momentaneo +2 (12-14) costringendo coach Serniotti al Timeout.

Due errori gratuiti di Conad permettono a Cuneo di impattare il pareggio sul 15-15 con entrambe le formazioni che stanno giocando una grande pallavolo.

Mattei risponde a Tiozzo con un grande primo tempo e la partita prosegue in perfetta parità (17-17) con qualche errore al servizio di troppo da entrambi i lati di campo.

Rompe l’equilibrio Preti che supera il muro di Reggio e manda Wagner in battuta.

È proprio l’opposto Brasiliano che a costringere, con un Ace, coach Mastrangelo al timeout sul nuovo doppio vantaggio di Cuneo (20-18).

Conad non riesce però a contenere l’esuberanza della diagonale Pistolesi/Wagner che allungano il gap a 4 punti (22-18) con Reggio che sembra aver subito un po’ il colpo.

Ristić entra al servizio per Conad e con una bella battuta salto spin mette in difficoltà Cuneo che commette due errori gratuiti permettendo alla squadra ospite di accorciare sul nuovo -2 (22-20).

Sono ancora due giocate di Preti a fare la differenza per Cuneo che si porta sul primo set point (24-21) per poi chiudere il set 25-21 con una potente diagonale di Wagner.

Secondo set che inizia con una Reggio molto concentrata che si porta avanti 2-5 grazie ad un grande inizio set di Mattei che in battuta scava subito un solco importante in questo secondo parziale.

Nonostante due difese incredibili di Morgese Conad subisce un mini break chiuso dal muro di Sighinolfi che riporta Cuneo sul -1 (5-6).

Cuneo si affida alla potenza di Wagner a cui risponde però presente Scopelliti che riporta Reggio sul doppio vantaggio (6-8).

Mattei fa la voce grossa a muro per Conad con due muri consecutivi su Sighinolfi che trascinano Reggio al massimo vantaggio costringendo coach Serniotti al Timeout sul 6-10.

Cuneo ricuce il gap grazie a due punti consecutivi di Wagner che riportano Cuneo sul -2 (10-12) con Maiocchi al servizio per i Reggiani.

Lo schiacciatore Reggiano si conferma in grande forma e con due grandi servizi e un ace riporta Reggio sul +5 (10-15) sfruttando alla perfezione le zone di conflitto di Cuneo in ricezione.

Reggio prova a mettere una seria ipoteca sul parziale grazie alla solita prepotenza di Mattei al servizio e alla grande qualità ed esperienza Ippolito che guidano Reggio sul 12-17 mettendo grande pressione sulla formazione di casa.

Il palleggiatore Pistolesi continua però la sua personalissima partita in attacco, attaccando di seconda l’ennesimo pallone e ricucendo lo svantaggio a soli 3 punti (16-19).

Bellei risponde nuovamente al mini parziale di Cuneo mettendo a terra un mani out che manda Ippolito al servizio con la Conad a guidare il set con 4 lunghezze di vantaggio (17-21).

La spallata decisiva in questo secondo parziale arriva dopo l’errore gratuito di Preti che lancia Reggio sul +6 (17-23).

Pistolesi e Wagner provano a ricucire con due bellissime azioni punto consecutive che però vengono interrotte dal potente attacco di Ristić che fissa il risultato sul 20-25 per la formazione Reggiana.

Terzo ed importantissimo parziale che inizia con entrambe le squadre abbastanza contratte.

Una serie di errori gratuiti da ambo i lati del campo fanno ben intendere l’importanza del parziale e la pesantezza di ogni pallone.

Tiozzo e Ippolito guidano le proprie formazioni in attacco in questo terzo set e il match prosegue in perfetta partita (6-6).

Wagner porta Cuneo avanti 9-7 rompendo per la prima volta l’equilibrio con una parallela potentissima che non lascia scampo alla difesa Reggiana.

Mattei con due punti consecutivi frutto dibun attacco e di un muro tiene nel set Reggio che rimane sul -2 (11-9) faticando però a ricucire lo strappo.

Tiozzo e Sighinolfi allungano infatti per Cuneo con due muri portando la formazione di casa sul momentaneo +4 (13-9).

Ippolito risponde a Tiozzo e accorcia a 3 lunghezze di distanza (14-11) nonostante una serie di grandi recuperi di Cuneo.

Bellei si accoda al proprio capitano e con un muro tetto su Sighinolfi mette a terra il punto numero 14 per Reggio mandando proprio Ippolito al servizio sul 16-14.

È la squadra ospite ad aggiudicarsi lo scambio più lungo e bello del match, dopo un’azione corale e lunghissima fatta di difese e rigiocate è un muro del solito Mattei a ricucire definitivamente lo svantaggio per Conad che si riporta a contatto sul 16-15 con Scopelliti al servizio.

Il servizio di Wagner fa però nuovamente la differenza per Cuneo che si assicura infatti due punti consecutivi costringendo coach Mastrangelo al timeout con Reggio di nuovo in svantaggio di 3 lunghezze (18-15).

Dopo un lungo stop e una lunga consultazione al videocheck è Cuneo a vincere due punti consecutivi importantissimi che permettono alla squadra di casa di staccare in maniera importante i ragazzi di coach Mastrangelo (21-16).

Preti con un ace ipoteca il set per Cuneo che guida in solitaria sul +8.

Mattei mette a terra il diciassettesimo punto per Conad che però deve arrendersi e concedere il set ad una Cuneo estremamente concreta che chiude con il punteggio di 25-17.

Quarto parziale che inizia sulla falsariga del terzo, con le squadre che sembrano studiarsi ad inizio set alternando grandi giocate a palloni più interlocutori.

Reggio prova a scappare immediatamente sfruttando l’asse Pinelli/Bellei a cui risponde un immediato ace di Preti che fissa il risultato sul momentaneo 3-3.

Risponde subito Reggio con un Mini break  guidato da Ippolito e da un ottimo Ristić che staccano di 3 lunghezze una Cuneo un pò imprecisa (4-7).

Scopelliti mette a terra il punto del 9 a 7 per i ragazzi di Conad che cercando di staccare Cuneo che risponde però presente con Preti e Sighinolfi che riportano il set in parità sul 9-9.

Reggio però difende molto bene e confeziona due punti consecutivi con Mattei e Ristić che rimettono Reggio in una posizione di vantaggio sul 10-12.

Preti però tiene prepotentemente Cuneo in partita con 3 punti consecutivi che fissano il punteggio sul 15-14 per la squadra di casa che cavalca il proprio schiacciatore al servizio.

Due errori gratuiti per Conad permettono a Cuneo di scappare sul momentaneo +3 (17-14) con Pistolesi al servizio.

Coach Mastrangelo inserisce Sesto per Scopelliti e il grande veterano di Conad impatta subito il match con un muro su Tiozzo che da il via al mini break per Reggio che si riporta caparbiamente sul -1 (17-16) con Maiocchi al servizio.

È ancora Tiozzo a prendersi responsabilità per Cuneo che proprio grazie alla grande esperienza del proprio schiacciatore si riporta sul +3 (20-17).

Bellei risponde allo schiacciatore Cuneese portando Reggio al punto numero 18 con i Reggiani costretti alla rimonta per rimanere nel match.

Wagner ben servito da Pistolesi risponde a Ristić fissando il punteggio momentaneo sul 24-20 con la squadra di casa in controllo del match.

Cuneo di impone su Reggio chiudendo questo quarto parziale con un attacco di Tiozzo che chiude il match con il punteggio di 25-20 e 3 a 1 per la squadra di casa.

BAM Acqua San Bernardo Cuneo – Conad Reggio Emilia 3-1

21-25 (27′) 25-20 (30′) 17-25 (27′) 20-25 (24′)

BAM Acqua S.Bernardo Cuneo:

Gonzi n.e Tiozzo 13 , Bisotto , Bonola 6 , Pistolesi 8 , Galaverna, Wagner 16,  Catania L, Vergnaghi L n.e , Preti 22, D’Amato n.e,  Chiapello n.e, Sighinolfi 6

All Serniotti Roberto

Ass Casale Marco

Conad Reggio Emilia: 

Pinelli 2 , Catellani n.e , Bellei 16 , Loglisci n.e , Sesto 1 , Partesotti n.e, Scopelliti 5 , Maiocchi 5 , Mattei 10, Ristic 10, Ippolito 11, Morgese L , Suraci n.e.

All. Mastrangelo Vincenzo

Ass. Civillini Massimo

Note Cuneo ace 3, service error 12, ricezione 53%, attacco 46%, muri 10

Note ReggioEmilia: ace 2, service error 14, ricezione 48% , attacco 44%, muri 5

Doping: la salute e la vittoria non si comprano

By | Senza categoria | No Comments

Nonostante il periodo ancora molto critico causa Covid 19, Conad Reggio Volley Tricolore continua con le attività extra campo che da sempre caratterizzano la società Reggiana.

In data mercoledì 7 Aprile infattibile, alle ore 9.00 si terrà, tramite una piattaforma online, l’incontro fra le classi quinte dell’istituto Silvio D’Arzo e alcuni membri della società Volley Tricolore in cui si tratterà il tema: ‘Doping: la salute e la vittoria non si comprano”.

 

Parleranno e dialogheranno con i ragazzi dell’istituto esperti del settore come il Dr. Zobbi Gianni (Responsabile UO Medicina dello sport e Prevenzione cardiovascolare AUSL RE) e il nostro Dr. Poli Marco (Medico di squadra – U.O.S Medicina dello Sport e Prevenzione Cardiovascolare AUSL IRCCS) a cui si aggiungeranno, in ulteriore rappresentanza della società, il primo allenatore Vincenzo Mastrangelo e con il team manager Loris Migliari.

 

Conad Reggio risponde sempre presente quando si tratta dell’educazione culturale e personale di futuri atleti e, in generale, di giovani che devono essere messi in guardia sulla pericolosità di certe sostanze.